Il quadro E: detrazione del 19%

di Federico Gavioli

Pubblicato il 6 aprile 2012



il quadro E è forse il più utilizzato del modello 730, perchè vi ricadono tutte le detrazioni di cui gode il contribuente: una piccola guida agli oneri detraibili nella misura del 19%

Il quadro E del modello 730/2012 rappresenta il quadro dove il contribuente deve indicare le spese che nel corso del 2011 hanno dato diritto a una detrazione di imposta o una deduzione del reddito; è uno dei quadri più utilizzati dal contribuente che compila il modello 730.

Questo quadro comprende sei sezioni così suddivise:

  • Sezione I: spese per le quali spetta la detrazione d’imposta del 19 per cento (per esempio, spese sanitarie);

  • Sezione II: spese e oneri per i quali spetta la deduzione dal reddito complessivo (per esempio, contributi previdenziali);

  • Sezione III A: spese per le quali spetta la detrazione d’imposta del 36 per cento o del 41 per cento (Interventi di recupero del patrimonio edilizio) e Sezione III B: dati catastali identificativi degli immobili e altri dati per fruire della detrazione del 36 per cento;

  • Sezione IV: spese per le quali spetta la detrazione d’imposta del 55 per cento (Interventi di risparmio energetico);

  • Sezione V: dati per fruire delle detrazioni d’imposta per canoni di locazione;

  • Sezione VI: dati per fruire di altre detrazioni d’imposta (per esempio, spese per il mantenimento dei cani guida).

Con il presente articolo concentreremo l’attenzione sul quadro della sezione I relativo alle spese per le quali spetta la detrazione di imposta del 19 per cento.

Nove utilissime pagine di approfondimento... clicca sull'icona PDF...

 

Scarica il documento