La chiamata in causa del concessionario alla riscossione

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 9 agosto 2014

il concessionario della riscossione non è contraddittore necessario quando la lite riguarda l’esistenza della pretesa impositiva promossa dall’ufficio finanziario

Il concessionario della riscossione non è contraddittore necessario quando la lite riguarda l’esistenza della pretesa impositiva promossa dall’ufficio finanziario.

Il principio è contenuto nella sent. n. 2873/2014 della CTR Roma da cui emerge che il concessionario, pur essendo il soggetto che emette la cartella di pagamento impugnata, è estraneo all’accertamento effettuato dall’ufficio presupposto a tale atto.

La legge sul processo tributario (art. 10 D lgs n. 546/92) attribuisce la veste di parte al concessionario della riscossione, il quale assurge a parte ne