Registrazione delle fatture e detrazione IVA: schema pratico dopo la circolare n. 1/2018

Momento di esigibilità dell’IVA (da parte dello Stato) dal cedente o prestatore (art. 6, DPR 633/72):

· CESSIONE DI BENI: in linea generale, data di consegna o spedizione della merce o data emissione fattura se precedentemente emessa; per i beni immobili data di stipula dell’atto notarile.
· PRESTAZIONE DI SERVIZI: in linea generale, data del pagamento del corrispettivo o data emissione fattura se precedentemente emessa.

Diritto di detraibilità dell’IVA da parte dell’acquirente o committente (art. 19, DPR 633/72):

· Nasce nel momento in cui l’IVA diventa esigibile da parte dello Stato.
· Deve essere esercitato al più tardi con la dichiarazione IVA relativa all’anno in cui diventa esigibile e alle condizioni esistenti in quel momento.

Registrazione delle fatture ricevute (art. 25, DPR 633/72):
· Deve avvenire prima della liquidazione periodica nella quale viene esercitato il diritto alla detrazione dell’IVA.
· Deve avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione IVA relativa all’anno di ricezione della fattura e con riferimento al medesimo anno.

Quando si può esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA (Direttiva 2006/112/CE e sentenza 29/04/2004, C-152/02 Corte di Giustizia Europea):
· per poter esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA è necessario che si siano avverate entrambe le condizioni di esigibilità (e di conseguenza diritto di detrarre) e possesso fisico della fattura.

Continua…Leggi lo schema riassuntivo nel PDF più sotto —>

***

Scopri il tool in Excel per aiutarti a gestire i casi di detrazione dell’IVA

***

Circolare per la clientela sulla nuova detrazione IVA 

***

Se vuoi vedere la circolare n. 1/2018 dell’Agenzia delle Entrate clicca QUI

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it