Bonus prima casa e usufrutto a tempo determinato – Diario Quotidiano del 31 Agosto 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 31 agosto 2022

Nel DQ del 31 Agosto 2022:
1) Variazione IVA in ipotesi di “pay-back” farmaceutico, mentre nei casi di incertezza è possibile proporre istanza di rimborso
2) E’ allo 0,50% l’interesse di dilazione e di differimento e delle somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi
3) Nuova comunicazione “smart” per i lavoratori agili
4) Devoluzione dell’eredità allo Stato: regolamento pubblicato sulla G.U.
5) Esportazione e Transito: modalità di accesso ai servizi e di gestione delle nuove dichiarazioni
6) Il bonus “prima casa” si perde se l’usufrutto a tempo “determinato” viene costituito prima del decorso dei cinque anni dall’acquisto: il fisco spiega come recuperare le imposte dovute
7) Bonus trasporti: al via la campagna informativa per i cittadini
8) Pnrr: 7,5 milioni per gli Uffici di trasferimento tecnologico
9) Richieste contributi impianti sportivi: pubblicate le FAQ per i commercialisti

Bonus prima casa: si perde se l’usufrutto a tempo determinato viene costituito prima del decorso dei cinque anni dall’acquisto

Il Fisco spiega come recuperare le imposte dovute

Si incorre nella decadenza parziale dall’agevolazione prima casa fruita in sede di acquisto della piena proprietà dell’abitazione, anche nel caso di costituzione di diritti reali, quali l’usufrutto, l’uso o l’abitazione, in quanto cessione parziale del suddetto più ampio diritto.

Lo precisa l’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 441 del 30 agosto 2022, in tema di agevolazioni prima casa e che tratta 2 argomenti:

  1. decadenza parziale dalle agevolazioni a seguito di costituzione del diritto di usufrutto sull’immobile agevolato prim