Modello di Relazione per Valutazione Aziende (Conforme ai P.I.V.)

Net CT
Visualizza qui
Esempio di Relazione
Visualizza qui
Esempio di Relazione

Disponibilità: In magazzino

150,00 € + I.V.A.

Dettagli

CONFORME AI PRINCIPI ITALIANI DI VALUTAZIONE - PIV

Il fac-simile di relazione, che è stata predisposta unendo l’esperienza e competenza di Dottori commercialisti specializzati in valutazioni aziendali, finanza aziendale e in materia di bilancio, è composta da circa 90 pagine e viene rilasciata in formato Word: è quindi facilmente modificabile e personalizzabile da parte del redattore.
Ulteriore caratteristica della relazione è la possibilità di aggiornare in automatico tutta la parte numerica e tabellare prelevando dati ed analisi (bilanci storici, bilanci previsionali, normalizzazioni, ecc.) precedentemente elaborate con la Suite di software professionali TOP VALUE, leader nel suo genere: con un semplice clic avviene, in pochi secondi, il travaso di centinaia di informazioni. Chi non possiede tale Suite potrà tranquillamente procedere con le modalità ordinarie, compilando manualmente le tabelle, e/o copia/incollandole da Excel, e/o allegando schemi in appendice.

 

LA NUOVA RELAZIONE CONFORME AI PIV

Per rendere estremamente agevole l'adozione delle nuove regole da parte dei professionisti e dei consulenti che svolgono valutazioni d'azienda, o redigono perizie estimative, incluse le CTU e le perizie di parte, il Commercialista Telematico propone una completa e professionale relazione di valutazione conforme ai nuovi principi.
La relazione è adatta per incarichi aventi ad oggetto valutazioni d'azienda e pareri valutativi, finalizzati a determinare il valore intrinseco dell'azienda (chiamato anche valore fondamentale, o valore economico del capitale aziendale), o le altre configurazioni di valore previste dai PIV.
E' quindi utilizzabile in una vastissima casistica, quali perizie di valutazione associate ad operazioni di cessione e/o acquisti d'azienda o di rami aziendali, conferimenti di aziende, fusioni, cessione e/o valutazione di quote di partecipazione (incluse le quote di srl), recesso di soci, rivalutazione e affrancamento fiscale delle quote, ecc.
La relazione ben si adatta, quindi, ad ogni tipo di valutazione, di natura contrattuale, legale, ai fini di bilancio, tributari, ecc.


PLUS E VANTAGGI

I vantaggi offerti dal modello di relazione, sono molteplici:
- la struttura, ampia, completa, e conforme alle prescrizioni dei nuovi principi, rende veloce e sicura l'attività dell'esperto;
- all'inizio di ciascun paragrafo viene proposto un preciso riepilogo delle principali indicazioni dei PIV sulla materia, facilitando il lavoro dell'esperto;
- su ciascun argomento viene proposta una vasta casistica di ipotesi e formule alternative, all'interno delle quali l'esperto potrà facilmente scegliere le più adatte al caso in esame;
- la relazione è ricca di citazioni e bibliografia, che impreziosiscono il lavoro;
- la grafica del layout è molto apprezzata;
- la relazione è stata predisposta tenendo conto delle specificità delle Piccole e Medie Imprese e delle accortezze necessarie per la valutazione di tali tipologie di aziende e delle loro quote di partecipazione.

Ulteriori informazioni

Autore Net CT