Notizie Fiscali

  • Ricerca

Agenzia delle entrate: rimodulazione degli acconti d’imposta

Il collegato fiscale ha rimodulato le percentuali degli acconti d’imposta per il periodo in corso per i soggetti “Isa” e “forfetari”.  Fatto salvo il versamento della prima rata di acconto nella misura del 40%, la seconda rata da versare sarà quantificata nella misura del 50%.  Chi non era tenuto al versamento della prima rata dovrà effettuare, invece, un unico versamento nella misura del 90%.

mercoledì 13 novembre 2019

Seggiolini anti abbandono: sicura la proroga delle multe

L’obbligo di dotarsi del seggiolino anti abbandono per i bimbi sotto i 4 anni è scattato lo scorso 7 novembre, anche con il novero di sanzioni collegate. Visti i tempi stretti, visto l’esaurimento del prodotto, rispettare l’obbligo è ad oggi impossibile, pertanto è ormai sicura una proroga delle sanzioni previste in caso di violazioni. Al riguardo sono stati presentati due emendamenti presentati, uno dal PD e l’altro dal M5S, che mirano a spostare al 6 marzo 2020 le multe, e l’obbligo a giugno.

mercoledì 13 novembre 2019

Pericolo virus informatico da Infocert

Pericolo virus nelle email dei consulenti del lavoro. Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro ha inviato una segnalazione ad Infocert, che ha confermato di aver messo in atto sul servizio “Legalmail” le misure necessarie per limitare i rischi. Attenzione quindi anche alla Pec: i messaggi contengono un allegato “.zip” con un codice malevolo in grado di compromettere i sistemi degli utenti.

mercoledì 13 novembre 2019

Bonus Renzi: la restituzione in caso di non spettanza

Si elencano i casi di restituzione del bonus Renzi da parte dei soggetti a cui è stato corrisposto ma non spettava. Le situazioni sono tre: contribuenti che superano la soglia dei 26.000 euro annui lordi; contribuenti che sono la soglia degli 8.174 euro annui lordi (no tax area), pertanto incapienti; contribuenti che hanno subito errori nella compilazione del modello 730 ordinario e precompilato.

mercoledì 13 novembre 2019

Aperture partite Iva in crescita nel terzo trimestre

Dai dati resi pubblici dal Mef, nel terzo trimestre 2029 le nuove aperture di partite Iva sono state in crescita del 5,7% . Il commercio è il settore con il maggior numero di aperture, seguito da professioni e dalle costruzioni. Il 46% delle nuove aperture è stato avviato da giovani fino a 35 anni e il 32% da soggetti compresi nella fascia dai 36 ai 50 anni.

 

mercoledì 13 novembre 2019

Plastic Tax: adeguamento con bonus per le aziende

La “plastic tax” è un capitolo della legge di Bilancio 2020. La misura vuole disincentivare l’uso dei prodotti monouso in favore di e prodotti eco compatibili. Alle aziende che operano nel settore e che si adeguano, è riconosciuto un credito d’imposta pari al 10% delle spese sostenute, dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

mercoledì 13 novembre 2019

Agenzia delle entrate: lotto di e-fatture scartate si considera omissione

In caso di scarto di lotti di e-fatture da parte dello Sdi, la fattura o le fatture si considerano non emesse e, quindi soggette alle sanzioni previste nel caso di omessa fatturazione. Lo ha confermato il principio di diritto numero 23 dell’11 novembre 2019 dell’Agenzia delle Entrate.

martedì 12 novembre 2019

ANF: in fase di pubblicazione il software INPS per i professionisti

A breve l’INPS pubblicherà il software dedicato agli assegni familiari per commercialisti e consulenti del lavoro. Tutto è pronto, manca solo il messaggio con le istruzioni e l’ufficialità. La procedura permette l’inserimento delle domande di assegno nucleo familiare per conto dei dipendenti delle aziende seguite dai professionisti.

martedì 12 novembre 2019

Avvisi bonari: emendamenti al Decreto Fiscale 2020 introducono la pace fiscale

Alcuni emendamenti al Decreto Fiscale 2020 introducono la pace fiscale per gli avvisi bonari. La novità interesserebbe molto professionisti e imprese titolari di partita IVA. Bisognerà attendere la loro approvazione definitiva.

martedì 12 novembre 2019

Corte di Cassazione: detraibile l’IVA pagata per le spese di formazione del personale

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28338 del 5 novembre 2019, ha sancito che è detraibile l’Iva pagata sulle spese sostenute per la formazione dei dipendenti in somministrazione temporanea di lavoro, in caso di ottenimento dall’azienda di un finanziamento pubblico.

martedì 12 novembre 2019

Manovra di bilancio: inasprimento delle sanzioni

In tema di lotta all’evasione, il Collegato Fiscale ha inasprito il regime sanzionatorio di alcune fattispecie penali tributarie. In particolare è stato previsto: l’inasprimento delle pene applicabili alle violazioni sia dichiarative sia per omessi versamenti; l’abbassamento delle soglie di evasione che configurano il reato di dichiarazione infedele; la “confisca per sproporzione” riferita a certe fattispecie di reato; l’inserimento della dichiarazione fraudolenta tramite utilizzo di fatture false; la prescrizione del reato più lunga.

martedì 12 novembre 2019

INPGI: assicurazione infortuni giornalisti autonomi e pubblicisti

L’INPGI estende la tutela infortuni ai giornalisti free lance o titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa con un compenso annuo non inferiore a 3.000 euro. Il primo premio assicurativo dovuto dai datori di lavoro e dai committenti parte dal mese di novembre e dicembre 2019.

martedì 12 novembre 2019

Scadenze fiscali: acconto IVA 2019

Il 27 dicembre scade il termine per il versamento dell’acconto IVA 2019. I metodi di calcolo sono ormai consolidati: storico, previsionale, analitico. Con il metodo storico l’acconto Iva è pari all’88% dell’Iva versata per il mese o trimestre dell’anno precedente; il metodo previsionale si basa su di una stima delle operazioni che si effettueranno fino al prossimo 31 dicembre del 2019; il metodo analitico considera le operazioni effettuate entro il 20 dicembre 2019 e un acconto del 100% dell’importo derivante da un’apposita liquidazione. I contribuenti trimestrali non devono includere nell’ammontare gli interessi dell’1%. I codici tributo sono: 6013 per i mensili e 6035 per i trimestrali.

lunedì 11 novembre 2019

Scontrino elettronico anche per forfettari

L’obbligo di scontrino elettronico, dal 1° gennaio 2020, scatta anche per minimi e forfettari. Ad oggi non è previsto alcun caso di esonero.

lunedì 11 novembre 2019

INAIL: monitoraggio della classificazione tariffaria online

L’INAIL ha attivato un servizio online di monitoraggio della classificazione tariffaria applicata. La procedura si è resa utile dopo l’entrata in vigore delle Tariffe dei premi, approvate con decreto interministeriale 27 febbraio 2019, con particolare riferimento alle lavorazioni maggiormente interessate da scorpori, accorpamenti o voci di nuova istituzione. Al servizio online “questionario attività” possono accedere esclusivamente i datori di lavoro e gli intermediari che svolgono la lavorazione interessata dal monitoraggio.

lunedì 11 novembre 2019

Acconti d’imposta: cedolare secca invariata

Anche dopo le novità introdotte dal Decreto Fiscale 2020 (DL n. 124/2019), l’acconto di novembre della cedolare secca resta invariato: resta fissato al 95% di cui 40% versato in sede di prima rata e 60% da versare con la seconda rata in scadenza il prossimo 2/12/2019.

lunedì 11 novembre 2019

Congedo di paternità: 7 giorni per i neo padri

Nel disegno di Legge di Bilancio 2020 è contenuta una novità riguardante il congedo di paternità: sale a 7 giorni il periodo di astensione al lavoro spettante.

lunedì 11 novembre 2019

Acconti imposte: Assosoftware indica nessuna modifica alle dichiarazioni dopo il decreto fiscale

Diminuire gli acconti dovuti il 30 novembre (2 dicembre vista la cadenza festiva) si può, ma senza operare alcuna modifica alle dichiarazioni. È Assosoftware a dare questa indicazione, dopo le novità introdotte dal Decreto Fiscale 2020 (DL n. 124/2019), e in attesa che l’Agenzia delle Entrate sciolga i dubbi. Il decreto ha modificato la percentuale dell’acconto di novembre, facendola scendere dal 60 al 50%.

lunedì 11 novembre 2019

Reddito di cittadinanza: in atto i controlli della GdF

La Guardia di Finanza sta attuando i controlli sulla corretta percezione del reddito di cittadinanza. Al riguardo sono stati scoperti 14 casi di corresponsione indebita del sussidio. Le false/omesse dichiarazioni riguardano: la posizione lavorativa; i componenti del nucleo familiare, la non dichiarata percezione di redditi.

venerdì 8 novembre 2019

SPID: dal 1° dicembre aperto ai professionisti

L’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) apre all’uso dell’identità digitale ad uso professionale. Dal prossimo 1° dicembre, entrano in vigore le nuove linee guida emanate dall’Agenzia. Le novità sono state comunicate nella nota del 6 novembre 2019.

venerdì 8 novembre 2019

Corte di cassazione: cessata materia del contendere in caso di saldo e stralcio

La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 28369 del 5 novembre 2019, ha stabilito che in base alla Legge 136/2018, saldo e stralcio dei debiti relativi a cartelle di pagamento notificate tra il 2000 e il 2010 inferiori ai 1.000 euro, va dichiarata la cessazione della materia del contendere nel caso di controversia avverso un provvedimento di fermo amministrativo fondato su tali carichi.

venerdì 8 novembre 2019

Imprese edili: riduzione dei contributi previdenziali

Il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il Decreto Direttoriale del 24 settembre 2019, con il quale conferma, anche per l’anno 2019, la riduzione della contribuzione previdenziale ed assistenziale applicabile dai datori di lavoro del settore edile, nella misura dell’11,50% dovuta per gli operai a tempo pieno.

venerdì 8 novembre 2019

Lotteria degli scontrini: prime istruzioni dall’Agenzia

L’Agenzia delle Entrate pubblica le prime istruzioni operative per la partecipazione alla lotteria degli scontrini. E’ il provvedimento n. 739122/2019 a farlo: dal 1° gennaio 2020 si comunicheranno i corrispettivi tramite i nuovi registratori telematici o la procedura web denominata “documento commerciale online” presente sul portale “Fatture e corrispettivi” dell’Agenzia. Nel momento in cui viene effettuata l’operazione, tali strumenti permetteranno di acquisire, anche tramite lettura ottica, il “codice lotteria” del cliente, da lui stesso generato dal “portale della lotteria”. Per partecipare all’estrazione è necessario che i consumatori, al momento dell’acquisto, comunichino il proprio “codice lotteria” all’esercente, esprimendo così la volontà di partecipare al concorso.

venerdì 8 novembre 2019

Manovra di bilancio: tributi locali – accertamenti immediatamente esecutivi

Il DDL di bilancio 2020 estende ai tributi locali le regole in vigore per gli accertamenti di imposte sui redditi e Iva. Per gli atti emessi a partire dal 1° gennaio 2019, relativi ai periodi di imposta passati per i quali non è  scattato il termine di prescrizione, gli accertamenti emessi dagli enti locali per tributi propri ed entrate patrimoniali saranno immediatamente esecutivi senza che segua la cartella di pagamento o l’ingiunzione fiscale.

venerdì 8 novembre 2019

Seggiolini antiabbandono: obbligo da oggi

In vigore da oggi 7 novembre 2019 l’obbligo dei seggiolini antiabbandono. Il Ministero dei trasporti anticipa l’entrata in vigore (era prevista per il 6 marzo 2020), con multe, per chi non si adegua, oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente, nonché la sospensione della stessa per un minimo di 15 giorni.

giovedì 7 novembre 2019

Voucher innovation manager per le imprese: da oggi la richiesta

E’ attivo, dalle ore 10.00 di oggi 7 novembre, il canale di presentazione delle istanze per Voucher innovation manager.  Le imprese possono presentare richiesta fino a un valore massimo di 80.000 euro. Il canale chiuderà il 26 novembre.

giovedì 7 novembre 2019

Enpacl: scadenza del contributo soggettivo

Il 18 novembre scade il versamento del contributo soggettivo dovuto dai Consulenti del Lavoro iscritti all’Ente, compresi i pensionati iscritti.

giovedì 7 novembre 2019

Il decreto crisi è in vigore

Con la pubblicazione sulla GU, dal 3 novembre il decreto crisi è legge: n. 128 del 2 novembre di conversione con modifiche del Dl n.101/2019. Tra le novità contenute si ricorda la tutela contrattuale dei “Riders”.

giovedì 7 novembre 2019

Interpelli: non sono reddito i contributi erogati a professionisti per danni a immobili strumentali

In risposta all’interpello n. 468/2019, l’Agenzia delle Entrate ha dichiarato che, in caso di danni causati da calamità e/o catastrofi naturali agli immobili e/o ai beni strumentali dei professionisti, i contributi erogati dalla Cassa di Previdenza e Assistenza atti a risarcire tali danni, non sono riconducibili ad alcuna categoria di reddito in quanto concessi, occasionalmente, per finalità assistenziali in base all’iscrizione all’ente previdenziale di appartenenza.

giovedì 7 novembre 2019

Cassazione: l’indebita compensazione deve risultare dal modello F24

La sentenza n. 44737 depositata il giorno 5 novembre 2019 della Corte di Cassazione, chiarisce che il reato di indebita compensazione dei crediti può essere provato solo se risulta dal modello F24. Il modello, infatti, è l’unico mezzo utile ad effettuare le compensazioni.

giovedì 7 novembre 2019

Erario: entrate tributarie in crescita nei primi nove mesi dell’anno

Crescono dello 0,1% le entrate tributarie erariali nei primi nove mesi del 2019, rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo ha dichiarato il MEF con il comunicato stampa n. 201 del 5 novembre 2019.

giovedì 7 novembre 2019

Manovra fiscale: accorpamento IMU e TASI

La manovra 2020 unificherà IMU e TASI. Le regole devono essere definite, nel DdL sono stabilite aliquote, base imponibile, esenzioni e soggetti obbligati al pagamento. Resterà l’esenzione sull’abitazione principale e sugli immobili assimilati, così come le due scadenze del 16 giugno e del 16 dicembre. L’aliquota base sarà dell’8,6%, con facoltà per i Comuni di aumentarla fino al 10,6% ovvero diminuirla, fino all’azzeramento.

mercoledì 6 novembre 2019

Manovra fiscale: tasse su compravendite immobiliari

Dal 1° gennaio, se le previsioni di manovra saranno confermate, aumenterà la tassazione sulle compravendite immobiliari.  L’aliquota dell’imposta sostitutiva dovuta sulla plusvalenza realizzata nelle vendite immobiliari passerà al 26%.

mercoledì 6 novembre 2019

Manovra fiscale: il bonus verde non ancora confermato

Dalla bozza del disegno di legge alla manovra fiscale 2020, il bonus verde non trova conferma, salvo cambiamenti in corso d’opera. Diversa la sorte dei bonus ristrutturazioni, bonus mobili ed ecobonus, che sono stati rinnovati fino al 31 dicembre 2020.

mercoledì 6 novembre 2019

Buoni pasto cartacei con benefici ridotti

Continuando nell’esposizione delle novità contenute nel disegno di legge di Bilancio per il 2020, parliamo di buoni pasto. Seguendo la volontà di incentivare l’utilizzo dei sistemi di pagamento elettronici, anche i buoni pasto, al fine di beneficiare in pieno dei benefici fiscali dovranno essere in forma elettronica. E’ proposta la diminuzione da 5,29 a 4 euro del valore giornaliero dei buoni non soggetti ad IRPEF (in formato cartaceo) e l’innalzamento da 7 o 8 euro per chi utilizza il formato elettronico.

mercoledì 6 novembre 2019

Reati penali: occultamento e distruzione scritture, pena aumentata

Il decreto fiscale aumenta la pena a carico di chi occulta e/o distrugge in tutto o in parte le scritture contabili o i documenti di cui è obbligatoria la conservazione, in modo da non consentire la ricostruzione dei redditi o del volume di affari. La reclusione sale da 3 a 7 anni.

mercoledì 6 novembre 2019

Detrazioni fiscali: i redditi alti non potranno beneficiare dello sconto

Oneri detraibili a deducibilità limitata. Le detrazioni previste dal TUIR all’art. 15, non potranno essere godute dai contribuenti con un reddito complessivo superiore a 240.000 euro. Lo stabilisce la legge di bilancio 2020. Sono interessate alla restrizione anche le spese mediche.

mercoledì 6 novembre 2019

Bonus facciate: al via dal 1° gennaio

La legge di bilancio introduce “l’importante” bonus facciate, con detrazione del 90% della spesa sostenuta dal condominio che esegue i lavori. Dopo la legge di bilancio sarà l’Agenzia delle Entrate a definire le regole applicative. Tra le spese detraibili: la manutenzione ordinaria, come la tinteggiatura delle pareti esterne, che non prevede limiti di spesa e potrà essere cumulato con l’ecobonus.

martedì 5 novembre 2019

Regime forfettario: a gennaio non partirà quello oltre i 65.000

La bozza della legge di bilancio 2020 non contempla il “secondo” regime forfettario, quello compreso tra i 65.001 e 100.000 euro con aliquota al 20%. Esigenze di gettito fanno si che l’articolo 88 del disegno di legge non contenga traccia del regime.

martedì 5 novembre 2019

Conto corrente professionisti e contribuenti semplificati: cambio di rotta del Governo

Il Governo cambia la norma che prevedeva l’obbligo di conto corrente per professionisti e contribuenti semplificati (compresi i forfettari): nel testo rivisto e aggiornato al 21 ottobre, l’articolo è stato eliminato. La conferma arriva anche dalla pubblicazione del Decreto nella GU del 26 ottobre 2019.

martedì 5 novembre 2019

Fondo di garanzia e pagamento TFR: istruzioni INPS

L’Inps ha fornito ulteriori chiarimenti sulla documentazione da presentare per la domanda di intervento del Fondo di garanzia per il pagamento del TFR e dei crediti di lavoro in caso di datore di lavoro non assoggettabile a procedura concorsuale (messaggio n. 3854 del 24 ottobre 2019). In un precedente messaggio, l’Istituto informava che, tra i documenti da presentare a corredo della domanda di intervento del Fondo di garanzia, ci fosse l’originale del titolo esecutivo in forza del quale si può procedere all’esecuzione coattiva sul patrimonio del datore di lavoro. Ora, chiarisce che basta la copia conforme.

martedì 5 novembre 2019

Auto aziendali: il nuovo fringe benefit

Colpisce la nuova stretta sulle auto aziendali, prevista nella bozza della legge di bilancio per l’anno 2020. Il fringe benefit delle auto concesse ai dipendenti non dovrebbe più considerare il 30%, pari ad una percorrenza convenzionale annua di 15.000 km calcolata sulla base del costo chilometrico delle tabelle ACI, ma il 60% dell’importo.

martedì 5 novembre 2019

Scadenze fiscali di novembre

Riepiloghiamo i principali adempimenti: 18 novembre versamento IVA sia per i contribuenti con liquidazione mensile che per i trimestrali; scadenze contributive e fiscali dei sostituti d’imposta; scadenze contributive artigiani e commercianti; rata imposte sui redditi e acconti contributivi; 30 novembre secondo acconto d’imposta; Lipe del terzo trimestre 2019;  prima rata di rottamazione ter e saldo e stralcio. Le scadenze del 30 novembre, per effetto della cadenza in giorni festivi, si spostano al 2 dicembre.

martedì 5 novembre 2019

Lotteria degli scontrini: fissate le regole

L’Agenzia delle entrate ha fissato le regole della “lotteria degli scontrini”, che partirà il prossimo anno. E’ un provvedimento del 31 ottobre 2019 a diramare le prime istruzioni. Per partecipare il consumatore dovrà richiedere il codice lotteria sul sito dell’Agenzia delle Entrate, e comunicarlo facoltativamente e contestualmente all’emissione dello scontrino elettronico. Il commerciante dovrà trasmettere i dati del contribuente all’Agenzia delle entate tramite il registratore telematico, adattato entro il 31 dicembre 2019, oppure online servendosi dei servizi dell’Agenzia delle Entrate.

lunedì 4 novembre 2019

Terzo settore: compensi agli amministratori delle società sportive dilettantistiche

La nuova normativa sul Terzo settore troverà applicazione a decorrere dal periodo d’imposta successivo all’autorizzazione delle Commissione europea, e non prima del periodo d’imposta successivo di operatività del Registro unico nazionale. I compensi agli amministratori dovranno seguire ancora le vecchie regole previste dall’articolo 10 del Dl n. 460/1997 che pone un limite alla corresponsione dei compensi (risposta interpello 452 del 30 ottobre 2019 Agenzia delle entrate).

lunedì 4 novembre 2019

Interpelli: il debito rateizzato condiziona il credito derivato dell’IVA di gruppo

Nella risposta n. 449 del 30 ottobre 2019 a un interpello, l’Agenzia delle entrate chiarisce che il credito maturato a seguito dei versamenti di un debito d’imposta derivante dal mancato versamento dell’IVA periodica e rateizzato, non può essere recuperato nella liquidazione IVA successiva, bensì nella dichiarazione IVA annuale e nella misura in cui vengono eseguiti i pagamenti.

lunedì 4 novembre 2019

Regione Lazio: proroga del bando Fondo Futuro 2019

E’ concessa una proroga al 19 dicembre 2019 (la scadenza originaria era il 30 ottobre) per il bando Fondo Futuro della Regione Lazio, che consente anche nel 2019 di fare domanda per l’accesso al credito agevolato per imprese e a professionisti titolari di partita IVA, legato a specifici progetti o per l’avvio di un’attività.

lunedì 4 novembre 2019

Agevolazioni: entro il 12 novembre la domanda di accesso al Bando Innovazione Sostantivo Femminile 2019

Entro il prossimo 12 novembre è possibile presentare domanda di accesso agli incentivi previsti per l’imprenditoria femminile “Bando Innovazione Sostantivo Femminile 2019”. I fondi previsti arrivano a 40.000 euro e sono destinati alle micro, piccole e medie imprese e alle libere professioniste con sede operativa nella regione Lazio.

lunedì 4 novembre 2019

Professioni: avanzate proposte per maggiori tutele ai professionisti

Le esigenze dei liberi professionisti sono al centro di alcune mozioni presentate dai vari partiti all’esecutivo. Gli argomenti: dalle semplificazioni in materia fiscale per garantire più collaborazione fra fisco e contribuenti, a quella normativa attraverso la rimozione di alcune distorsioni che rendono l’ordinamento di difficile lettura, passando per il welfare, l’equo compenso per i professionisti.

lunedì 4 novembre 2019

Misure per imprese e innovazione

La manovra stanzia le risorse necessarie a proseguire gli incentivi del programma “Industria 4.0” a sostegno degli investimenti privati e del rinnovo dei sistemi produttivi; riconferma il super e l’iper ammortamento (per beni tecnologici, software ed economia circolare); rifinanzia la legge Sabatini e il credito di imposta per la “Formazione 4.0”.

giovedì 31 ottobre 2019

Consultazione e-fatture: adesione ulteriormente prorogata al 20 dicembre

Con provvedimento del 30 ottobre (n. 738239) del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, si proroga ulteriormente il termine ultimo per l’adesione ai servizi di consultazione delle Fatture elettroniche da oggi 31 ottobre al 20 dicembre 2019.

giovedì 31 ottobre 2019

Collegato fiscale: mancato versamento imposta di bollo e-fatture

In caso di omesso versamento del bollo relativo all’emissione delle e-fatture, il decreto crescita prevede l’applicazione delle ordinarie sanzioni di cui all’art. 13 Dlgs 471/97;  il collegato fiscale ha previsto l’invio di avvisi bonari per le mancanze, che potrà essere sanato nei 30gg successivi, beneficiando della riduzione a 1/3 della sanzione del 30% applicabile.

giovedì 31 ottobre 2019

Previdenza e Welfare nella manovra

Il capitolo previdenza e welfare della manovra 2020 prevede: la conferma del sussidio economico che accompagna alla pensione categorie di lavoratori da tutelare (APE Social) e la possibilità per le lavoratrici pubbliche e private di andare in pensione anticipata anche per il 2020 (Opzione Donna). Confermata anche l’esenzione dal canone RAI per gli anziani a basso reddito.

giovedì 31 ottobre 2019

Manovra di bilancio: il nuovo cuneo fiscale

La discussione sulla manovra di bilancio continuerà, inevitabilmente, fino alla sua definitiva approvazione. Riguardo il cuneo fiscale si ridurrà già dal 2020, avviando un percorso di diminuzione strutturale della pressione fiscale sul lavoro e di riforma complessiva del regime Irpef per tutti i lavoratori dipendenti.

giovedì 31 ottobre 2019

Detrazione delle spese dal 2020

Ai fini del contrasto all’evasione il Governo punta tutto sui pagamenti tracciabili. Saranno obbligatori a partire dal 1° luglio 2020, come pure le sanzioni. A queste misure, già dal 1° gennaio 2020, saranno operative le seguenti regole: le spese, ai fini della detrazione, devono essere pagate con mezzi tracciabili (carte e bonifici); saranno detraibili anche le spese per parrucchieri, ristoranti, idraulici, sempre se pagate con mezzi tracciabili.

giovedì 31 ottobre 2019

Ultime sul regime forfettario

Dal vertice del Governo del 29 ottobre trapelano ancora incertezze per il regime forfettario. Questa volta, sembra, che lo si voglia stabilizzare allo stato attuale. Nel 2020, pertanto, resterebbero le stesse condizioni di accesso senza limiti per beni strumentali e dipendenti.

mercoledì 30 ottobre 2019

Cedolare secca: resta invariata al 10%

La cedolare secca resta al 10%, non aumenterà, come in un primo momento indicato, al 12,5%. La misura dovrebbe, anzi, essere stabilizzata all’aliquota vigente dalla legge di bilancio. La novità è emersa a margine dell’ultimo vertice del Governo sulla Legge di Bilancio 2020.

mercoledì 30 ottobre 2019

IVA: in arrivo le comunicazioni di irregolarità

Il provvedimento del 29 ottobre 2019 definisce le modalità di compilazione delle comunicazioni di irregolarità IVA per discrepanze emerse dal controllo delle liquidazioni periodiche/fatture elettroniche emesse/operazioni transfrontaliere. Destinatari sono i contribuenti dei quali non risulta trasmessa la liquidazione trimestrale nonostante risultino emesse fatture o transazioni con l’estero. I periodi imputati sono il primo e il secondo trimestre 2019.

mercoledì 30 ottobre 2019

Tributi ipotecari: pagamento con F24 elide

Dal 1° gennaio 2020, i tributi dovuti per l’aggiornamento dei registri immobiliari e il rilascio di certificati e copie dovranno essere versati con F24 Elide, anziché F23, che rimarrà in essere fino al 31 dicembre c.a.  

mercoledì 30 ottobre 2019

Collegato fiscale: il contrasto all’indebito utilizzo dei crediti

Il Dl n. 124/2019, collegato fiscale alla legge di bilancio 2020, introduce alcune disposizioni di contrasto all’indebito utilizzo di crediti inesistenti. Negli articoli 2 e 3 si introducono: il divieto di eseguire compensazioni A soggetti Iva ai quali è stato notificato un provvedimento di cessazione della partita o di esclusione dalla banca dati Vies e l’obbligo, al fine di compensare importi di credito superiori a 5.000 euro, di preventiva presentazione della dichiarazione IVA, nonché, per i non titolari di partita Iva di presentare i modelli F24 con compensazioni esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

mercoledì 30 ottobre 2019

770/2019: deadline 31 ottobre

Il 770/2019 arriva al suo termine di presentazione: entro il 31 ottobre deve essere presentato, come stabilito dall’articolo 1, comma 933 della legge di Bilancio 2018, esclusivamente in via telematica: direttamente dal sostituto d’imposta; tramite un intermediario abilitato; tramite altri soggetti incaricati (per le amministrazioni dello Stato); tramite società appartenenti al gruppo.

mercoledì 30 ottobre 2019

Manovra 2020: gli articoli del collegato – divieto di compensazione

L’art. 1 del Dl 124/2019 collegato alla legge di bilancio 2020 prevede: in caso di accollo del debito d’imposta altrui, l’accollante, non può utilizzare, per il pagamento, in compensazione i propri crediti. Se fatto, l’operazione si considererà non avvenuta, con applicazione di sanzioni per le parti coinvolte. Gli atti di recupero potranno essere notificati fino al 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello di presentazione del modello F24.

martedì 29 ottobre 2019

Collegato fiscale: utilizzo dati dei file fatture elettroniche

I file dati delle e-fatture trasmessi attraverso lo Sdi saranno memorizzati fino al 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione di riferimento o fino alla definizione di eventuali giudizi. Le informazioni saranno utilizzabili dalla Guardia di finanza per tutte le funzioni istituzionali di polizia economico-finanziaria e dall’Agenzia delle entrate e dalla stessa Guardia di finanza per le attività di analisi del rischio e controllo ai fini fiscali.

 

martedì 29 ottobre 2019

Collegato: accisa sul gasolio commerciale

Rivisto l’importo rimborsabile agli autotrasportatori che beneficiano dell’accisa ridotta sul gasolio usato come carburante. Viene introdotto un parametro di calcolo riguardante l’importo massimo rimborsabile: è fissato in un litro di gasolio, consumato da ciascuno dei veicoli ammessi all’agevolazione, per ogni chilometro percorso.

 

martedì 29 ottobre 2019

Appalti e subappalti: il collegato estende il reverse charge

Per contrastare l’omesso versamento dell’Iva e l’utilizzo di falsi crediti, il collegato estende il reverse charge alle prestazioni di servizi effettuate tramite contratti di appalto, subappalto, affidamento a soggetti consorziati o rapporti negoziali caratterizzati da prevalente utilizzo di manodopera presso le sedi di attività del committente e con l’utilizzo di beni strumentali di sua proprietà.

martedì 29 ottobre 2019

Appalti e subappalti: il collegato lega appaltatrici e appaltanti nel versamento delle ritenute

Per contrastare gli omessi versamenti di ritenute da parte di imprese appaltatrici/affidatarie e subappaltatrici, viene prevista una procedura che coinvolge il committente nel versamento delle ritenute operate dall’appaltatore ai dipendenti.  

martedì 29 ottobre 2019

Gli articoli del collegato alla manovra 2020: compensazioni riviste

Il collegato alla manovra 2020 rivede le compensazioni. I crediti derivanti dalle imposte sui redditi e dall’Irap per importi superiori a 5.000 euro annui, si potranno compensare dal decimo giorno successivo alla presentazione della dichiarazione da cui il credito emerge. Anche i contribuenti non titolari di partita Iva, con riferimento ai crediti maturati a decorrere dal 2019, avranno obbligo di trasmettere esclusivamente attraverso i canali telematici dell’Agenzia delle entrate i modelli F24 contenenti compensazioni. La mancata esecuzione delle deleghe di pagamento a seguito di attività di controllo sui crediti compensati, sopporterà una sanzione di 1.000 euro per ogni F24 scartato. La disposizione si applicherà a partire dal mese di marzo 2020.

martedì 29 ottobre 2019

Nuova misura per l’acconto di imposta soggetti ISA

L’articolo 58 del collegato cambia la misura dei versamenti in acconto d’imposta per i soggetti ISA.  Le due rate degli acconti Irpef, Ires e Irap saranno ognuna del 50%, e non più la prima del 40% e la seconda del 60%. La novità opera già per l’anno in corso.

martedì 29 ottobre 2019

Nuovo regime del contante

L’articolo 18 del collegato fiscale modifica i limiti di utilizzo del contante. Ridotta a 2.000 euro la soglia che limita le transazioni in denaro contante (limite valido dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021).  Dal 1° gennaio 2022 il limite si abbasserà di 1.000 euro.

lunedì 28 ottobre 2019

Start-up innovative: riviste le agevolazioni

Sono rivisitate le agevolazioni riguardanti le Start-up innovative. E’ stato pubblicato, nella GU n. 244 del 17 ottobre 2019, il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 30 agosto 2019, che apporta modifiche e integrazioni al precedente decreto 24 settembre 2014. Tra le novità: l’innalzamento del limite massimo di finanziamento concesso, 80% delle spese ritenute ammissibili; per le start-up innovative ubicate nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia il finanziamento agevolato è restituito per un ammontare pari al 70% dell’importo del finanziamento agevolato concesso; sono ammessi alle agevolazioni anche i piani d’impresa ad alto contenuto tecnologico e innovativo.

lunedì 28 ottobre 2019

Manovra 2020: in vigore il collegato

Il Dl n. 124/2019 collegato alla legge di bilancio per il 2020, è stato pubblicato nella G.U. n. 252 del 26 ottobre 2019: è in vigore dal 27 ottobre. Tra gli interventi: lotta alle indebite compensazioni di crediti; prevenzione degli illeciti in materia di accise e nei settori dei carburanti, degli idrocarburi e dei veicoli usati; inasprimento delle pene per i reati tributari; soglia per l’utilizzo del contante abbassata; sanzioni per chi non accetta pagamenti con carte di debito e credito; lotteria degli scontrini per chi paga con moneta elettronica; riapertura dei termini di versamento de la prima rata della “rottamazione-ter”; dichiarazione annuale Iva precompilata a partire dal 2021; imponibilità Iva per le prestazioni delle autoscuole dal 2020.

lunedì 28 ottobre 2019

Saldo e stralcio e rottamazione-ter: spedizione lettere

Sono in arrivo le lettere, da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, di risposta ai contribuenti che hanno chiesto di aderire ai provvedimenti di definizione agevolata delle cartelle. Si informa così gli interessati sull’esito della richiesta con l’indicazione dell’importo dovuto e delle modalità di pagamento; arriveranno tramite pec o lettera raccomandata. L’invio sarà completato, così come previsto dalla legge, entro il prossimo 31 ottobre.

lunedì 28 ottobre 2019

Agevolazioni fiscali per disabili: come ottenerle

L’Agenzia delle Entrate, rispondendo all’interpello n. 422 del 24 ottobre 2019, avente ad argomento le agevolazioni fiscali disabili, ha chiarito le condizioni che ne danno diritto. Si parla di IVA agevolata al 4% e detrazione Irpef al 19%. Esse sono riconosciute se presente una certificazione, conseguente una valutazione tecnica, che dimostri il collegamento tra la patologia e miglioramenti resi possibili dagli oggetti da acquistare.

lunedì 28 ottobre 2019

IRAP: dovuta dal professionista in studio associato con altra attività

Con l’ordinanza n. 24549 del 2 ottobre 2019 la Corte di cassazione ha attestato che è dovuta l’IRAP dal professionista inserito in un’associazione professionale, che esercita anche una distinta e separata attività, salvo che dimostri che l’attività non rientri tra quelle svolte in forma associata.

lunedì 28 ottobre 2019

Manovra 2020: carta bimbi

Nella legge di bilancio 2020 sono contenute misure per la famiglia, con lo stanziamento di un fondo da 2 miliardi nel prossimo triennio.  Gli attuali bonus (nascita, bebè, voucher asili nido) convoglieranno in un unico fondo con una dote aggiuntiva di 500 milioni. Sarà istituita una “carta bimbi” di 400 euro: serviranno a sostenere le rette per gli asili nido o azzerarle per i nuclei a basso reddito. Saranno, inoltre, aumentati i posti disponibili negli asili nido, che al coprono solo per il 24% dei bimbi tra 0 e 3 anni.

venerdì 25 ottobre 2019

Agenzia delle entrate: dicitura in caso di ventilazione IVA

In risposta all’interpello n. 420/2019, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che: riguardo le modalità di compilazione del documento commerciale nel caso del contribuente che applica la ventilazione IVA, al fine di evitare l’indicazione dell’aliquota IVA non rilevabile per effetto della ventilazione, è possibile inserire la dicitura “AL – Altro non IVA”.

venerdì 25 ottobre 2019

Cliclavoro e portali istituzionali in manutenzione dal 28 ottobre

Si comunica che nel periodo compreso tra il 28 e 30 ottobre, Cliclavoro e i portali istituzionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’INL e dell’ANPAL saranno interessati da operazioni di manutenzione. A darne notizia è il Ministero con la comunicazione del 21 ottobre 2019.

venerdì 25 ottobre 2019

Fatturazione elettronica: cosa prevede il collegato alla legge di bilancio 2020

Il collegato alla legge di bilancio 2020, prevede, riguardo la fattura elettronica: la proroga all’anno 2020 del divieto di emettere fatture elettroniche tramite Sdi per le prestazioni sanitarie effettuate nei confronti delle persone fisiche; la possibilità di utilizzo dei dati, sia per attività di analisi del rischio e di controllo, sia per funzioni di polizia economica e finanziaria nei settori della spesa pubblica, mercato dei capitali e tutela della proprietà intellettuale.

venerdì 25 ottobre 2019

ISEE: cambia la scadenza e nascono nuovi modelli

Cambia la scadenza  dei modelli ISEE e se ne introducono di nuovi. Le istruzioni sono contenute nel messaggio n. 3835 del 23 ottobre 2019. La nuova disciplina è attiva dal 23 ottobre 2019.

venerdì 25 ottobre 2019

Zone sisma: proroga versamenti INAIL

Anche l’Inail si accoda alla proroga della ripresa dei pagamenti sospesi nei territori colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017; con la circolare n. 28 del 18 ottobre precisa, che il termine per effettuare i versamenti dei premi assicurativi è il 15 gennaio 2020.

venerdì 25 ottobre 2019

Agenzia delle entrate: aggiornati i modelli di successioni e volture

Con provvedimento del 21 ottobre del direttore dell’Agenzia delle entrate, sono stati aggiornati i modelli di successione e volture con relative istruzioni, nonché le specifiche tecniche per la trasmissione telematica. La precedente versione approvata il 28 dicembre 2017, potrà essere utilizzata fino al 20 dicembre 2019.

giovedì 24 ottobre 2019

Scontrini elettronici: guida fiscale pubblicata

Tra le guide fiscali dell’Agenzia delle entrate, è stata pubblicata “Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi”,  utile per adempiere al nuovo obbligo di certificazione dei corrispettivi che dal 2020 sarà a regime per tutti.

giovedì 24 ottobre 2019

In GU le norme sulle aree di sviluppo industriale

E’ stato pubblicato nella GU n. 244 del 17 ottobre il decreto 30 agosto 2019 del MISE di attuazione della revisione della legge sulle aree di crisi industriale n. 181/89 prevista dal decreto crescita, convertito nella legge n. 58/2019. Il decreto stabilisce i termini, le modalità e le procedure per la presentazione delle domande di accesso, e i criteri di selezione e valutazione per la concessione ed erogazione di incentivi in favore di programmi di investimento finalizzati alla riqualificazione delle aree di crisi industriali.

giovedì 24 ottobre 2019

Legge di bilancio 2020: le sanzioni POS

Come appreso il POS per tutti è prorogato al 1° luglio 2020. La legge di bilancio ha previsto delle sanzioni a carico dei commercianti e professionisti che rifiutano di accettare pagamenti elettronici. Esse sono quantificate nella seguente misura: 30 euro aumentate del 4% del valore della transazione negata ai clienti.

giovedì 24 ottobre 2019

Split payment 2020: sono pronti i nuovi elenchi

Sono pubblicati dal MEF i nuovi elenchi per l’anno 2020 dei soggetti tenuti all’applicazione dello split payment. Gli elenchi sono aggiornati al 17 ottobre 2019.

giovedì 24 ottobre 2019

CNDCEC: soddisfazione per la conferma del regime forfettario in flat tax

Il Presidente del CNDCEC Massimo Miani, con un comunicato stampa del 22 ottobre, ha espresso la sua soddisfazione per la conferma del regime forfetario flat tax senza penalizzazioni per le partite IVA sotto i 65.000 euro.  Unico nodo resta quello delle aggregazioni, che verrebbero tirate fuori dal regime agevolato.

giovedì 24 ottobre 2019

Cedolare secca negozi: non prevista la proroga nel 2020

La legge di bilancio 2020 dimentica di prorogare la cedolare secca per gli affitti di negozi e botteghe. Per il momento non si legge diversamente. La misura era stata introdotta solo per un anno dalla precedente legge di bilancio, senza una proroga cesserà al 31 dicembre 2019.

mercoledì 23 ottobre 2019

Rottamazione ter: scadenza rimandata al 2 dicembre

I ritardatari della rottamazione ter potranno versare la prima o unica rata entro il prossimo 2 dicembre. Lo prevede la bozza di decreto legge fiscale approvato dal Governo, che proroga tutti i termini di scadenza e concede più tempo a chi non si è ancora messo in regola con la rottamazione bis e ter, che scadeva alla fine di luglio.

 

mercoledì 23 ottobre 2019

Bonus Sud: disponibili fondi fino al 31 dicembre 2019

L’Anpal ha pubblicato sul proprio sito il decreto direttoriale n. 429/2019 che mette a disposizione 60 milioni di euro per il Bonus Sud fino al 31 dicembre 2019. Si attende ora lo sblocco Inps delle domande. Le domande già presentate saranno, presumibilmente, riesaminate dall’Istituto seguendo l’ordine cronologico di presentazione.

mercoledì 23 ottobre 2019

Legge di bilancio 2020: reintrodotta la responsabilità solidale per le ritenute negli appalti

Nel collegato alla legge di bilancio 2020 (in fase di verifica) viene prevista (nuovamente) una norma diretta a contrastare l’omesso versamento delle ritenute fiscali dipendenti impiegati nell’esecuzione di opere/servizi da parte delle imprese appaltatrici/affidatarie e subappaltatrici. Vengono previsti specifici adempimenti sia a carico di queste ultime, sia del committente.

mercoledì 23 ottobre 2019

Il regime forfettario resterà per le partite IVA fino a 65.000 euro

Il regime forfetario resterà in essere per le partite IVA fino a 65.000 euro, lo ha deciso il Governo al vertice svoltosi lo scorso 21 ottobre. Sono, tuttavia, da definire alcune modifiche, come un sistema facoltativo per scaglioni di fatturato per la determinazione del reddito. E’ inoltre da decidere sull’introduzione della fatturazione elettronica e correttivi per contrastare comportamenti impropri ed elusivi.

mercoledì 23 ottobre 2019

Decreto crescita: la detrazione dell’IVA in eccesso

Secondo quanto previsto dalla legge di bilancio 2018, l’IVA determinata in eccesso in fattura da parte del cedente/prestatore, in relazione al cessionario/committente non dà più luogo: al recupero a tassazione dell’Iva detratta, alla sanzione per indebita detrazione o per l’infedele dichiarazione, applicandosi una sanzione fissa tra 250 e 10.000 euro. Il decreto crescita dispone la retroattività di applicazione, con la conseguenza che l’IVA addebitata in eccesso è detraibile anche per le operazioni poste in essere anteriormente alla data del 1° gennaio 2018.

mercoledì 23 ottobre 2019

Decreto crescita: distributori di carburante – bonus per tutti

Il decreto crescita ha rettificato una disposizione prevista dalla legge di bilancio 2018, secondo la quale il credito d’imposta del 50% delle commissioni bancarie sui pagamenti elettronici addebitate ai distributori di carburanti spettava sulle sole cessioni di carburanti effettuate verso i soggetti passivi Iva; ora la disposizione si applica per tutte le cessioni di carburanti, incluse quelle verso i consumatori finali.

martedì 22 ottobre 2019

Piano sociale: INPS per tutti

E’ partita la sperimentazione di “Inps Per tutti”. Si tratta di un progetto dedicato a persone in stato di povertà assoluta, senza fissa dimora, abitanti di comuni distanti dagli uffici dell’Istituto e utenti non consapevoli dei propri diritti; l’obiettivo è facilitare l’accesso alle prestazioni assistenziali e previdenziali.

martedì 22 ottobre 2019

Fondi piano Sud: per sbloccarli serve Invitalia

La legge di Bilancio 2020 vuole sbloccare i fondi inutilizzati messi a disposizione delle regioni del Mezzogiorno. Per farlo potrebbe essere incaricata Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa che fa capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze; diventerebbe la centrale unica di committenza nazionale.

martedì 22 ottobre 2019

Sistema TS anche per biologi e radiologi

Con un decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze, viene compresa la trasmissione dei dati sanitari al Sistema TS anche da parte dei professionisti iscritti all’Albo della professione sanitaria di assistente sanitario, all’Albo dei biologi e agli Albi afferenti all’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

martedì 22 ottobre 2019

Legge di bilancio 2020: nuova stretta sui crediti compensabili

Una nuova stretta alle compensazioni dei crediti sopra i 5.000 euro viene prevista dalla legge di bilancio: oltre il limite si potranno compensare i crediti Irpef, Ires e Irap non prima della presentazione della dichiarazione dei redditi, la cui scadenza è fissata il 30 novembre.

 

martedì 22 ottobre 2019

Legge di bilancio 2020: forfettari, le ipotesi

Il regime forfettario sarebbe rivisto nei suoi criteri di accesso: sarà reintrodotto il limite di 20.000 euro di valore per i beni strumentali, ed anche il limite per i compensi ai dipendenti, che passerà, però, da 5.000 a 20.000 euro, e, possibilmente, il limite di 30.000 euro di reddito da lavoro dipendente o pensione.

martedì 22 ottobre 2019

Legge di bilancio 2020: cosa aumenta?

Tra le imposte che la prossima legge di bilancio vuole aumentare troviamo: la cedolare secca sugli affitti a canone concordato, che passerà al 12,5% dal 2020; l’imposta ipotecaria e catastale sui trasferimenti immobiliari esenti IVA, che passeranno da 50 a 150 euro cadauna. Inoltre, saranno introdotti limiti di reddito per fruire delle detrazioni Irpef del 19%.

lunedì 21 ottobre 2019

Prescrizione del credito IVA esposto in dichiarazione

La Corte di Cassazione si è espressa circa la prescrizione del credito IVA esposto in dichiarazione. Nell’ordinanza n. 26371/2019 ha sancito che l’esposizione del credito d’imposta nei quadri VX o RX della dichiarazione IVA costituisce univoca manifestazione di volontà di ottenere il rimborso e non è essendo necessario altro adempimento. Detto credito è soggetto all’ordinaria prescrizione decennale.

lunedì 21 ottobre 2019

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it