Credito di imposta Art Bonus: erogazioni liberali destinate al sostegno delle attività culturali – Diario quotidiano del 3 novembre 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 3 novembre 2022

Nel DQ del 3 Novembre 2022:
1) Credito di imposta Art-Bonus: erogazioni liberali destinate al sostegno delle attività culturali
2) I figli nati da maternità surrogata: questioni giuridiche aperte
3) Sicilia: attivi tutti i servizi web dell’Agenzia di riscossione
4) Pagamento dei tributi ADM tramite pagoPA: nuove funzionalità per la prenotazione delle dichiarazioni doganali
5) Videogame e sale cinematografiche, nuove assegnazioni e rettifiche bonus
6) In vigore il Digital Markets Act sulle piattaforme online che agiscono come gatekeeper
7) Riforma del processo tributario: la nuova formulazione legislativa non stabilisce per il fisco un onere probatorio diverso o più gravoso rispetto a prima
8) È valido l’avviso di accertamento nei confronti dell’unico socio della società di persone
9) Ex INPGI: rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa
10) INAIL: modifica del tasso di interesse di rateazione e della misura delle sanzioni civili

Credito di imposta Art-Bonus: erogazioni liberali destinate al sostegno delle attività culturali

Sì all’Art bonus sulle liberalità a favore dell’orchestra. Le erogazioni dirette a sostenere l’associazione di musicisti possono accedere al credito d’imposta anche se non è mai stata formulata la domanda di contributi del “Fondo unico per lo spettacolo”.

Il chiarimento, che arriva dal Ministero della Cultura, viene fatto proprio dall’Agenzia delle entrate, con risposta del 2 novembre 2022.

Art bonus o Fondo unico per lo spettacolo?

Un’associazione che programma annualmente la stagione concertistica dei musicisti iscritti, componenti un’orchestra sinfonica, potrà fru