Malattia insorta all’estero: cosa fare per la conservazione dell’indennità?

di Antonella Madia

Pubblicato il 19 dicembre 2018



Gli adempimenti che il lavoratore deve porre in essere al fine di conservare il diritto all’indennità di malattia qualora l’evento morboso insorga al di fuori dei confini italiani. La tutela si diversifica in base al luogo in cui l’evento di malattia si è verificato, in quanto è possibile, in tal senso, distinguere tra malattia insorta in un paese estero appartenente all’Unione Europea, in un paese extra UE che abbia stipulato accordi o convenzioni bilaterali di sicurezza sociale con l’Italia, ovvero in un paese extra UE che non abbia stipulato accordi o convenzioni bilaterali di sicurezza sociale con l’Italia. Con il presente contributo si illustra nel dettaglio cosa devono fare i lavoratori aventi diritto alla tutela previdenziale che soggiornano temporaneamente fuori dall’Italia e vengono colpiti da un evento di malattia

Malattia insorta all’estero: cosa fare per la conservazione dell’indennità?Con una guida informativa pubblicata il 3 dicembre scorso, l’INPS ha riepilogato gli adempimenti che il lavoratore deve porre in essere al fine di conservare il diritto all’indennità di malattia qualora l’evento morboso insorga al di fuori dei confini italiani. La tutela si diversifica in base al luogo in cui l’evento di malattia si è verificato, in quanto è possibile, in tal senso, distinguere tre fattispecie: malattia insorta in un paese estero appartenente all’Unione Europea, in un paese extra UE che abbia stipulato accordi o convenzioni bilaterali di sicurezza sociale con l’Italia, ovvero in un paese extra UE che non abbia stipulato accordi o convenzioni bilaterali di sicurezza sociale con l’Italia. Con il presente contributo si illustra nel dettaglio cosa devono fare i lavoratori aventi diritto alla tutela previdenziale che soggiornano temporaneamente fuori dall’Italia e vengono colpiti da un evento di malattia.

Le casistiche

Non capita di rado che un lavoratore, durante un soggiorno all’estero per lavoro, venga colpito da un evento di malattia. Cosa bisogna fare in tali casi per conservare l’indennità di malattia? A fornire utili chiarimenti in merito è intervenuto l’INPS con un guida pubblicata sul proprio portale telematico, fornendo ai lavoratori tut