Strutture sanitarie private: comunicazione compensi in scadenza al 30 aprile 2018

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 16 aprile 2018

Per le strutture sanitarie private, ai fini della tracciabilità dei pagamenti, è in scadenza entro il prossimo 30 aprile la comunicazione dei compensi riscossi per ciascun professionista; ecco una guida all'adempimento per i dati relativi all'anno 2017


Come noto, con la finanziaria 2007 (Legge n. 296/2006), al fine di favorire la tracciabilità dei pagamenti, è stato introdotto l'obbligo per le strutture sanitarie private di:
a) incassare i compensi in nome e per conto dei professionisti (tali somme sono poi girate a questi ultimi);
b) annotare i compensi incassati nella propria contabilità o in un apposito registro;
c) comunicare telematicamente all'Agenzia delle Entrate, attraverso la compilazione del modello SSP, l'ammontare dei compensi riscossi per ciascun professionista.

Nota

L'adempimento, ch