Soccombenza processuale e spese di lite

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 12 giugno 2014

il giudice tributario può decidere sulla determinazione delle spese di lite anche in assenza di istanza delle parti

La decisione sulle spese di giustizia può essere pronunciata d’ufficio dal giudice anche in assenza di una specifica istanza di parte.

La CTR di Roma, con la sent. 3426/2014, ha ritenuto che la condanna alle spese rappresenta l’attuazione del principio costituzionale del diritto di difesa il quale verrebbe ad essere leso se la parte, per ottenere la tutela, dovesse sostenere in via definitiva le spese di lite.

In ambito tributario sussiste l’obbligo per la parte soccombente di rimborsare le spese di giudizio, mutuato dal dir