Il rimborso della tassa sui natanti

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 15 novembre 2013

il rimborso delle maggiori imposte versate in eccesso sulle imbarcazioni lunghe fino a 20 metri (agevolazione prevista dal Decreto del Fare) partirà dal prossimo 18 novembre

Il DL 21 giugno 2013 n. 69 (DL Fare) ha introdotto delle misure agevolative per i possessori di talune tipologie di imbarcazioni, intervenendo sull’entità della tassa annuale dovuta dal possessore delle stesse. Nello specifico è stata eliminata la tassa annuale sul possesso delle imbarcazioni fino a 14 metri e sono stati ridotti (della metà) gli importi della tassa per le imbarcazioni da 14,01 a 20 metri. A titolo esemplificativo si evidenzia che, prima delle novità apportate dal decreto Fare, era dovuta un imposta di € 800 per le imbarcazioni da 10,01 metri ad 12 metri, ora, invece, nulla è più dovuto all’erario.

Ancora, se prima delle novità apportate dal decreto Fare un imbarcazione di lunghezza compresa tra 17,01 a 20 metri comportava un prelievo impositivo di € 2.600, ora il prelievo in commento è di € 1.300.

Le predette novità hanno impattato, al verificarsi di determinate situazioni, anche sulle modalità di versamento del tributo, già a decorrere dalla data di entrata in vigore del predetto decreto (DL Fare), avvenuta in data 22 giugno 2013. Si rammenta, infatti, che la tassa sulle unità