Lettero d'intento degli esportatori tra novità e regime transitorio

Come noto il Decreto semplificazioni n. 175-2014 ha introdotto a partire dal 1°gennaio 2015, l’obbligo per gli esportatori abituali che acquistano e importano senza applicare l’IVA di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione di intento ribaltando la normativa previdente in materia.
L’agenzia delle Entrate ha approvato, con il provvedimento n.159674/2014, il nuovo modello di comunicazione (MOD. DI.) unitamente alle specifiche tecniche di trasmissione e in data 22 dicembre 2014 ha reso disponibile il nuovo software . Infine con la circolare n. 31-E datata 30 dicembre 2014 l’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori chiarimenti in materia.
LE NOVITA’ DEL DECRETO SEMPLIFICAZIONI
L’art. 20 del decreto stabilisce che l’esportatore abituale deve trasmettere telematicamente la lettera d’intento all’Agenzia delle Entrate…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it