Inapplicabilità della sospensione feriale ai termini non processuali

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 7995 del 20.4.2016, è tornata sulla tematica dell’applicabilità della sospensione feriale ai termini non processuali.
Nel caso di specie la società ricorrente impugnava un avviso di accertamento relativo a maggiori imposte IRAP e IVA per l’anno 2005.
Il giudice di primo grado rigettava il ricorso con sentenza riformata dalla Commissione Tributaria Regionale secondo cui l’atto impugnato era illegittimo perché emesso senza il rispetto del termine dilatorio di cui all’art. 12 c. 7 della L. n. 212/2000, al quale andava applicata la sospensione per il periodo feriale di cui all’art. 1. della L. n.742/1969.
Secondo la CTR, infatti, il contraddittorio garantito dall’art.12, dando attuazione a precetti costituzionali, “… in relazione alla successiva fase processuale, può considerarsi parte della stessa, garantendo il fondamentale …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it