Bonus beni strumentali nuovi: momento di effettuazione dell’investimento – Diario Quotidiano del 2 Novembre 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 2 novembre 2022

Nel DQ del 2 Novembre 2022:
1) Personale iscritto alla CTPS: indicazioni INPS
2) Interessi per ritardi contributivi al 2% dal 2 novembre 2022
3) Iper ammortamento: effettuazione dei cc.dd. “investimenti sostitutivi”
4) Deduzione dell’importo riallineato relativo ad attività immateriali a vita utile definita
5) Revoca dell'opzione per il riallineamento oneroso e adesione al regime gratuito per i settori alberghiero e termale
6) L’operazione di scorporo dei ricavi derivanti dall’attività di commercio al dettaglio non produce effetti ai fini del bonus per i canoni di locazione
7) Crediti di imposta per le imprese energivore e gasivore: trasferimento al consolidato fiscale
8) Bonus beni strumentali nuovi: momento di effettuazione dell’investimento
9) Altre istanze d’interpello del giorno
10) Rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa maturati

Bonus beni strumentali nuovi: momento di effettuazione dell’investimento

Dal momento di effettuazione degli investimenti, rilevante ai fini della spettanza della maggiorazione del costo, deve distinguersi il momento dal quale è possibile fruire del beneficio.

Riguardo alla fattispecie rappresentata dall’interpellante, dalla lettura dell’istanza emerge che i fornitori, tra le altre cose, sono tenuti ad effettuare:

  • dopo la consegna del bene, un “test di funzionamento”, allo scopo di verificare la rispondenza del macchinario ai requisiti tecnici concordati con il cliente e il buon esito del funzionamento, che porta all’emissione di un certificato di accettazione ”preliminare” (“Preliminary Acceptance Certificate” o “PAC”);
     
  • dopo l’avvio del macchinario, ed entro una certa scadenza,