Gli "Altri titoli immobilizzati": aspetti operativi e contabili

 

Gli investimenti in tioli delle imprese possono rappresentare investimenti durevoli oppure investimenti transitori.

Gli investimenti durevolisono destinati a essere mantenuti per un lungo periodo di tempo in quanto hanno una funzione strategica nell’ambito dei piani aziendali o rispondono a particolari finalità di medio e lungo termine.

La corretta classificazione degli investimenti in valori mobiliari di medio e lungo termine, nel bilanci od’esercizio, è nella voce denominata «ALTRI TITOLI» B. III 3) della S.P. che comprende:

  • I titoli diversi dalle azioni;

  • I titoli che hanno la caratteristica di rappresentare un investimento finanziario durevole per la società.

La classificazione contabile dei titoli nel comparto immobilizzato o nell’ambito dell’attivo circolante deve essere fondato su un criterio di distinzione di tipo «funzionale» con la conseguenza che appartengono alla categoria dei titoli immobilizzati gli investimenti in strumenti «non partecipativi» che, per decisione dell’organo amministrativo, sono destinati ad essere durevolmente mantenuti nel patrimonio aziendale

L’articolo continua nel PDF….

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it