Guida autoliquidazione INAIL 2018

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 1 febbraio 2018

il 16 febbraio scade il versamento della prima (o unica) rata dell'autoliquidazione INAIL 2018, un importante adempimento del mese, pertanto dedichiamo una guida pratica al calcolo, con segnalazione di tutte le riduzioni previste

Con la nota n. 1387/2018 l’Inail ha fornito le istruzioni relative all’autoliquidazione annuale dei premi 2017/2018 e con l’emanazione della circolare INAIL n. 6/2018 è stata chiarita la questione della riduzione dei premi dovuti dal settore della pesca (i datori di lavoro iscritti alla categoria pesca costiera della gestione “Navigazione” e quelli iscritti alla gestione ordinaria che esercitano la piccola pesca marittima, lagunare ed in acque interne devono versare il premio intero ovvero, a seguito della sospensione del beneficio, questi datori di lavoro datori di lavoro si troveranno a dover restituire le somme non versate per l’anno 2017 e a pagare per intero l’anno 2018).

Nota


L’INAIL, in data 22 gennaio 2018, ha predisposto le istruzioni relative all’autoliquidazione annuale annuale dei premi 2017/2018 e per i datori di lavoro titolari di Pat sono disponibili nel “fascicolo aziende” le comunicazioni delle basi di calcolo per l’autoliquidazione 902018, che includono il prospetto dei dati e le relative spiegazioni.
Sono inoltre disponibili per le PAT i servizi “visualizza basi di calcolo” e “richiesta basi di calcolo” e per le PAN il servizio “visualizzazione elementi calcolo”.

AUTOLIQUIDAZIONE INAIL 2018: ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI

LE SCADENZE PREVISTE E LE MODALITA' PRATICHE

Il versamento del Premio INAIL scade in data 16 febbraio 2018 (unica soluzione o prima rata) mentre il termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni è il 28 febbraio 2018.

Ai fini pratici occorre ricordare che:

a) datori di lavoro titolari di Pat (po