Unico 2016: spese di vitto ed alloggio dei professionisti

Pubblicato il 28 maggio 2016

il modello Unico 2016 tiene conto delle novità riguardanti i professionisti relative alle spese di vitto ed alloggio sostenute direttamente dal committente: guida alle novità ed alle problematiche tutt'ora aperte su tale tipo di poste contabili

monopoli-newIl modello Unico 2016 tiene conto delle novità riguardanti i professionisti relative alle spese di vitto ed alloggio sostenute direttamente dal committente.

Fino al periodo di imposta 2014 i professionisti e le imprese committenti dovevano seguire una proceduta molto complessa affinché le predette spese fossero integralmente deducibili, quindi neutre fiscalmente. In questo modo i professionisti riuscivano ad evitare la limitazione alla deducibilità pari al 2 per cento dei compensi incassati nell’anno.

I predetti oneri dovevano essere indicati (lo scorso anno) nel modello Unico 2015 in corrispondenza del rigo RE15. L’esercente arte e professione doveva addebitare in fattura i predetti oneri anticipati dal committente e la neutralità