Pignoramenti dell'Agente della riscossione su conti correnti: quali tutele per il contribuente?

 
Il legislatore attribuisce al Concessionario il potere di ordinare all’Istituto di Credito di versare direttamente nelle casse erariali le somme di denaro depositate dal contribuente sul proprio conto corrente, fino a concorrenza del credito per cui si è proceduto. Ci si chiede quali strumenti giuridici possono essere adottati dal contribuente/debitore esecutato al fine di ottenere una tutela giurisdizionale all’atto esecutivo.
 
I presupposti per il pignoramento da parte dell’Agente della riscossione
Si definisce pignoramento l’atto con il quale ha inizio l’espropriazione forzata. Esso consiste nel provvedimento di ingiunzione che l’ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da ogni atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito i beni ad esso assoggettati ed i frutti di essi, con l’avvertimento che qualsiasi atto compiuto su di esso sar&…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it