Controllo ferie non godute: fino al 30 giugno 2019 per evitare sanzioni

di Antonella Madia

Pubblicato il 20 giugno 2019



Come noto la disciplina delle ferie riveste una particolare importanza soprattutto all'avvicinarsi del periodo estivo, e questo sia per una questione sociale, sia perché effettivamente è fissato dalla legge uno specifico termine entro il quale effettuare un controllo delle ferie e dei permessi spettanti ai lavoratori, e afferenti ai 18 mesi precedenti.

Come noto, la disciplina delle ferie riveste una particolare importanza soprattutto all'avvicinarsi del periodo estivo, e questo sia per una questione sociale, sia perché effettivamente è fissato dalla legge uno specifico termine entro il quale effettuare un controllo delle ferie e dei permessi spettanti ai lavoratori, e afferenti ai 18 mesi precedenti.

 

 

Diritto alle ferie retribuite non rinunziabile

Il fondamento del diritto alle ferie risiede nell'articolo 36 della Costituzione, quando prevede, al terzo comma, che il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.

Già la norma costituzionale permette di delineare alcuni confini al diritto delle ferie, in quanto le ferie annuali devono essere retribuite, e non possono essere oggetto di accordi transattivi tra lavoratore e datore di lavoro.

 

 

Modalità di fruizione delle ferie nell’anno

Nell'ambito delle modalità specifiche da utilizzare per fruire delle ferie, si ricorda poi quanto specificato da parte dell'articolo 2109 del Codice civile, e dal D.Lgs. n. 66 del 2003.

 

sanzioni per ferie non godute 2017

Il datore di lavoro può stabilire il periodo di ferie

L’art. 2109 C.c. prevede infatti che il lavoratore ha