Udienza non comunicata, sentenza nulla

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 21 settembre 2013

se la segreteria della commissione tributaria adita non comunica a una delle parti l'avviso di fissazione dell'udienza pubblica di discussione della lite, la sentenza è nulla

Se la segreteria della commissione tributaria adita non comunica a una delle parti l'avviso di fissazione dell'udienza pubblica di discussione della lite, la sentenza è nulla.

La Suprema Corte, con la sent.enza 20 dicembre 2012, n. 23607, ha ritenuto che tale irregolarità determina la nullità dei successivi atti processuali e della sentenza, in quanto viene preclusa la garanzia del principio del contraddittorio e del diritto di difesa.

 

Avviso di trattazione

L’art. 31, c. 1, D.lgs. n. 546/1992, stabilisce che la segreteria della commissione tributaria “comunica” alle parti costituite la data di trattazione almeno trenta giorni liberi prima. Il principio che disciplina il processo è la regolare costituzione del contraddittorio ex art. 111 Cost. e nel rito tributario la comunicazione dell’avviso di trattazione dell’udienza costituisce la conditio sine qua non ai fini della validità del processo stesso e della sentenza; tale adempimento deve essere osservato sia in primo che second