CNDCEC – Operatività del fondo di integrazione salariale per i dipendenti degli studi professionali

Pubblicato il 25 giugno 2018



La recente sottoscrizione dell’accordo del 3 ottobre 2017, tra Confprofessioni, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, ha dato avvio al processo di costituzione di un Fondo bilaterale di solidarietà rivolto al settore delle attività professionali.

Con la sottoscrizione dell'Accordo del 3 ottobre 2017, Confprofessioni, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno istituito il fondo bilaterale di solidarietà deputato, ai sensi dell'art. 26, D. Lgs. n. 148/2015, a garantire ai dipendenti del "settore delle attività professionali" forme di tutela del reddito in costanza di rapporto, nelle ipotesi di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa.

L'atto costituisce premessa per la successiva costituzione e incardinamento del fondo presso l'Inps attraverso l'emanazione di un apposito decreto ministeriale che lo renderà effettivamente operativo.

CONTINUA...

LEGGI IL TESTO INTEGRALE DEL DOCUMENTO NEL PDF QUI SOTTO ==>

Scarica il documento