Notizie Fiscali

  • Ricerca

Fisco: riduzione forfetaria Campione d’Italia 2019

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento del 14 febbraio 2020, ha stabilito che per il periodo di imposta 2019, la riduzione forfetaria del cambio da applicare ai redditi, diversi da quelli di impresa, delle persone fisiche iscritte nei registri anagrafici del comune di Campione d’Italia, ed ai redditi di lavoro autonomo di professionisti con studi nel comune predetto, è pari al 33,69%.

martedì 18 febbraio 2020

Artigiani e commercianti: minimali e massimali contributivi 2020

L’INPS, con la circolare n. 28 del 17 febbraio 2020, ha comunicato le aliquote, i minimali e i massimali, nonché le scadenze per i versamenti dei contributi dovuti nel 2020 da artigiani e commercianti. Il reddito minimo annuo da prendere in considerazione per il calcolo dei contributi è pari a 15.953,00 euro.

martedì 18 febbraio 2020

Bonus asilo nido: documenti da inviare entro il 1° aprile 2020

Riguardo il bonus asili nido, l’INPS, con messaggio n. 596 del 17 febbraio 2020, ha ricordato che la scadenza per l’invio dei documenti di spesa 2019 è il 1° aprile 2020. L’invio è propedeutico al ricevimento del bonus, che viene riconosciuto solo dietro presentazione della prova del pagamento delle rette relative alle mensilità prenotate

martedì 18 febbraio 2020

Bonus bebè: le regole 2020

L’INPS ha emanato la circolare n. 26 del 14 febbraio 2020 nella quale impartisce le istruzioni per l’ottenimento del bonus bebè 2020. L’assegno di natalità non ha limiti e prevede condizioni agevolate per le famiglie con ISEE basso. L’importo per il primo figlio è pari a 1.920 euro, per il secondo sale a 2.304 euro per i contribuenti con ISEE inferiore a 7.000 euro.

martedì 18 febbraio 2020

Comunicazioni LIPE: scadenza il 2 marzo

Il 2 marzo scade il termine per la presentazione delle comunicazioni LIPE relative al IV trimestre 2019. Sono esonerati i soggetti passivi non obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva sempre che, nel corso dell’anno, non vengano meno le condizioni di esonero. Non bisogna inviare le comunicazioni anche quando non vi sono dati da indicare, salvo si debba evidenziare un credito del trimestre precedente.

martedì 18 febbraio 2020

Bonus asili nido: le regole 2020

Il bonus asili nido 2020 prevede una somma a rimborso fino a 3.000 euro: l’ammontare varia in base al valore del modello ISEE del nucleo familiare. Le istruzioni per presentare la domanda sono state pubblicate dall’INPS con la circolare n. 27/2020.

martedì 18 febbraio 2020

Detrazione IVA: tempi e modalità in caso di note di variazione

Con il principio di diritto n. 5 del 13 febbraio 2020, l’Agenzia delle entrate chiarisce i tempi e le modalità di detrazione dell’IVA, nel caso in cui si emetta una nota di variazione in diminuzione. Come previsto dall’articolo 26 del decreto IVA, per effetto del richiamo all’articolo 19 stesso decreto, il diritto alla detrazione può essere esercitato entro la data di presentazione della dichiarazione IVA relativa all’anno in cui è sorto. La nota di variazione, emessa entro tale termine, legittima l’emittente alla detrazione dell’imposta, che in origine era stata addebitata per rivalsa, e obbliga il ricevente alla registrazione della stessa.

lunedì 17 febbraio 2020

Bonus facciate: la circolare con i chiarimenti

Il bonus facciate è la nuova detrazione spettante per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti. L’Agenzia delle entrate ha pubblicato la circolare n. 2/E del 14 febbraio 2020 con le prime indicazioni sull’utilizzo. La detrazione è riconosciuta nella misura del 90% delle spese documentate, sostenute nell’anno 2020, ripartite in 10 quote annuali di pari importo; non sono previsti limiti massimi di spesa. Spetta per i lavori finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti, parti di edifici esistenti o su unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale, compresi quelli strumentali, purché ubicati nelle zone A o B previste dal decreto ministeriale n. 1444/1968. Gli interventi devono essere realizzati esclusivamente sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. Beneficiari sono tutti i contribuenti, residenti e non residenti.

lunedì 17 febbraio 2020

Ritenute sugli appalti: le novità spiegate dall’Agenzia e il DURF

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 1/E del 12 febbraio 2020, detta le prime istruzioni operative in merito alle ritenute sugli appalti. Nella circolare vengono definiti l’ambito oggettivo e soggettivo di applicazione, le cause di esonero per cui è necessaria la presentazione del Documento unico di regolarità fiscale (DURF), il divieto di compensazione, l’invio dati da parte degli affidatari e controlli da parte del committente, la sospensione dei pagamenti da parte del committente. In caso di inottemperanza agli obblighi, il committente è tenuto al versamento di una somma pari alla sanzione irrogata all’impresa appaltatrice o affidataria o subappaltatrice per la non corretta determinazione ed esecuzione delle ritenute, nonché per il tardivo versamento delle stesse, senza possibilità di compensazione. Riguardo l’estensione del reverse charge, questa è subordinata al rilascio di apposita autorizzazione di estensione da parte della Commissione Europea.

lunedì 17 febbraio 2020

Redditi di lavoro dipendente: bonus e detrazioni

Il Dl n. 3/2020, in vigore dal 6 febbraio scorso, ha rivisto l’importo del bonus Renzi e le detrazioni spettanti per il lavoro dipendente. E’ previsto quanto segue: da luglio 2020 il bonus Renzi sarà sostituito con una nuova misura pari a 1.200 euro su base annua (per il 2020 solo 600 euro), spettante per reddito complessivo non superiore a 28.000 euro. Per il periodo 1 luglio/31 dicembre 2020 è introdotta un’ulteriore detrazione che si cumula a quella preesistente dell’art. 13 TUIR.

lunedì 17 febbraio 2020

ZFU Sardegna: al via le richieste per le agevolazioni

Il MISE ha pubblicato la circolare direttoriale n. 30711 del 5 febbraio 2020 con le indicazioni sulle modalità per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni in favore delle micro e piccole imprese localizzate nella zona franca istituita nei comuni della Sardegna colpiti dall’alluvione del 18 e 19 novembre 2013. Le risorse disponibili ammontano a circa 4,9 milioni di euro. Le domande possono essere inviate dalle ore 12 di oggi 17 marzo e sino alle ore 12:00 del 21 aprile 2020. Il modulo di istanza è presente sul sito del MISE.

lunedì 17 febbraio 2020

INPS: aliquote pescatori autonomi e sgravio

L’INPS, con la circolare n. 24 del 13 febbraio 2020, ha comunicato le aliquote contributive 2020 applicabili ai pescatori autonomi. Il salario giornaliero convenzionale è stabilito: nella misura giornaliera 27,21 euro; nella misura mensile 680 euro. L’aliquota contributiva è del 14,90%; il contributo mensile è pari a 101,32 euro. Confermato lo sgravio contributivo di cui all’articolo 11 della legge 23 dicembre 2000, n. 388,  fruibile secondo le modalità già conosciute. Il versamento deve essere effettuato in rate mensili aventi scadenza il giorno 16 di ogni mese.

venerdì 14 febbraio 2020

Milleproroghe: tracciabilità delle spese sanitarie verso la proroga

Il decreto milleproroghe, in fase di conversione, potrebbe portare con se una proroga della tracciabilità dei pagamenti delle spese sanitarie, prevista dalla legge di bilancio 2020. La Consulta Nazionale dei CAF  ha formulato la richiesta di prorogare il divieto di utilizzo del contante per i primi tre mesi dell’anno: l’obbligo, quindi, scatterebbe dal 1° aprile 2020. Il Governo è sembrato ben disposto alla richiesta, si resta in attesa di conferme.

venerdì 14 febbraio 2020

Detrazioni: in GU il decreto del MIUR con le soglie di spesa detraibili università non statali

E’ stato pubblicato sulla GU n. 34 dell’11 febbraio 2020 di ieri, il decreto 19 dicembre 2019 del MIUR che fissa gli importi limite di spesa effettuata nel 2019, su cui calcolare la detrazione per tasse e contributi di iscrizione per la frequenza ai corsi di laurea nelle università non statali.

venerdì 14 febbraio 2020

INPS: integrazione salariale per i lavoratori dipendenti dei Call Center

Con la circolare n. 21 dell’11 febbraio 2020, l’INPS ha fornito le istruzioni operative per accedere alle misure di sostegno al reddito a favore dei lavoratori dei call center.  Ad essi, l’articolo 1 del D.I. 22763/2015 riconosce un’indennità pari al trattamento massimo di integrazione salariale straordinaria per 12 mesi. La si può richiedere in caso: di sospensione dell’attività lavorativa, o riduzione del lavoro determinata da crisi aziendale.

venerdì 14 febbraio 2020

Lavoro: nuova procedura per la comunicazione obbligatoria di assunzione

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a seguito delle richieste del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, si è interessato delle difficoltà incontrate dagli operatori riguardo la nuova procedura per la comunicazione obbligatoria di assunzione (modello Unilav), che è partita lo scorso 15 gennaio. In particolare le CO non si riuscivano a trasmettere correttamente per problemi nell’utilizzo della tabella dei “Ccnl” applicabili e “livelli retributivi”. E’ stato fatto un decreto direttoriale, il n. 52 del 10 febbraio 2020 e pubblicato sul sito www.cliclavoro.gov.it, con il quale si aggiornano gli standard delle tabelle. I nuovi standard, disponibili nell’area download della sezione “Adempimenti in Aziende”, entreranno in vigore il 24 febbraio alle ore 19.00 ed eventuali aggiornamenti al decreto saranno pubblicati sul sito Cliclavoro.

venerdì 14 febbraio 2020

Dichiarazione IVA: il nuovo quadro VQ

Nel modello di dichiarazione IVA 2020 debutta il quadro VQ. Il nuovo quadro serve per determinare il credito maturato a seguito di versamenti di IVA periodica non spontanei. Si ricorda che la scadenza di trasmissione è fissata al 30 aprile, salvo volerla presentare entro il 29 febbraio, fatto che determinerebbe l’esenzione dalla presentazione della LIPE relativa all’ultimo periodo 2019.

venerdì 14 febbraio 2020

Statistiche: nuove aperture partite IVA 2019 con segno positivo

Il 2019 è stato un anno positivo per le nuove aperture di partite IVA: il dato registrato è un +6,4%. Lo ha reso noto il Ministero dell’Economia e delle finanze con l’Osservatorio sulle partite IVA. Nella ripartizione merceologica, il commercio è il settore con il maggior numero di aperture, seguito da professioni e da costruzioni. Il 44,8% di imprenditori/professionisti sono giovani fino a 35 anni ed il 32,5% da soggetti appartenenti alla fascia dai 36 ai 50 anni.

giovedì 13 febbraio 2020

Misure di sostegno al reddito: approvato il piano per il fondo povertà

E’ stato approvato ed è di prossima pubblicazione sulla GU il piano povertà del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Le risorse stanziate serviranno a finanziare gli interventi di contrasto alla povertà.

giovedì 13 febbraio 2020

IVA 2019: scadenza termini versamento del saldo

E’ in scadenza il termine per il versamento del saldo IVA 2019. Il versamento può essere effettuato, alternativamente: entro il prossimo 16 marzo, in unica soluzione o rateizzato; entro il 30 giugno, in unica soluzione o rateizzato, con applicazione della maggiorazione di 1,6%; entro il 30 luglio applicando alla somma dovuta al 30 giugno un’ulteriore maggiorazione dello 0,40%.

giovedì 13 febbraio 2020

Fondo vittime amianto: prorogate le prestazioni nel 2020

Con la circolare n. 4 del 7 febbraio 2020, l’INL ha comunicato l’estensione, per il biennio 2019/2020, delle prestazioni in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie legate all’esposizione all’amianto così come disciplinato dall’art 1, comma 278, della L. 208/2015. Le istanze devono essere inviate entro il 2 marzo 2020, alternativamente: via Pec all’indirizzo dcra@postacert.inail.it; a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno alla Sede centrale dell’Inail-Direzione centrale rapporto assicurativo, Piazzale G. Pastore, 6 – 00144 Roma.  

giovedì 13 febbraio 2020

Incentivi alle imprese: il bonus imprese 2020

Con il decreto n. 44 del 6 febbraio 2020, l’ANPAL ha istituito “IO Lavoro” un incentivo rivolto ai datori di lavoro privati in vigore dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020. Il bonus compete ai datori di lavoro che assumono giovani  con i seguenti requisiti: età compresa tra i 16 anni e 24 anni; 25 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. Il bonus interessa le assunzioni effettuate in tutte le regioni d’Italia.

giovedì 13 febbraio 2020

Regime forfettario: L’Agenzia conferma l’esclusione di dipendenti e pensionati

Sull’applicabilità del regime forfettario e le modifiche apportate dalla legge di bilancio 2020 si è molto parlato. L’Agenzia delle entrate pone fine ai dubbi con la risoluzione n. 7/E del 11 febbraio 2020, confermando l’esclusione dal regime per i dipendenti e i pensionati con redditi da lavoro dipendente (e assimilati) superiori a 30.000 euro, già a partire dal 2020. L’operazione non contrasta con lo Statuto del contribuente. I soggetti che transitano nel regime ordinario sono obbligati alla fatturazione elettronica.

giovedì 13 febbraio 2020

Procure e deleghe telematiche: il nuovo servizio attivo da marzo

Dal prossimo mese di marzo sarà operativo il nuovo servizio sperimentale “Procure e deleghe telematiche” messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate per i commercialisti.  La procedura permetterà di acquisire in modo sicuro i dati degli iscritti all’albo e quelli delle procure conferite dai clienti per lo svolgimento delle attività di rappresentanza e assistenza presso gli uffici dell’Agenzia. Con questo servizio viene eliminata la procura cartacea.

mercoledì 12 febbraio 2020

Disoccupazione: la NASpI 2020

L’Inps ha comunicato gli importi massimi, in vigore dal 1° gennaio 2020 della NASpI. L’importo massimo previsto ammonta a 1.335,40 euro. L’indennità è calcolata considerando gli imponibili previdenziali degli ultimi 4 anni.

mercoledì 12 febbraio 2020

ZFU Genova: istruzioni su esoneri contributivi e fiscali

Per la ZFU di Genova la legge n. 130/2018 ha previsto per gli anni 2018 e 2019 alcune agevolazioni fiscali e l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica. L’INPS – circolare n. 14 del 4 febbraio 2020 – fornisce le indicazioni da seguire per usufruire di detti esoneri. I soggetti ammessi possono utilizzare il credito verso l’erario per compensare i contributi previdenziali e assistenziali dovuti nel 2020, fino al raggiungimento dell’importo dell’agevolazione complessivamente concessa.

mercoledì 12 febbraio 2020

Cassa Commercialisti: dentro anche i tirocinanti

Con delibera approvata, la Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti (CNPADC) ha istituito l’obbligo di iscrizione all’Ente per i tirocinanti che aprono una partita IVA per svolgere attività similari a quella professionale. La contribuzione soggettiva prevista sarà del 12%. L’operatività è subordinata all’approvazione dei Ministeri del Lavoro e dell’Economia.

mercoledì 12 febbraio 2020

Lavori agevolabili 2020: beneficiari dell’assegno di ricollocazione

L’art. 24-bis del Dl n. 148/2015 prevede, in caso di assunzione di lavoratori in CIGS beneficiari dell’assegno di ricollocazione, l’esonero dal versamento del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 4.030 annui euro, per un periodo massimo di: 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato; 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato, e, per la successiva trasformazione a tempo indeterminato, di ulteriori 6 mesi.

mercoledì 12 febbraio 2020

Trasmissione telematica corrispettivi: l’Agenzia conferma la validità dell’emissione della fattura

L’invio telematico dei corrispettivi giornalieri è indispensabile ai fini del corretto adempimento degli obblighi fissati dall’articolo 2, comma 1, del Dl n. 127/2015. L’adempimento si ritiene soddisfatto se le operazioni sono documentate da fattura (risoluzione n. 6/E del 10 febbraio 2020).

mercoledì 12 febbraio 2020

Scontrino elettronico: niente sanzioni per invii tardivi fino al 30 aprile 2020

La risoluzione AE n. 6 del 10 febbraio 2020 fornisce chiarimenti sull’applicazione delle sanzioni per gli invii tardivi dei corrispettivi telematici nel primo semestre di avvio dell’obbligo (quindi per i contribuenti con VA superiore a 400.000 euro). L’invio tardivo non sopporta le sanzioni in caso di regolarizzazione entro il 30 aprile 2020, termine di trasmissione della dichiarazione IVA.

martedì 11 febbraio 2020

Nuovo Patent Box al via la consultazione pubblica

E’ stato pubblicato, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, lo schema di circolare sul nuovo regime opzionale di autoliquidazione “Patent box”. Il regime prevede una parziale detassazione dei redditi derivanti dall’utilizzo di determinati beni immateriali, purché riguardino attività di ricerca e sviluppo svolte dal contribuente. Gli operatori hanno tempo fino al 17 febbraio per inviare, esclusivamente tramite posta elettronica, osservazioni e suggerimenti.

martedì 11 febbraio 2020

Lavori agevolabili 2020: contratti di lavoro sportivo

La Legge n. 160/2019, in caso di assunzioni da parte di società sportive femminili di atlete donne, prevede l’esonero, per il 2020, 2021 e 2022, dal versamento del 100% dei contributi previdenziali e assistenziali, con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica, entro il limite massimo di 8.000 euro su base annua.

martedì 11 febbraio 2020

Compensazioni indebite: le sanzioni previste

Il decreto fiscale ha rivisto il sistema delle compensazioni dei crediti negli F24. Unitamente sono state riviste le sanzioni. La compensazione dei crediti non utilizzabili, perché ritenuti non spettanti o inesistenti, è punito con una sanzione proporzionale pari al 5% per importi fino a 5.000 euro; oltre tale limite si applicherà una sanzione fissa di 250 euro.

martedì 11 febbraio 2020

Cliclavoro: dal 13 marzo solo con SPID

Dal prossimo 13 marzo per accedere al portale “Cliclavoro” saranno utili solo le credenziali SPID. Stessa cosa per tutti gli altri servizi web gestiti dal Ministero del Lavoro: le vecchie credenziali non saranno più utilizzabili.

martedì 11 febbraio 2020

Contributi INPS: riduzione per forfettari 2020

Ai fini previdenziali, per ottenere una riduzione del 35% dei contributi artigiani e commercianti dovuti dai contribuenti forfettari, il 28 febbraio 2020 è il termine ultimo per presentare la domanda. L’INPS, nelle circolari n. 29/15 e n. 36/16, “ha chiarito la natura facoltativa dell’accesso, che avviene a fronte di apposita domanda presentata dall’interessato; il regime si applicherà anche ai soggetti già beneficiari del regime agevolato che, ove permangano i requisiti di agevolazione fiscale, non abbiano prodotto espressa rinuncia allo stesso”. Pertanto, non bisogna presentare nuovamente richiesta, se è già stata presentata nel 2019, salvo volervi rinunciare.

martedì 11 febbraio 2020

INPS: scadenza comunicazione Stock Option e Fringe Benefit

L’INPS, con il messaggio n. 471 del 7 febbraio 2020, ha ricordato che il 20 febbraio prossimo scade il termine per la trasmissione dei dati delle Stock Option e Fringe Benefit relative ai compensi del personale che ha cessato il servizio nel corso del 2019.

lunedì 10 febbraio 2020

IVA: apparecchi aerosol con aliquota ordinaria

In risposta all’interpello n. 32/2020, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che alle cessioni di apparecchi per aerosol, comprese quelle online, si applica l’aliquota IVA ordinaria del 22% e non quella ridotta del 10%. Tali dispositivi medici non rientrano fra quelli indicati nella voce doganale “3004”, cioè “medicamenti costituiti da prodotti anche miscelati preparati per scopi terapeutici o profilattici” che possono fruire dell’Iva al 10% in base a una disposizione della legge di Bilancio 2019.

lunedì 10 febbraio 2020

Bonus mobili 2020: l’Agenziainforma pubblica la nuova guida

L’Agenzia delle entrate, sul proprio sito, alla sezione “l’agenziainforma”, ha pubblicata la guida aggiornata per la detrazione “bonus mobili”, prorogata a tutto il 2020 dalla legge di bilancio.

lunedì 10 febbraio 2020

Interpelli: il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno

Con la risposta all’interpello n.1/2020, l’Agenzia delle Entrate scioglie un dubbio sorto riguardo l’applicazione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno (L. 208/2015). Il credito è concesso alle imprese che, dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020, effettuano l’acquisizione, anche mediante contratti di locazione finanziaria, di beni strumentali nuovi, ovvero macchinari, impianti e attrezzature, facenti parte di un progetto di investimento iniziale e destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni del Sud Italia. L’invio di istanza di rettifica non fa venir meno il credito di imposta già attribuito, salvo rimodularlo tra le diverse annualità.

lunedì 10 febbraio 2020

Redditi 2020: ancora ISA con dati precalcolati

Anche per le dichiarazione dei redditi 2020 (anno d’imposta 2019) saranno da inserire i dati precalcolati degli ISA. Le modalità di prelievo sono le stesse vigenti nel 2019. Lo ha stabilito il provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 31 gennaio scorso.

lunedì 10 febbraio 2020

Redditi 2019: la scadenza della dichiarazione tardiva

C’è ancora tempo per presentare la dichiarazione dei redditi 2019. La mancata presentazione nei termini previsti (lo scorso anno 2 dicembre) può essere regolarizzata entro i successivi 90 giorni, quindi entro il 2 marzo 2020 (il 1° cade di domenica), versando una sanzione ridotta di 25 euro in applicazione del ravvedimento operoso. Decorso tale termine la dichiarazione è considerata omessa. Tuttavia, qualora venga presentata entro il 30 novembre 2020, cioè prima dell’inizio di un’attività di accertamento, le sanzioni previste sono ridotte al 50%.

lunedì 10 febbraio 2020

Lavoratori domestici: circolare INPS con i contributi aggiornati

L’INPS ha pubblicato la circolare n. 17 del 6 febbraio 2020, nella quale espone le tabelle 2020 per il calcolo delle retribuzioni e i contributi di colf e badanti. I valori sono stati aggiornati tenendo conto di una variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo pari allo 0,5%.

venerdì 7 febbraio 2020

DURC fiscale per le ritenute sugli appalti

Con il provvedimento 6 febbraio 2020, n. 54730 dell’Agenzia delle entrate, viene approvato il DURC fiscale salva appalti. Il certificato sarà da consegnare al committente per adempiere ai nuovi obblighi introdotti dalla legge numero 124/2019, che prevede, in caso di affidamento di una o più opere o di uno o più servizi di importo complessivo annuo superiore a 200.000 euro a un’impresa, tramite contratti di appalto, subappalto, affidamento a soggetti consorziati o rapporti negoziali, la richiesta, all’impresa appaltatrice o affidataria, copia delle deleghe di pagamento relative al versamento delle ritenute afferenti i lavoratori direttamente impiegati nell’esecuzione dell’opera o del servizio.

venerdì 7 febbraio 2020

CU: l’Agenzia ha pubblicato i software di compilazione e controllo

Ieri, 6 febbraio, l’Agenzia delle entrate ha pubblicato il software di compilazione e controllo della Certificazione Unica 2020. La trasmissione è fissata al 9 marzo 2020 (termine perentorio per le CU dei lavoratori dipendenti), per i redditi dei lavoratori autonomi potrà essere effettuata con il modello 770 entro il 31 ottobre.

venerdì 7 febbraio 2020

Cassazione: il mancato invio del modello Intrastat è una violazione sostanziale

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 34512 del 27 dicembre 2019, ha stabilito che l’omessa o irregolare trasmissione degli elenchi Intrastat da parte del soggetto passivo Iva è una violazione sostanziale sanzionabile; la fattispecie potrebbe creare un pregiudizio per l’azione di controllo da parte degli Organi competenti e configurarsi come un’evasione d’imposta sugli acquisti intracomunitari.

venerdì 7 febbraio 2020

Forfettari: in caso di fuoriuscita 60 giorni per la FE

Dopo i chiarimenti delle Entrate circa la vigenza delle clausole di esclusione dal regime forfettario già dal 2020, per chi dovrà transitare nel regime ordinario si pone il problema adempimenti, visto che siamo già a febbraio. L’Agenzia delle Entrate ha specificato che, nel caso, si avranno 60 giorni di tempo per ottemperare alle nuove disposizioni fiscali e amministrative, compreso l’obbligo di fatturazione elettronica.

venerdì 7 febbraio 2020

Controlli automatizzati: nuovi codici tributo

La risoluzione n. 4/E/2020 dell’Agenzia delle Entrate istituisce nuovi codici tributo per versare con F24 delle somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi dell’art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 (controllo automatizzato). I nuovi codici tributo, elencati nella risoluzione, sono utilizzabili nel caso in cui il contribuente voglia versare solo una quota dell’importo complessivamente richiesto.

venerdì 7 febbraio 2020

Cuneo fiscale: ok al decreto

E’ stato pubblicato sulla GU n. 29 del 5 febbraio 2020 il Dl di modifica al cuneo fiscale. Il decreto introduce una detrazione maggiorata per i lavoratori dipendenti con un reddito complessivo non superiore a 40.000 euro. La misura massima della detrazione è di 100 euro mensili, graduabili in misura di reddito.  

giovedì 6 febbraio 2020

Fisco: stop alle compensazioni se si viene esclusi dal VIES

La stretta sulle compensazioni di crediti in F24 colpisce i contribuenti con partita IVA cessata per provvedimento ed esclusione dal VIES. E’ quanto previsto dal decreto fiscale 2020. Ricorrendo i casi citati, gli F24 presentati saranno scartati. Il divieto non vige in caso di chiusura delle partite IVA dormienti e in caso di chiusura volontaria della partita IVA per cessata attività.

giovedì 6 febbraio 2020

Regime forfettario: è arrivata la conferma sui nuovi limiti

Ieri, 5 febbraio, l’Agenzia delle entrate ha confermato che i nuovi limiti previsti per l’accesso/mantenimento del regime forfettario sono già in vigore dal corrente anno d’imposta, non c’è alcun contrasto con lo Statuto del Contribuente. A breve sarà pubblicata una circolare in materia.  

giovedì 6 febbraio 2020

Agenzia delle entrate: codici tributo per imposta prodotti da fumo

Con la risoluzione n. 5/E del 4 febbraio 2020, l’Agenzia delle entrate ha istituito i codici tributo “5470”, “5471” e “5472” utili per il versamento, tramite modello “F24 Accise”, dell’imposta di consumo sui prodotti accessori ai tabacchi da fumo.

giovedì 6 febbraio 2020

CCIAA: richiami alle SRL che non hanno nominato il nuovo organo di controllo

Le varie CCIAA stanno richiamando le SRL che non si sono messe in regola, lo scorso 16 dicembre, con la nomina dell’organo di controllo così come previsto dalla nuova formulazione dell’art. 2477 Codice Civile. Nei richiami si richiede di comunicare entro i successivi 20 gg via PEC i motivi che possono aver impedito la nomina, al fine di evitare la segnalazione al tribunale.

giovedì 6 febbraio 2020

Agenzia delle entrate: rettificati i costi chilometrici

L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato pubblicato sulla GU del 4 febbraio 2020, ha rettificato le tabelle nazionali dei costi chilometrici ACI. Con riferimento al fringe benefit 2020 per gli autoveicoli a benzina viene stabilito che gli importi pubblicati saranno validi fino a giugno 2020.

giovedì 6 febbraio 2020

INPS: via libera alla presentazione delle domande APE sociale

L’INPS dà il via libera alla presentazione delle domande di APE sociale. Il messaggio n. 163/2020 ne detta le istruzioni. Possono presentarla disoccupati, caregivers, disabili con handicap grave, addetti a lavori gravosi, in possesso di un’anzianità contributiva minima di 30 anni, o 36 anni nel caso di lavori gravosi, con alcune agevolazioni per le donne con figli.

mercoledì 5 febbraio 2020

TFR: scadenza del saldo dell’imposta sostitutiva

I sostituti d’imposta, il prossimo 17 febbraio, hanno un adempimento in più da fare: devono versare il saldo dell’imposta sostitutiva sul TFR maturato al 31 dicembre 2019. Già in dicembre si era versato l’acconto, come di consueto il saldo rientra nel versamento di febbraio. Il codice tributo da utilizzare nel modello F24 è il “1713”.

mercoledì 5 febbraio 2020

ISA: il milleproroghe porta novità

Gli emendamenti al Decreto milleproroghe 2020 portano novità in materia di ISA. Gli indici trasmessi con la dichiarazione dei redditi 2019 saranno utilizzati solo attività di promozione della compliance. La vera finalità degli ISA, quella di contrasto all’evasione, sarà utilizzata a partire dalle prossime dichiarazioni 2020.

mercoledì 5 febbraio 2020

Tributi locali: come cambiano IMU e TASI

Per effetto della legge di bilancio 2020 cambiano IMU e TASI. La nuova imposta si applica in tutti i Comuni del territorio nazionale, ferma restando l’autonomia impositiva della regione Friuli Venezia Giulia e delle Province autonome di Trento e di Bolzano. Soggetti passivi dell’imposta sono i possessori di immobili, cioè i titolari del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie. La base imponibile è costituita dal valore dell’immobile (rendita catastale rivalutata del 5%) a cui si applicano dei moltiplicatori variabili in base alla categoria catastale. Le aliquote saranno deliberate dai Comuni.

mercoledì 5 febbraio 2020

INAIL: autoliquidazione in scadenza

E’ tempo di autoliquidazione dei premi INAIL (regolazione 2019 e anticipo 2020). La scadenza per il pagamento del premio è il 17 febbraio (il 16 è un giorno festivo). La scadenza interessa anche la comunicazione della riduzione del presunto. L’invio delle denunce scade il 29 febbraio, che slitta al 2 marzo per la cadenza festiva.

mercoledì 5 febbraio 2020

Legge di bilancio: estromissione immobili 2020

Le imprese individuali che vogliono estromettere gli immobili strumentali nel 2020 devono esercitare l’opzione, entro il 31 maggio prossimo. L’estromissione riguarda gli immobili strumentali, per destinazione o per natura, posseduti al 31 ottobre 2019 ed ha effetto a decorrere dal 1° gennaio 2020. L’imposta sostitutiva da versare è pari all’8% della plusvalenza calcolata sul valore catastale (o normale) dell’immobile; va versata in due rate con scadenza: 30 novembre 2020 (60%), 16 giugno 2021 (40%).

mercoledì 5 febbraio 2020

Gestione separata INPS: aliquote 2020

L’Inps ha comunicato le aliquote contributive applicabili ai soggetti iscritti alla Gestione separata dal 1° gennaio 2020. Restano invariate e sono: 24% per i titolari di una prestazione pensionistica o lavoratori già iscritti ad un’altra forma pensionistica obbligatoria; 33,72% per i soggetti non titolare di partita IVA per i quali non è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL; 34,23% per i soggetti non titolare di partita IVA per i quali è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL; 25,72% per i soggetti privi di altra copertura previdenziale obbligatoria titolari di partita Iva.

martedì 4 febbraio 2020

Agenzia delle entrate: lettere di compliance scontrino elettronico

L’Agenzia delle entrate detta istruzioni su come operare in caso di ricevimento delle lettere di compliance ai contribuenti soggetti all’obbligo di scontrino elettronico. Le lettere sarebbero state spedite ai contribuenti che non si sono messi in regola con l’obbligo. Secondo una nota diffusa dall’Agenzia, non sarà necessario rispondere con la comunicazione Civis a queste lettere, da parte di chi ha deciso di certificare le proprie operazioni esclusivamente con fattura.

martedì 4 febbraio 2020

CU: in scadenza anche per minimi e forfettari

La Certificazione Unica, di prossima scadenza per i sostituti d’imposta con dipendenti/collaboratori (scadenza 7 marzo), interessa anche i contribuenti minimi e forfettari. Per essi deve essere presentata, come per la generalità dei lavoratori autonomi, entro il 31 ottobre 2020.

martedì 4 febbraio 2020

Scontrino elettronico: chi ha l’obbligo, chiarimenti dell’Agenzia

Dal 1° gennaio 2020 l’emissione dello scontrino telematico è d’obbligo. Sono interessati i soggetti, non obbligati all’emissione della fattura, se non a richiesta del cliente, che esercitano attività di commercio al dettaglio e assimilate, compresi i contribuenti in regime forfettario. Oltre agli esoneri, laddove previsti, in luogo dello scontrino elettronico è ammessa l’emissione della fattura, anche cartacea, “immediata”, vale a dire emessa entro il dodicesimo giorno successivo all’effettuazione dell’operazione ai fini IVA.

martedì 4 febbraio 2020

Imprese di pesca: lo sgravio 2020

L’Inps con il messaggio n. 284 del 28 gennaio 2020 ha comunicato il rinnovo dello sgravio contributivo per le imprese che esercitano la pesca costiera e nelle acque interne e lagunari. A decorrere dal 1° gennaio 2020 (denuncia contributiva da presentare entro la fine del mese di febbraio), le imprese interessate hanno diritto allo sgravio nella del 44,32%, come stabilito dall’art. 1, comma 607, l. n. 160/2019.

martedì 4 febbraio 2020

Assunzioni agevolate di lavoratori in CIGS

Secondo quanto previsto dalla legge n. 236/1993, tutt’ora in vigore, in caso di assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato, di lavoratori in CIGS da almeno 3 mesi, dipendenti da imprese beneficiarie di cassa integrazione da almeno 6 mesi, il datore di lavoro ha diritto all’applicazione dell’aliquota contributiva pari a quella prevista per gli apprendisti, per un periodo di 12 mesi: 11,61% per le aziende con più di 9 dipendenti; 3,11% per il primo anno e al 4,61% per il secondo anno, in caso di aziende che occupano fino a 9 dipendenti.

martedì 4 febbraio 2020

ISEE precompilato: è online

Il modello ISEE precompilato è online. E’ raggiungibile dal sito INPS, attraverso il servizio online dedicato presente nella sezione “Prestazioni e servizi”- “Tutti i servizi”- “ISEE precompilato”.

lunedì 3 febbraio 2020

ISA 2020: sono 175 i modelli ufficiali approvati

Sono stati approvati e sono sul sito dell’Agenzia delle entrate i 175 modelli ISA ufficiali utilizzabili per Redditi 2020. I modelli devono essere utilizzati dai contribuenti che nel 2019 hanno esercitato in via prevalente una delle attività soggette agli ISA.

lunedì 3 febbraio 2020

Redditi 2020: pronti i modelli definitivi

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato i modelli definitivi per le dichiarazioni Redditi 2020. Tra le novità presenti, la stretta sulle compensazioni fiscali.

lunedì 3 febbraio 2020

Lavoro: assunzioni agevolate 2020

Tra le opzioni di lavoro agevolato per il 2020 troviamo l’assunzione di over 50 (legge 92/2012) e quella dei fruitori di NASpi (Dl 76/2013). Nel primo caso i lavoratori da assumere devono aver oltre 50 anni ed essere disoccupati da almeno 12 mesi; il datore di lavoro ha diritto ad una riduzione dell’aliquota contributiva a suo carico nella misura del 50%, per: 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato; 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato;18 mesi complessivi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato trasformato in contratto a tempo indeterminato. Nel secondo caso, per l’assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato di un lavoratore in godimento di NASpI, il datore di lavoro gode di un incentivo pari al 20% dell’indennità mensile che sarebbe stata corrisposta al lavoratore per il periodo residuo di spettanza dell’indennità. La concessione del beneficio è subordinata alla disciplina comunitaria degli aiuti de minimis.

lunedì 3 febbraio 2020

Agevolazioni: crediti d’imposta per super e iper ammortamento compensabili dal 2021

L’Agenzia delle entrate, in risposta a quesiti postogli, ha chiarito che i crediti d’imposta derivanti dagli investimenti in beni che godranno del super e iper ammortamento saranno compensabili in F24 già dal 1° gennaio 2021, senza essere interessati dalla stretta sulle compensazioni prevista dal collegato alla manovra fiscale.

lunedì 3 febbraio 2020

INPS: minimali e massimali retribuzioni 2020

Con la circolare n. 9 del 29/01/2020, l’INPS ha comunicato i minimali e massimali retributivi validi per il 2020. Si tratta dei minimali di retribuzione giornaliera, massimali della base contributiva e pensionabile, del limite per l’accredito dei contributi obbligatori e figurativi, e degli altri valori per il calcolo delle contribuzioni dovute dalle diverse categorie dei lavoratori dipendenti iscritti alle gestioni private e pubbliche.

lunedì 3 febbraio 2020

Agenzia delle entrate: chiarimenti fattura immediata e corrispettivo elettronico

L’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti circa l’emissione della fattura immediata cartacea da parte di un contribuente minimo/forfetario, e l’emissione dello scontrino telematico. L’emissione della fattura costituisce un alternativa all’obbligo di invio telematico del corrispettivo.

lunedì 3 febbraio 2020

Bando ISI 2019: l’INAIL pubblica le informazioni per la richiesta dell’incentivo

Il 30 gennaio scorso l’INAIL ha reso noto le scadenze da rispettare per accedere ai fondi “bando ISI 2029”. Le  domande devono essere trasmesse online tramite un percorso guidato sul sito INAIL; la procedura aprirà il 16 aprile 2020.

venerdì 31 gennaio 2020

Prospetto disabili: oggi ultimo giorno

Oggi è l’ultimo giorno utile per l’invio del prospetto disabili. Interessati sono i datori di lavoro pubblici e privati con un numero di dipendenti superiore a 15, che direttamente o tramite i intermediari abilitati, devono effettuare la trasmissione. Questa va effettuata solo se, rispetto a gennaio 2019, non ci sono stati cambiamenti nella situazione occupazionale incidenti sull’obbligo o sul computo della quota di riserva.

venerdì 31 gennaio 2020

INAIL: retribuzioni lavoratori esteri

L’INAIL ha comunicato le tabelle delle retribuzioni convenzionali applicabili, per l’anno 2020, ai lavoratori che prestano attività di lavoro subordinato all’estero (circolare n. 3/2020). Si recepisce così il D.M. 11 dicembre 2019 con cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha determinato le retribuzioni convenzionali 2020 per i lavoratori all’estero.

venerdì 31 gennaio 2020

Lavoro: le misure agevolate per assunzione di donne disoccupate

In caso di assunzione di donne disoccupate, al datore di lavoro è concesso uno sgravio contributivo del 50% dei contributi a proprio carico, per un periodo variabile a seconda del tipo di contratto stipulato: 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato; 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato; 18 mesi complessivi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato trasformato in contratto a tempo indeterminato. La lavoratrice deve avere una delle seguenti caratteristiche: essere disoccupata da almeno 6 mesi; essere residente in regioni ammissibili ai finanziamenti nell’ambito dei fondi strutturali dell’Unione Europea; svolgere una professione o operare in un settore economico caratterizzati da una accentuata disparità occupazionale di genere superiore al 25%. Oppure essere disoccupata da almeno 24 mesi, ovunque residente, o, ancora, essere disoccupata da oltre 12 mesi con almeno 50 di età, ovunque residente.

venerdì 31 gennaio 2020

INPS: prorogate nuove regole Uniemens per conguaglio ANF

Viene rimandato al periodo di competenza aprile 2020, l’avvio delle nuove regole di compilazione Uniemens per i conguagli degli assegni al nucleo familiare (ANF). A comunicarlo è l’INPS con il messaggio n. 261 del 24 gennaio 2020.

venerdì 31 gennaio 2020

Legge di bilancio 2020: bonus investimenti beni strumentali

La legge di bilancio 2020 contempla un bonus per acquisto di beni strumentali nuovi nel periodo 1° gennaio/31 dicembre 2020 (art. 1, commi da 185 a 197, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019). Beneficiari sono le imprese che, nel periodo indicato, ovvero entro il 30 giugno 2021, se entro il 31 dicembre 2020 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia stato pagato un acconto di almeno il 20% del costo di acquisizione, effettuano investimenti in beni strumentali nuovi, destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato. Sono escluse: le imprese in stato di crisi e le imprese destinatarie di sanzioni interdittive.

venerdì 31 gennaio 2020

Voucher per consulenza in innovazione: tempistica più lunga

Riguardo i voucher per consulenza in innovazione, con la pubblicazione da parte del MISE del decreto direttoriale del 20 gennaio 2020, si allungano i termini per la sottoscrizione del contratto di consulenza specialistica. I nuovi termini sono ora 60 giorni a partire dalla data di attestazione dell’agevolazione da parte del Ministero. Si legge: “ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni previste dal decreto, le spese devono essere riferite a un contratto di consulenza specialistica sottoscritto tra le parti successivamente alla data di invio della domanda di agevolazione e, comunque, non oltre 60 giorni dalla pubblicazione sul sito del MISE del provvedimento cumulativo di concessione delle agevolazioni di cui all’articolo 5, comma 5. Il medesimo contratto deve avere una durata non inferiore a 9 mesi e non superiore a 15 mesi”.

giovedì 30 gennaio 2020

Pensioni: al via le domande per Opzione donna

La legge di Bilancio 2020 conferma per l’anno in corso la misura di pensionamento anticipato riservato alle donne “Opzione donna”. Le lavoratrici che al 31 dicembre 2019 hanno compiuto 58 anni di età, se dipendenti, e 59 anni di età, se autonome, e che abbiano maturato almeno 35 anni di contributi, a condizione che optino per la liquidazione della pensione con le regole di calcolo del sistema contributivo, possono presentare domanda di pensione. L’INPS ha comunicato che la domanda si può presentare: tramite servizio online; tramite patronato e intermediari dell’Istituto; tramite il Contact center (messaggio n. 243 del 23 gennaio 2020).

giovedì 30 gennaio 2020

Scadenze fiscali febbraio 2020

Febbraio è il primo mese dell’anno con alcune scadenze fiscali importanti. Si va dagli adempimenti dei sostituti di imposta alla trasmissione degli elenchi Intrastat, e alle comunicazioni dei dati per l’elaborazione del modello 730 precompilato. Le date da ricordare rispettivamente sono: 17, 25 e 28 febbraio. Le LIPE scadono anche a fine febbraio, essendo però il 29 di sabato, slittano al 2 marzo. Si ricorda che tutti i soggetti che inviano la dichiarazione IVA entro il 29 febbraio 2020 non sono tenuti a inviare anche le LIPE.

giovedì 30 gennaio 2020

Lavoro: agevolazioni per assunzione beneficiari di RdC

Le aziende che assumono lavoratori beneficiari del reddito di cittadinanza hanno diritto ad agevolazioni contributive. Le assunzioni devono essere di tipo subordinato a tempo pieno e indeterminato; il beneficio consiste nell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore, nel limite dell’importo mensile del reddito di cittadinanza spettante al lavoratore all’atto dell’assunzione; il tetto massimo mensile dell’incentivo è 780 euro. Il lavoratore non potrà, poi, essere licenziato nei 36 mesi successivi all’assunzione, se non per giusta causa, pena la restituzione del beneficio, maggiorato delle sanzioni.  

giovedì 30 gennaio 2020

Agevolazioni per le aree svantaggiate

La legge di bilancio 2020 ha confermato, e prorogato, le agevolazioni per le aree svantaggiate. L’art. 1 co. 218 proroga al 31 dicembre 2020 il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi da parte delle imprese ubicate nei comuni delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dal sisma del 2016; il comma 316 estende il credito d’imposta agli investimenti nelle Zes e istituisce la zona franca doganale nell’area portuale di Taranto.

giovedì 30 gennaio 2020

Esterometro: prossima la scadenza

Per effetto delle modifiche apportate dal Dl 124/2019, l’esterometro è diventato trimestrale. Pertanto, si ricorda che il 31 gennaio scade il termine di presentazione del modello relativo al mese di dicembre 2019, ma anche al mese di novembre 2019 che confluisce in questa scadenza.

giovedì 30 gennaio 2020

SPID INPS: il servizio di autenticazione digitale

Lo SPID è un sistema di autenticazione utile per i servizi online della Pubblica Amministrazione. Per richiedere SPID occorrono i seguenti documenti: documento di identità valido; tessera sanitaria; indirizzo email; numero cellulare abituale. Lo si può richiedere ai seguenti gestori accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale: Aruba; Infocert; Intesa; Namirial; Poste; Register; Sielte; Tim.

mercoledì 29 gennaio 2020

Canone Rai 2020: nuovo modulo di esenzione e rimborso per over 75

A pochi giorni dalla scadenza del 31 gennaio 2020, termine per la richiesta di esonero da parte di chi non possiede apparecchi televisivi, arrivano i nuovi moduli per la richiesta si esenzione o rimborso da parte dei contribuenti over 75 (provv. n. 18439 del 28 gennaio 2020). Il limite reddituale previsto dalla legge di Bilancio 2020 per richiedere l’esenzione è 8.000 euro.

mercoledì 29 gennaio 2020

Lavoro: assunzione di ex studenti

La Legge 205/2017 prevede un esonero contributivo totale per un periodo di 36 mesi ai datori di lavoro privati che assumono a tempo indeterminato, entro 6 mesi dall’acquisizione del titolo di studio: studenti che abbiano svolto, presso il medesimo datore di lavoro, attività di alternanza scuola-lavoro per almeno il 30% delle ore di alternanza previste; studenti che abbiano svolto, presso il medesimo datore di lavoro, periodi di apprendistato per la qualifica di 1° livello o periodi di apprendistato in alta formazione per la qualifica di 3° livello.

mercoledì 29 gennaio 2020

Lavoro: l’apprendistato professionalizzante

La Legge 205/2017 ha introdotto l’apprendistato professionalizzante. E’ una forma agevolativa di assunzione in essere ancora per il 2020. Il datore che assume giovani con questa “forma” di contratto ha diritto ad un esonero contributivo, per un periodo massimo di 12 mesi, nel limite massimo di 3.000 euro, in caso di prosecuzione di un contratto di apprendistato al termine del periodo formativo, a condizione che il lavoratore non abbia compiuto il 30° anno di età alla data della prosecuzione

mercoledì 29 gennaio 2020

Riders: prime istruzioni dell’INAIL per l’assunzione

L’INAIL ha diramato le prime istruzioni riguardanti la nuova direttiva per l’assicurazione obbligatoria dei riders dal 1° febbraio 2020 (istruzione operativa del 23 gennaio 2020). L’attività è classificata alla voce 0721 delle Nuove Tariffe dei premi INAIL. Il committente è tenuto agli specifici adempimenti posti a carico del datore di lavoro (D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124): deve trasmettere la denuncia di iscrizione se non è in possesso del codice ditta, ovvero la denuncia di variazione di attività qualora ne sia già titolare. Ai fini del calcolo del premio assicurativo la retribuzione imponibile è quella convenzionale giornaliera, pari per il 2019 a 48,74 euro e annualmente rivalutata in relazione all’aumento dell’indice medio del costo della vita Istat. Il premio è a totale carico dell’impresa di delivery e deve essere versato in via anticipata.

mercoledì 29 gennaio 2020

Lavoro: i bonus assunzioni in essere

Per il sostegno dell’occupazione sono in essere alcuni incentivi alle assunzioni.  Bonus Sud (legge 145/2018): solo per l’anno in corso è predisposto un esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato (anche con rapporto di Apprendistato professionalizzante o trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato), di lavoratori in una unità operativa dell’impresa privata ubicata in: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna. Il bonus prevede l’esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, fino ad un massimo di 8.060 euro.

mercoledì 29 gennaio 2020

Registrazione atti privati: pagamento con F24

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento del 27 gennaio 2020, ha stabilito che a partire dal prossimo 2 marzo il versamento di tributi e di relativi interessi, sanzioni e accessori riguardanti la registrazione di atti privati debba avvenire con modello F24. Ci sarà un periodo transitorio in cui si potrà utilizzare ancora il vecchio modello F23, che si concluderà il 1° settembre 2020.

martedì 28 gennaio 2020

Cassazione: la prescrizione della cartella di pagamento INAIL

La Corte di Cassazione (sentenza n. 1652, depositata il 24 gennaio 2020), si è espressa sulla prescrizione della cartella di pagamento INAIL; se non impugnata non acquisendo efficacia di giudicato, si prescrive cinque anni e non di dieci.

martedì 28 gennaio 2020

Interpelli: trasmissione corrispettivi new slot e videolottery

L’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 9 del 21 gennaio 2020, fornisce il seguente chiarimento: non deve memorizzazione e trasmettere telematicamente i corrispettivi il gestore di apparecchi di intrattenimento e divertimento installati in luogo pubblico perché le somme percepite tramite le new slot e le videolottery si configurano come compensi per il servizio di raccolta delle giocate, esenti Iva e non riconducibili tra i corrispettivi; possono semplicemente essere annotate nel registro dei corrispettivi.  

martedì 28 gennaio 2020

Lavoro: apprendistato di primo livello

Tra gli altri incentivi all’assunzione si menziona l’apprendistato di primo livello (legge 160/2019).  Alle imprese con un numero di dipendenti pari o inferiore a 9, è riconosciuto uno sgravio contributivo previdenziale del 100%, nei primi tre anni di contratto in caso di assunzione con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, di giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni. Le assunzioni devono avvenire nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020.

martedì 28 gennaio 2020

Fatture false: attenzione alle e-mail truffa

Il MISE avverte sulla possibilità di arrivo di fatture false circa la registrazione dei marchi. Stanno arrivando e-mail ingannevoli con la richiesta di versamento all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. La comunicazione è falsa, in caso di ricevimento rivolgersi subito alla Linea Diretta Anticontraffazione per comunicarne la ricezione. 

martedì 28 gennaio 2020

Lavoro: i bonus assunzioni in essere

Per il sostegno dell’occupazione sono in essere alcuni incentivi alle assunzioni. Assunzione under 35 (legge 205/2017): interessa i datori di lavoro privati per le assunzioni a tempo indeterminato e a tutele crescenti di un giovane di età inferiore a 35 anni. Dal 2021 il limite di età di assunzione scenderà a 30 anni. L’agevolazione prevede una riduzione, per i successivi 36 mesi del 50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro entro il massimale di 3.000 euro su base annua.

martedì 28 gennaio 2020

Certificazione Unica: le scadenze 2020

Si riepilogano le scadenze in essere per la Certificazione Unica (CU) 2020 per lavoratori dipendenti, aziende e autonomi. La scadenza per l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate (da parte delle aziende) è fissata al 9 marzo 2020, essendo il 7 marzo (scadenza ordinaria) cadente di sabato. Il termine di consegna al lavoratore dipendente o autonomo percipiente è il 31 marzo 2020. La trasmissione in via telematica delle CU dei compensi degli autonomi, non interessati dal modello 730 precompilato, potrà essere predisposta entro il 2 novembre (scadenza prevista per il 770/2020), essendo il 31 ottobre cadente di sabato.

lunedì 27 gennaio 2020

INAIL: riduzione del premio per le aziende virtuose

Un decreto interministeriale fissa la percentuale di riduzione dei premi assicurativi per le imprese artigiane nel 2019. La riduzione è del 7,38% dell’importo del premio dovuto per il 2019. Ne possono fare richiesta, in sede di autoliquidazione 2019/2020, le aziende che non hanno registrato infortuni nel biennio 2017/2018.

lunedì 27 gennaio 2020

Regime forfettario: clausole operative dal 2020

E’ arrivata la risposta del MEF riguardo le clausole di esclusione dal regime forfettario 2020. Sono operative già dal corrente anno, lo ha chiarito la sottosegretaria al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Cecilia Guerra, in occasione di un convegno organizzato dell’ANC del 23 gennaio 2020.

lunedì 27 gennaio 2020

Spese per attività sportive figli: stop al contante

Dal 1° gennaio 2020 la detrazione delle spese sportive dei figli di età compresa tra 5 e 18 anni, potrà essere usufruita solo se pagate con strumenti di pagamento tracciabili. La novità interessa anche le spese per iscrizione, frequenza e mensa scolastica, nonché le spese per laboratori o attività extrascolastiche legate alla frequenza in classe.

lunedì 27 gennaio 2020

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it