Noleggio di ponteggi: spetta all’appaltatore l’individuazione dell’aliquota IVA – Diario quotidiano del 13 luglio 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 13 luglio 2022

Nel DQ del 13 Luglio 2022:
1) Rideterminazione temporanea aliquote di accisa sui carburanti: adempimenti per gli esercenti
2) Ammortizzatori sociali: come e quando versare i contributi
3) Prosecuzione volontaria per i giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti con rapporto di lavoro subordinato
4) Commercialisti: superata quota 120 mila iscritti
5) Cessione tax credit “energetici”: istituiti sette nuovi codici tributo
6) Credito d’imposta turismo e piscine: istituito il codice per compensarlo con l’F24

7) Crediti d’imposta per acquisto di energia elettrica in favore di imprese “energivore” e “non energivore” in relazione al primo e al secondo trimestre 2022 - Contributo straordinario contro il caro bollette
8) Wedding, intrattenimento e discoteche: istituiti i codici tributo per restituire con l’F24 Elide i contributi a fondo perduto non spettanti
9) Incentivo per l’assunzione di beneficiari del Reddito di cittadinanza: novità
10) Opzione proroga regime impatriati: il mancato versamento delle somme nei termini preclude il ravvedimento operoso
11) Altri interpelli di fisco
12) Mero noleggio di ponteggi: spetta all’appaltatore l’individuazione della corretta aliquota IVA

Mero noleggio di ponteggi: spetta all’appaltatore l’individuazione della corretta aliquota IVA

La responsabilità di individuare la corretta aliquota IVA da applicare per il mero noleggio di ponteggi ricade sull’appaltatore, tenuto al versamento dell’imposta.

Secondo l’Agenzia, l’inversione contabile (cosiddetto reverse charge) si applica al ricorrere delle condizioni di cui all’articolo 17, comma 6, lettere a)