Imprese di pulizie a Milano: i servizi per vincere la concorrenza

La competizione in questo settore specifico è davvero enorme e gli standard qualitativi sono ai massimi livelli, anche se continua a esistere un sottobosco fatto di lavoratori non professionisti che operano senza contratti regolari, ovvero in nero.

Le aziende che operano nel capoluogo lombardo sono migliaia, non per niente questa città è riconosciuta come capitale finanziaria d’Italia. Anche circoscrivendo le attività a quelle che si occupano di pulizie, i numeri restano alti.

La competizione in questo settore specifico è davvero enorme e gli standard qualitativi sono ai massimi livelli, anche se continua a esistere un sottobosco fatto di lavoratori non professionisti che operano senza contratti regolari, ovvero in nero.

 

Oggi, chi vuole spiccare costantemente tra le imprese di pulizia professionali a Milano e provincia deve essere pronta a dare servizi all’altezza delle aspettative di clienti cosmopoliti e dalla diversa estrazione sociale.

 

 

Consigli per aprire un’imprese di pulizie

 

Imprese pulizie MilanoPer aprire un’impresa di pulizie a Milano o in qualsiasi altro comune italiano si devono svolgere una serie di operazioni per regolarizzare l’impresa fin da subito.

 

La legge che norma questo tipo di aziende è la n. 82 del 25 gennaio 1994 e per l’apertura impone di avere requisiti:

  • Di onorabilità
  • Di capacità economico-finanziaria
  • Tecnico-professionali

 

I titolari non devono avere: condanne con pene superiori ai due anni o per concorrenza illecita tramite minaccia o violenza, processi per reati di stampo mafioso o procedure di fallimento in corso, sanzioni per violazione di norme sul lavoro.

 

Come ogni altro tipo di attività artigiana, occorre innanzitutto aprire la Partita IVA e provvedere all’iscrizione nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio o all’Albo degli Artigiani, all’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) e all’INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro).

 

Non sono richiesti titoli di studio particolari per il titolare di una ditta di pulizie, a meno che non si vogliano fornire anche servizi di disinfestazione e sanificazione, in questo caso serve un responsabile tecnico con diploma superiore o laurea in biologia o chimica.

In ogni caso occorre dimostrare di avere le capacità tecniche utili per svolgere questo tipo di lavoro, quindi, bisogna aver una comprovabile esperienza pregressa nel settore o aver seguito corsi specifici.

 

Rivolgersi a un commercialista è la soluzione migliore per essere certi di non trascurare nessun aspetto burocratico e poter iniziare il nuovo lavoro con la massima serenità.

 

 

I servizi di base di un’impresa di pulizie

 

Le pulizie professionali non sono solo quelle che vengono richieste da amministratori condominiali per mantenere le aree comuni impeccabili e a prova di critica del condomine più puntiglioso, ma sono anche quelle che vengono eseguite in ambienti pubblici e di lavoro.

 

In generale un’impresa si occupa di:

  • Pulizia uffici e aziende;
  • Pulizia centri commerciali e negozi;
  • Pulizia palestre;
  • Pulizia condomini e abitazioni private;
  • Pulizia asili e scuole;
  • Pulizia strutture ricettive (hotel, B&B, ecc…).

 

La professionalità di un’impresa di pulizie la si nota già dalla quantità di attività che è in grado di svolgere garantendo eccellenti risultati. È del tutto controproducente millantare la possibilità di eseguire lavori per cui non si ha il personale adeguato. Errori del genere a Milano (e non solo) si pagano con la perdita del cliente e con recensioni negative.

 

La formazione del personale è un fattore imprescindibile per un’azienda che vuole rimanere sul mercato a lungo fidelizzando i clienti e costruendosi un portfolio di tutto rispetto. Allo stesso modo, è di fondamentale importanza avere strumenti e macchinari adatti alle diverse tipologie di lavoro che un’impresa di pulizie si trova ad eseguire.

 

I punti di forza delle migliori imprese di pulizie di Milano

 

Oltre ai servizi elencati nel paragrafo precedente, per essere competitivi a Milano anche un’impresa di pulizie deve studiare il mercato e proporre sempre qualcosa in più ai propri clienti per soddisfarne le aspettative.

Molte imprese di pulizie svolgono anche attività di disinfestazione per venire incontro alle richieste di hotel, aziende e negozi che si trovano in difficoltà per via di roditori, blatte o, semplicemente, per le zanzare che non rendono vivibili gli spazi esterni durante l’estate.

 

Tra i lavori accessori che possono essere molto apprezzati ci sono anche lo sgombero di cantine e la rimozione della neve dai vialetti. Attività di certo non ricorrenti, ma che possono risolvere efficacemente piccoli problemi logistici.

C’è anche chi fornisce servizi di portierato ponendosi come intermediario/selezionatore di personale adeguato a svolgere questo lavoro all’interno di condomini. Certamente un’impresa che si occupa anche di questo delicato compito consolida il rapporto con l’amministratore condominiale e con i condomini stessi.

Visto la chiara tendenza internazionale di Milano, un altro dettaglio che può essere molto apprezzato da chi chiede la collaborazione di un’impresa di pulizie è quello di avere personale capace di parlare più lingue, inglese in primis.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it