Se riscontri problematiche con l'aggiunta di prodotti al carrello, ti preghiamo di effettuare nuovamente il login seguendo questo link: Effettua il login qui
Carrello0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • Modello Relazione Valutazione Aziende conforme ai PIV Modello Relazione Valutazione Aziende conforme ai PIV
  • Modello Relazione Valutazione Aziende Modello Relazione Valutazione Aziende

Fac-simile | Relazione per valutazione aziende (conforme ai PIV)

Breve descrizione

Fac-simile di relazione per la valutazione di aziende conforme ai Principi Italiani di Valutazione. Adatto per incarichi aventi ad oggetto valutazioni d'azienda e pareri valutativi, finalizzati a determinare il valore intrinseco dell'azienda o altre configurazioni di valore previste dai PIV. Professionale e accattivante, anche grazie alla grafica curata e alla presenza di grafici e tabelle pre-impostate.
di Net CT
150,00 € + I.V.A.
Visualizza qui
Esempio di Relazione

Dettagli

Fac-simile di Relazione per la valutazione di aziende

conforme ai Principi Italiani di Valutazione - PIV

Numero di pagine: 90
Aggiornato a: Settembre 2019

 

Questo eccezionale modello di perizia è stato predisposto unendo l’esperienza e competenza di Dottori commercialisti specializzati in valutazioni aziendali, finanza aziendale e bilancio.

 

Il fac-simile è conforme ai nuovi Principi Italiani di Valutazione e rende estremamente agevole l'adozione delle nuove regole da parte dei professionisti e dei consulenti che svolgono valutazioni d'azienda, o redigono perizie estimative, incluse le CTU e le perizie di parte.

 

Il modello è adatto per incarichi aventi ad oggetto valutazioni d'azienda e pareri valutativi, finalizzati a determinare il valore intrinseco dell'azienda (chiamato anche valore fondamentale, o valore economico del capitale aziendale), o le altre configurazioni di valore previste dai PIV.

 

E' quindi utilizzabile in una vastissima casistica come ad esempio:

 

•  perizie di valutazione associate ad operazioni di cessione e/o acquisti d'azienda o di rami aziendali,

•  conferimenti di aziende,

•  fusioni,

•  cessione e/o valutazione di quote di partecipazione (incluse le quote di srl),

•  recesso di soci,

•  rivalutazione e affrancamento fiscale delle quote, ecc.

 

Il fac-simile ben si adatta, quindi, ad ogni tipo di valutazione: di natura contrattuale, legale, ai fini di bilancio, tributari, ecc.

 

 

Vantaggi del nostro modello di perizia per la valutazione di aziende

I vantaggi offerti da questo fac-simile di relazione, sono molteplici:

 

 la struttura, ampia, completa, e conforme alle prescrizioni dei nuovi principi, rende veloce e sicura l'attività dell'esperto;

 all'inizio di ciascun paragrafo viene proposto un preciso riepilogo delle principali indicazioni dei PIV sulla materia, facilitando il lavoro dell'esperto;

 su ciascun argomento viene proposta una vasta casistica di ipotesi e formule alternative, all'interno delle quali l'esperto potrà facilmente scegliere le più adatte al caso in esame;

 la relazione è ricca di citazioni e bibliografia, che impreziosiscono il lavoro;

 la grafica del layout è molto apprezzata;

 la perizia è stata predisposta tenendo conto delle specificità delle Piccole e Medie Imprese e delle accortezze necessarie per la valutazione di tali tipologie di aziende e delle loro quote di partecipazione.

 


 

Sommario della Relazione per la valutazione di aziende

 

1. PARTE INTRODUTTIVA

1.1 Aspetti relativi all'incarico e alla relazione

1.2 Attestazioni e dichiarazioni dell'esperto

1.3 Specialisti ausiliari

1.4 Cenni preliminari sulla base informativa

1.5 Ipotesi, limitazioni, richiami di informativa 

 

2. LA BASE INFORMATIVA

2.1 Costituzione ed apprezzamento della base informativa

 

3. L'ANALISI FONDAMENTALE

3.1 La società da valutare

3.2 Il settore, il mercato e le sue variabili

3.3 I bilanci storici

3.4 I piani previsionali e le relative assumptions

3.5 L'analisi dei bilanci

3.6 Esame dei fattori di rischio

3.7 L'analisi comparativa

 

4. L'APPROCCIO ESTIMATIVO

4.1 Scelta delle metodiche e dei criteri più appropriati

4.2 Sviluppo della metodologia adottata

4.3 Sviluppo della metodologia di controllo

 
5. SINTESI DEI RISULTATI OTTENUTI

 

6. ALLEGATI

 

Puoi anche guardare un esempio di relazione compilata.

 


 

NOTE

Il fac-simile è in formato Word, quindi facilmente modificabile e personalizzabile da parte del redattore.

Richiede l'abilitazione delle MACRO.

Per chi preferisce NON aderire ai PIV, è disponibile la Relazione di valutazione del complesso aziendale >>

Ulteriori informazioni

Autore Net CT
Altro Autore No