Notizie Fiscali

  • Ricerca

Rimodulate le scadenze fiscali da modello Redditi

Sono state rimodulate le scadenze 2018 per i versamenti rateizzati delle imposte sui redditi e dell’IRAP dovute dai titolari di partita IVA: qualora optino per il differimento previsto dall’articolo 17, comma 2, del D.P.R. 7 dicembre 2001, n. 435, potranno versare le imposte in quattro rate di pari importo con scadenza, rispettivamente, il 20 agosto, il 17 settembre, il 16 ottobre e il 16 novembre.

Lo prevede il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, che è stato firmato dal premier Giuseppe Conte e che è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

martedì 14 agosto 2018

Locazioni brevi: comunicazione entro il 20 agosto

Il 20 agosto scade il termime per l’invio della comunicazione relativa ai contratti di locazione breve stipulati a partire del 1° giugno 2017. Inizialmente era previsto che l’adempimento dovesse effettuarsi lo scorso 30 giugno; tuttavia, le specifiche tecniche per effettuare l’invio sono state pubblicate solo il 12 giugno 2018; pertanto, al fine di consentire agli operatori di recepire la novità, il termine è stato prorogato di 60 giorni dalla pubblicazione delle suddette specifiche (provvedimento del 20 giugno 2018 ).

venerdì 10 agosto 2018

Voucher digitalizzazione: proroga dei termini

Per effetto del decreto MISE 1° agosto 2018, ai fini della fruizione dei voucher digitalizzazione (art. 6 co. 1-3 del DL 145/2013), sono stati prorogati i termini per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico fino al 14 dicembre 2018.

giovedì 9 agosto 2018

Redditometro: sospeso in attesa del restyling

Il Dl n. 87/2018 ha abrogato, con effetto a partire dal 2016, il decreto ministeriale che ha approvato l’attuale redditometro, stabilendo, nel contempo, che lo stesso debba essere “ripensato” coinvolgendo l’ISTAT e le associazioni dei consumatori. Per gli anni anteriori al 2016 l’attività di accertamento degli Uffici delle Entrate continuerà, però, ad essere effettuata con le consuete modalità.

giovedì 9 agosto 2018

Imposte: 20 agosto 2018 acconti e saldi d’imposta

Saldo e acconto per i soggetti IRES, versamenti IRPEF e IRAP per le persone fisiche e le società di persone, adeguamento IVA agli studi di settore, tutto il 20 agosto. Per quanto riguarda i soli titolari di partita IVA che optino per il pagamento rateale, a seguito della risoluzione n. 41 adottata nella seduta del 31 luglio 2018 della Commissione Finanze e Tesoro del Senato, il Governo adotterà un provvedimento per evitare l’accavallamento dei termini di versamento di due rate nel medesimo giorno.

mercoledì 8 agosto 2018

Decreto dignità: spesometro abolito per i produttori agricoli in regime di esonero IVA

Il decreto dignità abolisce per il 2018 l’obbligo di comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute per i produttori agricoli che applicano il regime che consente di non versare l’IVA e di non adempiere agli obblighi documentali e contabili, compresa la presentazione della dichiarazione annuale, quando il volume d’affari realizzato nell’anno solare precedente non è superiore a 7.000,00 euro ed è costituito per almeno 2/3 da cessioni di prodotti agricoli e ittici.

mercoledì 8 agosto 2018

Regime fiscale agevolato per “impatriati”: continuità nei festivi

Per l’applicazione del regime fiscale agevolato previsto per i lavoratori “impatriati”, il requisito sostanziale della continuità dell’attività di lavoro svolta all’estero negli ultimi 24 mesi è soddisfatto anche nel caso di cambio del posto di lavoro che determini un’interruzione tra un contratto e l’altro dovuta al solo fatto che tra il termine del primo contratto di lavoro e l’inizio del nuovo rapporto siano intercorsi giorni festivi. E’ un chiarimento del Mef in risposta a un’interrogazione parlamentare nel corso del question time dello scorso 31 luglio. 

martedì 7 agosto 2018

Iper amortamento: nuovi chiarimenti

Il MISE, con la circolare 1° agosto 2018, n. 295485, ha fornito nuove indicazioni in merito all’iperammortamento, con specifico riferimento alla caratteristica obbligatoria dell’“interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program”. Per alcuni beni strumentali del primo gruppo dell’allegato A della legge di Bilancio 2017 il vincolo dell’interconnesione c potrebbe risultare non necessario o non rilevante sul piano strettamente tecnico. Nella circolare si puntualizza che, per queste specifiche fattispecie di beni per l’applicazione della disciplina agevolativa non è necessario che il bene sia in grado di ricevere in ingresso istruzioni e/o part program riguardanti lo svolgimento di una o più sequenze di attività identificate, programmate e/o dettate esternamente, è sufficiente che sia in grado di trasmettere dati in uscita, funzionali, a titolo esemplificativo, a soddisfare i requisiti ulteriori di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto e di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo.

martedì 7 agosto 2018

Contabilità: niente registri Iva se le fatture sono inviate elettronicamente

Non è prevista la registrazione delle fatture emesse e ricevute comunicate in via opzionale tramite il sistema di interscambio della fatturazione elettronica (decreto dignità).

martedì 7 agosto 2018

Fisco: sospeso l’invio di 1 milione di atti

Agosto sospende il Fisco. Lo hanno deciso i vertici dell’Agenzia delle entrate e di Agenzia delle entrate-Riscossione in accordo con il ministero dell’Economia e delle Finanze. Sono, pertanto, sospese le notifiche di oltre 1 milione di atti che sarebbero stati inviati nel periodo estivo. Si tratta di circa 650mila comunicazioni dell’Agenzia delle entrate e quasi 450mila cartelle di Agenzia delle entrate-Riscossione. Quest’ultima, però, non fermerà le cartelle “inderogabili”, che, quindi, saranno spedite in ogni caso.

lunedì 6 agosto 2018

Pensioni: il prepensionamento per poligrafici dipendenti di aziende cessate

L’Inps, con la circolare n. 89 dell’1 agosto 2018, ha fornito le istruzioni applicative per il prepensionamento dei lavoratori dipendenti poligrafici di aziende editoriali e stampatrici di periodici che hanno cessato l’attività, anche in costanza di fallimento, per le quali è stata accertata la causale di crisi aziendale dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

lunedì 6 agosto 2018

ASD e SSD: l’omessa comunicazione alla SIAE non influsisce sul regime agevolativo

In presenza di comportamento concludente e di regolare comunicazione da parte delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche senza fine di lucro all’Agenzia delle Entrate dell’opzione per il regime fortetario (legge n. 398/1991), la mancata presentazione della comunicazione alla SIAE non comporta la decadenza dal regime agevolativo (circolare Ae 18/E/2018).

lunedì 6 agosto 2018

Iva al 10% su tartufi confezionati e conservati

Alle cessioni di tartufo si applicano aliquote Iva diverse a seconda dello stato del prodotto. Se surgelato, l’imposta segue la misura ordinaria, se viene lavorato, quindi conservato temporaneamente, tramite tecniche di stabilizzazione termica dei contenitori, immerso in acqua salata o in olio, l’Iva scende al 10% (risoluzione 59/E del 2 agosto 2018).

venerdì 3 agosto 2018

Decreto Dignità con “ritocchi” alle misure fiscali

Nel Decreto Dignità vengono confermate le nuove date per lo spesometro, e vengono esclusi dall’adempimento gli agricoltori in regime di esonero IVA. Tra le altre novità: la disapplicazione dello spesometro per i professionisti, la fine del redditometro, l’eliminazione delle norme sulle società sportive lucrative, l’esonero dei registri IVA per chi è obbligato allo spesometro, la proroga dell’obbligo della fattura elettronica per i carburanti e la compensazione dei crediti con la Pubblica amministrazione.

venerdì 3 agosto 2018

Sisma centro Italia: il rimborso del canone versato

Tra le misure a favore dei comuni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, colpite dal terremoto del 2016, il decreto legge 55/2018 ha previsto anche il prolungamento della sospensione del pagamento del canone tv fino al 31 dicembre 2020. Con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate datato 2 agosto 2018, sono state stabilite le modalità di presentazione dell’istanza di rimborso di quanto già versato tra il 1° gennaio e il 29 maggio 2018 che gli interessati dovranno inviare per la restituzione delle somme.

venerdì 3 agosto 2018

Fattura elettronica: le notifiche di scarto

La trasmissione delle fatture elettroniche viene effettuato al Sistema di Interscambio che provvede ad effettuare controlli di tipo formale e successivamente ad inoltrare le fatture elettroniche al cessionario o committente. Nel caso di scarto del documento il cedente/prestatore si deve attivare per correggere l’anomalia e procedere all’emissione del documento. L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento, n. 89757/2018 prevede che l’emittente ha a disposizione cinque giorni lavorativi, rispetto alla notifica di scarto, per emettere la fattura.

venerdì 3 agosto 2018

Accertamenti bancari su c/c di soci della società: la prova contraria

La Corte di Cassazione (ordinanza n. 20408 depositata il 1° agosto 2018) ha stabilito che in caso di accertamenti bancari su c/c di terzi, ove questi ultimi siano soci della società a ristretta base azionaria verificata ovvero parenti dell’amministratore, la riferibilità di detti conti all’impresa è ragionevolmente presunta, a maggior ragione se tali soggetti non svolgono alcuna attività lavorativa. Spetterà loro fornire l’analitica prova contraria, consistente nella riferibilità delle movimentazioni ad operazioni tassate ovvero l’estraneità delle stesse all’impresa.

venerdì 3 agosto 2018

Luglio 2018 per il settore statale con avanzo “in discesa”

Nel mese di luglio 2018 il saldo del settore statale si è chiuso con un avanzo di 10.600 milioni, in riduzione di circa 700 milioni rispetto al corrispondente mese dello scorso anno (11.287 milioni). Il fabbisogno dei primi sette mesi dell’anno in corso si attesta sui 30.700 milioni, con una flessione di 9.400 milioni rispetto a quello registrato nel periodo gennaio-luglio 2017.

venerdì 3 agosto 2018

Titolari di partita il versamento del 20 agosto a rata unica

Entro il 20 agosto i titolari di partita Iva devono effettuare i (due) versamenti di rate in scadenza, quello del 1° agosto e quello del 20 agosto. Quest’anno il versamento delle imposte risultanti dai modd. Redditi 2018: poteva essere effettuato entro il 02 luglio 2018 senza alcuna maggiorazione; può essere effettuato dal 3 luglio al 20 agosto 2018 con la maggiorazione dello 0,4% (il termine differito di 30 gg, cade il 1 agosto 2018 e per effetto dalla pausa di ferragosto slitta al 20 agosto).

giovedì 2 agosto 2018

Piccoli agricoltori: niente spesometro per il 2018

Un emendamento approvato dalle Commissioni Finanze e Lavoro al decreto legge Dignità (Dl 87/2018) estende l’esonero dalla comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute agli agricoltori in regime speciale IVA. L’esenzione dall’invio della comunicazione con l’elenco delle fatture emesse e ricevute avrà valenza dal 1° gennaio 2018 eliminando quindi l’obbligo di trasmissione dello spesometro sia per il primo che per il secondo semestre dell’anno.

giovedì 2 agosto 2018

Il commercialista iscritto all’Ordine può essere titolare di impresa individuale inattiva

Il commercialista iscritto all’Ordine può essere titolare di impresa individuale inattiva. L’incompatibilità è, infatti, esclusa nell’ipotesi in cui il soggetto iscritto all’albo, pur essendo titolare di un’impresa individuale, non eserciti di fatto la connessa attività imprenditoriale. Il chiarimento è stato fornito dal CNDCEC con il pronto ordine n. 120/2018.

giovedì 2 agosto 2018

Partite IVA: necessario correggere la doppia rata del 20 agosto

Con la risoluzione n. 41/2018, le Commissioni Finanze e Tesoro del Senato hanno sensibilizzato il Governo ad emanare un provvedimento che eviti ai soggetti Iva che hanno optato per il versamento rateale e con la maggiorazione dello 0,4%, di versare entro il 20 agosto due rate derivanti dal modello dichiarativo 2018 (saldo 2017 e acconto 2018). La Commissione ha evidenziato che “il sovrapporsi della scadenza potrebbe porre ai contribuenti coinvolti una questione di eccessivo onere”.

giovedì 2 agosto 2018

Associazioni e società sportive dilettantistiche: i chiarimenti delle Entrate

L’Agenzia delle entrate (circolare n. 18/E del 1° agosto 2018) ha chiarito che non c’è alcun rischio di uscita dal regime agevolato previsto dalla legge n. 398/1991 per le associazioni e le società sportive dilettantistiche senza fini di lucro che non hanno presentato la comunicazione obbligatoria alla SIAE. Basta che esse hanno attuato un comportamento concludente e hanno comunicato all’Agenzia di volersi avvalere dell’agevolazione.

giovedì 2 agosto 2018

Bonus pubblicità: pronto il modello e le regole attuative

E’ stato approvato, con il provvedimento del 31 luglio 2018, il modello (con le relative istruzioni) di comunicazione telematica necessaria per l’accesso al bonus pubblicità. L’agevolazione è stata introdotta dall’articolo 57-bis del Dl 50/2017, mentre il Dpcm 16 maggio 2018 n. 90 ha stabilito, nel rispetto della normativa europea, le modalità applicative della misura e le regole per l’accesso al contributo. 

giovedì 2 agosto 2018

Compensazione cartelle e crediti/debiti fiscali

Anche per il 2018, le imprese e i professionisti potranno compensare le cartelle esattoriali con i crediti fiscali verso la PA. Lo prevede un emendamento approvato dalle Commissioni riunite Finanze e Lavoro della Camera dei deputati al decreto Dignità (D.L. n. 87/2018).

mercoledì 1 agosto 2018

Bonus pubblicità: istanza dal 22 settembre

Sia per gli investimenti pubblicitari effettuati nel periodo 24/06/2017 – 31/12/2017  sia per quelli effettuati o che si effettueranno nel 2018, l’istanza per il riconoscimento del credito d’imposta andrà effettuata dal 22 settembre 2018 al 22 ottobre 2018. Dal 2019 l’istanza andrà effettuata nel periodo compreso dal 1° marzo al 31 marzo dell’anno cui si riferisce.

mercoledì 1 agosto 2018

Lavoro: anticipi di cassa a dipendenti e amministratori

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha chiarito che l’obbligo di tracciabilità dei pagamenti dei stipendi dei lavoratori, decorrente dall’1/07/2018, non si applica per la corresponsione: di somme erogate a diverso titolo rispetto agli elementi di retribuzione; anticipi di cassa effettuati per spese che i lavoratori/amministratori devono sostenere nell’esecuzione della prestazione (rimborso spese viaggio, vitto, alloggio e simili).

mercoledì 1 agosto 2018

Decreto dignità: sgravio per assunzione stabile dei giovani

Il decreto dignità prevede incentivi per l’assunzione dei giovani. Si tratta di un incentivo per l’occupazione stabile riservato ai datori di lavoro privato che, negli anni 2019 e 2020, assumono lavoratori che non hanno compiuto il trentacinquesimo anno di età. Deve trattarsi di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti. L’incentivo è riconosciuto, per un periodo massimo di 36 mesi, in misura pari al 50% dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile. Restano esclusi i premi Inail.

mercoledì 1 agosto 2018

Esercenti depositi fiscali di vino: adempimenti da effettuarsi entro il 10 settembre

Gli adempimenti per gli esercenti depositi fiscali di vino si effettuano entro il 10 settembre. Essi devono presentare annualmente agli uffici delle dogane il prospetto riepilogativo della produzione e della lavorazione, il bilancio di materia e il bilancio energetico.

mercoledì 1 agosto 2018

Rottamazione bis: se ieri non si è pagato …

Scaduto ieri il termine per il pagamento della prima o unica rata della definizione agevolata delle cartelle di pagamento prevista dal Decreto Legge n. 148/2017. In caso di mancato ovvero di insufficiente o tardivo versamento della rate la definizione non produce effetti e riprende il decorso dei termini di prescrizione e decadenza per il recupero dei carichi che avevano formato oggetto di istanza. In tal caso l’agente della riscossione proscederà con il recupero delle somme iscritte a ruolo e il loro pagamento non potrà più essere rateizzato.  

mercoledì 1 agosto 2018

Falsi avvisi di “rimborsi fiscali”: sono da cestinare

Ancora phishing. Stanno arrivando via mail, false notifiche di rimborsi fiscali. I messaggi contengono il logo dell’Agenzia e informano di un accredito non andato a buon fine, invitando il destinatario a fornire una serie di dati. L’Agenzia delle entrate, totalmente estranea all’invio di questi messaggi, raccomanda di non dare seguito al loro contenuto; si tratta di un tentativo per entrare in possesso di informazioni riservate. I messaggi, per la sicurezza del destinatario, sono da cestinare. Per avere informazioni relative ai rimborsi basta consultare il sito dell’Agenzia alla sezione “Come sono pagati i rimborsi”.

martedì 31 luglio 2018

Call center Agenzia delle entrate: i nuovi numeri

Da domani 1° agosto cambiano i numeri da comporre per contattare il call center dell’Agenzia delle entrate e ricevere assistenza telefonica. I nuovi recapiti sono: l’800.90.96.96 (per avere informazioni su questioni fiscali generali, rimborsi, cartelle e comunicazioni di irregolarità e per prenotare un appuntamento) e l’800.89.41.41 (per ricevere assistenza sugli avvisi di accertamento parziale notificati ai proprietari di immobili affittati, per i quali sono state rilevate incongruità rispetto ai redditi dichiarati, e per avere informazioni sulle altre lavorazioni gestite dal Centro operativo di Pescara).

martedì 31 luglio 2018

Antiriciclaggio: la Guardia di Finanza negli studi professionali

I professionisti rientrano tra i soggetti sottoposti agli adempimenti antiriciclaggio e antiterrorismo. In base alle nuove regole, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza possono accedere a documenti, dati, informazioni acquisiti in fase di espletamento degli obblighi di adeguata verifica della clientela negli studi di: avvocati, notai, dottori commercialisti e consulenti del lavoro. 

martedì 31 luglio 2018

Split payment professionisti: abolizione e note di variazione

Dallo scorso al 14 luglio, le prestazioni di servizi soggette a ritenuta non sono più soggette allo split payment. Se, a decorrere da tale data, è necessario emettere note di variazione (in aumento o in diminuzione) relative a fatture emesse con il meccanismo della scissione dei pagamenti, secondo i chiarimenti resi dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 15/E/2015, esse devono essere emesse seguendo le regole ordinarie, quelle in diminuzione con il meccanismo dello split payment.

martedì 31 luglio 2018

Irap non dovuta: per la Cassazione il termine per l’istanza di rimborso decorre dai versamenti in acconto

Per la Corte di Cassazione – ordinanza 19629 del 24 luglio 2018 – in caso di versamenti diretti per imposte non dovute, nell’ipotesi di effettuazione di versamenti in acconto, laddove anche questi, già all’atto della loro effettuazione, risultino parzialmente o totalmente non dovuti, il termine di decadenza per la presentazione dell’istanza di rimborso decorre dal giorno dei singoli versamenti.

martedì 31 luglio 2018

Avvisi bonari emessi a giugno: non opera la sospensione feriale dei termini

Riguardo la sospensione feriale dei termini, essa non opera per gli avvisi bonari consegnati nella seconda metà di giugno, per i quali il termine di 30 giorni scade in prossimità dell’inizio del periodo di sospensione.

martedì 31 luglio 2018

Crediti d’imposta cinema da richiedere entro il 10 agosto

Con un avviso pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Mibact ha comunicato la proroga dei termini per la presentazione delle domande per l’accesso ad alcune tipologie di credito d’imposta nell’ambito del settore cinematografico e audiovisivo. La nuova scadenza è fissata alle ore 12 di venerdì 10 agosto.

lunedì 30 luglio 2018

Redditi: le rimanenze per i semplificati

Le imprese in contabilità semplificata che sono transitate nel nuovo regime di cassa dal 2017, deducono le rimanenze iniziali 2017 e non attribuiscono rilevanza fiscale alle rimanenze finali del medesimo periodo.

lunedì 30 luglio 2018

Precompilata 2018: aumentano i modelli trasmessi senza modifiche

Sono stati 2.877.628 i modelli precompilati trasmessi direttamente dai contribuenti, con una crescita di 448.663 dichiarazioni (+18,5%) rispetto al 2017. E sono aumentati del 50% i 730 precompilati restituiti senza modifiche. Le regioni guida sono Lombardia, Lazio e Veneto.

lunedì 30 luglio 2018

Sospensione feriale si, ma non per le cartelle di pagamento

Le ferie estive prevedono, come sappiamo, la sospensione dei termini processuali di diritto dal 1° agosto al 31 agosto. Tale sospensione non opera però sulle cartelle di pagamento notificate nei mesi scorsi con scadenza nel mese di agosto: sono da pagare in quanto estranee ai termini di sospensione.

lunedì 30 luglio 2018

730: correzioni entro il 25 ottobre

Il contribuente che, dopo aver presentato regolarmente il modello 730/2018, si sia accorto di eventuali errori/omissioni nella sua compilazione, può presentare al Caf o professionista abilitato il 730 “integrativo” per effettuare le correzioni. La presentazione del modello 730 integrativo deve avvenire entro il prossimo 25 ottobre.

lunedì 30 luglio 2018

Decreto dignità: gli emendamenti

Molti gli emendamenti presentati per la fase parlamentare dell’iter di conversione in legge del Decreto Dignità. Tra quelli ammissibili ci sono: la previsione di un regime transitorio utile a consentire alle imprese di rinnovare i contratti a tempo anche senza causale oltre i 12 mesi, l’introduzione di incentivi per le assunzioni di lavoratori under 35, l’esclusione del periodo di intervallo per le prestazioni “stop and go” con riferimento ai contratti di somministrazione e la reintroduzione dei voucher per alcuni settori: agricoltura, turismo ed enti locali.

lunedì 30 luglio 2018

Precompilata: 2,9 milioni le dichiarazioni inviate

Sono stati 2,9 milioni le dichiarazioni precompilate inviate quest’anno all’Agenzia delle entrate. Si tratta di contribuenti che hanno utilizzato la dichiarazione 730 e Redditi precompilata e che ha restituito il 730 al Fisco senza alcuna modifica.

venerdì 27 luglio 2018

Fattura elettronica tax free dal 1° settembre 2018

L’emissione della fattura “tax free shopping” in modalità elettronica parte il 1° settembre 2018. L’emissione della fattura elettronica è collegata alla nuova procedura, prevista dal progetto OTELLO, che consente di ottenere, in via telematica, il visto doganale da apporre sulla fattura per avere diritto allo sgravio diretto o al rimborso successivo dell’IVA assolta sui beni acquistati in Italia dai viaggiatori domiciliati o residenti fuori dall’Unione europea.

venerdì 27 luglio 2018

Comunicazione dati liquidazioni periodiche: il secondo trimestre 2018 entro il 1° ottobre

C’è tempo per inviare i dati relativi alla comunicazione delle liquidazioni periodiche del secondo trimestre 2018. In deroga alla previsione di invio dei dati entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre, i dati delle liquidazioni  nel secondo trimestre possono essere trasmessi, al pari di quanto avviene per lo spesomentro del 1° semestre 2018, entro il prossimo 1° ottobre 2018.

venerdì 27 luglio 2018

“Ecobonus” e “Sismabonus”: i codici tributo per il modello F24

Per i crediti ceduti corrispondenti alle detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica e di messa in sicurezza statica effettuati sulle parti comuni degli edifici sono stati istituiti i codici tributo per la compensazione in F24 (provvedimenti del direttore dell’Agenzia delle entrate dell’8 giugno 2017 e del 28 agosto 2017). Essi sono: 6890  – Ecobonus; 6891 – Sismabonus.

venerdì 27 luglio 2018

Canone tv e imprese elettriche

L’Agenzia delle entrate, con il provvedimento 25 luglio 2018, ha individuato le modalità attraverso cui Acquirente unico spa deve trasmettere i dati necessari per il calcolo del contributo forfettario spettante a ciascuna impresa elettrica nell’ambito della nuova disciplina del pagamento del canone tv.

venerdì 27 luglio 2018

Rottamazione: pagamenti in scadenza il 31 luglio

Si ricorda che il prossimo 31 luglio scade il termine per eseguire i pagamenti relativi sia alla “rottamazione bis” (Dl 148/2017) sia alla prima definizione agevolata (Dl 193/2016).

venerdì 27 luglio 2018

Ferie estive: termini processuali sospesi

Per effetto delle ferie estive, i termini processuali sono sospesi di diritto dal 1° agosto al 31 agosto e riprendono a decorrere dalla fine del periodo di sospensione (articolo 1, legge 742/69).

giovedì 26 luglio 2018

Credito imposta sulla pubblicità: il decreto è in GU

Sono state pubblicate sulla GU n. 170 del 24 luglio 2018 le regole attuative del bonus pubblicità (Dpcm 16 maggio 2018 n. 90). I beneficiari sono le imprese e i lavoratori autonomi, indipendentemente dalla natura giuridica, gli investimenti agevolabili sono quelli per campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, effettuati dal 1° gennaio 2018, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente; rientrano anche gli investimenti pubblicitari incrementali sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017, purché il loro valore superi almeno dell’1% l’ammontare degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel 2016.

giovedì 26 luglio 2018

Decreto Sisma: la legge è in GU

È stata pubblicata nella GU n. 170 del 24 luglio 2018 la legge di conversione del decreto Sisma (D.L. n. 55/2018), che detta misure urgenti a favore delle popolazioni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria colpite dagli eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016.

giovedì 26 luglio 2018

CNDCEC: in arrivo le regole antiriciclaggio

Entro la prima metà di settembre arriverà il parere definitivo del MEF sulle regole tecniche in materia di obblighi di autovalutazione del rischio, adeguata verifica della clientela, conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni inviate dal CNDCEC. Lo rende noto il CNDCEC con nota informativa n. 55/2018.

giovedì 26 luglio 2018

Ristrutturazioni: Assonime fornisce chiarimenti sull’aliquota IVA al 10%

Assonime, nella circolare n. 18 del 24 luglio 2018, riepiloga i chiarimenti già forniti dall’Agenzia delle Entrate in ordine all’applicazione dell’aliquota IVA agevolata al 10% sui beni significativi per quanto concerne gli interventi di manutenzione ordinaria/straordinaria, nonché di restauro e risanamento conservativo, eseguiti su immobili a prevalente uso abitativo. Se il valore del bene significativo non eccede la metà del valore della prestazione, l’aliquota agevolata trova applicazione sull’intero valore del bene. Al contrario, se il valore del bene significativo eccede tale limite, sull’eccedenza va applicata l’aliquota IVA ordinaria. Nella fattura devono essere obbligatoriamente indicati sia il valore complessivo del servizio reso, sia il valore dei beni significativi che sono stati utilizzati per l’effettuazione dell’intervento.

giovedì 26 luglio 2018

Decreto “milleproroghe” varato

Nel consiglio dei ministri del 24 luglio si è varato il “milleproroghe”. Nel decreto (si attende il testo definitivo) dovrebbe essere incluso il rinvio al 2019 della dichiarazione ISEE precompilata e del “bonus cultura 18 anni”, confermato dunque anche a favore di coloro che raggiungono la maggiore età nell’anno 2018.

giovedì 26 luglio 2018

ENEA: la comunicazione degli interventi di recupero edilizio 2018

La Legge di bilancio per il 2018 ha previsto un potenziamento dei poteri dell’ENEA, prevedendo, tra l’altro, l’obbligo di effettuare la comunicazione all’ENEA. Per permettere tale comunicazione era necessaria l’implementazione del sito web, nonché l’emanazione dei necessari decreti attuativi. Finchè non saranno pronti sito e pubblicati i decreti non è dovuta la comunicazione, ma, la stessa ENEA ha comunicato che le varie questioni sono in via di definizione: il sito pronto è pronto al lancio, i decreti attuativi saranno pubblicati a stretto giro.

mercoledì 25 luglio 2018

Cessione quinto pensioni: i tassi applicabili periodo luglio/settembre

Con messaggio n. 2916 del 20 luglio 2018, l’INPS ha comunicato i tassi applicabili alle cessioni del quinto di stipendio e pensione in vigore per il periodo dal 1° luglio 2018 al 30 settembre 2018. Per importo non superiore a 15.000 euro: 11,65% come tasso medio, 18,5625 come tasso soglia usura; per importo superiore a 15.000 euro: 8,71% come tasso medio, 14,8875 come tasso soglia usura.

mercoledì 25 luglio 2018

Formazione 4.0: le spese agevolabili

E’ in vigore il credito di imposta per la formazione del personale in ambito di innovazione tecnologica (decreto 4 maggio 2018 del Ministero dello Sviluppo economico in GU del 22 giugno 2018). Le spese agevolabili si riferiscono alle attivita’ di formazione dirette all’acquisizione o al consolidamento, da parte del personale dipendente dell’impresa, delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese previsto dal Piano nazionale Impresa 4.0. Si tratta di: big data e analisi dei dati; cloud e fog computing; cyber security; simulazione e sistemi cyber-fisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realta’ virtuale (RV) e realtà aumentata (RA); robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo macchina; manifattura additiva (o stampa tridimensionale); internet delle cose e delle macchine; integrazione digitale dei processi aziendali. Le spese devono essere sostenute nel 2018.

mercoledì 25 luglio 2018

Artigiani e commercianti: in arrivo gli avvisi bonari per la rata Inps di maggio 2018

L’Inps, con il messaggio n. 2933 del 20 luglio 2018, ha comunicato l’inizio delle elaborazioni per l’emissione degli avvisi bonari relativi alla rata in scadenza a maggio 2018 (non versata) per i lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni degli artigiani e commercianti.

mercoledì 25 luglio 2018

Dichiarazione tardiva Iva fino al 30 luglio

Fino al 30 luglio 2018 è ancora possibile presentare la dichiarazione (tardiva) IVA relativa all’anno 2017. La presentazione della dichiarazione entro 90 gg determina, in mancanza di debito tributario, l’applicazione di una sanzione amministrativa pari a 250 euro, ravvedibile a 1/10. Diversamente, laddove dalla presentazione della dichiarazione integrativa emerga un’imposta da versare, si paga anche la sanzione del 15% dell’imposta non versata, anch’essa ravvedibile. Oltre il 30 luglio, la dichiarazione IVA si considera omessa.

mercoledì 25 luglio 2018

Detrazione per attività sportiva dei ragazzi: Redditi pf

Le spese sostenute per l’attività sportiva dei ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni sono detraibili in Redditi pf nel limite di €. 210 per ciascun figlio. Nella spesa è incluso il costo per l’abbonamento periodico o per il tesseramento ad associazioni sportive.

mercoledì 25 luglio 2018

Sismabonus: per la cessione funziona come l’ecobonus

Per le cessioni dei crediti riguardanti il “sismabonus” valgono le regole dettate dalla circolare 11/2018, relative alle detrazioni riconosciute per gli interventi di efficienza energetica degli edifici “Ecobonus”. Lo afferma l’Agenzia delle entrate nella circolare 17/E del 23 luglio 2018, che fornisce ulteriori chiarimenti sull’argomento, a seguito dei quesiti pervenuti successivamente alla pubblicazione del precedente documento di prassi, che si concentrava sulle cessioni riguardanti l’ecobonus.

martedì 24 luglio 2018

Irap: l’autonoma organizzazione non è automatica per le rivendite di generi di monopolio

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 19329 del 19 luglio 2018, ha stabilito che per le rivendite di generi di monopolio, essendo attività di natura commerciale a fini civilistici e fiscali, non è possibile sostenere a priori l’automatica assoggettabilità ad imposta. La pagano solo se non provano l’assenza di organizzazione.

martedì 24 luglio 2018

Modello IVA TR: il 2° trimestre

Entro il prossimo 31 luglio va presentato il Mod. TR per le istanze di rimborso/compensazione del credito IVA maturato nel 2° trimestre 2018, utilizzando l’apposito modello. Per l’apposizione del visto di conformità: il limite va calcolato distintamente per le richieste di compensazione e di rimborso; il limite è riferito all’anno di maturazione del credito IVA e non all’anno solare di utilizzo in compensazione; esclusivamente per le richieste di compensazione è calcolato distintamente per ciascuna tipologia di credito IVA (annuale o trimestrale), anche se i crediti sono relativi alla medesima annualità.

martedì 24 luglio 2018

Reddito di inclusione: il riesame delle istanze

L’Inps, con messaggio n. 2937 del 20 luglio 2018, fornisce istruzioni in merito alla gestione dei riesami delle domande di Reddito di Inclusione. Il richiedente la prestazione può presentare: istanza di riesame dopo l’emanazione del provvedimento con il quale la domanda è stata definita, non oltre 30 giorni dalla sua ricezione; istanze di sollecito, prima della definizione del procedimento devono essere gestite come mere istanze di sollecito. L’istanza deve essere presentata alla sede Inps territorialmente:  in forma cartacea, direttamente allo sportello; all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) reperibile sul sito INPS; per posta ordinaria.

martedì 24 luglio 2018

Redditi esteri: ultimi giorni per la mini-voluntary

Il 31 luglio 2018 è il termine ultimo in cui i soggetti fiscalmente residenti in Italia ovvero i loro eredi, in precedenza residenti all’estero, iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) o che hanno prestato la propria attività lavorativa in via continuativa all’estero in zona di frontiera o in Paesi limitrofi, possono presentare l’istanza di definizione per accedere alla mini-voluntary. La procedura di regolarizzazione è stata introdotta dal Collegato fiscale alla legge di Bilancio 2018.

martedì 24 luglio 2018

Commercialisti: meno iscrizioni all’Albo

Rallentano, nel 2017, le iscrizioni all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Si parla di 417 unità pari in percentuale ad un aumento dello 0,4% (il più basso mai fatto registrare dall’Albo). Al Nord gli iscritti aumentano dello 0,9%, al Sud si riducono dello 0,2%. Il dato emerge dal Rapporto 2018 sull’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, pubblicato dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

martedì 24 luglio 2018

Agevolazioni sisma Centro Italia: il Dl 55/2018 è stato convertito in legge

E’ stato convertito in legge il decreto legge che prevede ulteriori misure a favore delle popolazioni dei Comuni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dal terremoto nel 2016 e nel 2017 (Dl 55/2018). Si tratta di un provvedimento molto corposo che, tra le altre cose, contiene anche disposizioni in ambito fiscale. Viene stabilito che nel quadro economico relativo alla richiesta di contributo possono essere inserite anche le spese sostenute per tributi o canoni di qualsiasi tipo dovuti per l’occupazione di suolo pubblico determinata dagli interventi di ricostruzione. Viene stabilita la proroga e la sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti tributari e contributivi, incluso il pagamento del canone tv.

lunedì 23 luglio 2018

Flat tax persone fisiche: esteso il regime forfettario

Con una proposta di legge presentata alla Camera si vuole ampliare l’attuale regime speciale forfettario; la novità dovrebbe riguardare tutte le partite IVA, fino ad un volume d’affari di 100.000 euro. Per le start-up l’aliquota prevista dovrebbe essere del 5% per 3 anni (estesa a 5 anni per gli under 35 e gli over 55), mentre l’aliquota ordinaria per la generalità dei contribuenti è prevista nella misura del 15%. Il provvedimento potrebbe incidere profondamente sui redditi, sulle imposte dovute e sulle necessità burocratiche di milioni di persone fisiche esercenti un’attività d’impresa, arti o professioni, ivi incluse le imprese familiari che potranno godere del nuovo regime forfettario.

lunedì 23 luglio 2018

UE mette in mora l’Italia sul carburante

La Commisione europea mette in mora l’Italia sulla tassa regionale sul carburante: sarebbe contraria al diritto dell’Unione. Si tratta dell’Irba (imposta regionale sulla benzina per autotrazione) in vigore dal 1° gennaio 2012 ammontante a 2 centesimi al litro.

lunedì 23 luglio 2018

Rottamazione-bis: entro il 31 luglio il primo versamento

Entro il prossimo 31 luglio i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione-bis (DL 148/2017) per i carichi 2017 dovranno procedere ad effettuare il versamento del dovuto o nel caso di opzione per il pagamento rateale al versamento della prima rata. Entro lo stesso termine, i contribuenti “decaduti” dovranno procedere al pgamento della 4° rata originariamente in scadenza il 30 aprile 2018.

lunedì 23 luglio 2018

CTR: il breve ritardo del pagamento di una rata non pregiudica la dilazione

Secondo quanto asserito dalla settima sezione della CTR Lombardia nella sentenza n. 2925 depositata il 26 giugno u.s., il breve ritardo del pagamento di una rata da adesione, mediazione, acquiescenza, conciliazione giudiziale non pregiudica il piano di dilazione.

lunedì 23 luglio 2018

Iva 2018: comunicazioni di anomalia

Nell’ambito dell’attività di promozione dell’adempimento spontaneo, l’Agenzia delle entrate ha recentemente stabilito le modalità con cui vengono messe a disposizione dei contribuenti soggetti passivi Iva le informazioni dalle quali risulta la possibile: mancata presentazione della dichiarazione Iva relativa al 2017; presentazione della stessa con la compilazione del solo quadro VA. Le anomalie sono inoltrate all’indirizzo PEC del contribuente o consultabili nel suo “Cassetto fiscale”. Gli interessati possono: regolarizzare l’omissione/gli errori commessi tramite ravvedimento operoso; segnalare eventuali elementi, fatti e circostanze non conosciuti dall’Agenzia.

lunedì 23 luglio 2018

Contribuenti minimi senza obbligo di fattura elettronica

Novità in vista per le partite Iva: il sito pmi.it evidenzia come il Ministero dell’Economia stia studiando un provvedimento che escluda i contribuenti minimi che rientrano nel nuovo regime forfettario dall’obbligo di fatturazione elettronica e che allarghi la platea di coloro che possono fruire dell’aliquota agevolata al 15% (5% per le startup), alzandoil tetto di ricavi annui da 50mila a 65mila.

venerdì 20 luglio 2018

Nuovi tentativi di phishing: i messaggi da cestinare

L’Agenzia delle entrate avverte che sono state segnalate false mail, apparentemente provenienti dall’assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia (assistenzaweb@agenziaentrate.it). Si tratta di una mail, che contiene il logo delle Entrate, con la quale si comunica una fantomatica “notifica di rimborsi fiscali”, per il riconoscimento dei quali occorre scaricare un modulo allegato all’e-mail. I messaggi non giungono da un indirizzo direttamente collegato all’Agenzia e nascondono un evidente tentativo di truffa. Le Entrate raccomandano, quindi, di eliminarli immediatamente e di non cliccare sui collegamenti presenti, che contengono virus pericolosi.

venerdì 20 luglio 2018

E-fattura carburanti: approvata dal Senato la proroga al 2019

Il 18 luglio 2018, il Senato ha approvato il disegno di legge di conversione del Dl n. 79/2018 che prevede la proroga al 1° gennaio 2019 dell’entrata in vigore dell’obbligo di emissione della fattura elettronica per le cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione. Il testo passa ora all’esame della Camera; entro il 27 agosto deve essere convertito in legge.

venerdì 20 luglio 2018

Redditi Pf: sono detraibili le spese di assistenza personale

Sono detraibili nella misura del 19% i compensi erogati agli addetti all’assistenza personale, nell’ipotesi di non autosufficienza nel compimento degli atti di vita quotidiana. La detrazione spetta anche nel per i familiari non fiscalmente a carico.

venerdì 20 luglio 2018

Redditi Sp: il reddito agrario nel quadro RA

Nel quadro RA del modello Redditi Società di persone il reddito agrario non imponibile si indica barrando la colonna 14, “Reddito agrario non imponibile”. Con riferimento agli anni di imposta 2017, 2018 e 2019, non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini dell’IRPEF e delle relative addizionali i redditi dominicali e agrari relativi a terreni dichiarati dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

venerdì 20 luglio 2018

Civis operativo in tutta Italia

Il “Civis istanze autotutela locazioni” è attivo su tutto il territorio nazionale. Con questo servizio di assistenza online, il contribuente, che ha ricevuto un avviso di liquidazione per il pagamento di imposte relative a un contratto di locazione, potrà chiedere, con un click, il riesame dell’atto ed essere aggiornato sullo stato di lavorazione della sua richiesta. Per accedere al servizio è sufficiente essere abilitati a Fisconline o Entratel e selezionare il link ”Istanze di autotutela locazioni”.

venerdì 20 luglio 2018

Credito imposta per il sud: chiarimenti

In una circolare del Ministero dell’Interno in risposta a una richiesta di chiarimenti dell’Agenzia delle entrate, si legge che il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno può essere legittimamente riconosciuto anche prima del rilascio della documentazione antimafia. Nel caso l’agevolazione è sottoposta a condizione risolutiva e, di conseguenza, qualora il procedimento per il rilascio del certificato antimafia dovesse concludersi negativamente, verrà recuperato l’intero bonus.

giovedì 19 luglio 2018

I codici tributo per la registrazione degli atti giudiziari con F24

Con la risoluzione 57/E sono stati istituiti i codici per la registrazione degli atti giudiziari con F24. Essi sono: AAGG “Registrazione atti giudiziari – somme liquidate dall’ufficio”; A196 “Atti giudiziari – Imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio” e A197 “Atti giudiziari – Sanzione imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio”, da utilizzare nel caso in cui si intenda pagare solo una parte di quanto preteso dall’erario. Questi, invece, sono stati ridenominati: A140 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta ipotecaria – somme liquidate dall’ufficio”; A141 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta catastale – somme liquidate dall’ufficio”; A146 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”; A148 “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”; A149 “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposte e tasse ipotecarie e catastali – somme liquidate dall’ufficio”; A152 “Atti giudiziari e Successioni – Interessi – somme liquidate dall’ufficio”.

giovedì 19 luglio 2018

Imposta di successione: per i debiti del de cuius risponde solo l’erede

Per i debiti del de cuius di natura tributaria, l’accettazione dell’eredità costituisce condizione necessaria affinchè possa affermarsi l’obbligazione del chiamato all’eredità a risponderne. L’onere della prova sulla sussistenza dell’accettazione grava sull’ufficio che pretende il pagamento dell’imposta nei confronti dei presunti eredi (ordinanza n. 19030 della Cassazione depositata il 17 luglio 2018).

giovedì 19 luglio 2018

Bonus librerie: la presentazione dell’istanza

La Legge di Bilancio 2017 ha riconosciuto a decorrere dall’anno 2018, agli esercenti che operano nella vendita al dettaglio di libri in esercizi specializzati con codice ATECO principale 47.61 o 47.79.1, un credito di imposta. Il Mibac ha  reso disponibili la modulistica e la guida alla compilazione della domanda per la presentazione delle richieste per il riconoscimento del credito di imposta, sul portale dedicato taxcredit.librari.beniculturali.it. Le domande potranno essere presentate entro il 30/9/2018 alle ore 12:00.

giovedì 19 luglio 2018

Agenzia delle Dogane: chiarimenti sull’origine non preferenziale delle merci

L’Agenzia delle Dogane, con nota del 16 luglio 2018, ha pubblicato le linee guida per l’analisi delle disposizioni, del Codice doganale dell’Unione, che regolano l’attribuzione dell’origine non preferenziale delle merci. Nel documento si definiscono i parametri e i criteri, oggettivi e soggettivi, per l’individuazione delle merci interamente ottenute in un unico paese o territorio e di quelle alla cui produzione contribuiscono due o più paesi o territori.

giovedì 19 luglio 2018

Bonus per fondazioni bancarie e volontariato

Con decreto 4 maggio 2018 del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 luglio), sono state definite le modalità applicative del contributo riconosciuto, sotto forma di credito d’imposta, alle Fob, fondazioni di origine bancaria (Dlgs 153/1999), che sostengono il volontariato attraverso erogazioni annuali al Fondo unico nazionale (Fun), che a sua volta finanzia i Centri di servizio per il volontariato (Csv).

giovedì 19 luglio 2018

Impresa sociale: ok al decreto correttivo

Il Consiglio dei ministri riunitosi ha approvato, in esame definitivo, un decreto legislativo che introduce disposizioni integrative e correttive della disciplina in materia di impresa sociale contenuta nel Dlgs 112/2017. Le modifiche riguardano l’utilizzazione dei lavoratori molto svantaggiati e dei volontari, l’adeguamento degli statuti delle imprese sociali e le misure fiscali e di sostegno economico.

mercoledì 18 luglio 2018

Contributi artigiani e commercianti: pronti i modelli F24

L’Inps ha comunicato (messaggio n. 2876) che sono stati predisposti i modelli F24 da utilizzare per il versamento dei contributi da parte degli iscritti alla Gestione artigiani e commercianti per il 2018.  I modelli F24 saranno disponibili, in modalità precompilata, all’interno del “Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti”, nella sezione “Posizione assicurativa” – “Dati del modello F24”. Gli interessati, inoltre, potranno consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e le causali di pagamento.

mercoledì 18 luglio 2018

Decreto dignità: applicazione del credito d’imposta ricerca e sviluppo ai costi di acquisto da fonti esterne dei beni immateriali

Sono esclusi dal calcolo del bonus per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo i costi sostenuti per l’acquisto, anche in licenza d’uso, di determinati beni immateriali (competenze tecniche e privative industriali relative a un’invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne), derivanti da operazioni intercorse con imprese appartenenti al medesimo gruppo. La disposizione vale anche per il calcolo dei costi ammissibili per la determinazione della media triennale di raffronto. Per le operazioni infragruppo avvenute in periodi d’imposta precedenti, è esclusa dai costi ammissibili la parte di quelli già attributi all’impresa italiana per la partecipazione ai progetti di ricerca e sviluppo relativi ai beni oggetto di acquisto.

mercoledì 18 luglio 2018

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. Misure per il contrasto alla ludopatia con l’aumento della misura del prelievo erariale unico su slot machine e videolottery: dal 1° settembre, l’aliquota di tassazione passerà, rispettivamente, dal 19 al 19,25% e dal 6 al 6,25%. Un ulteriore incremento di 0,25 punti percentuali è programmato a partire dal 1° maggio 2019: da quella data, il Preu si attesterà al 19,5% per le slot e al 6,5% per le Vlt.

mercoledì 18 luglio 2018

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. Slitta il termine per lo spesometro: l’adempimento comunicativo relativo al terzo trimestre del 2018 dovrà essere effettuato entro il 28 febbraio 2019, non più entro il prossimo 30 novembre. Inoltre, vengono espressamente specificate le scadenze per i contribuenti che optano per la trasmissione dei dati con cadenza semestrale: 30 settembre del medesimo anno per il primo semestre, 28 febbraio dell’anno successivo per il secondo semestre.

mercoledì 18 luglio 2018

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. I professionisti sono fuori dalla “scissione dei pagamenti”, il meccanismo secondo cui, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di amministrazioni pubbliche, sono direttamente queste ultime a versare all’erario la relativa Iva. La novità opera con riferimento alle operazioni per le quali la fattura è emessa dopo il 14 luglio 2018 (data di entrata in vigore del decreto).

mercoledì 18 luglio 2018

Agevolazioni autotrasportatori: misure e istruzioni

Sono stati stabiliti dal Mef gli importi dei benefici fiscali riconosciuti agli autotrasportatori per il 2018. La deduzione forfetaria ammonta a 38,00 euro per ogni trasporto effettuato dall’imprenditore oltre il territorio comunale, resta invariata la percentuale del 35% per quelli interni. L’Agenzia delle entrate chiarisce, inoltre, come e dove queste somme debbano essere indicate nella dichiarazione dei redditi 2018. Confermata anche la misura del bonus, fino a 300 euro per ciascun veicolo, per il recupero del contributo al Ssn. Va indicato in compensazione in F24 con il codice tributo 6793.

martedì 17 luglio 2018

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. Recupero del beneficio dell’iper ammortamento in caso di cessione o delocalizzazione degli investimenti: se nel periodo di fruizione dell’iper ammortamento i beni agevolati sono venduti o destinati a strutture produttive situate all’estero, anche se appartenenti alla stessa impresa, l’agevolazione goduta deve essere recuperata attraverso una variazione in aumento del reddito imponibile del periodo d’imposta in cui avviene la cessione o la delocalizzazione. Non si applicano sanzioni e interessi. La novità non ha effetto retroattivo, riguarda soltanto gli investimenti realizzati successivamente alla data di entrata in vigore del decreto.

martedì 17 luglio 2018

Antiriciclaggio: 94.000 le operazioni sospette segnalate nel 2017

Nel 2017 le segnalazioni di operazioni sospette sono state circa 94.000. Tanto è specificato dall’Unità di Informazione finanziaria nel Rapporto Annuale 2017. Sono in lieve diminuzione rispetto al dato del 2016, 101.000 segnalazioni, anche se bisogna considerare in quel periodo la voluntary disclosure. 

martedì 17 luglio 2018

Decreto dignità: le società sportive dilettantistiche tornano non profit

Nel decreto dignità le società sportive dilettantistiche tornano non profit. L’art. 13 del decreto cancella completamente le previsioni istitutive del nuovo ente societario previsto dalla legge di Bilancio 2018, abrogando alla radice tutta la disciplina delle società sportive dilettantistiche lucrative (SSDL). 

martedì 17 luglio 2018

730/2018: ultime fasi prima della chiusura

Il termine ultimo di trasmissione del modello 730/2018, sia precompilato che tradizionale, è fissato a lunedì 23 luglio 2018. La scadenza vale sia nel caso in cui il contribuente decida di provvedere direttamente all’invio all’Agenzia delle Entrate, sia nel caso in cui si rivolga ad un CAF o a un professionista abilitato. Prima dell’invio è consigliabile controllare l’esatta esposizione dei: documenti di spesa, dei redditi e dei documenti di versamento. I documenti giustificativi, poi, devono essere conservati per il tempo utile all’accertamento: il 31 dicembre 2023.

martedì 17 luglio 2018

Il redditometro si trasforma

Il redditometro si trasforma in uno strumento che per qualche tempo procederà a tratti. Ciò in ragione sia della variabilità del periodo di imposta accertato, sia della presenza, o meno, di istruttorie accertatrici già in corso. La conclusione viene tratta dalla lettura delle novità inserite nel decreto Dignità. Il decreto Dignità elimina il D.M. 16 settembre 2015 che regolava il redditometro, con l’immediato effetto di inibire gli accertamenti redditometrici per i periodi di imposta ante-2016. Il tutto in attesa dell’approvazione del decreto sul nuovo redditometro, che svelerà cosa il Governo attuale vorrà fare dello strumento.

martedì 17 luglio 2018

Tax credit cinema: slitta il termine ultimo per la richiesta

C’è più tempo per la presentazione delle domande volte al riconoscimento del credito d’imposta per la produzione: la nuova scadenza è stata fissata alle ore 12 di venerdì 3 agosto. A darne comunicazione, con apposito “avviso agli utenti”, la direzione generale Cinema del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact).

lunedì 16 luglio 2018

Agevolazioni Zfu Centro Italia: integrazioni agli elenchi dei beneficiari

Sono state ultimate le verifiche sull’importo concedibile ai soggetti per i quali gli aiuti de minimis dichiarati in sede di istanza non corrispondevano a quelli presenti nell’apposito Registro nazionale. Sono stati integrati gli elenchi originari dei beneficiari delle agevolazioni Zfu Centro Italia. 

lunedì 16 luglio 2018

Versamenti imposte per i titolari di partita Iva in caso di rate

I contribuenti titolari di partita IVA che hanno deciso di optare per il versamento rateale delle imposte con versamento della prima rata il 20/08/2018, devono versare contestualmente alla prima rata anche la seconda. Così è scritto nelle istruzioni del Modello Redditi PF 2018.

lunedì 16 luglio 2018

Sono online le statistiche catastali

Sono state pubblicate le statistiche catastali. Il rapporto è disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate. Le abitazioni sono circa 35 milioni, con un incremento dello 0,3% rispetto all’anno precedente.

lunedì 16 luglio 2018

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it