Agevolazioni alle imprese: come cumulare fino a 28 incentivi a fondo perduto

Pubblicato il 28 novembre 2017

è possibile cumulare da 17 a 28 agevolazioni per effettuare nuovi investimenti, ampliare la gamma di prodotto, internazionalizzarsi, aumentare la produttività; anche per professionisti

Quanti incentivi a fondo perduto si possono cumulare sul nuovo macchinario che l’artigiano deve acquistare per migliorare il suo ciclo produttivo?

Si possono cumulare da un minimo di 17 fino a 28 agevolazioni per gli imprenditori che devono effettuare nuovi investimenti, per ampliare la gamma di prodotto, internazionalizzarsi o aumentare la produttività.

Qual è il "fondo perduto" migliore per aiutare una giovane imprenditrice che deve aprire un’attività di parrucchiera?

Esistono almeno tre tipologie di incentivi con un contributo a fondo perduto per aiutare nuove aperture di partite IVA, le richieste vanno inoltrare prima di avviare l’attività.

 

Quali sono le agevolazioni a cui anche il professionisti iscritto ad un albo può partecipare? Finalmente da quest’anno sono operative in tutte le Regioni anche gli incentivi per i professionisti che non sono iscritti alla Camera di commercio.

La maggior parte di professionisti ed imprenditori conosce solo gli strumenti e le misure del Piano Industria 4.0 tra cui:

1 - Iper e Super ammortamento,  insieme ad altri incentivi fiscali per 13 miliardi di euro,  operativi per il periodo dal 2018 al 2024; il Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda ha tenuto a ribadire che si tratta di incentivi fiscali “orizzontali” attivabili dalle imprese nel proprio bilancio.

2 - Legge Sabatini:  l’agevolazione approntata dal Ministero dello sviluppo economico con la finalità di facilitare l’accesso al credito delle imprese italiane;

3 - Super Sabatini: incentivo potenziato per chi le imprese che acquistano macchinari connessi e controllabili anche da remoto;

4 - Credito d’Imposta 50% per l'innovazione: per stimolare ed incentivare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi produttivi, software e prodotti da parte delle imprese italiane (e studio professionali);

5 - Patent Box 50%: si tratta di un regime opzionale di tassazione per i redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali: non solo  brevetti ma anche segreti industriali, competenze, processi ed esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico.

6 - Startup e Piccole-Medie innovative: si tratta di una serie di agevolazioni per rimborsare il 30% del capitale investito dai soci, sgravi alle assunzioni, fino alle agevolazioni fiscali ed al diritto commerciale.

 

Tuttavia in pochissimi o quasi nessuno riesce a collegare le 6 agevolazioni sopra menzionate con gli altri bandi della comunità europea, fondi regionali e agevolazioni pubbliche fino ad arrivare a cumularne 17 oppure 28 nella configurazione perfetta.