Come richiedere la rimessione in termini

Nicoletti Valeria

Disponibilità: In magazzino

Per gli Abbonati a 19,50 €+ I.V.A.
30,00 € + I.V.A.

Dettagli

La rimessione in termini è un Istituto del processo civile e tributario  diretto ad attribuire in titolarità a una delle parti un potere processuale previamente estintosi in quanto non esercitato nel termine previsto dalla legge a pena di decadenza.

L’ordinamento italiano prevede come regola generale la rimessione in termini allorquando la parte sia incorsa in una decadenza per causa a essa non imputabile (art. 153, c. 2, c.p.c.). Il giudice, se ritiene verosimili i fatti allegati, ammette, quando occorre, la prova dell’impedimento e quindi provvede con ordinanza all’accoglimento o al rigetto dell’istanza di rimessione.

Proponiamo un facsimile di un istanza di rimessione in termini word (liberamente modificabile dall'utente) pronto per essere utilizzato in sede processuale. Il facsimile prevede l'esemplificazione di alcuni casi già ammessi di rimessione in termini.

***

L'OPINIONE DI UN LETTORE

"Il facsimile è ottimo perchè può essere usato sia per il processo tributario che per quello civile" (C.S.)

Ulteriori informazioni

Autore Nicoletti Valeria
Altro Autore No