Fattura errata: quali adempimenti del (presunto) fornitore e del (supposto) cessionario?

Restituzione della fattura con cessionario errato. Non è infrequente, nella prassi quotidiana, ricevere, per errore, da un fornitore fatture di merci mai pervenutegli perché consegnate ad altri. L’indagine intende rappresentare il comportamento che devono assumere il commerciante ed il fornitore per rispettare le norme fiscali in caso di inesattezze della fatturazione.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it