Notizie Fiscali

  • Ricerca

Proroga della rata di novembre: salta la disposizione

La proroga annunciata nei giorni scorsi della proroga del pagamento della rata di novembre delle imposte dirette per i contribuenti soggetti a Isa e forfetari non viene confermata. In sua vece trova spazio la riduzione del secondo o unico acconto delle imposte dirette in scadenza il 30 novembre. Lo ha annunciato il Ministro dell’Economia ad una intervista alla stampa specializzata.

 

venerdì 18 ottobre 2019

Manovra fiscale 2020: sparisce il forfettario 20% per le partite IVA sopra i 65.001 euro

Nella manovra fiscale 2020 non compare confermata la possibilità di accesso al regime forfettario (flat tax 20%) per le partite IVA tra i 65.001 euro e 100.000 euro. La misura, secondo il presidente del CNDCEC Miani, penalizza i lavoratori autonomi. Si confida nell’introduzione di un nuovo sistema di tassazione per questa fascia di contribuenti.

 

venerdì 18 ottobre 2019

Compensazione dei crediti per le partite IVA cessate dopo la legge di bilancio 2020

La legge di Bilancio 2020 pone un nuovo freno alle compensazioni di crediti in F24: i soggetti destinatari di provvedimenti di cessazione della partita IVA o di esclusione della stessa dall’archivio VIES potranno recuperare le eccedenze solo presentando un’istanza di rimborso o riportandole a nuovo nella dichiarazione successiva.

 

venerdì 18 ottobre 2019

Scuole guida: niente esenzione IVA, le novità dal 2020

Salta l’esenzione IVA per le scuole guida, ma senza effetto retroattivo. La novità è nel Decreto Fiscale, approvato in bozza in Consiglio dei Ministri il 16 ottobre. Ci si adegua così alle decisioni della Corte di Giustizia UE. Le novità si applicano dal 1° gennaio 2020.

venerdì 18 ottobre 2019

Immobili: aumentano le imposte catastali

La legge di bilancio 2020 aumenta le imposte catastali: saliranno da 50 a 150 euro l’imposta ipotecaria e l’imposta catastale sulle vendite di case senza IVA; di contro si ridurranno da 200 a 150 euro per le vendite di immobili soggetti ad IVA.

venerdì 18 ottobre 2019

Cedolare secca immobili: dal 2020 al 12,50%

La legge di bilancio 2020 rialza l’aliquota prevista per la cedolare secca per gli affitti in canone concordato, dal 10% sale al 12,50%. La misura diventerà strutturale.

venerdì 18 ottobre 2019

Conti correnti bancari: obbligo di tenuta per imprese e professionisti

Nel Collegato Fiscale è contenuta una norma che obbliga le imprese individuali e gli esercenti arti e professioni alla tenuta di uno o più correnti bancari o postali utilizzati per la gestione dell’attività. Non sono coinvolti i contribuenti persone fisiche nella fase di start up. Per tali soggetti l’obbligo scatta a partire dal secondo anno di attività

giovedì 17 ottobre 2019

Dichiarazione precompilata IVA slitta al 2021

La dichiarazione precompilata IVA slitta di un anno: al 2021, a differenza dei registri e delle LIPE, che come detto, partiranno in via sperimentale il 1° luglio 2020.

giovedì 17 ottobre 2019

Manovra fiscale 2020: il nuovo bonus facciate

Nella manovra fiscale 2020 trova spazi il nuovo “bonus facciate“: una detrazione del 90% per la ristrutturazione delle facciate esterne di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nelle grandi città o nei piccoli comuni. La misura è stata introdotta per il solo anno 2020.  

giovedì 17 ottobre 2019

Decreto fiscale: dichiarazione IVA precompilata

In materia di dichiarativi, il decreto fiscale prevede a partire dal 1° luglio 2020 l’avvio di una fase sperimentale di precompilazione dei seguenti documenti: registri di cui agli articoli 23 e 25 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633; comunicazioni delle liquidazioni periodiche dell’IVA (Lipe).

giovedì 17 ottobre 2019

Fattura elettronica: ancora esonero per medici e farmacisti nel 2020

Il Decreto Fiscale conferma per il 2020 l’esonero dall’invio dei dati delle prestazioni sanitarie delle persone fisiche, anche se non rientranti nel sistema TS. Sono, pertanto, esonerati dalla fatturazione elettronica medici, farmacisti e tutti gli operatori sanitari.  

giovedì 17 ottobre 2019

Decreto crescita: agevolazioni per imballaggi riutilizzabili

Il decreto crescita, convertito in legge, ha introdotto, a decorrere dal 2020, misure agevolative a favore degli imballaggi riutilizzabili o avviati al riciclo, ed anche all’acquisto di prodotti da riciclo e riuso. L’agevolazione prevede: un abbuono all’acquirente da parte del venditore; un credito d’imposta, correlato all’abbuono, a favore del venditore.

giovedì 17 ottobre 2019

730 integrativo: ultima chiamata il 25 ottobre

Scade il prossimo 25 ottobre il termine di presentazione del 730 integrativo, utile per correggere errori o dimenticanze che influenzano l’imposta dovuta o il credito spettante, o anche per correggere i dati del sostituto d’imposta. Il modello va presentato tramite un Caf o un professionista abilitato.

mercoledì 16 ottobre 2019

Agevolazioni prima casa in caso di immobili contigui

Le agevolazioni per acquisto prima casa spettano anche per immobili contigui, cioè due unità che poi vengono fuse in una, a condizione, però, che il “nuovo” immobili rientri nelle categorie previste e non appartenga alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.  Si può usufruire dell’agevolazione anche nel caso di acquisto successivo della seconda unità immobiliare: il beneficio spetta a prescindere dalla circostanza che l’immobile già posseduto sia stato acquistato con le agevolazioni “prima casa” o senza averne usufruito.

mercoledì 16 ottobre 2019

Sport Bonus: aperta la seconda finestra 2019

Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze di accesso alla seconda finestra 2019 dello Sport bonus (Dpcm 30 aprile 2019). Le richieste possono essere presentate dal 15 ottobre al 14 novembre 2019, compilando l’apposito modulo e inviandolo esclusivamente tramite posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiosport@pec.governo.it, con indicazione nell’oggetto “Sport Bonus 2° finestra 2019”.

mercoledì 16 ottobre 2019

Commissioni tributarie: il registro unico per i difensori dei contribuenti

Novità dal 1° aprile 2020 per l’assistenza e la tutela del contribuente innanzi alle CT.  Con decreto n. 106/2019 il MEF istituisce un pubblico registro unico tenuto dalla Direzione della Giustizia tributaria del Ministero dell’Economia e delle Finanze per i difensori dei contribuenti.

mercoledì 16 ottobre 2019

Sisma Centro Italia 2016: eliminata la maxi rata scadente il 15 ottobre

Il provvedimento di proroga al 15 gennaio 2020 dei versamenti di tributi e contributi dovuti dai contribuenti residenti nelle zone colpite dal terremoto a partire dal 24 agosto 2016, elimina anche la maxi rata prevista, in caso di rateizzazione dell’arretrato scaduta il 15 ottobre; entro il 15 gennaio 2020 dovrà essere versato soltanto l’importo relativo alla prima rata.

mercoledì 16 ottobre 2019

Sisma Centro Italia 2016: versamenti prorogati al 15 gennaio 2020

Sono prorogati al 15 gennaio 2020 i termini per il pagamento dei tributi, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, sospesi a causa del terremoto che ha colpito le regioni dell’Italia centrale a partire dal 24 agosto 2016.

mercoledì 16 ottobre 2019

Bollo su fatture elettroniche: pagamento entro il 21 ottobre

Si ricorda che entro il 21 ottobre 2019 bisognerà pagare con F24 il bollo elettronico per le fatture emesse nel terzo trimestre. Il calcolo deve essere effettuato esclusivamente per le fatture regolarmente trasmesse al SdI, non per quelle scartate.

martedì 15 ottobre 2019

Manovra 2020: le novità in esame

Le novità in discussione della manovra 2020: al primo posto la lotta all’evasione, con la richiesta di estensione dell’utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento, seguono il taglio del cuneo fiscale, con il riordino dei bonus esistenti, la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia sull’aumento IVA, possibili nuove regole per l’accesso al regime forfettario, eventualmente si opererebbe sul ripristino dei vincoli su dipendenti e beni strumentali. I bonus casa, e le detrazioni fiscali riconosciute su lavori di ristrutturazione, sostituzione di mobili ed elettrodomestici, e riqualificazione energetica degli edifici, saranno prorogati, come pure l’ecobonus; stesso dicasi per la cedolare secca del 10% sulle locazioni a canone concordato. Infine, saranno prorogati i bonus del Piano Industria 4.0, cioè il super e l’iper ammortamento e i bonus formazione.

martedì 15 ottobre 2019

Redditi: le nuove scadenze di versamento delle imposte

A seguito della risoluzione Agenzia delle entrate n. 71 del 1° agosto 2019, e del comunicato del MEF del 14 ottobre 2019, ecco le scadenze dei versamenti rateali derivanti dal modello Redditi 2019: non titolari di partita IVA – 30 settembre, 31 ottobre, 2 dicembre (con maggiorazione dello 0,40% – 30 ottobre, 31 ottobre, 2 dicembre); titolari di partita IVA – 30 settembre, 16 ottobre, 18 novembre (con maggiorazione dello 0,40% 30 ottobre e 18 novembre); titolari di partita IVA soggetti a ISA e forfettari – 30 settembre, 16 ottobre, 16 marzo 2020 (con maggiorazione 0,40% 30 ottobre, 16 marzo 2020). Alle rate andranno anche aggiunti gli interessi come previsto.

martedì 15 ottobre 2019

Redditi: ancora una proroga delle rate

Ancora una proroga per le rate derivanti da Redditi 2019. La rata in scadenza il 18 novembre potrà essere pagata il 16 marzo 2020. Lo ha reso noto il MEF con un comunicato stampa del 14 ottobre 2019. La dilazione interessa solo i soggetti ISA, compresi forfettari, soggetti ai quali si applica il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità e per chi determina il reddito con altre tipologie di criteri forfetari.

martedì 15 ottobre 2019

Agenzia delle entrate: alert false Pec

L’Agenzia delle entrate mette in allerta i contribuenti da nuove false Pec. In questi giorni stanno arrivando mail di phishing via Pec, relative alla fatturazione elettronica, con l’obiettivo di raccogliere informazioni da utilizzare per frodare il destinatario. L’oggetto è “Invio File <XXXXXXXXXX>”; l’Agenzia consiglia di non aprire mail provenienti da utenze sconosciute o sospette che richiedono di modificare l’indirizzo di recapito per le successive comunicazione con il Sistema di interscambio e di cestinarle immediatamente.

martedì 15 ottobre 2019

Scadenze: oggi il versamento dei contributi INAIL lavori domestici

Oggi scade il termine per versare i contributi INAIL di chi si occupa gratuitamente dei lavori domestici (casalinghe e casalinghi fino a 67 anni). Si tratta dell’integrazione del premio già versato a gennaio 2019 e stabilito dalla legge di bilancio 2019. L’importo aggiuntivo è di euro 11,09.

martedì 15 ottobre 2019

INPS: contribuzione aggiuntiva per i lavoratori in aspettativa o distacco sindacale

L’INPS – circolare n. 129 del 4 ottobre 2019 – ha fornito istruzioni sulla contribuzione aggiuntiva per i lavoratori in aspettativa o distacco sindacale. Secondo quanto si legge, la contribuzione aggiuntiva deve coesistere con una contribuzione principale, sia essa figurativa (aspettativa sindacale) o effettiva (distacco sindacale); non dà luogo ad un aumento di anzianità, ma solo ad un incremento della retribuzione pensionabile.

lunedì 14 ottobre 2019

Professioni e ANF: spettanza in caso di Partita Iva

In caso di possesso di partita IVA è anche possibile avere diritto all’ANF. Sono coinvolti coloro che dimostrano di avere un reddito familiare complessivo derivante per almeno il 70% dalla libera professione. Gli assegni vengono riconosciuti solo a chi versa nella Gestione Separata Inps; per i lavoratori autonomi iscritti a una Cassa professionale bisogna riferirsi allo specifico ordinamento.

lunedì 14 ottobre 2019

IVA delle autoscuole: gli inviti al contraddittorio

Riguardo l’IVA delle autoscuole l’Agenzia delle entrate ha cominciato ad inviare gli inviti al contraddittorio per il recupero dell’imposta non versata dal 2014 ad oggi. E’ questa la conseguenza diretta della risoluzione n. 79/E/2019 che, facendo seguito alla sentenza della Corte di Giustizia UE del 14 marzo 2019, ha dichiarato illegittima l’esenzione IVA sulle lezioni di guida per il conseguimento della patente. Il Governo ha promesso una risoluzione positiva della questione e un intervento nella Legge di bilancio, il tutto partirebbe, però, dal 2020.

lunedì 14 ottobre 2019

Rottamazione ter: una nuova scadenza per la prima rata

La rottamazione ter prevede una nuova scadenza per chi non ha versato la prima rata il 31 luglio 2019: il 30 novembre 2019. La novità troverebbe posto nel pacchetto di misure previsto dal Decreto fiscale 2020.

lunedì 14 ottobre 2019

Ispettorato Nazionale del Lavoro: le sanzioni per lavoro nero e RdC

In una recente nota dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, la n. 7964 dell’11 settembre 2019, si chiarisce che la maxi-sanzione per lavoro nero prevista dal Dl n. 12/2002 convertito dalla legge n. 73/2002, si applica sia quando il datore di lavoro assume un beneficiario di reddito di cittadinanza senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro, sia quando il lavoratore in nero, pur non essendo il diretto richiedente del sussidio, appartenga ad un nucleo familiare che risulta destinatario del beneficio.

lunedì 14 ottobre 2019

Il CNDCEC e Confindustria propongono delle semplificazioni fiscali

Alcune proposte di semplificazioni fiscali arrivano da Confindustria e CNDCEC. Si segnalano: riformulazione dello split payment; allungamento dei termini per usufruire della detrazione IVA fino alla data di presentazione della dichiarazione annuale relativa all’anno successivo a quello in cui è sorto il diritto; esterometro annuale; modifica dei requisiti di accesso al consolidato e al regime IVA di gruppo; alleggerimento gli oneri connessi ai disallineamenti che esistono tra la disciplina civilistica e quella fiscale; obbligo per l’Amministrazione finanziaria di comunicazione dell’esito anche negativo di una procedura di controllo, entro un termine prefissato; adozione di disposizioni volte all’acquiescenza parziale di rilievi mossi dall’Amministrazione finanziaria, che obblighino al contraddittorio preventivo per tutti i tributi e per tutti i tipi di accertamento, o che fissino un termine di risposta alle istanze di autotutela; interventi sul tema delle azioni penali avviate senza che sia adottato un atto impositivo che accerti i rilievi contestati.

lunedì 14 ottobre 2019

Manovra di bilancio: cambia quota 100

Quota 100 concluderà il suo percorso alla scadenza naturale del 2021. Non sarà rinnovata come misura, ma si studierà un nuovo modello di flessibilità del sistema pensionistico, discutendone con le parti sociali.

venerdì 11 ottobre 2019

Scaffalature: ok all’iperammortamento

Continuano i chiarimenti dati dall’Agenzia delle entrate con gli interpelli. Nella risposta n. 408 del 10 ottobre 2019, viene attestata la validità dell’iperammortamento anche per le scaffalature di un magazzino. Esattamente il caso è quello di una società che ha acquistato un magazzino automatizzato per lo stoccaggio di prodotti usufruendo dell’iperammortamento solo per le componenti impiantistiche. Ebbene, secondo quanto chiarito, può, grazie al Dl n. 135/2018 (decreto semplificazioni), accedere al beneficio anche per la parte di costo delle scaffalature, inizialmente esclusa perché oggetto di stima castale. Al riguardo non sarà necessario allegare una nuova perizia giurata essendo sufficiente allegare alla vecchia perizia una semplice dichiarazione del legale rappresentante che indichi il costo attribuibile alla scaffalatura asservita agli impianti automatici di movimentazione.

venerdì 11 ottobre 2019

Manovra di bilancio: niente condoni

Nella manovra di bilancio non ci saranno condoni e sanatorie. Confermata la volontà di incentivare i pagamenti elettronici ma senza tassa sul contante, sarebbe una misura restrittiva sui consumatori.

venerdì 11 ottobre 2019

Bonus figli fuori dalla manovra di bilancio

Nel corso della discussione sulla Nota di aggiornamento al Def, Antonio Misiani ha annunciato lo slittando a data da destinare del “bonus figli” annunciato nei giorni scorsi. Per esigenza di gettito non verrà inserito nella prossima legge di Bilancio, restando pur sempre un obiettivo.

venerdì 11 ottobre 2019

Interpelli: ok alla tassazione forfettaria del credito Inps

L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’interpello n. 400/2019, attesta che il contributo previdenziale dedotto dal reddito d’impresa nel 2017, rimborsato e utilizzato in compensazione dal contribuente in regime forfetario deve essere rettificato e recuperato a tassazione con la dichiarazione relativa al periodo d’imposta 2018, indicandolo il relativo importo al rigo LM35 del quadro LM del modello Redditi Pf.

venerdì 11 ottobre 2019

INPS: scadenza versamento contributi zone sisma 2016-2017

L’Istituto di previdenza, con il messaggio n. 3646 del 2019, ha ricordato che il 15 ottobre prossimo scade il termine per versare, in un’unica soluzione o ratealmente, i contributi sospesi per le aziende colpite dagli eventi sismici che si sono verificati nel Centro Italia tra il 2016 e il 2017. La domanda di rateazione deve essere compilata e trasmessa telematicamente dall’interessato o da un intermediario abilitato. Il mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, comporterà la decadenza dal piano di rateazione.

venerdì 11 ottobre 2019

Interpelli Agenzia Entrate: superammortamento per le cabine amovibili

L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’interpello n. 404 del 9 ottobre 2019, ha definito la possibilità di superammortamento per le cabine amovibili di uno stabilimento balneare. Detti beni possono fruire del regime agevolativo in quanto sono strumentali all’attività svolta e non sono considerabili  fra le “costruzioni”.

venerdì 11 ottobre 2019

Agevolazioni Ricerca e Sviluppo: istruzioni del MISE

Lo scorso 8 ottobre si è conclusa la fase di pre-compilazione delle domande relative al primo bando con stanziamento di 190 milioni di euro per progetti nelle aree tecnologiche “Fabbrica intelligente, Agrifood, Scienze della vita” e “Calcolo ad alte prestazioni”. Oggi scade il secondo termine di pre-compilazione per il secondo bando, che stanzia 329 milioni di euro per finanziare progetti su tutto il tutto il territorio nazionale nei settori “Agenda digitale” e “Industria sostenibile”. Lo sportello per la presentazione delle istanze sarà aperto rispettivamente il 12 novembre e il 26 novembre 2019.

giovedì 10 ottobre 2019

ISA: Agenzia delle entrate chiude a possibile ulteriore proroga

Nessuna ulteriore proroga ai versamenti Redditi dei contribuenti soggetti ISA. L’Agenzia delle entrate ha fugato ogni dubbio circa la possibilità, dichiarando che tutti gli elementi per l’adempimento sono noti da tempo (risposta all’interrogazione parlamentare n. 5-02825).

 

giovedì 10 ottobre 2019

Regime forfettario: solo voci di corridoio circa le novità

Si continua a vociferare su cambiamenti al regime forfettario dal 2020. In realtà sono solo ipotesi in continua evoluzione. Secondo le ultime dichiarazioni del ministro dell’Economia, non ci saranno cambiamenti radicali nel sistema, sono però probabili cambiamenti delle aliquote e del limite dei ricavi per l’ingresso.

giovedì 10 ottobre 2019

IMU: cambia la deducibilità che dal 2023 sarà totale

La deducibilità dell’IMU è cambiata: dal corrente anno si passa dal 20% al 50%. La norma prevede un ulteriore incremento fino al 100% però solo dal 2023.

giovedì 10 ottobre 2019

Interpelli Agenzia delle entrate: servizi di bike sharing via App con scontrino

Nella risposta all’interpello n. 396 dell’8 ottobre 2019, l’Agenzia chiarisce che non sono esenti da emissione di scontrino o ricevuta fiscale, gli esercenti attività di bike sharing ai privati, fornita tramite App. La prestazione non rientra tra i servizi elettronici per i quali è previsto l’esonero da qualunque obbligo di certificazione.

giovedì 10 ottobre 2019

Redditi: le esenzioni per pensioni d’invalidità e assegno di accompagnamento

Alcuni redditi non sono dichiarabili al fisco. Tra questi la pensione d’invalidità e l’assegno di accompagnamento. In generale sono esenti le prestazioni con natura assistenziale, come: l’assegno di accompagnamento (515,43 euro mensili); la pensione  destinata agli invalidi civili (279,47 euro mensili); l’assegno di assistenza, o pensione per invalidi civili parziali (279,47 euro mensili). Le prestazioni derivanti dal rapporto assicurativo con l’Inps senza natura assistenziale, sono tassabili. Rientra nel caso l’assegno ordinario di invalidità. Esso, a differenza di quello che può sembrare, è una prestazione prestazione che trova il suo fondamento nel rapporto assicurativo con l’Inps. Necessitano 5 anni di contribuzione per ottenerlo, di cui 3 accreditati nell’ultimo quinquennio.

giovedì 10 ottobre 2019

Interpelli sul regime forfettario

L’Agenzia delle entrate, in risposta all’interpello n. 399/2019 a tema regime forfettario e cause ostative, ha dichiarato che la prevalenza del fatturato nei confronti del datore di lavoro va valutata alla fine del periodo di imposta, se presente escluderà il contribuente dalla tassazione agevolata a partire dall’anno successivo quello in cui si è verificata.

mercoledì 9 ottobre 2019

Carta famiglia: pubblicato il decreto di proroga al 2021

E’ stato pubblicato sulla GU del 30 agosto 2019 il DPCM del 30 giugno 2019 riguardante le modalità di proroga della Carta della famiglia fino al 2021. La Carta è rivolta alle famiglie di cittadini italiani ovvero di cittadini appartenenti a  paesi  membri  dell’Unione   europea   regolarmente residenti nel  territorio italiano, con almeno tre  figli  conviventi  di  età  non  superiore a 26 anni. La Carta è emessa in  via  telematica dietro richiesta.

mercoledì 9 ottobre 2019

RdC e prestazioni di sostegno: sarà l’Inps a cercare i possibili beneficiari

Sarà l’Inps a cercare i potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza e degli altri strumenti di sostegno al reddito. Da oggi, 9 ottobre 2019, si sperimenta una nuova formula su città campione: Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino. Obiettivo dell’iniziativa è “rendere più accessibili e, dunque, effettive, concrete ed esigibili tutte le prestazioni cui gli utenti abbiano diritto”.

mercoledì 9 ottobre 2019

Entrate tributarie: la proroga per gli ISA fa registrare un segno negativo

Dal consueto bollettino delle entrate tributarie, si legge che il gettito delle entrate al periodo gennaio-agosto 2019 risulta in flessione, perché subisce l’effetto della proroga al 30 settembre dei termini di versamento di tutte le imposte autoliquidate per i soggetti ISA. La diminuzione, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, è di 3.875 milioni di euro, pari a un -1,3%.

 

mercoledì 9 ottobre 2019

Estromissione immobile strumentale dal regime forfettario

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in caso di regime forfettario, l’estromissione dell’immobile strumentale non realizza una plusvalenza, oltre ad essere nella determinazione del reddito nel caso in esame. L’estromissione dovrà essere annotata nei registri dei cespiti tenuti obbligatoriamente fino al periodo d’imposta antecedente all’ingresso nel regime agevolato.

 

mercoledì 9 ottobre 2019

Pagamenti: addio al bollettino RAV

L’Agenzia delle entrate manda in soffitta il bollettino RAV: per i prossimi pagamenti sarà utilizzato il sistema pagoPA. Come per il RAV, si può pagare online, presso Poste, banche, tabaccherie e tutti gli altri canali aderenti al nodo pagoPa, portando con sé il modulo di pagamento inserito in cartella. I RAV collegati a comunicazioni già inviate potranno continuare a essere utilizzati per il pagamento.

 

mercoledì 9 ottobre 2019

Agenzia delle entrate: indicazioni su doppio invio e-fattura

L’Agenzia delle entrate, in risposta all’interpello n. 395 del 7 ottobre, ha specificato che in caso di doppio invio di una fattura elettronica, sarà il SdI a scartare il duplicato del documento già trasmesso. Per le fatture di anni precedenti al 2019 sarà necessario emettere una nota di variazione IVA.

martedì 8 ottobre 2019

Bonus registratore telematico anche per i vecchi

Dal 1° gennaio 2020 lo scontrino telematico diventa obbligatorio per tutti. Per l’acquisto o l’adattamento del vecchio registratore di cassa gli esercenti potranno fruire di un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta, per un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento. Il credito può essere utilizzato in compensazione tramite modello F24, esclusivamente tramite i servizi telematici delle Entrate, a decorrere dalla prima liquidazione periodica dell’Iva successiva al mese in cui è stata registrata la fattura d’acquisto o di adattamento del registratore. Il pagamento deve essere tracciabile.

martedì 8 ottobre 2019

Incentivi fiscali casa: ok alla proroga

Le agevolazioni casa, spese di ristrutturazione, bonus verde, bonus mobili e varie, hanno movimentato il mercato in questi anni, fornendo fonte di reddito per gli imprenditori, ed anche imposizione fiscale certa per l’Erario (vista la necessità di fatturazione per usufruire delle agevolazioni). Non c’è motivo, quindi, perché la legge di bilancio 2020 possa non prevedere una proroga degli incentivi (50% delle spese fino ad un tetto massimo di 96.000 euro).

martedì 8 ottobre 2019

Commissioni tributarie: l’abilitazione per l’assistenza tecnica

Il Ministero dell’Economia e delle finanze ha emanato il regolamento con le disposizioni per essere abilitati all’assistenza tecnica innanzi alle Commissioni tributarie, utili a coloro che non sono iscritti in nessuno degli albi professionali di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro. Il D.M. 5 agosto 2019,  è stato pubblicato sulla GU n. 233 del 4 ottobre 2019. Per iscriversi bisogna: essere cittadino italiano o di Stato appartenente all’Unione europea; godere del pieno esercizio dei diritti civili e politici; non trovarsi in una delle condizioni di incompatibilità; non essere iscritto in nessuno degli albi professionali relativi a avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro; non essere sottoposto ad esecuzione di pene detentive, di misure cautelari o interdittive; non avere riportato condanne definitive, per taluni tipi di reati; non aver subito la sanzione disciplinare del licenziamento senza preavviso. La domanda di iscrizione deve essere compilata utilizzando l’apposito modulo pubblicato sui siti del Ministero dell’Economia e delle finanze.

martedì 8 ottobre 2019

Regime forfettario: le possibili modifiche

La Legge di bilancio 2020 potrebbe prevedere delle modifiche al regime forfettario in vigore. Se ne sta parlando; le possibilità potrebbero concretizzarsi in: rentroduzione delle clausole di esclusione su dipendenti e beni strumentali; modifica del limite di ricavi/compensi per l’accesso/permanenza nel regime, tornando a differenziare tra le attività in base ai codici Ateco; incremento dell’aliquota dell’imposta sostitutiva, ora del 15%.

martedì 8 ottobre 2019

Lotta all’evasione: la lotteria degli scontrini

Contrastare l’evasione con vari mezzi, dall’uso del contante, alla detraibilità delle spese, alla lotteria degli scontrini (più volte citata nei vari passaggi parlamentari). Queste sono le priorità del governo. Si vuole puntare all’utilizzo del consumatore finale per bloccare la fonte ipotetica di evasione: l’imprenditore. La lotteria degli scontrini ha un meccanismo conosciuto: il cliente acquista, paga il corrispettivo dovuto e chiede di inserire nello scontrino alcuni dati necessari per la propria identificazione al fine di partecipare all’estrazione di premi della lotteria …

martedì 8 ottobre 2019

ISEE: dal 2020 precompilato online

Dal 1° gennaio 2020 prenderà il via l’ISEE precompilato online. Il Decreto del Ministero del lavoro è del 9 agosto 2019 ed è stato pubblicato sulla GU del 4 ottobre. La vecchia forma di compilazione non va in disuso, semplicemente questa nuova, per ora in fase sperimentale, si affiancherà alla tradizionale. Per accedere alla DSU precompilata sarà necessario essere in possesso delle credenziali: INPS; Fisconline; SPID di livello 2 o superiore.

lunedì 7 ottobre 2019

DisColl: requisiti per fare domanda

Per fare domanda di disoccupazione collaboratori (DisColl), basterà aver versato un mese di contributi nell’anno. Nel messaggio n. 3606 del 4 ottobre 2019, l’INPS rende operative le nuove norme introdotte dal Dl n. 101 del 3 settembre 2019. Il nuovo requisito contributivo sarà applicabile agli eventi di perdita involontaria del lavoro verificatisi a partire dal 5 settembre 2019. La domanda DisColl deve essere presentata entro 68 giorni dalla data di cessazione del contratto di collaborazione.  

lunedì 7 ottobre 2019

Corte di Cassazione: ordinanza IRAP – commercialista in studio associato tenuto

Nell’ordinanza n. 24549/2019, la Corte di cassazione attesta che il professionista inserito in uno studio professionale è sempre tenuto al versamento dell’IRAP; l’esercizio della professione in forma associata è sempre presupposto per l’applicazione dell’imposta.

lunedì 7 ottobre 2019

Archivio E-fatture: attenzione alla scadenza del 31 ottobre 2019

Le fatture elettroniche emesse dal 1° gennaio 2019 saranno consultabili in archivio fino al 31 ottobre. Per poterle continuare a consultare sarà necessario aderire al servizio di consultazione entro tale data. I titolari di partita Iva, o i loro intermediari delegati, potranno aderire al servizio dal portale “Fatture e corrispettivi”, i consumatori finali, invece, dall’area riservata di accesso alla precompilata.

lunedì 7 ottobre 2019

Bonus Sud: domande per assunzioni al riesame

Le domande di richiesta del Bonus Sud riguardanti assunzioni a partire dal 1° maggio 2019, non accolte per mancanza di fondi, saranno riesaminate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Lo hanno annunciato Inps e ANPAL al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro.

lunedì 7 ottobre 2019

Agenzia delle Entrate: istituiti i codici tributo per investimenti in aree sisma e ZES

Con la risoluzione n. 83/E del 27 settembre 2019, sono stati istituiti i codici tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno riconosciuto alle imprese localizzate nei territori colpiti dagli eventi sismici dal 24 agosto 2016, e alle imprese, già esistenti o nuove, che operano nelle zone economiche speciali (ZES). I codici: “6905” denominato “Credito d’imposta investimenti sisma centro Italia; 6906” denominato “Credito d’imposta investimenti ZES.  

lunedì 7 ottobre 2019

Contrasto alla povertà e patti sociali

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con Decreto direttoriale n. 332 del 27 settembre 2019, ha adottato l’Avviso pubblico n. 1/2019 nell’ambito dei Patti di Inclusione Sociale (PaIS). Il provvedimento, che porta con se una dotazione finanziaria complessiva di 250 milioni di euro a valere sul PON Inclusione (FSE 2014-2020), è mirato a sostenere gli interventi di inclusione attiva e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale previsti nei patti sottoscritti dai beneficiari del reddito di cittadinanza e da altre persone in povertà, negli ambiti territoriali indicati nell’allegato 1 all’Avviso.

venerdì 4 ottobre 2019

Antiriciclaggio: approvata la V direttiva

E’ stata approvata in via definitiva la V direttiva antiriciclaggio. Gli aggiornamenti riguardano professionisti e intermediari finanziari; tra gli argomenti di interesse si segnala: l’individuazione del titolare effettivo, il trattamento delle valute virtuali e delle criptovalute, i poteri del Comitato di sicurezza finanziari, i poteri investigativi della Guardia di finanza.

venerdì 4 ottobre 2019

Prescrizione sanzioni amministrative in cartella

La sentenza n. 5922/2019 del Giudice di Pace di Milano, ha ribadito il termine prescrizione delle sanzioni amministrative in cartella. Per le sanzioni amministrative, le multe e tutte le altre violazioni del Codice della Strada, il termine di prescrizione è quinquennale.

venerdì 4 ottobre 2019

La legge di bilancio 2020 e il bancomat per tutti

I pagamenti tracciabili sono la prerogativa del Governo per la lotta all’evasione fiscale. Nella prossima legge di bilancio si fa spazio l’obbligatorietà della moneta elettronica, collegandola a sanzioni e possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali. Riguardo le sanzioni, si vuole completare il percorso già tracciato in precedenza dall’obbligo di POS per professionisti e commercianti. La disciplina non aveva in essere un piano sanzionatorio. Riguardo i benefici per chi acquista si parla di una restituzione alla fine del mese o del trimestre di una somma dal 2% al 4% della spesa sostenuta.

venerdì 4 ottobre 2019

Novità legge di bilancio 2020: si profila il sostituto d’imposta per colf e badanti

Sempre per arginare l’evasione fiscale si comincia a guardare nelle famiglie, dove ci sono colf e badanti. Nella nota di aggiornamento al DEF si leggono alcuni indizi che lo farebbero pensare. Attualmente per i lavoratori domestici non sono previste ritenute, si pagano solo i contributi, che possono arrivare a 180 euro al mese, o a un massimo di 250 euro per chi è convivente. Introducendo la ritenuta per i lavoratori domestici (come gli altri lavoratori), la famiglia diventerebbe un “normale” datore di lavoro anche sostituto d’imposta.

venerdì 4 ottobre 2019

RdC: da oggi l’integrazione delle domande fatte a marzo

Per effetto della legge di conversione del Dl n. 4/2019, chi ha presentato richiesta dell’assegno per reddito di cittadinanza nel mese di marzo, per poter continuare a percepirlo, deve adeguarsi entro il 21 ottobre alle nuove disposizioni. Chi non si regolarizza sarà sospeso dal beneficio. Le istruzioni sono contenute nel messaggio INPS numero 3568 del 2 ottobre 2019.  

venerdì 4 ottobre 2019

Bonus famiglia: le novità in arrivo

Tra le misure a favore delle famiglie si lavora per l’assegno unico. Il DDL di delega è al vaglio della Commissione Affari Sociali della Camera. L’assegno unico prenderebbe il posto del bonus bebè, del bonus mamme domani ed anche degli ANF e le detrazioni fiscali per gli asili nido

giovedì 3 ottobre 2019

Il modello 770/2019: le novità

Il modello 770 è stato oggetto di aggiornamento. La principale è costituita dalla possibilità di procedere ad un invio in più flussi anche da parte dello stesso sostituto d’imposta. Si ricorda che l’invio deve essere fatto entro il 31 ottobre.

giovedì 3 ottobre 2019

Distacco dei lavoratori: regole europee dal 2020

In Italia le regole UE riguardanti il dumping sociale e salariale (distacco dei lavoratori) saranno operative entro il 30 luglio 2020.  E’ stato approvato il 1° ottobre il DDL sul recepimento della direttiva UE 2018/957. Il periodo massimo in cui è necessario garantire la parità di trattamento dei lavoratori passa da 24 a 12 mesi.

giovedì 3 ottobre 2019

La Corte di giustizia esaminerà il caso: cedolare secca sugli affitti brevi

In tema di affitti brevi e applicazione della cedolare secca, sarà la Corte di giustizia europea ad esaminare la compatibilità delle regole con il diritto europeo. Così ha deciso il Consiglio di Stato che con ordinanza n. 6219 del 18 settembre 2019 ha rinviato la decisione alla Corte di giustizia.

giovedì 3 ottobre 2019

Contributi colf entro il 10 ottobre

Entro il 10 ottobre 2019 devono essere pagati i contributi dei lavoratori domestici del 3° trimestre 2019. Per effettuare il pagamento si possono scegliere le seguenti modalità: bollettino  MAV INPS; online tramite il portale dei pagamenti sul sito INPS; tramite i soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”; presso le tabaccherie che aderiscono al circuito di Lottomatica e che espongono il logo Servizi INPS; presso gli sportelli Unicredit SpA o tramite il sito del gruppo Unicredit SpA; presso tutti gli sportelli di Poste Italiane; presso bar, tabacchi ed edicole con SisalPay.

giovedì 3 ottobre 2019

Taglio del cuneo fiscale in busta paga dal 2020

Si parla di taglio del cuneo fiscale. La Nota di aggiornamento al DEF ne fissa i parametri. Potrebbero essere interessati i lavoratori dipendenti che oggi percepiscono il bonus Renzi, quindi i contribuenti con redditi fino a 26.600 euro, con estensione anche agli incapienti. Circa gli importi, parrebbe che nel 2020 si partirebbe con 500 euro, con un incremento a partire dal 2021.

giovedì 3 ottobre 2019

Lavoro: nuove risorse per assunzione disabili

Nuove risorse sono stanziate per l’assunzione dei disabili: lo prevede il decreto interministeriale del 3 luglio 2019 pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Si trasferiscono all’Inps, per l’anno 2019, risorse pari a 7.279.611 euro relativi alle somme versate dai datori di lavoro al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili di cui all’art. 13, comma 4, della legge n.68/1999, con riferimento agli esoneri relativi all’anno 2018, e 11.915.742 euro per l’annualità 2019.

mercoledì 2 ottobre 2019

Voucher per consulenza in innovazione: la scadenza per la presentazione delle domande

Il MISE ha pubblicato i termini e le modalità di presentazione delle domande per i voucher per la Consulenza in innovazione, introdotti dalla legge di bilancio 2019. La presentazione della domanda vuole: prima la verifica preliminare dei requisiti (a partire dal 31 ottobre 2019), poi la prenotazione dell’agevolazione (dal 26 novembre 2019), infine l’invio (dal 3 dicembre 2019).

mercoledì 2 ottobre 2019

Approvata la NaDef

Nella NaDef (nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza), approvata il 30 settembre,  viene previsto un incremento degli investimenti pubblici, soprattutto quelli per l’innovazione, la conversione all’economia verde e per il potenziamento delle infrastrutture (materiali, immateriali e sociali). La Legge di bilancio 2020 si baserà su una politica economica ambiziosa e coerente con gli obiettivi annunciati: deficit fissato al 2,2% del PIL, con un rapporto deficit/PIL pari all’1,4% e con una diminuzione di 0,5 punti percentuali rispetto al 2019, che lascerebbe spazio ad una manovra espansiva pari a 0,8 punti percentuali di prodotto interno lordo.  La crescita attesa è pari allo 0,6% del PIL congiuntamente ad una riduzione del tasso di disoccupazione.

mercoledì 2 ottobre 2019

Antiriciclaggio: le comunicazioni oltre i 10.000 euro

Le banche e gli intermediari, dallo scorso 1° settembre, in caso di movimentazioni in contanti superiori a 10.000 euro, devono entro il 15 del mese successivo inviare una comunicazione all’Unità di informazione finanziaria, documentando tutti i movimenti in entrata e in uscita per importi superiori a 10.000 euro. La UIF ha pubblicato delle FAQ per aiutare gli operatori nel calcolo del limite considerato

mercoledì 2 ottobre 2019

DEF: il documento di economia e finanza

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla nota di aggiornamento con i primi elementi per la costruzione della Legge di Bilancio. Tra gli elementi salienti: la sterilizzazione della clausole di salvaguardia IVA, la riduzione del cuneo fiscale, la lotta all’evasione. Il deficit è pari al 2,2% del prodotto interno lordo.

mercoledì 2 ottobre 2019

Fattura elettronica: dal 1° ottobre sanzioni a tutto campo

La moratoria sulle sanzioni relative alla ritardata fatturazione elettronica è terminata. Da ieri 1° ottobre sono entrate a pieno regime.  La fattura è emessa entro 12 giorni dall’effettuazione dell’operazione; superato tale termine si applicherà per intero la sanzione amministrativa prevista per omessa fatturazione.

mercoledì 2 ottobre 2019

Tax credit librerie 2018: proroga al 2 ottobre

Vista l’elevata quantità di domande pervenute, è stata concessa una proroga per la presentazione delle domande per il tax credit librerie 2018. Il termine originario è scaduto il 30 settembre 2019, si potranno presentare le domande sul portale dedicato fino alle ore 24 del 2 ottobre 2019.

martedì 1 ottobre 2019

Bonus pubblicità: il tax credit va prenotato

Da oggi è possibile prenotare il tax credit 2019 pubblicità. La prenotazione può essere fatta tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate e indirizzata al dipartimento per l’Informazione e l’Editoria.

martedì 1 ottobre 2019

Contraddittorio: è sempre il contribuente a dover dimostrare la minore capacità reddituale

La recente ordinanza n. 23377 del 19 settembre 2019 della Corte di cassazione, afferma che è sempre onere del contribuente documentare l’entità dei redditi di provenienza familiare, l’Amministrazione finanziaria ha l’unico obbligo di esporre, in maniera corretta e puntuale, gli elementi indicatori di capacità contributiva. Origine del ricorso erano due avvisi di accertamento nei quali si rettificava in via presuntiva il reddito sulla base delle spese relative all’acquisto di tre autovetture, non coerenti con il profilo reddituale del contribuente. Quest’ultimo era uno studente universitario privo di reddito, le auto erano state acquistate con liberalità del padre.

martedì 1 ottobre 2019

Dichiarazioni benefici gasolio per autotrazione entro il 31 ottobre

Con la nota del 26 settembre scorso, l’Agenzia delle Dogane ha reso noto che è disponibile il software aggiornato per la compilazione e la stampa della dichiarazione relativa al terzo trimestre 2019 riguardante i consumi di gasolio per uso autotrazione utilizzato nel settore del trasporto. La presentazione dà diritto all’ottenimento del beneficio pari a 214,18 euro per mille litri di prodotto.  

martedì 1 ottobre 2019

Tassi anti usura dal 1° ottobre al 31 dicembre 2019

Sono riportati nella GU n. 228 del 28 settembre 2019 i tassi effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura applicabili dal 1° ottobre al 31 dicembre 2019 (D.M. 24 settembre 2019 del MEF).

martedì 1 ottobre 2019

In ottobre scadono: 730 integrativo, 770, CU autonomi, bollo

Le scadenze di ottobre importanti da ricordare sono: 21, termine per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del terzo trimestre dell’anno; 25, termine ultimo per presentare il modello 730 integrativo per correggere gli errori della dichiarazione dei redditi; 30, scadenza del modello 770 e delle CU dei lavoratori autonomi.

martedì 1 ottobre 2019

Dichiarazioni: gli aiuti di stato nel quadro RS

Nei modelli Redditi e Irap 2019 vanno indicati gli aiuti di stato. All’uopo è presente una nuova sezione. Devono essere indicate esclusivamente le agevolazioni automatiche non risultanti dal Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA), i cui presupposti di fruizione sono sorti nel corso del periodo d’imposta dichiarato. L’indicazione nel prospetto è necessaria per legittimare l’utilizzo degli aiuti.

martedì 1 ottobre 2019

ENPACL: proroga dichiarazione VA IVA e reddito 2018

L’ENPACL, nella riunione del 25 luglio scorso, aveva stabilito la proroga dei versamenti dei contributi in scadenza il 16 settembre 2019 e l’invio della dichiarazione obbligatoria del volume d’affari IVA e del reddito professionale 2018, al 30 settembre 2019 senza l’applicazione di sanzioni e interessi. Nel caso di ritardo d i pagamenti, oltre la proroga, si applicheranno le seguenti sanzioni: 40 euro se l’invio avverrà entro i 90 giorni successivi e 200 euro se l’invio sarà effettuato dopo i 90 giorni.

lunedì 30 settembre 2019

Fattura elettronica: apposizione data emissione

L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa l’emissione delle fatture elettroniche “differite”. Si legge che: è sempre possibile emettere la fattura differita con indicazione dell’ultimo giorno del mese di riferimento; in caso di prestazione di servizio non incassata, la fattura non può considerarsi differita e deve rispettare il termine di invio di 12 giorni dalla data indicata nel frontespizio del documento.

lunedì 30 settembre 2019

Interrogazioni parlamentari: indennizzo cessazione attività per il 2017 e 2018

In risposta all’interrogazione in commissione Lavoro   del 24 settembre, il Ministero del lavoro ha assicurato che l’indennizzo spettante a chi ha cessato la propria attività commerciale negli anni 2017 e 2018, verrà comunque corrisposto. Questo chiarimento era d’obbligo, visto che la circolare INPS n. 77 del 24 maggio 2019, nelle istruzioni operative, aveva indicato tra i requisiti per accedere la cessazione dell’attività dopo il 1° gennaio 2019.

lunedì 30 settembre 2019

Detrazioni: le spese legali maturano il diritto alla fine del giudizio

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24003 del 26 settembre 2019, dando ragione all’Agenzia delle entrate in sede di ricorso, ha stabilito che il corrispettivo della prestazione legale e la relativa spesa si considerano, rispettivamente, conseguito e sostenuta quando la prestazione giunge a termine per effetto dell’esaurimento o della cessazione dell’incarico professionale, o per il completamento dell’iter giudiziario.

lunedì 30 settembre 2019

ISA: le note aggiuntive fanno la differenza

Se il modello ISA presenta un indice di affidabilità basso, e si richiede un adeguamento, è possibile “scansare” l’accertamento compilando il campo “Note aggiuntive” (come si faceva per gli Studi di settore) e spiegare i motivi del mancato adeguamento. Il suggerimento arriva Pier Paolo Baretta, sottosegretario del ministero dell’Economia.

lunedì 30 settembre 2019

Sisma Centro Italia e ZES: attiva la procedura di comunicazione

Si ricorda che dal 25 settembre è operativa le procedure di presentazione della domanda di credito d’imposta per investimenti nelle aree colpiti dagli eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016, nelle zone economiche speciali (ZES) e nel Mezzogiorno. La comunicazione deve essere presentata esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite gli intermediari, avvalendosi della versione aggiornata del software “Creditoinvestimentisud” (CIM17) sul sito dell’Agenzia.

lunedì 30 settembre 2019

ISA il punteggio inferiore a 6 non determina l’accertamento automatico

In risposta all’interrogazione parlamentare del 25 settembre (n. 5/02753), il MEF ha confermato che negli ISA l’attribuzione di un punteggio insufficiente, cioè inferiore o pari a 6, non determina l’attivazione di attività di controllo. Viene confermata l’applicazione obbligatoria degli ISA per il periodo d’imposta 2018, ritenendo irrilevanti  e marginali le intervenute correzioni di alcuni ISA e i nuovi rilasci del software di applicativo.

venerdì 27 settembre 2019

Controlli privacy: dal 23 settembre il Garante controlla gli e-commerce

Nell’ambito dell’indagine internazionale Sweep 2019, dallo scorso 23 settembre il Garante sta effettuando i controlli privacy dei siti e-commerce. Sotto la lente i comportamenti adottati dai titolari delle informazioni raccolte in caso di data breach.

venerdì 27 settembre 2019

Consultazione e-fatture: adesione al servizio dell’Agenzia entro il 31 ottobre

Per consultare le fatture elettroniche sul sito dell’Agenzia delle entrate c’è tempo fino al 31 ottobre per aderire al servizio. Dopo il 31 ottobre sarà sempre possibile attivare il servizio, ma si avrà la possibilità di acquisire e consultare soltanto le fatture elettroniche ricevute dal momento dell’adesione in poi. Le regole di funzionamento sono contenute nel provvedimento del 30 aprile 2018, modificato: dal provvedimento del 21 dicembre 2018, dal provvedimento del 29 aprile 2019 e dal provvedimento del 30 maggio 2019.

venerdì 27 settembre 2019

Lotta all’evasione: la stretta sul contante passa per i bonus

Le misure di lotta all’evasione fiscale si concentrano sul contante. Già nel collegato fiscale alla manovra 2020 si potrebbe inserire il decreto. Il Governo studia le seguenti proposte: abolizione delle commissioni dovute dagli esercenti per micro e piccoli pagamenti; bonus fiscali riconosciuti solo per i pagamenti effettuati con moneta elettronica; attivazione del sistema sanzionatorio per chi è senza POS; pagamenti verso la PA solo elettronici.

venerdì 27 settembre 2019

Bonus mamma domani 2019

Per il bonus mamma domani sono previsti, sia per il 2019 sia per il 2020, 800 euro di premio nascita. Per richiederlo non sono previsti limiti di reddito: il requisito più importante è aver compiuto il settimo mese di gravidanza. La domanda potrà essere presentata anche dopo il parto, ma necessariamente entro il termine di un anno dalla data di nascita, adozione o affidamento del figlio. La trasmissione deve avvenire telematicamente.

venerdì 27 settembre 2019

Premi INAIL: rivalutati minimali e massimali

Dal 1° luglio 2019 sono rivalutati i minimale e massimali dei premi INAIL. Gli importi sono stati stabiliti dal decreto n. 951 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 2 agosto. Lo ha comunicato l’INAIL con la circolare n. 25 del 23 settembre 2019.

 

venerdì 27 settembre 2019

Cassazione: ok al sequestro equivalente per utilizzo crediti Iva inesistenti

E’ possibile il sequestro per equivalente disposto nei confronti del professionista abilitato alla trasmissione dei modelli F24, se utilizza in compensazione crediti Iva inesistenti, asseverati da altro professionista con il ricorso fraudolento all’accollo del debito fiscale in concorso con gli amministratori delle società fallite che li hanno prodotti, e delle società accollate (Cassazione – sentenza n. 36383 del 23 agosto 2019).

giovedì 26 settembre 2019

Innovation manager: richieste voucher dal 7 novembre

A partire dal prossimo 7 novembre, e al 26 novembre, le PMI e reti di imprese possono presentare richiesta del voucher innovation manager e intraprendere un percorso di digitalizzazione delle aziende. Il voucher prevede un contributo fino a un massimo di 80.000 euro a sostegno delle spese per consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale, e di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa.

giovedì 26 settembre 2019

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it