Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): pubblicato il Modello 2020

La DSU per l’anno 2020 debutta con importanti novità, tra queste anche la precompilazione di alcuni dati per una certa fascia di soggetti (ossia per chi ha fatto richiesta di DSU per il triennio 2016-2018).
Il MLPS ha reso noto il nuovo modello, valido per il 2020, con un’importante distinzione tra DSU MINI ed estesa.

Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): pubblicato il Modello 2020Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): generalità

DSU 2020

DSU è l’acronimo di “Dichiarazione sostitutiva Unica”, ossia la dichiarazione necessaria per calcolare l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ai fini dell’accesso alle prestazioni sociali agevolate.

Tra tali prestazioni rientrano ad esempio la retta agevolata per asilo nido, mensa scolastica, sussidi assistenziali, diritto allo studio universitario, e prestazioni socio-sanitarie.

Con D.D. del 31 dicembre 2019 n. 497, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il modello per la DSU 2020, e le specifiche istruzioni per la sua compilazione e per calcolare di conseguenza anche l’ISEE, indicatore necessario per ottenere specifiche misure agevolate.

A seguito inoltre delle ultime notizie in materia di DSU (quale la precompilazione) è opportuno ritornare sull’argomento e segnalare come bisognerà comportarsi per l’anno 2020.

 

DSU precompilata dal 2020

 

La Dichiarazione sostitutiva unica da quest’anno sarà precompilata: infatti per alcuni soggetti verranno estrapolati alcuni dati e saranno precaricati sulla dichiarazione.

Tra questi dati rientrano quelli sulla situazione fiscale, patrimoniale e catastale dei soggetti facenti parte del nucleo familiare, ma in un primo momento solo per quei soggetti che hanno già presentato già una DSU per il triennio 2016-2018.

 

Il nuovo modello DSU

 

Con il D.D. n. 497 del 31 dicembre 2019 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha reso noto il nuovo modello per la DSU, e conseguentemente anche le istruzioni per la compilazione. La DSU potrà essere compilata in due differenti versioni, ossia:

 

  • Mini DSU: per la generalità delle prestazioni;
     
  • DSU estesa: per ottenere un ISEE specifico riguardante particolari prestazioni.

 

In particolare, sebbene il Modello MINI sia valido per la generalità delle prestazioni per le quali basta conoscere la condizione familiare, NON può essere richiesto quando il soggetto deve presentare:

 

  • richiesta di prestazioni per il diritto allo studio universitario;
     
  • presenza nel nucleo di persone con disabilità e/o non autosufficienti;
     
  • presenza nel nucleo di figli i cui genitori non siano coniugati tra loro, né conviventi;
     
  • esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi e assenza della Certificazione Unica o sospensione degli adempimenti tributari.

 

Nei casi appena citati sarà necessario avvalersi della DSU estesa.

L’ISEE esteso non è valido però sempre per le stesse finalità, in quanto sulla base della motivazione per la quale si chiede la compilazione è presente un diverso modello: questo è il caso ad esempio dell’ISEE minorenni, che riguarda le prestazioni per i figli minori che abbiano genitori non coniugati e non conviventi, o l’ISEE università, per le prestazioni riguardanti il diritto allo studio universitario.

 

DSU per calcolare l’ISEE corrente

 

Uno dei motivi per cui si procede alla compilazione della DSU è certamente la determinazione dell’ISEE (vale a dire i redditi percepiti nel secondo anno solare precedente la DSU).

Ma è possibile fare richiesta per la determinazione dell’ISEE corrente ossia un indicatore dei redditi degli ultimi dodici mesi (oppure degli ultimi due mesi in caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta la perdita, sospensione o riduzione dell’attività lavorativa ovvero di interruzione dei trattamenti).  

Va segnalato che l’ISEE corrente, al contrario di quello ordinario è valido per sei mesi dal momento della presentazione della DSU.

 

A cura di Antonella Madia

Giovedì 16 gennaio 2020

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it