Il rimborso spese ai revisori spetta anche se non previsto dal regolamento di contabilità dell’ente

Pubblicato il 3 novembre 2015

il rimborso delle spese di accesso spetta ai revisori per l’espletamento del mandato nell’organo di controllo, se residenti in altro comune, anche qualora non previsto dal regolamento di contabilità dell'ente

Il rimborso delle spese di accesso spetta ai revisori per l’espletamento del mandato nell’organo di controllo, se residenti in altro comune, anche qualora non previsto dal regolamento di contabilità ovvero dalla deliberazione di nomina dei revisori ovvero pattuito «in maniera specifica al momento del conferimento dell’incarico».

E’ quanto ha sancito, riprendendo le conclusioni di altre Sezioni, la Corte dei Conti della Lombardia con la deliberazione n° 329/2015 che, così, risolve una questione di particolare rilevanza sia per gli enti sia per i revisori, la cui importanza si è accentuata con l’introduzione del meccanismo dell’estrazione.

Secondo la pronuncia, in particolare, assume r