Notizie Fiscali

  • Ricerca

Tax Free Shop: spiegazioni sulle note di variazione dall’Agenzia

L’Agenzia Entrate ha fornito spiegazioni riguardo l’emissione delle note di variazione per le cessioni tax free shopping. Ha chiarito che: le variazioni in aumento vanno trasmesse elettronicamente tramite Otello 2.0; le note di variazione in diminuzione non necessitano della trasmissione, basta annotarle, anche cumulativamente nel registro Iva.

venerdì 13 settembre 2019

Detrazione canone affitto giovani: quando spetta

La detrazione per canoni di locazione spettante ai giovani è un’opportunità prevista dal modello Redditi. Può essere richiesta se presenti le seguenti condizioni: età compresa tra i 20 e i 30 anni; il contratto di locazione deve riguardare un’unità immobiliare adibita ad abitazione principale, e deve essere stipulato ai sensi della legge n. 431/1998; possedere un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro.

venerdì 13 settembre 2019

Lavoro: maggiori tutele per i manager dal rinnovo del CCNL

Firmato il 30 luglio 2019 il nuovo CCNL per i dirigenti di aziende industriali. Tre le novità: rafforzate le tutele per la malattia e per la maternità; rimodulata l’equità retributiva tra uomini e donne manager; previste nuove coperture assicurative collettive in materia di previdenza complementare ed assistenza sanitaria integrativa

venerdì 13 settembre 2019

Bonus Sud: ancora criticità e disguidi grazie all’ANPAL

Il Bonus Sud 2019 continua ad incontrare difficoltà, nonostante la circolare INPS n. 102 del 16 luglio scorso, recante istruzioni circa la richiesta. Secondo quanto riferito da ANC e ADC in un comunicato del 9 settembre, pare che le istanze di accesso al beneficio sono ancora sospese a causa di ANPAL che non ha ancora aggiornato gli elenchi delle DID (la dichiarazione immediata di disponibilità al lavoro), e i dati riportati negli archivi dell’Agenzia non corrispondono alla situazione di fatto dei lavoratori alla data di assunzione. L’istanza decade dopo 30 giorni dalla presentazione.

venerdì 13 settembre 2019

Assegno di 240 euro per figli a carico

E’ allo studio del Governo l’ipotesi di accelerare il percorso dell’assegno unico per le famiglie. L’intervento verrebbe introdotto con la prossima legge di Bilancio e affiancherebbe l’altro provvedimento di azzeramento delle rette per la frequenza di asili nido e micro nidi a partire dall’anno scolastico 2020-2021. L’assegno sarebbe di 240 euro per ogni figlio a carico fino a quando compie 18 anni. Importo che scende a un massimo di 80 euro tra i 18 e i 26 anni.

venerdì 13 settembre 2019

Scadenza ISEE 2019: validità e periodo di riferimento

Nuovi chiarimenti INPS su validità e periodo di riferimento ISEE. Circa il periodo di validità della DSU è stato stabilito che bisogna considerare il secondo anno precedente a quello della richiesta come periodo di riferimento per i redditi e i patrimoni ai fini dell’elaborazione dell’ISEE. Pertanto, per le DSU presentate nell’arco del 2020 si considereranno i redditi e i patrimoni del 2018 e si elaborerà un ISEE valido fino al 31 dicembre.

venerdì 13 settembre 2019

I contribuenti forfettari sono fuori dagli ISA

L’Agenzia delle entrate, nella Circolare 20 del 9 settembre 2019, ha confermato che sono fuori dagli ISA i contribuenti assoggettati a regimi di determinazione del reddito d’impresa con criteri forfetari. Esattamente, i 175 ISA approvati non si applicano nei confronti dei contribuenti: che si avvalgono del regime forfetario agevolato, previsto dall’articolo 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190; che si avvalgono del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità di cui all’articolo 27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111; che determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfetari.

giovedì 12 settembre 2019

Carta famiglia: rinnovo fino al 2021

E’ stato pubblicato sulla GU del 30 agosto 2019 il Decreto della Presidenza del Consiglio del 30 giugno 2019 riguardante la proroga della Carta della famiglia. E’ uno strumento di sostegno al reddito destinato alle famiglie, regolarmente   residenti   nel territorio italiano, con almeno tre figli  conviventi  di  età non  superiore a 26 anni. Non sono previsti limiti di ISEE ; si potrà acquistare qualsiasi tipo di articolo. La Carta sarà emessa in  via  telematica, su  richiesta  degli interessati, dal Dipartimento per le politiche della  famiglia  della Presidenza  del  Consiglio dei  ministri  mediante una  piattaforma  digitale utilizzabile anche via App.

giovedì 12 settembre 2019

Sostituti: da lunedì la comunicazione delle deleghe cessate

Dal prossimo lunedì gli intermediari potranno comunicare all’Agenzia delle entrate, in via telematica, gli estremi dei sostituti che hanno cessato la delega loro concessa per la ricezione dei risultati contabili 730 dei dipendenti.

giovedì 12 settembre 2019

Associazioni in regime forfetario: annotazione corrispettivi agosto

Entro lunedì 16 settembre, le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni senza scopo di lucro e le associazioni pro loco che hanno optato per il regime forfetario (Legge n. 398/1991) devono effettuare le previste annotazioni nel prospetto individuato dal decreto ministeriale 11 febbraio 1997, opportunamente integrato.

giovedì 12 settembre 2019

Interpelli: il formato dei documenti allegati ai contratti di locazione

L’Agenzia delle entrate, nella risposta n. 374/2019 ad un interpello, ha riferito che i programmi di presentazione, controllo e registrazione dei contratti di locazione ammettono come documenti allegati soltanto file in formato PDF/A o TIFF.

giovedì 12 settembre 2019

Interpelli: aggiornamento catastale per le strutture in riva al mare

In risposta all’interpello n. 372/2019, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che, anche se solo appoggiate sulla spiaggia, gli stabilimenti balneari devono presentare gli atti di aggiornamento catastale per le strutture poste sull’arenile demaniale se sono qualificabili come unità immobiliari, o strutture stabili nel tempo e con autonomia funzionale e reddituale.

giovedì 12 settembre 2019

Contratto di espansione: diramate le istruzioni operative

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha diramato (circolare n. 16 del 6 settembre 2019) le indicazioni operative sull’applicazione, per gli anni 2019 e 2020, dei contratti di espansione. Per accedere ai contratti di espansione,  le imprese devono aver occupato, nel semestre precedente la presentazione della domanda, mediamente più di 15 dipendenti, inclusi apprendisti e dirigenti; almeno il 70% del personale interessato dalle riqualificazioni deve essere coinvolto nel piano formativo; le eventuali eccedenze di lavoratori che non sono in grado di essere ricollocati nella nuova organizzazione dovranno essere gestire mediante procedure di esodo non traumatiche. La riduzione oraria non può superare il 30% dell’orario giornaliero, settimanale o mensile di tutti i dipendenti inclusi nel contratto di espansione, la CIGS potrà protrarsi anche nel 2022 ma per un massimo di 18 mesi, anche non continuativi.

mercoledì 11 settembre 2019

Partite IVA: dati II° trimestre 2019

Il II° trimestre 2019 registra un aumento delle aperture di nuove partite IVA: + 3,9%. Lo ha comunicato il Ministero dell’Economia e delle finanze nell’Osservatorio sulle partite IVA. Il commercio registra è in testa nelle aperture, seguito dalle attività professionali e dall’agricoltura.

mercoledì 11 settembre 2019

AirBnB e locazioni brevi: sì alla cedolare secca

In risposta all’interpello n. 373/2019, l’Agenzia delle entrate dà il via libera all’uso della cedolare secca al 21% per gli affitti inferiori ai 30 giorni ad uso abitativo stipulati tramite il portale online AirBnB, a condizione che non si sia in presenza di attività imprenditoriale.

mercoledì 11 settembre 2019

Interpelli: spetta l’agevolazione prima casa per immobile stesso Comune di altro, se il primo viene venduto

Nella risposta all’interpello n. 377/2019, l’Agenzia delle entrate chiarisce che l’agevolazione prima casa spetta anche a chi è già in possesso di un altro immobile, situato nello stesso Comune e acquistato prima del 1993, quando non era in vigore l’aliquota Iva agevolata, a condizione che la prima abitazione sia rivenduta entro un anno.

mercoledì 11 settembre 2019

Lavoratori domestici abituali: scadenza contributiva il 15 ottobre

La legge di bilancio 2019 ha aumentato i contributi Inail dovuti dai lavoratori domestici a titolo gratuito. L’obbligo di assicurarsi contro gli infortuni domestici riguarda casalinghe e casalinghi che svolgono attività di cura della casa e dei componenti della famiglia a tempo pieno. La quota annuale è di 24 euro (11,09 euro in più rispetto agli storici 12,91 euro). L’adeguamento và versato entro il 15 ottobre 2019. Il pagamento deve essere effettuato in via telematica nelle seguenti modalità: accedendo al sistema pagoPA tramite il sito dell’Istituto; presso gli uffici postali, gli sportelli bancari, gli istituti di pagamento e i tabaccai che aderiscono a pagoPA.

mercoledì 11 settembre 2019

Interpelli: non spetta l’agevolazione prima casa se in possesso di altro immobile nello stesso Comune

Non può ottenere i benefici “prima casa” il contribuente che possiede, nello stesso Comune dove intende acquistare l’immobile, un’altra abitazione, anche se concessa in locazione. E’ la risposta n. 378/2019 dell’Agenzia delle entrate data ad un contribuente.  

mercoledì 11 settembre 2019

Vendita alcolici: nuovamente la denuncia di inizio esercizio

Con la legge di conversione del Decreto Crescita è ritornato l’obbligo di denuncia iniziale per la vendita di alcolici, soppresso nel 2017. La decorrenza parte dal 30 giugno 2019 e interessa gli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico e ricettivi e i rifugi alpini. L’adempimento è comunque assorbito dalla comunicazione al SUAP, modificata per le attività di vendita e somministrazione di alcolici.

martedì 10 settembre 2019

Sisma: L’Inps detta le istruzioni per la ripresa dei versamenti

Con il messaggio n. 3247/2019, l’Inps dette le istruzioni, ai datori di lavoro colpiti dagli eventi sismici verificatisi nelle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo in data 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017, per la ripresa dei versamenti contributivi. L’articolo 23, comma 1, lett. e-ter), del Dl n. 32/2019, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 55/2019 ha disposto che gli adempimenti e i versamenti contributivi sospesi vengano effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in unica soluzione entro il 15 ottobre 2019 o mediante rateizzazione fino ad un massimo di 120 rate mensili di pari importo con il versamento delle prime cinque rate entro il 15 ottobre.

martedì 10 settembre 2019

Deposito CCNL: novità dal 15 settembre

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il provvedimento n. 2761 del 29 luglio 2019, ha disposto che dal 15 settembre 2019 tutti i contratti di II livello, siano essi aziendali o territoriali, dovranno essere depositati esclusivamente tramite la procedura telematica messa a disposizione sul sito Cliclavoro e non più utilizzando gli indirizzi PEC delle sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro. Così facendo si potrà accedere alle agevolazioni di imposta per premi di risultato e somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili di impresa, per misure di conciliazione per i dipendenti migliorative rispetto alle previsioni di legge o del CCNL di riferimento, per interventi di formazione 4.0.

martedì 10 settembre 2019

Decreto crisi: novità per gli iscritti alla gestione separata

Il Dl n. 101/2019 (cd decreto crisi) porta novità anche per gli iscritti alla gestione separata: per accedere all’indennità di disoccupazione Dis-Coll, a quella giornaliera di malattia e di degenza ospedaliera, al congedo di maternità e parentale basterà aver versato solo un mese di contribuzione nell’anno precedente.

martedì 10 settembre 2019

Diritto camerale 2019

La misura del diritto camerale 2019 è restata invariata rispetto agli anni scorsi. Per il calcolo bisogna far riferimento alle tabelle del MISE.  Il diritto annuo dovuto dalle imprese in misura fissa o proporzionato al fatturato è ridotto del 50%, salvo, per le Camere di Commercio autorizzate dal Ministero dello Sviluppo Economico , che hanno adottato apposita delibera in questo senso, stabilire un aumento del 20%. Il termine di scadenza segue la proroga prevista per il versamento delle imposte: 30 settembre 2019.

martedì 10 settembre 2019

E’ in vigore il decreto crisi

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è in vigore dal 5 settembre il “decreto crisi” (Dl n. 101/2019).  Il decreto estende ai lavoratori che offrono prodotti e servizi mediante piattaforme digitali le norme sui co.co.co.; per i soli riders vengono introdotte specifiche disposizioni in materia retributiva. Il corrispettivo potrà essere determinato in base alle consegne effettuate purché in misura non prevalente e a condizione che, per ciascuna ora, il lavoratore accetti almeno una chiamata. I CCNL potranno definire schemi retributivi modulari e incentivanti. Estesa anche la copertura assicurativa obbligatoria contro infortuni e malattie professionali. Le disposizioni sui riders si applicheranno decorsi 180 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

martedì 10 settembre 2019

INPS: istruzioni su aumento importo NASPI

L’INPS, con la circolare n. 121 del 6 settembre 2019, fornisce le indicazioni per i datori di lavoro che, sui contratti a termine, devono versare l’aumento dello 0,50% a titolo di contributo addizionale Naspi per ciascun rinnovo effettuato dal 14 luglio 2018. La novità è stata introdotta dal Decreto Dignità (legge n. 96/2018). L’aumento del contributo riguarda il rinnovo di tutte le tipologie di contratto a termine ai quali si applica l’obbligo di versamento del contributo addizionale, compresi quelli del settore marittimo.

lunedì 9 settembre 2019

Entrate tributarie dei primi sette mesi del 2019

Sul sito del Dipartimento finanze, è stato pubblicato il bollettino con le entrate tributarie di gennaio-luglio 2019. Luglio è il mese che registra minori entrate -1,3%. Le imposte dirette quotano a -0,4% rispetto al medesimo periodo del 2018. Le imposte indirette crescono del +1,5%. Le entrate da giochi registrano +6,7% e le entrate da accertamento e controllo che si attestano a +16,0%.  

lunedì 9 settembre 2019

Avvisi bonari: dopo la pausa feriale ripartono i termini di pagamento

Dopo il periodo feriale, sono ripartiti il 5 settembre i termini per il pagamento delle somme indicate nelle comunicazioni di irregolarità dell’Agenzia delle Entrate. I contribuenti hanno ora a disposizione 30 o 60 giorni di tempo per ottemperare al pagamento con sanzione ridotta al 10% o al 20%, ovvero per contestare la comunicazione.

lunedì 9 settembre 2019

INPGI: 30 settembre versamenti contributi gestione separata

Sono in scadenza i contributi minimi 2019 dovuti dai giornalisti che svolgono la loro attività in forma autonoma: 30 settembre. L’INPGI ha illustrato gli importi e il modo di pagamento nella circolare n. 6 del 3 settembre 2019.

lunedì 9 settembre 2019

Detrazione per figli a carico: i genitori non separati non possono decidere liberamente

I genitori non possono ripartire liberamente tra loro la detrazione per i figli a carico in base alla convenienza economica; in caso di genitori non legalmente ed effettivamente separati,  l’Agenzia delle entrate ha chiarito che la detrazione va ripartita per legge nella misura del 50% ciascuno. Questa regola generale può essere derogata solo nel caso in cui i genitori si accordino per attribuire l’intera detrazione a quello dei due che possiede il reddito complessivo di ammontare più elevato.

lunedì 9 settembre 2019

Li.pe 2019: scadenze e novità

Prossima la scadenza della presentazione della Li.pe. relativa al II° trimestre 2019. Le scadenze sono quattro, il 31 maggio, il 16 settembre, il 2 dicembre e l’ultima il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di riferimento. Come novità sarà possibile evitare l’invio della Li.pe. del quarto trimestre nel caso di trasmissione della dichiarazione IVA in anticipo rispetto alla scadenza originaria e in ogni caso entro il 28 febbraio. Dal 2020, secondo quanto previsto dal Dl n. 119/2018, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti una bozza di Li.pe. precompilate grazie ai dati trasmessi con le fatture elettroniche, con i corrispettivi telematici e con l’esterometro.

lunedì 9 settembre 2019

ISA: pronto il pacchetto informatico

E’ stato finalmente ultimato il pacchetto informatico per l’allegazione degli ISA al modello Redditi 2019. Si ricorda che i termini di versamento sono stati spostati dal 30 giugno al 30 settembre 2019 per i contribuenti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli Isa, mentre la dichiarazione dei redditi per il periodo di imposta 2018 può essere presentata fino al 2 dicembre 2019.

venerdì 6 settembre 2019

APE sociale: possibile proroga al 2020

E’ un’ipotesi che il nuovo Governo pensi ad una proroga dell’APE sociale al 2020. L’APE sociale è un ammortizzatore che consente ai lavoratori con 63 anni di età di andare in pensione con 30 anni di contributi versati.

venerdì 6 settembre 2019

Lavoro: i Riders ottengono le garanzie dei lavoratori subordinati

E’ stato pubblicato sulla GU n. 207 del 4 settembre 2019 il Dl n. 101 del 3 settembre 2019 recante le disposizioni per la protezione economica e normativa di alcune categorie di lavoratori particolarmente deboli, quali i riders, i lavoratori precari, i lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità e i lavoratori con disabilità.

venerdì 6 settembre 2019

Novità fisco: cuneo fiscale e bonus Renzi

Tra i punti da definire dal nuovo Governo, il cuneo fiscale e la destinazione (definitiva) del bonus Renzi. L’intervento sul cuneo fiscale dovrà tener conto delle risorse disponibili (23 miliardi di euro sono investiti dalla sterilizzazione dell’aumento Iva), tra le ipotesi si pensa ad una sua riduzione con un’estensione del bonus Renzi anche agli incapienti e una rimodulazione degli importi.

venerdì 6 settembre 2019

Esenzioni ICP, CIMP, TOSAP e COSAP Comuni sisma 2016 centro Italia

E’ stato pubblicato sulla GU n. 207 del 4 settembre 2019 il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 14 agosto 2019 riguardante le esenzioni da ICP, CIMP, TOSAP e COSAP per le imprese operanti nei comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Le esenzioni si applicano a dal 1° gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2020.

venerdì 6 settembre 2019

Agricoltura: nuove percentuali di compensazioni IVA per cessione prodotti agricoli

E’ stato pubblicato sulla GU n. 207 del 4 settembre 2019 il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 27 agosto 2019 concernente l’innalzamento della percentuale di compensazione per le cessioni di prodotti agricoli.

venerdì 6 settembre 2019

Fatturazione elettronica verso San Marino

Il decreto crescita (n. 34/2019) ha previsto anche per la fatturazione con la Repubblica di San Marino la modalità elettronica. La disposizione sarà operativa dopo la modifica del DM 24/12/93 (di concerto con la Repubblica di San Marino) e la successiva emanazione delle specifiche tecniche da parte dell’Agenzia delle Entrate.

giovedì 5 settembre 2019

Contrasto al caporalato in agricoltura: istituito tavolo operativo

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con i Ministeri delle Politiche Agricole, Giustizia e Interno, ha pubblicato, sulla GU n. 206 del 3 settembre 2019, il Decreto Interministeriale 4 luglio 2019 con l’organizzazione e il funzionamento del tavolo operativo volto a definire una nuova strategia di contrasto al caporalato in agricoltura. Il tavolo è organizzato in sei gruppi lavoro; ciascun gruppo, nell’ambito della materia di competenza, esercita il monitoraggio sull’attuazione del piano. Il tavolo ha una durata di tre anni e può essere prorogato ulteriormente di un triennio.

giovedì 5 settembre 2019

PMI: riapertura della moratoria debiti

L’ABI e le maggiori associazioni rappresentative degli imprenditori hanno firmato un accordo per la riapertura della moratoria dei debiti anni 2019-2020. Stante all’accordo, gli istituti di credito si impegnano a congelare le quote in conto capitale dei finanziamenti a medio lungo termine (mutui, leasing) per un periodo da 6 mesi ad 1 anno. Le richieste di attivazione possono essere presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020.

giovedì 5 settembre 2019

Interpelli: chiarimenti AE sulla cedolare secca negozi

Rispondendo a vari interpelli in materia di cedolare secca per i contratti di locazione aventi ad oggetto gli immobili commerciali, l’Agenzia ha chiarito che è applicabile anche se nel 2019 si è verificata la proroga contrattuale (per ulteriori 6 anni; 9 anni per le attività alberghiere), ed anche ai contratti con canone variabile. Non è invece applicabile in caso di subentro nell’affitto da parte del conduttore a seguito in una cessione d’azienda.

giovedì 5 settembre 2019

Incentivi alla valorizzazione edilizia

Il decreto crescita (n. 34/2019) ha introdotto un’agevolazione relativa alle imposte di registro e ipocatastali per operazioni di demolizione e ricostruzione immobiliare. Per le cessioni di fabbricati interi a favore di imprese di costruzione/ristrutturazione, che, nei successivi 10 anni, provvedano alla demolizione e ricostruzione degli stessi, in chiave antisismica e con il conseguimento della classe energetica A o B, le imposte d’atto si applicano in misura fissa: 200 euro ciascuna.

giovedì 5 settembre 2019

Bonus pubblicità: prenotazione entro il 1° ottobre

Per usufruire del bonus pubblicità, gli interessati devono presentare tra il 1° ottobre e il 31 ottobre 2019 una dichiarazione di prenotazione relativamente al 2019.

giovedì 5 settembre 2019

Canoni di locazione non percepiti: le novità in arrivo

Il decreto crescita (n. 34/2019) dispone che: per i contratti di locazione di immobili abitativi stipulati dal 1° gennaio 2020 sarà possibile non tassare i canoni eventualmente non percepiti dal locatore già dal momento dell’intimazione di sfratto per morosità/ingiunzione di pagamento, senza attendere la conclusione della procedura di sfratto. La procedura non opera per i contratti stipulati fino al 31 dicembre 2019.

mercoledì 4 settembre 2019

Giurisprudenza: arresto per il consulente che adotta sistemi di evasione

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 36212 del 19 agosto 2019, ha stabilito che Scatta l’aggravante previsto dall’articolo 13-bis, comma 3, del Dlgs n. 74/2000, che aumenta la pena della metà, per il commercialista che elabora un modello seriale di evasione fiscale e lo offre ai clienti. La fattispecie vige anche quando il professionista ha un interesse personale essendo coinvolto nelle società in favore delle quali viene elaborato lo schema di frode.

mercoledì 4 settembre 2019

Vendite online di integratori e sostitutivi dei pasti: aliquota Iva al 10%

Riguardo l’e-commerce di integratori e sostitutivi dei pasti, l’Iva da applicare è il 10%. Così ha risposto l’Agenzia delle entrate all’interpello di una società con sede legale in Germania che opera nel settore (n. 365/E del 3 settembre 2019). 

mercoledì 4 settembre 2019

Comunicazioni liquidazioni IVA 2019: sanzioni ritardata o omessa presentazione

La sanzione amministrativa dovuta per il mancato/errato invio delle Lipe varia da un minimo di 500 euro fino a 2.000 euro. Anche per le Lipe il Dl n. 471/1997 prevede la possibilità di avvalersi del ravvedimento operoso. Se inviate entro 15 giorni dalla scadenza originariamente prevista, la sanzione si riduce ad un ottavo del minimo: 27,78 euro (1/9 di 250 euro). In caso di omissione, il ravvedimento prevede la riduzione ad un ottavo del minimo per un importo complessivo pari ad euro 31,25 (1/8 di 500 euro). Entrambe le sanzioni si versano mediante pagamento del modello F24, compilando la sezione Erario ed indicando il codice tributo 8911.

mercoledì 4 settembre 2019

CIG in deroga: decadenza dal pagamento diretto INPS

L’Inps (circolare n. 120 del  22 agosto 2019) ha reso noto il termine di decadenza in caso di pagamenti diretti, da parte dell’Istituto, dei trattamenti di CIG in deroga. La novità normativa è stata introdotta dal D.L. n. 4/2019. Per ottenere la liquidazione della prestazione da parte dell’Inps, il datore di lavoro deve inviare all’Istituto, attraverso il modello SR41, tutti i dati necessari entro il termine per il conguaglio o la richiesta di rimborso, previsto dal comma 6-bis dell’art. 44 del D.L. n.148/2015. Il termine, di 6 mesi, decorre dalla fine del periodo di paga in corso alla scadenza del periodo concesso o dalla data in cui viene emesso il provvedimento di autorizzazione del trattamento, se successivo.

mercoledì 4 settembre 2019

Incentivi alle imprese: Bando Digital Impresa Lazio

In tema di incentivi alle imprese si segnala il Bando Digital Impresa Lazio. Interessati sono e PMI e i liberi professionisti che operano sul territorio regionale che investono per la digitalizzazione dei processi aziendali e nell’ammodernamento tecnologico. Entro il 2 ottobre 2019 è possibile presentare domanda per accedere agli incentivi previsti: contributi a fondo perduto fino al 70% dell’importo complessivo del progetto presentato, che può arrivare fino a un massimo di 25.000 euro.

mercoledì 4 settembre 2019

ISA: il MEF conferma la loro applicazione

Il MEF, in risposta alle richieste inviate dai Garanti del Contribuente, ribadisce il suo NO alla disapplicazione degli ISA per la stagione dichiarativa in corso. Il modello dovrà essere allegato alla dichiarazione dei redditi 2019 da parte dei soggetti obbligati alla compilazione.

martedì 3 settembre 2019

Apicoltori non tassati se possiedono meno di 20 alveari

Interpelli: nella risposta n. 359 del 30 agosto 2019, l’Agenzia delle entrate conferma il regime di favore per un apicoltore amatoriale che possiede meno di 20 alveari in un’area montana e vuole vendere il proprio miele a privati, in mercati e negozi. I ricavi non sono tassabili; il tutto nella logica di promozione dell’apicoltura per la tutela della biodiversità e dell’ecosistema e di integrazione di reddito in zone di montagna.

martedì 3 settembre 2019

Lezioni di guida imponibili Iva

Nella risoluzione AE 79/E del 2 settembre 2019, si chiarisce che è imponibile Iva la fatturazione delle lezioni di guida impartite dalla scuola guida. La novità trova il suo fondamento da una sentenza della Corte di giustizia Ue del 14 marzo 2019, che ha stabilito la non equivalenza con l’insegnamento scolastico e/o universitario.

martedì 3 settembre 2019

INPS: Pin per Commercialisti e Avvocati

Con messaggio n. 2819/2019, l’INPS ha diramato le istruzioni per il rilascio del PIN ad avvocati e dottori commercialisti abilitati agli adempimenti in materia di lavoro, previdenza ed assistenza sociale dei lavoratori dipendenti. Le indicazioni operative sono contenute nel messaggio n. 2819 del 2019. Le modalità sono diverse: gli avvocati devono inviare la richiesta a mezzo PEC alla Direzione centrale Entrate e recupero Crediti; i commercialisti tramite la casella di posta certificata della Direzione centrale Organizzazione e sistemi informativi. Per questi ultimi sarà poi dedicato dal CNDCEC un canale apposito.

martedì 3 settembre 2019

Istanze tax credit edicole: deadline 30 settembre

Sono trasmissibili dal 1° settembre, e fino al 30 settembre, le istanze per la richiesta del credito d’imposta 2019 a favore delle edicole. L’agevolazione interessa gli esercenti attività commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici ed anche gli esercizi che, pur non operando esclusivamente in tale settore, rappresentano l’unico punto vendita al dettaglio di quei prodotti nel comune di riferimento.

martedì 3 settembre 2019

Imposta di bollo: sanzioni per il mancato versamento

L’inosservanza delle norme relative all’imposta di bollo è soggetta a sanzioni. Le sanzioni interessano in solido: tutte le parti che sottoscrivono, accettano o negoziano atti, documenti o registri non in regola con le disposizioni del decreto ovvero li enunciano o li allegano ad altri atti o documenti; tutti coloro che fanno uso di un atto, documento o registro non soggetto al bollo fin dall’origine senza prima farlo munire del bollo prescritto. Il principio non si applica nei rapporti con lo Stato, dove l’imposta di bollo è sempre a carico dell’altra parte. L’accertamento delle violazioni relative al mancato versamento dell’imposta di bollo prevede un termine di decadenza pari a 3 anni a partire dal giorno in cui è stata commessa la violazione.

martedì 3 settembre 2019

Sisma Centro Italia: nuovo codice tributo per imprese localizzate nella ZFU

Con la risoluzione n. 78/E del 30 agosto 2019, l’Agenzia delle entrate ha istituito un nuovo codice tributo F24 per l’utilizzo in compesanzione delle agevolazioni previste dall’articolo 1, comma 759, lettera a), della legge n. 145/2018, a favore delle imprese e dei professionisti localizzati nella ZFU dei comuni delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici del 2016. Il codice tributo è:  Z162 – denominato ZFU CENTRO ITALIA.

lunedì 2 settembre 2019

Bollo virtuale: scadenza rata bimestrale

I contribuenti autorizzati a corrispondere l’imposta di bollo in maniera virtuale devono versare, entro oggi 2 settembre, la quarta rata bimestrale dell’imposta. E’ utilizzabile il modello F24 indicando il codice tributo 2505.

lunedì 2 settembre 2019

Consulenti del lavoro: attiva la procedura per comunicare i dati Reddito e Volume d’affari

Il Consiglio di Amministrazione dell’ENPACL, nella riunione del 25 luglio scorso, ha stabilito che l’invio della dichiarazione obbligatoria del volume d’affari IVA e del reddito professionale del 2018, nonché il versamento dei contributi in scadenza il 16 settembre 2019 potranno essere effettuati entro il 30 settembre 2019. Da oggi, 2 settembre, si può accedere alla procedura di compilazione.

lunedì 2 settembre 2019

RdC: oggi al via la nuova fase

Oggi è partita la seconda fase del reddito di cittadinanza: i beneficiari saranno convocati per siglare il Patto per il lavoro. A segnalare l’avvio della nuova fase è l’Anpal Servizi. Con una nota sul proprio sito, l’Agenzia ricorda come il beneficiario del sussidio debba collaborare con l’operatore del CPI addetto alla redazione del bilancio delle competenze e rispettare gli impegni previsti, tra i quali quello di accettare almeno una di tre offerte di lavoro congrue (una in caso di rinnovo). 

lunedì 2 settembre 2019

Adempimenti: esterometro di luglio entro oggi 2 settembre

Oggi 2 settembre 2019 (il 31 agosto era sabato) scade il termine per l’invio, in via telematica, della comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere, cd esterometro, del mese di luglio 2019. L’omissione o l’errata trasmissione delle operazioni è soggetta a sanzioni di 2 euro a fattura, con un massimo di 1.000 euro per trimestre.

lunedì 2 settembre 2019

Corrispettivi elettronici: invio da oggi 2 settembre

I soggetti, che effettuano operazioni di commercio al minuto e attività assimilate, con volume di affari Iva superiore a 400.000 euro, dal 1° luglio 2019 sono obbligati a trasmettere telematicamente, all’Agenzia delle entrate, entro 12 giorni dall’effettuazione dell’operazione i dati corrispettivi. Nel primo semestre di vigenza, e in via transitoria, le sanzioni previste non si applicano, in caso di trasmissione entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fermi restando i termini di liquidazione dell’imposta sul valore aggiunto.

lunedì 2 settembre 2019

Assegno di incollocabilità: la variazione di importo vale da luglio

L’importo mensile dell’assegno di incollocabilità – ossia quell’assegno riconosciuto ai soggetti che a seguito di infortunio o malattia professionale non possono essere più ricollocati nel mondo del lavoro – si attesta, a partire dal 1° luglio 2019, a 262,06 euro, in considerazione della variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati intervenuta tra il 2017 e il 2018, pari a 1,1%. Lo rende noto l’INAIL con la Circolare n. 23 del 21 agosto 2019.

venerdì 30 agosto 2019

Nuovo Modello OT23 per la riduzione delle tariffe INAIL

Con un comunicato pubblicato dall’INAIL è reso noto che è disponibile il modello OT23 con il quale sarà possibile accedere alla riduzione del tasso medio delle tariffe per gli interventi compiuti in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro durante l’anno 2019. Il modello introduce diverse novità rispetto al passato, con semplificazioni e l’elencazione di specifiche attività che danno diritto alla riduzione.
La domanda potrà essere presentata in via telematica entro il 29 febbraio 2020.

giovedì 29 agosto 2019

Lombardia: riapre il Bando Faber

La Regione Lombardia ha disposto l’apertura del 3° sportello del bando Faber a far data dalle ore 12 del 5 settembre 2019. Sono confermati i contenuti del bando già approvato con decreto n. 1974/2019, pubblicato sul Burl (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia) n. 8 del 20 febbraio 2019. (Esklamativa SRL)

mercoledì 28 agosto 2019

Versamento imposte per i non titolari di partita IVA: due rate a seguire

I contribuenti non titolari di partita IVA, in veste di soggetti trasparenti ex art. 5 e 115/116 Tuir, che optano di versare la prima rata delle imposte sui redditi il 30 ottobre con la maggiorazione dello 0,40%, dovranno versare la seconda rata a seguire il 31 ottobre.

venerdì 9 agosto 2019

Lavoro: accolte l’82% delle domande per Bonus Sud

L’INPS ha comunicato che ha accolto con esito positivo 38.377 richieste, pari all’82,07%, per Bonus Sud. Le richieste rifiutate per mancanza dei requisiti sono finora 36 (0,08%), 4.804 (10,27%) non sono state provvisoriamente accolte per l’assenza nella banca dati dell’ANPAL di una dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro validamente rilasciata dal lavoratore.

venerdì 9 agosto 2019

Lavoro: il rinnovo del contratto dei medici

Rinnovato il contratto dei medici. L’accordo riguarda circa 130.000 medici e dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale. Tra gli aggiornamenti: un aumento medio procapite di 200 euro al mese; aumento della parte fissa di tutte le posizioni professionali con riconoscimento delle carriere; i giovani medici appena assunti godranno di una retribuzione fissa di posizione di almeno 1500 euro al mese; l’indennità di guardia notturna raddoppia da 50 euro a 100 per notte, 120 per chi lavora nel pronto soccorso. Dopo il raggiungimento dei 62 anni di età si potrà essere esonerati dal servizio di guardia a richiesta.

giovedì 8 agosto 2019

Errata compilazione del modello F24? Anche la banca è responsabile

La Corte di Cassazione, ordinanza n. 20640/2019, specifica che per i modelli F24 compilati in maniera errata dal cliente, in caso di esito negativo dell’operazione, la banca ha l’obbligo di informarlo tempestivamente della mancata esecuzione dell’operazione. L’omessa informativa la obbliga a risarcire il contribuente per i pregiudizi subiti dal successivo controllo dall’amministrazione finanziaria.

giovedì 8 agosto 2019

INAIL: pubblicata la circolare con modalità operative circa le rate di debiti non iscritti a ruolo

Sul sito INAIL è pubblicate la circolare n.22 del 29 luglio 2019 nella quale si comunica che, con la determina del Presidente dell’INAIL n. 227 del 23 luglio 2019, è stata modificata e semplificata la disciplina delle rateazioni fino a 24 rate dei debiti contributivi per premi e accessori non iscritti a ruolo.  E’ stato eliminato l’obbligo del versamento dell’acconto o rata provvisoria contestualmente all’istanza di rateazione. Possono essere oggetto di rateizzazione: debiti scaduti; debiti correnti; debito per il quale il datore di lavoro, in sede di autoliquidazione, ha chiesto di effettuare il pagamento in quattro rate.

mercoledì 7 agosto 2019

Bonus alberghi 2018: l’elenco dei beneficiari è online

Il MIPAAFT ( decreto n. 477 del 5 luglio 2019) ha approvato l’elenco delle imprese beneficiarie del cd. Bonus Alberghi 2018. L’elenco è disponibile sul proprio sito internet.  

mercoledì 7 agosto 2019

MISE: disposizioni sul voucher Consulenza in innovazione

Il MISE ha emanato le disposizioni attuative sul voucher Consulenza in innovazione finalizzata a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa. La domanda di iscrizione la si potrà presentare dal 27 settembre al 25 ottobre.  

mercoledì 7 agosto 2019

ZFU Genova: disposizioni per ottenere le agevolazioni

Le agevolazioni a favore delle imprese localizzate nella ZFU di Genova (esenzioni fiscali e contributive) sono fruibili mediante riduzione dei versamenti da effettuarsi tramite modello F24, da presentare tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Le modalità e i termini di fruizione sono contenute nel provvedimento n. 660008 del 31 luglio 2019 dell’Agenzia delle entrate. In separata sede sarà istituito il codice da indicare nel modello.  

 

martedì 6 agosto 2019

Proroga dei versamenti da Redditi 2019

Con la RM 71/2019 di ieri l’Agenzia fa il punto della situazione in merito al nuovo calendario dei versamenti delle imposte (Redditi, IRAP e IVA), dopo la proroga introdotta dal Decreto Crescita per i soggetti interessati dagli ISA. Ad integrazione di quanto esposto nei giorni precedenti si specifica che, nel caso in cui non si sia proceduto ad un versamento rateale, sarà sufficiente conguagliare quanto dovuto entro il 30 settembre senza alcuna maggiorazione dello 0,4%, né interessi di rateazione.

martedì 6 agosto 2019

Agenzia delle entrate: nuovo modello Istanze di Cooperazione

E’ stato aggiornato il modello “Istanza di cooperazione e collaborazione rafforzata” approvato con il provvedimento direttoriale del 16 aprile 2019. Le modifiche si sono rese necessarie a seguito del nuovo assetto organizzativo e della nuova sede legale dell’Agenzia, in via Giorgione; sono aggiornati i campi e le istruzioni dedicate alla comunicazione del domicilio fiscale (provvedimento del 31 luglio 2019).

martedì 6 agosto 2019

Proroga versamenti imposte: le scadenze per il pagamento a rate

La risoluzione 71/E dell’Agenzia delle entrate espone le nuove scadenze dei pagamenti rateali delle imposte dei soggetti Isa. Titolari di partita Iva: 30 settembre, 16 ottobre, 16 novembre. Non titolari di partita Iva: 30 settembre, 31 ottobre, 2 dicembre. Per non titolari di partita IVA si intendono i soggetti per i quali si applicano gli ISA (come per l’appunto coloro che partecipano a società, associazioni e imprese). Restano esclusi dalla proroga invece i lavoratori dipendenti e pensionati.

lunedì 5 agosto 2019

Reddito di cittadinanza: lavoro e Patti per l’inclusione sociale

La fase 2 del RdC prevede la ricerca del lavoro e l’adesione ai Patti per l’inclusione sociale. E’ disponibile dal 1° agosto uno spazio web dedicato alle comunicazioni e informazioni in merito. Con il Patto per l’inclusione sociale, la famiglia e il comune si impegnano a collaborare. Chi riceve il beneficio economico viene contattato dal comune entro 30 giorni. Il rispetto del patto è una condizione necessaria per continuare a ricevere l’assegno, che può arrivare fino a un importo massimo di 780 euro per i single che viene sospeso o decade quando il cittadino non tiene fede alla parola data o non si presenta alle convocazioni.

lunedì 5 agosto 2019

Rateizzazione imposte: libera scelta se pagare entro il 30 settembre 2019

Nella risoluzione n. 71 pubblicata dall’Agenzia delle Entrate il 1° agosto 2019, si legge che è possibile pagare le imposte a saldo con libera scelta di farlo al 30 settembre 2019 senza interessi. Aderire alla proroga non è obbligatorio, si può anche seguire l’ordinario piano di rateizzazione. In tal caso, entro il termine del 30 settembre 2019 bisognerà aver pagato le prime quattro rate, senza l’applicazione di interessi, ovvero le prime tre qualora si sia optato per il differimento di 30 giorni, senza l’applicazione di maggiorazione ed interessi.

lunedì 5 agosto 2019

Per l’opzione Eco e Sismabonus tempo fino al 28 febbraio

Per optare della fruizione dello sconto per ecobonus e sismabonus, i beneficiari possono fare apposita comunicazione all’Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di sostenimento delle spese. L’opzione va comunicata, a pena d’inefficacia, nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia utilizzando il modulo dedicato.

venerdì 2 agosto 2019

Congedo di paternità: la nuova direttiva UE prevede 10 giorni

La nuova direttiva UE, approvata il 4 aprile 2019 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 12 luglio 2019, ha disposto, a titolo di congedo di paternità, 10 giorni di astensione al lavoro. Gli stati membri hanno tre anni per adeguarsi. La nostra legge di bilancio 2019 ha concesso ai padri fino 5 giorni, più uno in sostituzione della madre.

venerdì 2 agosto 2019

Nuovi adempimenti per E-commerce

Il Decreto Crescita ha introdotto un obbligo comunicativo trimestrale per i gestori delle piattaforme online per E-commerce. L’Agenzia delle entrate, con il provvedimento del 31 luglio 2019, fornisce le istruzioni per la trasmissione dei dati. La prima scadenza è il 31 ottobre 2019. I dati da comunicare sono: la denominazione o i dati anagrafici completi, la residenza o il domicilio, il codice identificativo fiscale ove esistente, l’indirizzo di posta elettronica; il numero totale delle unità vendute in Italia; a scelta del soggetto passivo, per le unità vendute in Italia l’ammontare totale dei prezzi di vendita o il prezzo medio di vendita.

venerdì 2 agosto 2019

MEF: gli ISA non sono sperimentali

Gli ISA non sono sperimentali, non farli entrare in vigore, riprendendo i vecchi studi di settore sarebbe fare un passo indietro rispetto al sistema di compliance. Lo ha affermato il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nel corso del Question time alla Camera.

venerdì 2 agosto 2019

Ecobonus e sismabonus: l’Agenzia detta le regole

Con provvedimento del 31 luglio 2019, l’Agenzia delle entrate detta le regole per fruire direttamente in fattura delle detrazioni fiscali sui lavori di risparmio energetico e adeguamento antisismico. I contribuenti potranno optare, invece della detrazione ripartita in 10 anni, per l’applicazione diretta dello sconto con decurtazione dal totale del corrispettivo relativo ai lavori effettuati direttamente dall’impresa. L’impresa recupererà l’importo mediante compensazione con modello F24 in 5 anni, con possibilità di ulteriore cessione del credito ai fornitori anche indiretti di beni e servizi.

venerdì 2 agosto 2019

Naspi anche con Quota 100

L’Inps con la circolare n. 88/2019 ha chiarito chi sta percependo la Naspi per gli eventi di disoccupazione involontaria verificatesi a decorrere dal 1° maggio 2015, matura i requisiti di Quota 100: con un’età anagrafica non inferiore a 62 anni, e un’anzianità contributiva non inferiore a 38 anni; nel periodo compreso tra il 2019 e il 2021, ai fini pensionistici non perdono automaticamente il sostegno al reddito.

giovedì 1 agosto 2019

Commercialisti: co-responsabilità nei reati tributari

La Corte di cassazione (sentenza 28158/2019) ha sancito che è co-responsabile con il cliente per il reato di dichiarazione fraudolenta per utilizzo di fatture false il commercialista che, da precedenti controlli della Gdf, era a conoscenza della falsità dei documenti. Il concetto espresso verte sul fatto che al commercialista basta la semplice consapevolezza di partecipare a una frode del proprio cliente per far scattare la sua responsabilità in concorso nel reato tributario, anche se non è lui l’attore degli illeciti.

giovedì 1 agosto 2019

ANF: modifiche alla utility di consultazione

L’Inps – messaggio n. 2815 del 24 luglio 2019 – informa che sono state apportate alcune modifiche alla nuova Utility “Consultazione Importi ANF”, rivolta alle aziende, attive del settore privato non agricolo, intermediari e rappresentanti legali, disponibile all’interno del Cassetto previdenziale aziende sul portale dell’Istituto.

giovedì 1 agosto 2019

Tax credit edicole: le regole del bonus

E’ stato pubblicato sulla GU n. 177 del 30 luglio 2019 il DPCM 31 maggio 2019 con le disposizioni applicative del credito d’imposta destinato agli esercenti attività di vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici. Ad essi è riconosciuto, per gli anni 2019 e 2020, un tax credit rapportato agli importi pagati nell’anno precedente a quello dell’istanza di accesso, per IMU, TASI, COSAP, TARI e spese di locazione. L’importo massimo riconosciuto (2.000 euro) può essere utilizzato esclusivamente in compensazione. L’istanza potrà essere presentata tra il 1° e il 30 settembre.

giovedì 1 agosto 2019

Massofisioterapisti: ok alla detrazione in dichiarazione

Nel question time n. 5-02592 del 25 luglio 2019, il Mef ha aperto alla possibilità di poter detrarre le spese sostenute per le prestazioni rese dal massofisioterapista con diploma conseguito dopo il 17 marzo 1999. In attesa del riordino della figura dei massofisioterapisti da parte del Ministero della Salute, si colma il divario presente finora tra coloro che hanno conseguito il diploma prima del 17 marzo 1999 e coloro che lo hanno conseguito dopo.

giovedì 1 agosto 2019

Buono corrispettivo e giri turistici

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che per l’organizzazione di tour turistici si devono emettere ricevute fiscali pagate che costituiscono i corrispettivi del giorno; il riepilogo deve essere inviato all’Agenzia delle Entrate se il tour è stato venduto direttamente. Se, invece, il giro viene effettuato dietro presentazione di voucher venduto dall’agenzia, allora è necessario emettere una fattura elettronica direttamente all’agenzia viaggi. L’art. 6 ter comma 3 del DPR 633/72, nella sua nuova formulazione, dispone che l’operazione derivante dal voucher monouso è rilevante ai fini Iva e risulta effettuata nei confronti del soggetto che ha emesso il voucher qualora il prestatore sia diverso dall’emittente.

mercoledì 31 luglio 2019

Nuova disciplina del Patent box

Pubblicato in versione definitiva il provvedimento del 30 luglio 2019 recante le regole tecniche per la determinazione diretta del reddito agevolabile da Patent box. In questa versione si tengono conto le osservazioni formulate dagli operatori economici, ordini professionali ed esperti nel corso della consultazione pubblica avviata lo scorso 17 luglio e conclusa il 24 luglio 2019.

mercoledì 31 luglio 2019

Anpal: il nuovo Stato di Disoccupazione

L’Anpal dirama le prime indicazioni circa il “nuovo stato di disoccupazione” alla luce delle novità introdotte con la conversione in Legge n.26/2019 del Dl n.4/2019 (circolare n.1 del 23 luglio). L’articolo 4, comma 15-quater, del decreto sul reddito di cittadinanza stabilisce che sono considerati disoccupati anche i lavoratori il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo corrisponda a un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’articolo 13 del TUIR. Sono disoccupati, oltre coloro che sono privi di impiego e dichiarano al Sistema Informativo Unitario delle politiche del lavoro (SIU), la propria immediata disponibilità (DID) allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro, anche coloro che rilasciano la DID e, alternativamente, o non svolgono attività lavorativa (sia di tipo subordinato che autonomo) o sono lavoratori il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo corrisponde a un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’articolo 13 del TUIR.

mercoledì 31 luglio 2019

Avvisi bonari e sospensione feriale

La sospensione feriale blocca i termini processuali dal 1° agosto al 4 settembre. Gli avvisi bonari pervenuti in tale intervallo seguono la sospensione. Attenzione però a quelli ricevuti dai contribuenti a metà del mese di giugno scorso: la risposta deve avvenire nei 30 giorni successivi, quindi prima dell’inizio della pausa estiva.  

mercoledì 31 luglio 2019

730 2019: integrazioni e rettifiche

Il contribuente che, dopo aver presentato il modello 730/2019 si accorge di eventuali errori/omissioni può presentare una nuova dichiarazione integrativa. Nel caso di errori che hanno determinato un minor credito, il 730 integrativo deve essere presentato entro il prossimo 25 ottobre; in caso di maggior debito deve presentare un modello Redditi correttivo nel termine ordinario del 2 dicembre 2019.

mercoledì 31 luglio 2019

Innovation manager: iscrizioni dal 27 settembre

Il 27 settembre sarà il primo giorno utile per iscriversi al programma Innovation Manager: un elenco dedicato a professionisti e società di consulenza. La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto un voucher, dai 25.000 agli 80.000 euro, per la digitalizzazione delle Piccole e Medie Imprese.

mercoledì 31 luglio 2019

Tax credit cinema periodo 2018/2019: pubblicato l’elenco dei beneficiari

La direzione generale Cinema del ministero dei Beni culturali ha comunicato i nomi delle nuove imprese beneficiarie del credito d’imposta per il potenziamento dell’offerta cinematografica relativa alla programmazione 2018 e 2019 (decreto del 26 luglio scorso). Il contributo è utilizzabile a partire dal giorno 10 del mese successivo alla comunicazione, quindi dal 10 agosto.

martedì 30 luglio 2019

Corrispettivi giornalieri: disponibili i servizi telematici

Sono stati messi a disposizione (da ieri), nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi, i servizi per l’invio telematico dei corrispettivi da parte degli operatori obbligati fin d’ora e che, nei primi sei mesi dall’introduzione dell’obbligo, non hanno la disponibilità di un registratore telematico. Le modalità di trasmissione sono state stabilite dal provvedimento del direttore dell’Agenzia del 4 luglio scorso.

martedì 30 luglio 2019

INPS avverte: tentativi di truffa tamite Pec

L’INPS informa che si sono verificati nuovi tentativi fraudolenti attraverso l’invio di email con contenuti apparentemente attribuibili all’Istituto. Nello specifico le segnalazioni pervenute riferiscono di una email, inviata attraverso diversi indirizzi di posta certificata (PEC) non appartenenti all’Istituto, che avvisa di presunte irregolarità nel versamento di contributi. Il testo della email si conclude con l’invito a cliccare su un link per accedere al dettaglio delle dichiarate irregolarità dal quale non si accede, in realtà, a nessun indirizzo ufficiale dell’INPS. Anzi è possibile che il link rimandi a un qualche sito dal quale verrebbe automaticamente scaricato del software maligno (malware) pertanto si consiglia di non cliccare sul link che compare nella email.

martedì 30 luglio 2019

Ferie anche per colf e badanti

Anche a colf e badanti spettano le ferie. L’articolo 18 del contratto di categoria stabilisce in 26 giorni le ferie spettanti l’anno (escluse le domeniche e le festività infrasettimanali). Il periodo di ferie è fissato dal datore di lavoro compatibilmente con le proprie esigenze familiari nel periodo che va da giugno a settembre, da frazionarsi in non più di due periodi all’anno, salvo diversi accordi tra le parti.

martedì 30 luglio 2019

Bonus rioccupazione: istruzioni dell’INPS

L’INPS, con la circolare n. 109 del 2019 spiega il “bonus rioccupazione”, previsto in favore dei titolari di un trattamento straordinario di integrazione salariale (CIGS) rioccupati erogazione dell’assegno di ricollocazione. L’erogazione del bonus avviene automaticamente sussistendo i requisiti di legge, spetta a partire dal giorno dell’assunzione e non può essere fruito per un periodo superiore a quello di durata dell’integrazione salariale straordinaria che sarebbe ancora spettata. Il pagamento avverrà mediante accredito sui conti correnti bancari o postali, libretti postali e carte prepagate i cui estremi sono comunicati dai lavoratori all’ANPAL.

 

martedì 30 luglio 2019

Rottamazione-ter: chi non paga entro domani perde i benefici

Entro domani, 31 luglio, chi ha richiesto la rottamazione-ter deve pagare la prima rata. Con comunicato stampa del 24 luglio l’Agenzia delle Entrate-Riscossione ricorda che il mancato, insufficiente o tardivo pagamento anche di una sola rata, oltre la tolleranza di cinque giorni prevista per legge, determina l’inefficacia della definizione agevolata, il debito non potrà essere più rateizzato e l’Agente della riscossione dovrà riprendere, come previsto dalla legge, le azioni di recupero.

martedì 30 luglio 2019

IVA TR 2° trimestre 2019: termine il 31 luglio

Il modello Iva TR del 2° trimestre scade il 31 luglio. Con al sua presentazione è possibile ottenere: il rimborso e/o l’utilizzo in compensazione del credito nel modello F24.

 

lunedì 29 luglio 2019

Bollo virtuale: sul portale Fatture e Corrispettivi presente il modello per il pagamento

Sul portale Fatture e Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate è a disposizione il modello F24 precompilato per il pagamento del bollo virtuale. L’obbligo ha cadenza trimestrale.

 

lunedì 29 luglio 2019

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it