Guida autoliquidazione INAIL 2018

il 16 febbraio scade il versamento della prima (o unica) rata dell’autoliquidazione INAIL 2018, un importante adempimento del mese, pertanto dedichiamo una guida pratica al calcolo, con segnalazione di tutte le riduzioni previste

Con la nota n. 1387/2018 l’Inail ha fornito le istruzioni relative all’autoliquidazione annuale dei premi 2017/2018 e con l’emanazione della circolare INAIL n. 6/2018 è stata chiarita la questione della riduzione dei premi dovuti dal settore della pesca (i datori di lavoro iscritti alla categoria pesca costiera della gestione “Navigazione” e quelli iscritti alla gestione ordinaria che esercitano la piccola pesca marittima, lagunare ed in acque interne devono versare il premio intero ovvero, a seguito della sospensione del beneficio, questi datori di lavoro datori di lavoro si troveranno a dover restituire le somme non versate per l’anno 2017 e a pagare per intero l’anno 2018).

Nota

L’INAIL, in data 22 gennaio 2018, ha predisposto le istruzioni relative all’autoliquidazione annuale annuale dei premi 2017/2018 e per i datori di lavoro titolari di Pat sono disponibili nel “fascicolo aziende” le comunicazioni delle basi di calcolo per l’autoliquidazione 902018, che includono il prospetto dei dati e le relative spiegazioni.
Sono inoltre disponibili per le PAT i servizi “visualizza basi di calcolo” e “richiesta basi di calcolo” e per le PAN il servizio “visualizzazione elementi calcolo”.

AUTOLIQUIDAZIONE INAIL 2018: ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI

LE SCADENZE PREVISTE E LE MODALITA’ PRATICHE

Il versamento del Premio INAIL scade in data 16 febbraio 2018 (unica soluzione o prima rata) mentre il termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni è il 28 febbraio 2018.

Ai fini pratici occorre ricordare che:

a) datori di lavoro titolari di Pat (posizioni assicurative territoriali): devono presentare le dichiarazioni delle retribuzioni esclusivamente con i servizi telematici “Alpi online” e “Invio telematico Dichiarazione Salari”;

b) numero di riferimento da indicare nel modello F24: occorre indicare il numero 902018;

c) datori di lavoro del settore marittimo titolari di PAN (posizioni assicurative navigazione): devono trasmettere le dichiarazioni delle retribuzioni esclusivamente con il servizio online “Invio retribuzioni e calcolo del premio”.

Nota

Tramite il presente servizio è possibile chiedere anche il certificato di assicurazione dell’equipaggio e occorre rammentare che le imprese armatrici devono allegare apposita documentazione tramite la specifica funzione prevista nei servizi online (in caso di attività di navigazione esercitata in modo non continuativo le imprese armatrici devono comunicare nel corso dell’anno tramite i servizi online di “Armo/Disarmo-Assicurazione” le date specifiche e gli eventuali periodi di Cigs.

COMUNICAZIONI RETRIBUZIONE RIDOTTE

I datori di lavoro che presumono di erogare nell’anno 2018 un importo di retribuzioni inferiore a quello corrisposto nel 2017 devono inviare all’Inail, entro il 16 febbraio 2018, la comunicazione di riduzione delle retribuzioni presunte con il servizio “Riduzione Presunto”, indicando le minori retribuzioni del 2018.

Nota

Anche gli armatori, entro lo stesso termine, devono effettuare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte con l’analogo servizio “Riduzione presunto” per le PAN/certificati per cui ne ricorrono i presupposti.

IL PAGAMENTO DEL PREMIO INAIL

Il premio di autoliquidazione può essere pagato in 4 rate trimestrali oltre ad interessi, ognuna pari al 25% del premio annuale, dandone comunicazione direttamente con i servizi telematici previsti per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni. Interessi dovuti in caso di rateazione: rata del 16.02.2018: coefficiente 0; rata del 16.05.205 coefficiente 0,00165808; rata del 20.08.2018 coefficiente 0,00337205; rata del 16.11.2018 coefficiente 0,00508603.

Nota

Il pagamento in 4 rate non è ammesso per il conguaglio in caso di cessazione del codice ditta.
L’autoliquidazione è stata unificata a febbraio per tutti i soggetti ovvero anche per coloro i quali hanno iniziato l’attività al…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it