Notizie Fiscali

  • Ricerca

Start-up e bollatura registri

Le Start-up non godono anche dell’esenzione dell’imposta di bollo per vidimazione e bollatura dei libri contabili. Lo ha chiarito l’Agenzia delle entrate con la risposta all’interpello n. 253/2019.

giovedì 18 luglio 2019

Pensioni: tasse da recuperare in caso di residenza all’estero

L’Agenzia delle entrate risponde (interpello n. 246/2019) a un pensionato residente in Spagna. L’argomento è il recupero delle tasse pagate. Viene chiarito che, qualora il contribuente abbia la residenza fiscale in Spagna (almeno 183 giorni) e la pensione percepita riguardi un’attività svolta come lavoratore dipendente del settore privato, il trattamento pensionistico erogato nel 2018 dall’Inps non deve essere assoggettato a imposizione nel nostro Paese. Al fine bisogna presentare, all’ente previdenziale, la documentazione che giustifichi l’esonero. L’imposta trattenuta dall’Istituto all’atto del pagamento della pensione può essere chiesta a rimborso, presentando una specifica richiesta al Centro operativo dell’Agenzia delle entrate di Pescara entro il termine di decadenza di 48 mesi dalla data del versamento dell’imposta.

giovedì 18 luglio 2019

Bonus elettrodomestici anche lavasciuga di classe A

La lavasciuga di classe A può usufruire della detrazione Irpef 50% se è destinata a un immobile oggetto di interventi di ristrutturazione. Lo sconto spetta anche se la lavasciuga non compare espressamente nell’elenco (esemplificativo e non esaustivo) degli elettrodomestici agevolabili indicati nell’allegato II al Dl n. 49/2014.

giovedì 18 luglio 2019

Sospensione dei termini processuali per periodo feriale

I termini processuali saranno sospesi dal prossimo 1° agosto fino al 31 agosto. La sospensione si applica: ai ricorsi e gli appelli dinanzi alle Commissioni tributarie; alla costituzione in giudizio; al deposito di memorie e documenti; al reclamo/mediazione; agli adempimenti richiesti per l’applicazione di alcuni istituti deflativi del contenzioso. Inoltre, per effetto del Dl n.193/2016 saranno sospesi dal 1° agosto al 4 settembre i termini: per il pagamento delle somme dovute a seguito dei controlli (automatizzati e formali), per la liquidazione delle imposte sui redditi soggetti a tassazione separata, per la trasmissione dei documenti e delle informazioni richieste ai contribuenti dall’Agenzia delle Entrate (questionari; accertamenti ex art. 36-ter Dpr 600/73; ecc.) o da altri enti impositori. La sospensione feriale si applica anche alle richieste di adesione formulate dal contribuente, cumulandosi con i 90 gg di sospensione applicabili per l’impugnazione.

giovedì 18 luglio 2019

Comunicazioni di anomalia dichiarazione Iva 2019

Sono in arrivo le comunicazioni di anomalia relative alla dichiarazione Iva 2019. Le comunicazioni vengono emesse se: manca la presentazione della dichiarazione Iva, se è stata presentata solo con la compilazione del quadro VA. Le anomalie sono inoltrate all’indirizzo PEC del contribuente o consultabili nel suo “Cassetto fiscale”. Gli interessati possono: regolarizzare l’omissione/gli errori commessi tramite ravvedimento operoso; segnalare eventuali elementi, fatti e circostanze non conosciuti dall’Agenzia.

giovedì 18 luglio 2019

Ecobonus e sismabonus: cessione del credito solo a soggetti terzi collegati ai lavori

La cessione del credito per ecobonus e sismabonus può essere fatta solo a soggetti terzi collegati ai lavori che hanno fatto sorgere il diritto alla detrazione. Tanto viene specificato dall’Agenzia delle entrate in due risposte ad interpello pubblicate il 16 luglio 2019 (interpelli 247 e 249).

giovedì 18 luglio 2019

Bonus Sud 2019: la circolare INPS

L’INPS, con la circolare n.102 del 16 luglio 2019, ha diramato le istruzioni operative per usufruire del “bonus sud 2019”. Sono coinvolte nel bonus le assunzioni di disoccupati dai 16 ai 34 anni, o dai 35 anni in poi se disoccupati da almeno 6 mesi; l’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità.

mercoledì 17 luglio 2019

INPS comunica la disponibilità di un nuovo servizio Agenda appuntamenti

INPS comunica la disponibilità di un nuovo servizio “Agenda appuntamenti”, utile ai datori di lavoro domestico. Nel messaggio n. 2651 dell’11 luglio viene pubblicizzato il servizio utile alla gestione degli appuntamenti presso le strutture territoriali dell’Istituto. Tale funzionalità è disponibile sia per il profilo cittadino che per gli intermediari abilitati ai sensi della circolare n. 49 del 2011 in possesso di delega attiva, accedendo alla nuova sezione “Agenda Appuntamenti”.

mercoledì 17 luglio 2019

Bonus ristrutturazione: spetta se si presenta la dichiarazione di esecuzione lavori entro il termine per la dichiarazione dei redditi

La Corte di cassazione (sentenza n. 18611 dell’11 luglio 2019) ha stabilito che si ha diritto alla detrazione per spese di ristrutturazione dell’immobile solo se viene trasmessa la dichiarazione di esecuzione dei lavori per importi superiori a 51.645,69 euro (ora abolita) entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi o comunque prima dell’inizio dell’attività di controllo da parte dell’AF.

mercoledì 17 luglio 2019

Rottamazione-ter: scadenze per le adesioni del 31 luglio

Chi ha presentato domanda di adesione alla “rottamazione-ter” entro il 31 luglio 2019, nuovo termine fissato dal Decreto Crescita, riceverà la risposta con le somme dovute e i bollettini entro il 31 ottobre, termine entro il quale saranno spedite le risposte anche a chi ha aderito al “saldo e stralcio” delle cartelle (in entrambi i casi la scadenza della prima rata è fissata al 30 novembre 2019).

mercoledì 17 luglio 2019

Rottamazione-ter: disponibili i servizi Comunicazione somme dovute e ContiTu

Sul sito di Agenzia delle entrate/risconssione sono disponibili i servizi  “Comunicazione somme dovute” e “ContiTu”: lo ha reso noto la stessa Agenzia con un comunicato dell’11/07/2019. Il primo serve per conoscere le somme dovute in caso di adesione alla rottamazione-ter, il secondo per pagare in via agevolata alcuni avvisi/cartelle contenuti nella Comunicazione.

mercoledì 17 luglio 2019

Corsi gratuiti di formazione professionale esenti da IVA

Nella risposta n. 237/2019 ad un interpello, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che le prestazioni didattico-formative rese da una cooperativa sociale nei confronti di minori, su incarico della Regione, si considerano operazioni esenti dall’applicazione dell’Iva  per carenza del presupposto oggettivo (articolo 3 del Dpr n. 633/1972).

mercoledì 17 luglio 2019

Fatture elettroniche: versamento imposta di bollo del 2° trimestre 2019

Il 22 luglio scade il termine per il Entro il versamento dell’imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche emesse nel secondo trimestre 2019.

martedì 16 luglio 2019

Lotta al riciclaggio e al terrorismo: il nuovo manuale Ocse

L’Ocse ha pubblicato un nuovo manuale (online) sulla lotta al riciclaggio e terrorismo. Il manuale è stato elaborato e rivisto in relazione alle singole amministrazioni fiscali, affinché possano adattarlo al loro contesto nazionale, tenendo conto dei diversi ruoli che vi rivestono in relazione alla segnalazione di transazioni insolite o sospette o in caso di ricevimento di tali segnalazioni e, più in generale, rispetto ai poteri effettivi di cui possono far uso investigando sui reati di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo.

martedì 16 luglio 2019

Modello Iva 2019: in scadenza il termine per il ravvedimento delle violazioni

Entro il 29 luglio, ossia 90 giorni dopo la scadenza di presentazione del 30 aprile, è possibile sanare le violazioni relative la mancata presentazione del Mod. Iva 2019; per procedere è necessario versare la sanzione ridotta di 25 euro.  Decorso tale termine la dichiarazione è considerata “omessa” e, se presentata, costituisce titolo per la riscossione delle imposte in essa liquidate.

martedì 16 luglio 2019

Le agevolazioni prima casa in caso di vendita dell’immobile ma non del garage

I benefici “prima casa” possono essere goduti anche in caso di vendita dell’abitazione acquistata con le medesime agevolazioni, mantenendo la proprietà del solo garage da destinare a pertinenza. La precisazione è stata fornita dall’Agenzia delle entrate nell’interpello n. 241 del 15 luglio 2019.

martedì 16 luglio 2019

Reddito e pensione di cittadinanza: istanze di rinuncia

Con il messaggio n. 2662/2019 l’Inps ha fornito le indicazioni operative per la gestione delle istanze di rinuncia al reddito di cittadinanza e alla pensione di cittadinanza. La rinuncia al beneficio si configura come “unanime manifestazione di volontà” del nucleo beneficiario. La rinuncia potrà essere effettuata dal richiedente titolare della carta, dichiarando che l’istanza di rinuncia viene presentata in nome e per conto del nucleo familiare, a prescindere dalla fase di attuazione del beneficio in essere e dalla composizione del nucleo stesso. Il modulo utile è SR183 da presentare alle strutture territoriali per la rinuncia al beneficio.

 

martedì 16 luglio 2019

Agenzia delle entrate: aliquota applicabile ai prodotti da coltivazione canapa

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito quali prodotti derivati dalla coltivazione della canapa sono soggetti ad aliquota Iva ridotta 10% (risposta a interpello n. 232/2019). Si tratta delle cessioni di olio di canapa ed oli animali destinati alla nutrizione degli animali; oli vegetali greggi destinati alla alimentazione umana od animale. Ed anche, le cessioni di panelli di canapa e farina di canapa.

martedì 16 luglio 2019

Utili: scadenza versamento ritenute

Le società di capitali, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, i trust residenti nel territorio dello Stato  che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali, devono versare le ritenute sui dividendi corrisposti nel trimestre precedente, nonché delle ritenute sui dividendi in natura versate dai soci nel medesimo periodo. LA scadenza è il 16 luglio; il versamento si effettua con F24 telematico, con indicazione dei seguenti codici tributo: 1035 ritenute su utili distribuiti da società – ritenute a titolo di acconto; 1036 ritenute su utili distribuiti a persone fisiche non residenti o a società ed enti con sede legale e amministrativa estere.

lunedì 15 luglio 2019

Cassazione: inerenza delle spese decucibili

La Corte di Cassazione – ordinanza n. 18391 del 9 luglio 2019 – ha attestato un parere circa l’inerenza delle spese, e la relativa deducibilità, in attività di impresa o professione. In particolare, l’AF può negare l’inerenza di un costo se in sede di controllo rilevi che gli elementi addotti dal contribuente siano carenti o insufficienti a dimostrarla, o emerga incongruità e antieconomicità della spesa. All’uopo è il contribuente tenuto a dimostrare la regolarità delle operazioni in relazione allo svolgimento dell’attività e alle scelte imprenditoriali.

lunedì 15 luglio 2019

Compliance: lettere sui redditi esteri non dichiarati

Sono in arrivo, riguardo la dichiarazione dei redditi relativa al 2016, le lettere di compliance dell’Agenzia riguardante eventuali redditi esteri non dichiarati (provvedimento del 12 luglio 2019). I contribuenti destinatari delle lettere di compliance potranno regolarizzare la propria posizione fiscale in merito ai redditi esteri inviando una dichiarazione integrativa e versando le imposte dovute beneficiando del ravvedimento operoso sulle sanzioni.

lunedì 15 luglio 2019

Ministero del Lavoro: rivalutazione dell’assegno di incollocabilità

E’ stato rivalutato l’assegno di incollocabilità: dal 1° luglio 2019 ammonta a 262,06 euro. A stabilirlo il decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 48 del 15 maggio 2019, registrato dalla Corte dei Conti in data 27 maggio 2019 e adottato sulla base della determinazione presidenziale dell’INAIL n. 121 del 10 aprile 2019. L’assegno di incollocabilità spetta agli invalidi per infortunio sul lavoro di età non superiore a 65 anni impossibilitati a beneficiare dell’assunzione obbligatoria.

lunedì 15 luglio 2019

Incentivi per investimenti in start-up e PMI innovative: decreto pubblicato sulla GU

E’ stato pubblicato sulla GU n. 156 del 5 luglio 2019, il Decreto 7 maggio 2019 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico, con le modalità di attuazione degli incentivi fiscali per gli investimenti in start-up innovative e in PMI innovative, effettuati sia da persone fisiche che da società. Le agevolazioni interessano i soggetti IRPEF e IRES che effettuano un investimento agevolato in una o più start-up innovative o PMI innovative ammissibili nei periodi d’imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2016. Gli incentivi fiscali consistono: per le persone fisiche, in una detrazione dall’imposta sul reddito (Irpef) pari al 30% dell’ammontare investito, per un conferimento massimo di 1 milione di euro; per le società di capitali in una deduzione dall’ammontare imponibile a fini Ires pari al 30% dell’investimento, con soglia fissata a 1,8 milioni di euro.

lunedì 15 luglio 2019

Deposito contratti collettivi: il nuovo servizio telematico

Cambia il servizio telematico per il deposito dei contratti collettivi. Lo ha comunicato il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con una nota sul suo sito. La novità sara operativa dal 17 luglio. Per consentire lo svolgimento delle attività tecniche di rinnovamento, la procedura non sarà disponibile a partire dalle ore 17.00 del prossimo 15 luglio fino alle ore 9.00 del 17 luglio.

lunedì 15 luglio 2019

Antiriciclaggio: controlli del CNDCEC da fine luglio

Il CNDCEC ha pubblicato le nuove linee guida per la corretta applicazione delle regole tecniche in materia di antiriciclaggio. Da fine luglio partiranno i controlli relativi alle violazioni agli obblighi previsti dalla disciplina antiriciclaggio, poste in essere dai propri iscritti. Le regole tecniche diventano vincolanti decorsi sei mesi dalla loro pubblicazione (23 gennaio 2019), quindi dal 23 luglio 2019.

venerdì 12 luglio 2019

730: è online l’applicativo per il diniego del modello senza conguaglio

E’ online l’applicativo 730 che consente ai sostituti d’imposta l’invio del diniego dei modelli 730-4 relativi a persone per le quali non sono tenuti ad effettuare i conguagli. Il diniego è possibile esclusivamente nei casi in cui il rapporto di lavoro con il contribuente: non è mai esistito; è cessato prima della data stabilita per l’avvio della presentazione del modello 730. Il sostituto di imposta che non è tenuto ad effettuare il conguaglio della dichiarazione, deve comunicare entro cinque giorni lavorativi da quello di ricezione dei risultati contabili, tramite l’applicativo on line dell’Agenzia delle Entrate, per il successivo inoltro al soggetto che ha prestato assistenza fiscale.

venerdì 12 luglio 2019

Dichiarazioni: la proroga della scadenza allunga anche il termine di prescrizione

Per effetto della proroga delle scadenza di presentazione delle dichiarazioni dei redditi 2019, anche il termine di prescrizione si allunga. A titolo esemplificativo: in caso di omessa presentazione del modello Redditi 2019 entro il termine del 2 dicembre la prima scadenza utile è 90 giorni dal termine di presentazione, quindi 2 marzo 2020. Così facendo il relativo termine di prescrizione di notifica degli atti impositivi si allunga di un anno.

venerdì 12 luglio 2019

Studi di settore 2015/2017: in arrivo le comunicazioni di anomalie

L’Agenzia delle entrate stà inviando alle aziende interessate da anomalie negli studi di settore periodo dal 2015 al 2017 le comunicazioni di compliance. Nelle lettere si invitano i contribuenti a fornire indicazioni o a provvedere al ravvedimento operoso. Nel caso in cui un contribuente risulti interessato da più tipologie, sarà elaborata una sola comunicazione. Fra i casi di anomalie più importanti: imprese/professionisti: omessa indicazione del valore dei beni strumentali in presenza di ammortamenti; imprese: situazioni di incoerenza nella gestione del magazzino; imprese: incoerenza tra lo studio di settore presentato e gli “elementi specifici” dell’attività dichiarati.

venerdì 12 luglio 2019

Comunicazione Fatca: nuovo termine di presentazione

Il Decreto legge del Mef del 20 giugno 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale cambia il calendario della comunicazione Fatca. Gli intermediari finanziari devono trasmetterla entro il 30 giugno di ogni anno. Il Fatca è l’accordo intergovernativo sottoscritto da Italia e Stati Uniti a Roma il 10 gennaio 2014, operativo dal 1° luglio 2014, ratificato con la legge n. 95/2015. E’ finalizzato a contrastare, tramite lo scambio automatico di informazioni finanziarie, l’evasione fiscale internazionale.

venerdì 12 luglio 2019

Cinque causali contributo INPS vanno in pensione

La risoluzione n. 66/E del 10 luglio 2019 sopprime cinque causali contributo INPS: DINS”, “DMV”, “DMAC” e “RARC”, denominate “crediti previdenziali”, e “EMDM”, denominata “regolarizzazione lavoro sommerso-aziende DM”.

venerdì 12 luglio 2019

Nuova IMU: i Commercialisti chiedono di ripartirla tra proprietario e utilizzatore

Il CNDCEC ha pubblicato l’audizione fatta alla VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati sull’istituzione della nuova IMU.La proposta è modificare la disciplina che prevede lo stesso carico fiscale IMU per uno stesso immobile utilizzato o non utilizzato, e che sottopone a IRPEF, nella misura del 50%, il reddito degli immobili ad uso abitativo non locati situati nello stesso Comune nel quale si trova l’immobile adibito ad abitazione principale, anche se assoggettati a IMU. Si deve anche considerare una ripartizione del carico fiscale tra utilizzatori e proprietari degli immobili.

 

giovedì 11 luglio 2019

Contanti: controlli da settembre 2019

La GdF, dal 1° settembre 2019, farà partire i controlli sull’uso del denaro contante in ossequio alla normativa antiriciclaggio e al piano di lotta all’evasione fiscale. I limiti relativi all’uso del contante sopra i quali possono scattare le verifiche del Fisco sono fissati a 10.000 euro mensili, ma oggetto di attenzione saranno anche i versamenti o i prelievi di somme singolarmente pari a 1.000 euro.

giovedì 11 luglio 2019

Reddito di cittadinanza: l’assegno in caso di dimissioni volontarie

In caso di dimissioni volontarie il soggetto non ha diritto all’assegno per un anno, lo stabilisce l’articolo 2 del DL 4/2019. Il divieto è posto a carico solo al componente del nucleo familiare disoccupato in seguito a dimissioni volontarie, e non al resto del nucleo familiare.

giovedì 11 luglio 2019

Inail: riduzione premi

L’Inail ha pubblicato la circolare n. 21 del 4 luglio 2019, nella quale comunica che per l’anno 2019 la riduzione tariffaria è stata fissata nella misura pari al 15,24%. Lo sconto si applica esclusivamente ai premi speciali determinati ai sensi dell’art. 42 del DPR 30 giugno 1965, n.1124 (scuole, pescatori, frantoi, facchini, barrocciai/vetturini/ippotrasportatori) e ai premi speciali per l’assicurazione contro le malattie e le lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive; rientrano anche i contributi assicurativi della gestione agricoltura, riscossi in forma unificata dall’Inps. I destinatari della riduzione sono individuati secondo criteri differenziati a seconda che abbiano iniziato l’attività da oltre un biennio oppure da non oltre un biennio.

giovedì 11 luglio 2019

Cedolare secca: omessa comunicazione della proroga o risoluzione del contratto

Il Decreto crescita ha abrogato la prevista per la mancata comunicazione della proroga o risoluzione del contratto di affitto con opzione cedolare secca. La disposizione ha effetti retroattivi in applicazione del principio del “favor rei”.

giovedì 11 luglio 2019

Modello 730: conguaglio crediti e debiti

Le risultanze dei modelli 730/2019 saranno esposte in busta paga a partire dal mese di luglio. Obbligati ad effettuare le operazioni di conguaglio (crediti o debiti) sono i datori di lavoro. Sia il rimborso sia le trattenute possono essere effettuati a rate (secondo i casi: incapienza delle ritenute per i crediti, scelta del lavoratore per i debiti).

giovedì 11 luglio 2019

Trasmissione telematica dei corrispettivi senza sanzioni nel primo semestre

La trasmissione telematica dei corrispettivi non sopporterà sanzioni nel primo semestre: quindi fino al 31 dicembre 2019. L’importate è che l’invio venga effettuato entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione. Lo prevede il decreto Crescita.

mercoledì 10 luglio 2019

Modello 730/2019: in scadenza

Il modello 730/2019 è in scadenza, il 23 luglio chiude il canale, e sarà necessario inviare sia il modulo precompilato sia la dichiarazione dei redditi in modalità ordinaria.

mercoledì 10 luglio 2019

Pace fiscale 2: in arrivo con la legge di bilancio 2020

La legge di bilancio 2020 potrebbe contenere disposizioni relative la pace fiscale. Le principali destinatarie del piano sarebbero le imprese. Verrebbe prevista la dichiarazione integrativa speciale con la possibilità di far emergere redditi non dichiarati con il versamento di un’imposta fissa. Il saldo e stralcio cartelle sarebbe esteso anche alle imprese.  

mercoledì 10 luglio 2019

Rottamazione: la domanda blocca il recupero

La presentazione della domanda di accesso alla rottamazione ter (prorogata al 31 luglio 2019) blocca il recupero coattivo da parte dell’agente. Inoltre permette il rilascio del certificato di regolarità fiscale e contributivo.

mercoledì 10 luglio 2019

Rottamazione: tolleranza sul versamento della prima rata

I contribuenti che hanno presentato domanda di rottamazione entro il 30 aprile hanno ricevuto o stanno ricevendo il piano di rateazione. La scadenza della prima rata è il 31 luglio, il termine massimo di tolleranza è 5 giorni. Se non si rispetta detto termine si decade dalla rottamazione

mercoledì 10 luglio 2019

Ok del Garante Privacy alle regole per accesso ai dati RdC

Il Garante Privacy dà l’ok alle regole per l’accesso ai dati relativi a reddito e pensione di cittadinanza. Il Garante aveva chiesto al Ministero di intervenire per la minimizzazione dei dati personali trattati, relativi a salute, condizione sociale e situazione economica e finanziaria, attraverso l’individuazione delle tipologie di dati, delle operazioni eseguite, dei soggetti cui possono essere comunicati e delle categorie di autorizzati all’accesso.

mercoledì 10 luglio 2019

INPS: misure di sostegno al reddito per soggetti senza fissa dimora

Con il messaggio n. 2521 del 4 luglio, l’Inps fornisce istruzioni operative sulle prestazioni a sostegno del reddito dei soggetti senza fissa dimora. Il riconoscimento del diritto alle prestazioni a sostegno del reddito a carattere assistenziale è subordinato alla residenza del beneficiario nel territorio dello Stato italiano, così come annotata nei registri anagrafici del Comune. Le persone senza fissa dimora hanno diritto ad accedere e a continuare a fruire delle prestazioni se iscritte all’anagrafe di un Comune del territorio, anche con una residenza fittizia dove hanno stabilito il proprio domicilio.

martedì 9 luglio 2019

Cassazione: sì ad un secondo immobile con agevolazioni prima casa

La Corte di Cassazione, nell’ordinanza n. 18091 del 5 luglio 2019, attesta che spettano le agevolazioni prima casa anche per un secondo immobile acquistato nello stesso Comune se il primo è stato danneggiato dal sisma. La normativa subordina l’applicazione dell’agevolazione alla non possidenza di altro immobile idoneo a essere destinato all’uso abitativo.

martedì 9 luglio 2019

INPS: elaborate le situazioni debitorie della Gestione Separata

L’Inps, con il messaggio n. 2528 del 4 luglio, ha comunicato che sono state elaborate le situazioni debitorie delle aziende committenti che hanno denunciano tramite Uniemens il pagamento di compensi a soggetti iscritti alla Gestione separata per il periodo 2018 o anni precedenti per i quali non siano ancora decorsi i termini prescrizionali. La comunicazione di debito è un primo passo verso il passaggio alle fasi successive di recupero del credito tramite l’emissione dell’Avviso di Addebito.

martedì 9 luglio 2019

Cessione credito ecobonus: scadenza della comunicazione il 12 luglio

Scade il 12 luglio 2019 la comunicazione della cessione credito per ecobonus riferito ai lavori effettuati nel 2018. Per l’ulteriore cessione da parte del cessionario la scadenza è fissata al 5 agosto.

martedì 9 luglio 2019

Lotteria degli scontrini: “rispolverata” dal decreto crescita

Il decreto crescita riporta in auge la lotteria degli scontrini. Da gennaio 2020 i contribuenti, persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato, che acquistano beni o servizi, fuori dall’esercizio di attività di impresa, arte o professione, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi potranno partecipare all’estrazione di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale. Al fine è necessario comunicare, al momento dell’acquisto, il codice fiscale all’esercente che lo trasmetterà all’Agenzia delle entrate con i dati della singola cessione o prestazione. Tra le pieghe della norma si legge di un’ulteriore tentativo di lotta all’evasione, dove spesso acquirente e venditore sono conniventi.

martedì 9 luglio 2019

I proventi percepiti come sindaco di società da parte di un commercialista non pagano l’IRAP

La Corte di cassazione – ordinanza n. 17987 del 4 luglio 2019 – ha sancito che non paga IRAP il commercialista sui compensi percepiti per attività di sindaco in varie società, qualora l’attività venga svolta in maniera individuale e separata rispetto alle ulteriori attività professionali.

martedì 9 luglio 2019

Interpelli: servizi aggiuntivi al trasporto ad aliquota ordinaria

L’Agenzia delle entrate, nella risposta all’interpello n. 225/2019, in cui si chiedeva, da parte di una società di trasporto passeggeri, il corretto trattamento Iva da applicare ad alcuni servizi da offrire in occasione della stagione estiva, ha chiarito che: le attività di animazione, somministrazione di alimenti e bevande, organizzazione di gite o di guida turistica, la società intende aggiungere alla sua attività principale, dal punto di vista fiscale sono qualificate come prestazioni generiche da assoggettare a Iva con aliquota del 22%.  

lunedì 8 luglio 2019

Regole operative per gli incentivi start up e Pmi innovative

E’ stato pubblicato sulla GU del 5 luglio 2019 il decreto Mef, emanato di concerto con lo Sviluppo economico, che detta le regole operative per usufruire degli incentivi per chi investe in start up e Pmi innovative. Le agevolazioni riguardano i conferimenti in denaro iscritti alla voce del capitale sociale e della riserva da sovrapprezzo delle azioni o quote delle start-up innovative, delle Pmi innovative o delle società di capitali che investono prevalentemente in start-up innovative o Pmi innovative, e per gli investimenti in quote degli Oicr. Ai soggetti Irpef spetta una detrazione dall’imposta pari al 30% dei conferimenti effettuati, fino a un massimo di 1 milione di euro, in ciascun periodo d’imposta. I soggetti Ires, invece, possono dedurre dal reddito complessivo un importo pari al 30% dei conferimenti rilevanti effettuati, fino a un massimo di 1,8 milioni di euro, per ciascun periodo d’imposta.

lunedì 8 luglio 2019

Evasione INPS: nel prossimo triennio potenziati i controlli

L’INPS ha reso nota la relazione programmatica 2020-2022 circa l’attività di vigilanza. Nel 2018 l’evasione contributiva accertata è stata di 1.117 milioni di euro. Nel triennio citato l’Istituto potenzierà i controlli rivedendo il percorso strategico funzionale.

lunedì 8 luglio 2019

Premi INAIL: taglio tariffario strutturale dal 2023

Il Decreto Crescita ha reso strutturale, a partire dal 2023, il taglio delle tariffe INAIL. La legge di Bilancio 2019 ha rivisto il meccanismo dei premi con l’aggiornamento del nomenclatore, il ricalcolo dei tassi medi e il meccanismo di oscillazione del tasso per andamento infortunistico.

lunedì 8 luglio 2019

Processo tributario telematico: aggiornate le linee guida

Il MEF aggiorna le linee guida del processo tributario telematico obbligatorio dal 1° luglio 2019 (circolare 1/DF del 4 luglio 2019). Il processo telematico è stato esteso sul territorio nazionale, in base all’adozione di decreti direttoriali; dal 15 luglio 2017 è operativo in tutte le Commissioni tributarie provinciali e regionali.

lunedì 8 luglio 2019

Assegno per nucleo familiare: la nuova procedura

Dal 1° aprile 2019 è cambiata la modalità di presentazione delle domande per gli assegni al nucleo familiare. La si può presentare via web dal sito http://www.inps.it, se in possesso di PIN dispositivo, di una identità SPID almeno di Livello 2 o CNS; tramite Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN.

lunedì 8 luglio 2019

Premi risultato: chiarimenti da parte di Agenzia Entrate

In risposta all’interpello n. 212/2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori chiarimenti sulla conversione del premio di risultato in welfare aziendale. In merito all’individuazione del momento rilevante ai fini del rispetto del limite di valore o di importo (3.000 euro), il valore del benefit rileverà nel periodo d’imposta in cui il dipendente ha optato per la conversione del premio di risultato. Per quanto concerne il momento di percezione dei benefit sostitutivi del premio di risultato, per i servizi welfare gli stessi si considerano percepiti dal dipendente, e quindi esclusi dal reddito, nel momento in cui il dipendente effettua la scelta del welfare, a prescindere dal successivo momento in cui il servizio venga utilizzato o il rimborso erogato, ovvero il datore di lavoro provveda al versamento dei contributi al fondo di previdenza o alla cassa sanitaria.

venerdì 5 luglio 2019

Dati corrispettivi telematici per contribuenti senza registratore telematico

L’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti che non hanno ancora a disposizione il registratore telematico, nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi, i servizi telematici per la trasmissione dei dati dei corrispettivi giornalieri nei tempi utili indicati dal decreto crescita, senza incorrere nelle sanzioni. Le novità, in un provvedimento del direttore dell’Agenzia del 4 luglio 2019.

venerdì 5 luglio 2019

MISE: i voucher alle PMI per consulenze specialistiche

E’ stato pubblicato sulla GU n. 152 del 1° luglio 2019, il Decreto 7 maggio 2019 del MISE con le disposizioni applicative del contributo a fondo perduto, in forma di voucher, a beneficio delle micro, piccole e medie imprese, per l’acquisto di consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale per gli anni 2019 e 2020. Il contributo ammissibile è pari a 40.000 euro per le micro e piccole imprese nel limite del 50% della spesa; 25.000 euro per le medie imprese nel limite del 30% della spesa; 80.000 euro per le reti d’impresa nel limite del 50% delle spese sostenute. Il Ministero, in un successiva fase, approverà il modello di domanda e stabilirà i termini per la presentazione delle istanze.

venerdì 5 luglio 2019

Regime forfettario: l’Agenzia delle Entrate a caccia di irregolarità

L’Agenzia delle Entrate avvierà una fase di controllo per scovare eventuali abusi ai fini dell’applicazione del regime forfettario. La necessità dei controlli nasce da un’analisi delle aperture di partite IVA nel 2019: sono per lo più over 65 ad aver aderito alla nuova tassazione agevolata. Ed ancora: le società di persone si stanno scindendo a favore delle partite Iva individuali in regime agevolato.

venerdì 5 luglio 2019

Modello F24: la verifica della compensazione lo “sospende”

Il modello F24 può essere sospeso dall’Agenzia delle Entrate in caso di compensazione “sospetta”. La norma, introdotta dalla Legge di Bilancio 2018,  prevede la sospensione preventiva del pagamento delle imposte mediante modello F24 contenente delle compensazioni che potrebbero determinare dei profili di rischio.

venerdì 5 luglio 2019

Aggiornamento catasto: pubblicata la nuova versione del Docfa

E’ online la nuova versione del Docfa, il software utile per compilare il modello di dichiarazione della proprietà da presentare agli Uffici provinciali – Territorio. La versione è la 4.00.5.  

venerdì 5 luglio 2019

Aperta la nuova finestra della rottamazione ter

Sono pronti i nuovi moduli per aderire alla “rottamazione ter” (DA-2018-R) e al “saldo e stralcio” (SA-ST-R) delle cartelle. Come previsto dal decreto crescita, le domande di adesione dovranno essere presentate entro la nuova scadenza del 31 luglio 2019. Il pagamento delle somme può essere effettuato in un’unica soluzione, entro il 30 novembre 2019, o nel numero massimo di 17 rate consecutive. La riapertura dei termini riguarda tutti i debiti non inseriti nelle domande già presentate entro il 30 aprile scorso. I modelli sono già disponibili agli sportelli e sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it, dove è possibile anche richiedere il prospetto informativo contenente l’elenco delle cartelle “rottamabili” e consultare le guide informative.

giovedì 4 luglio 2019

Denuncia Aziendale: l’INPS acquisisce d’ufficio i dati

L’INPS comunica che, a seguito dell’entrata in vigore della legge 11 febbraio 2019, n. 12, di conversione del Decreto Legge 14 dicembre 2018, n. 135, i dati della Denuncia Aziendale (DA) sono acquisiti d’ufficio dall’INPS dal fascicolo aziendale istituito nell’ambito dell’anagrafe delle aziende agricole, gestito dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale (messaggio n. 2384 del 26 giugno 2019). I quadri interessati sono “F” e “G” della DA che i datori di lavoro agricolo sono tenuti a presentare all’Istituto, ai fini dell’accertamento dei contributi previdenziali dovuti per gli operai agricoli occupati. Pertanto, a decorrere dalla data di entrata in vigore della disposizione, i datori di lavoro agricolo non sono più obbligati alla compilazione di detti quadri della Denuncia Aziendale, restando, invece, immutato l’obbligo di compilazione di tutti gli altri quadri del modello di DA.

giovedì 4 luglio 2019

Aggiornata la guida sul “Contenzioso Tributario”

E’ stata aggiornata la guida sul contenzioso tributario. L’aggiornamento è servito per adeguare le informazioni alle nuove disposizioni sul processo tributario telematico, in vigore per i giudizi instaurati, in primo e in secondo grado, con ricorso notificato a partire dal 1° luglio 2019.

giovedì 4 luglio 2019

CNDCEC: documento “Valutazione e Controlli”

Il CNDCEC e la Fondazione Nazionale Commercialisti hanno pubblicato, il 1° luglio scorso, il documento “Valutazione e Controlli” per aggiornare gli iscritti sulle novità in materia di principi contabili e principi italiani di valutazione, e sulle attività del Consiglio Nazionale in tema di Principi di Revisione e Controlli Interni.

giovedì 4 luglio 2019

Decreto crescita: cambiano le agevolazioni sul “rientro dei cervelli”

Il Decreto crescita cambia le agevolazioni fiscali previste per chi rientra in Italia. Tra le principali modifiche, la durata del regime di favore fiscale per i docenti e i ricercatori che si trasferiscono in Italia a partire dal 2020 diventa di 6 anni; per i lavoratori impatriati la riduzione dell’imponibile sale al 70% (se la residenza viene trasferita in una delle regioni del mezzogiorno Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia l’agevolazione arriva 90%).

giovedì 4 luglio 2019

Incentivi per riapertura e ampliamento di attività nei piccoli Comuni

IL Decreto crescita ha introdotto un’agevolazione destinata agli imprenditori che riaprono o ampliano un’attività nei piccoli Comuni. Sono coinvolti i Comuni con una popolazione fino a 20.000 abitanti; la partenza è il 1° gennaio 2020. Il contributo concesso è rapportato alla somma dei tributi comunali dovuti, e regolarmente pagati, nell’anno precedente a quello in cui si presenta la richiesta di accesso al beneficio; la richiesta deve essere presentata al comune di residenza, dal 1° gennaio al 28 febbraio di ogni anno, tramite un modello apposito, unitamente alla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesta il possesso dei requisiti richiesti.

giovedì 4 luglio 2019

Super ammortamento: agevolazione per gli investimenti effettuati dal 1° aprile 2019

Il Decreto crescita ha ripreso il super ammortamento, ma limitatamente al 2019. Le disposizioni sono le stesse del 2018, cambia il massimale di spesa 2.5 milioni di euro. Possono agevolarsi imprese e professionisti che effettuano: investimenti in beni materiali strumentali nuovi, ad esclusione delle autovetture nel periodo dal 1/04/2019 al 31/12/2019, oppure entro il 30/06/2020, purché al 31/12/2019 il relativo ordine risulti accettato e sia avvenuto il pagamento per almeno il 20% del costo di acquisizione.

mercoledì 3 luglio 2019

Bonus alla famiglia: assegno unico e dote

Il Parlamento discute una proposta di legge sul riordino e potenziamento delle misure di sostegno economico per i figli a carico e dei servizi a sostegno della genitorialità. Viene istituito un assegno unico di 240 euro per 12 mensilità per i figli minorenni (80 euro fino al compimento del ventiseiesimo anno di età). Di contro verranno eliminate le detrazioni fiscali per minori, l’assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli a carico, il bonus bebè, il fondo di sostegno alla natalità e del premio alla nascita. E’ prevista l’istituzione di una dote unica di 400 euro massimo per 12 mensilità e per ogni figlio a carico fino a 3 anni. La dote verrà ridotta per la fascia 3-14 anni.

mercoledì 3 luglio 2019

Imprese a “tasso zero”: agevolazioni estese

Il Decreto crescita ha rivisto la portata della norma “imprese a tasso zero” (Dl n. 185/2000). L’agevolazione prevede il finanziamento a tasso zero di progetti di impresa entro specifici limiti, è gestita da Invitalia ed è destinata ai giovani dai 18 ai 35 anni e alle donne di ogni età che hanno intenzione di intraprendere un percorso di autoimprenditorialità. L’articolo 29 del Decreto crescita innova: la durata massima dei mutui agevolati per gli investimenti passa da 8 a 10 anni; l’agevolazione può essere richiesta entro 60 mesi dalla costituzione dell’impresa; la percentuale di copertura delle spese sale al 90% per le imprese costituite da almeno 36 mesi e da non oltre 60 mesi. Le agevolazioni possano essere cumulate con altri aiuti di Stato anche de minimis, nei limiti previsti dalla disciplina europea in materia di aiuti di Stato.

mercoledì 3 luglio 2019

Bonus edicole: pubblicate le disposizioni attuative

Sono state pubblicate le disposizioni applicative riguardanti il bonus edicole previsto dalla legge di bilancio 2019. Il credito d’imposta è parametrato agli importi pagati di IMU, TASI, COSAP, TARI e spese di locazione, si richiede presentando un’istanza telematica nel mese di settembre dell’anno, spetta nel limite di 2.000 euro in compensazione nel modello F24.

mercoledì 3 luglio 2019

Guide fiscali: sul sito dell’Agenzia la nuova guida spese sanitarie

È online, nella sezione “l’Agenzia informa”, la versione aggiornata della pubblicazione dedicata alle spese sanitarie che si possono portare in detrazione dall’Irpef o, quale onere deducibile, in diminuzione dal reddito complessivo.

mercoledì 3 luglio 2019

IVIE e IVAFE 2019: la scadenza segue quella delle imposte

La scadenza di IVIE e IVAFE 2019, per effetto della proroga inserita nel Decreto Crescita approvato il 27 giugno 2019, segue quella prevista per il versamento dell’IRPEF, quindi 30 settembre 2019.

mercoledì 3 luglio 2019

Consultazione e-fatture: adesione al servizio – nuova scadenza il 31 ottobre 2019

E’ stata definita una nuova scadenza per l’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche per consumatori finali e per titolari di partita IVA: 31 ottobre 2019. La nuova funzionalità è presente sul portale Fatture e Corrispettivi ed è disponibile per gli utenti Entratel e per quelli Fisconline. In caso di mancata adesione le fatture di cui l’Agenzia delle Entrate è in possesso saranno automaticamente cancellate entro il 30 dicembre.

martedì 2 luglio 2019

Bollo fatture elettroniche: il modello f24 è online

Il modello f24 precompilato per il pagamento del bollo sulle fatture elettroniche è online. Lo si rintraccia sul portale Fatture e Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate.

martedì 2 luglio 2019

Usura: tassi dal 1° luglio al 30 settembre 2019

Il Ministero dell’Economia e delle finanze ha indicato i nuovi tassi effettivi globali medi, praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, ai sensi della legge sull’usura, da applicare nel periodo  dal 1° luglio e fino al 30 settembre 2019. La tabella dei tassi è allegata al D.M. 25 giugno 2019, pubblicato nella GU del 29 giugno 2019.

martedì 2 luglio 2019

Proroga dei versamenti anche per i forfetari

L’Agenzia delle entrate, con la risoluzione 64/E del 28 giugno 2019 fornisce chiarimenti circa l’ambito soggettivo di applicazione della proroga dei versamenti al 30 settembre 2019. I termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e da quelle in materia di Irap e dell’Iva che scadono dal 30 giugno al 30 settembre 2019 sono posticipati al 30 settembre 2019 per tutti i soggetti che esercitano attività economiche per cui sono stati approvati gli Indici di affidabilità fiscale. L’AF chiarisce che il testo normativo, nel disporre la proroga al 30 settembre 2019 dei termini dei versamenti per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli Isa, si riferisce a tutti i contribuenti che, contestualmente, esercitano, in forma di impresa o di lavoro autonomo, tali attività prescindendo dal fatto che gli stessi applichino o meno gli Isa. Interessati dalla proroga risultano, pertanto, anche i contribuenti che, per il periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2018 applicano il regime forfetario agevolato, il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità e determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfetari.

martedì 2 luglio 2019

Decreto crescita: affitti brevi

Viene istituita una banca dati pubblica delle strutture ricettive e degli immobili destinati alle locazioni brevi. Ogni locazione breve dovrà essere identificata mediante un codice alfanumerico – “codice identificativo” – da utilizzare in ogni comunicazione inerente all’offerta e alla promozione dei servizi all’utenza. Il medesimo codice dovrà essere usato e pubblicato anche dai gestori dei portali internet  e dagli agenti immobiliari. L’inosservanza dell’obbligo sarà soggetto sanzione pecuniaria da un minimo di 500 euro a un massimo di 5mila euro, con raddoppio in caso di reiterazione della violazione.

martedì 2 luglio 2019

E’ attiva la procedura web per l’invio online dei corrispettivi telematici

E’ attiva, all’interno dell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi, la procedura web per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri incassati per ogni operazione effettuata, nonché la possibilità di predisporre del documento commerciale da rilasciare al cliente.

martedì 2 luglio 2019

Immobili merce: niente Tasi

I fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (immobili merce) sono esenti dalla Tasi a decorrere dal 1° gennaio 2022. L’esenzione riguarda solo gli immobili non locati, e interessa le imprese che, con organizzazione e mezzi propri, o tramite appalto, hanno effettivamente edificato l’immobile.

lunedì 1 luglio 2019

Rottamazione/saldo e stralcio: confemata proroga

Confermato il nuovo termine per la rottamazione delle cartelle e il saldo e stralcio. La nuova deadline è il 31 luglio 2019. Le domande potranno essere presentate da chi ha ricevuto cartelle nel periodo compreso tra il 2000 e il 2017. Il pagamento delle somme può essere effettuato in unica soluzione, entro il 30 novembre 2019, o nel numero massimo di 17 rate consecutive.

lunedì 1 luglio 2019

Dichiarazioni telematiche: scadenza 30 novembre

Si sposta dal 30 settembre al 30 novembre il termine per la presentazione delle dichiarazioni telematiche. Si tratta delle dichiarazione dei redditi e IRAP dei seguenti soggetti: persone fisiche, società e associazioni, come le società semplici, in nome collettivo e in accomandita semplice.

lunedì 1 luglio 2019

Novità dal decreto crescita: cedolare secca/sanzioni

Fra le novità comprese nel decreto crescita, l’abolizione della sanzione prevista per la  mancata comunicazione della proroga cedolare secca. L’articolo 3, comma 3, del Dl n. 23/2011 prevedeva che, in caso di mancata presentazione della comunicazione relativa alla proroga, anche tacita, o alla risoluzione del contratto di locazione per il quale era stata esercitata l’opzione della cedolare secca, entro trenta giorni scattava la sanzione nella misura fissa pari a 100 euro, ridotta a 50 euro se la comunicazione era presentata con ritardo non superiore a trenta giorni. Stante alla nuova impostazione la comunicazione della proroga della cedolare e la relativa sanzione sono soppressi.

lunedì 1 luglio 2019

Certificato unico debiti tributari: disponibili in rete i modelli

Il provvedimento del 27 giugno direttore dell’Agenzia delle entrate approva i modelli con le relative istruzioni per la richiesta e il rilascio del certificato unico debiti tributari. Sul sito dell’Agenzia delle entrate i modelli e le istruzioni per la richiesta e il rilascio del certificato unico dei debiti tributari, così come previsto dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

lunedì 1 luglio 2019

Patent box: più facile accedervi

Il decreto crescita semplifica l’iter del patent box. Gli interessati possono determinare e dichiarare direttamente il proprio reddito agevolabile, in alternativa alla procedura di accordo preventivo e in contraddittorio con le Entrate; basterà predisporre la documentazione con le informazioni necessarie alla determinazione del beneficio e darne comunicazione all’Amministrazione finanziaria.

lunedì 1 luglio 2019

Dichiarazione IMU: presentazione il 31 dicembre

Cambia il termine per presentare la dichiarazione Imu: si passa dal 30 giugno al 31 dicembre dell’anno successivo a quello cui si riferiscono i dati da comunicare. Viene eliminato l’obbligo di presentare la dichiarazione per usufruire della riduzione del 50% Imu e Tasi sulle case concesse in comodato gratuito, ai figli o ai genitori.

venerdì 28 giugno 2019

Approvato in via definitiva il Decreto crescita

Il Decreto crescita è stato convertito in legge. In sintesi i provvedimenti compresi: super-ammortamento, revisione mini Ires, proroga della rottamazione e saldo e stralcio, modifiche al calendario dei versamenti, proroga al 30 settembre per gli Isa, modifiche al regime dei forfetari, tempo più lungo per presentare la dichiarazione dei redditi, mini-tassa agli sportivi, ecoincentivi.

venerdì 28 giugno 2019

Soggetti IRES: proroga delle imposte

Gli ISA hanno fatto rivedere le scadenze del versamento delle imposte derivanti dai modelli dichiarativi 2019. I soggetti IRES ne sono interessati. I soggetti “solari” indipendentemente dalla data di approvazione del bilancio godono della proroga al 30/09, ulteriormente spostabile al 31/10 con maggiorazione dello 0,40%; i soggetti “non solari” che hanno approvato il bilancio entro i 120 gg dalla chiusura dell’esercizio (tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2019) godono degli stessi termini sopra esposti, se oltre i 120 gg dalla chiusura dell’esercizio non usufruiscono di proroga, quindi osservano i termini originari (dal 30 giugno al 31 luglio). I soggetti “non solari” che approvano entro 180 gg dalla chiusura dell’esercizio (tra il 1° maggio e il 31 agosto 2019) godono della proroga al 30/09, ulteriormente spostabile al 31/10 con maggiorazione dello 0,40%; se oltre i 180 gg (oltre il 31 agosto) non usufruiscono di proroga e osservano i termini ordinari.

venerdì 28 giugno 2019

Chiarimenti: per i forfettari la ritenuta da gennaio ad aprile è da trattenere in tre rate

E’ stato confermato l’obbligo per i forfetari di operare le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati erogati (decreto crescita). Le ritenute dei mesi da gennaio ad aprile dovranno essere ripartite in tre rate e trattenute dalle retribuzioni dei mesi di agosto, settembre e ottobre ed essere versate entro il giorno 16 del mese successivo.

venerdì 28 giugno 2019

INAIL: pubblicati gli elenchi provvisori del Bando Isi 2018

Sono stati pubblicati e sono online gli elenchi provvisori delle domande di partecipazione al Bando Isi 2018, inoltrate tramite procedura informatica il 14 giugno, giorno del “click day”. A comunicarlo è l’Inail con una nota sul proprio sito. Gli elenchi sono ordinati in base all’orario di ricevimento delle domande e i progetti ammessi al finanziamento sono contrassegnati dalla lettera “S”. Entro il termine di scadenza del prossimo 25 luglio, le imprese collocate in posizione utile devono inviare il modulo “A” e la documentazione a conferma e completamento della domanda con le modalità indicate nell’Avviso pubblico.

venerdì 28 giugno 2019

Decreto crescita: dal 2020 gli affitti non incassati esentati dalle tasse

Un emendamento al Decreto crescita prevede, per i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo stipulati a decorrere dal 1° gennaio 2020, l’esenzione dalle tasse dell’importo dei canoni non percepiti senza dover attendere la conclusione del procedimento di convalida di sfratto; sarà necessario provare il mancato pagamento in modo antecedente, oppure mediante l’ingiunzione di pagamento o l’intimazione di sfratto per morosità.

venerdì 28 giugno 2019

Approvato il Decreto Crescita

Il Senato ha approvato ieri pomeriggio la conversione in legge del cosiddetto Decreto Crescita (158 voti favorevoli, 104 contrari e 15 astenuti), che a breve sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale.

giovedì 27 giugno 2019

ISA 2019: Assosoftware consiglia di aspettare

Gli ISA 2019 sono soggetti ad errori. Il Direttore Generale di Assosoftware consiglia di aspettare. Il problema è attribuibile al software Sogei (non preciso) utilizzato nei gestionali.

giovedì 27 giugno 2019

Delega unica fiscale: impegno cumulativo

La delega unica fiscale è una delle novità introdotte da un emendamento al decreto crescita. Viene previsto l’obbligo per i soggetti incaricati di rilasciare, anche se non richiesti, al contribuente o al sostituto di imposta l’impegno cumulativo a trasmettere all’Agenzia delle entrate in via telematica i dati contenuti nelle dichiarazioni o nelle comunicazioni. L’impegno può essere anche inserito nell’incarico professionale, si intende conferito per la durata indicata nel mandato professionale o nell’impegno stesso e comunque fino al 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui è stato rilasciato, salva revoca espressa da parte del contribuente o del sostituto di imposta. La delega unica fiscale riguarda soltanto l’impegno a trasmettere dichiarazioni o comunicazioni fiscali e non ha nessun impatto sul cassetto fiscale, sulla fattura elettronica, sulle attività legate Riscossione e agli ISA presenti sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

giovedì 27 giugno 2019

Canone tv in bolletta 2019: entro il 30 giugno la richiesta di esonero

Per i “non possessori di apparecchio Tv” il 30 giugno è l’ultimo giorno utile per ottenere l’esonero dal pagamento per il secondo semestre 2019. Dal 1° luglio la richiesta di esonero varrà per il 2020. La dichiarazione sostitutiva ha validità annuale e deve essere inviata ogni anno.

giovedì 27 giugno 2019

Rottamazione/saldo e stralcio: la comunicazione delle somme dovute

Agenzia delle entrate/riscossione ha iniziato l’invio delle “comunicazioni sulle somme dovute” per la rottamazione ter, e lo terminerà entro il prossimo 30 giugno. Per il saldo e stralcio, riservato ai contribuenti con Isee sotto i 20mila euro, la risposta di Agenzia delle entrate-Riscossione arriverà entro il 31 ottobre 2019.

giovedì 27 giugno 2019

Deleghe agli intermediari per fattura elettronica e corrispettivi

Con la risoluzione n. 62/2019 l’Agenzia delle entrate ha diramato le istruzioni per l’accesso ai servizi di delega per e-fattura e corrispettivi. Alle funzioni già presenti di ricerca, consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche ora è possibile aderire, anche tramite un intermediario delegato, al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o di recedere dal servizio stesso.

 

giovedì 27 giugno 2019

Termini di versamento e presentazione dichiarazioni: la proroga

Come ormai noto, un emendamento contenuto nella legge di conversione del DL 34/2019 (decreto crescita) da approvare entro il 29 giugno, ha rivisto i calendari degli adempimenti del 2019, prevedendo: lo spostamento al 30 settembre 2019 dei versamenti cadenti tra il 30 giugno e il 30 settembre 2019 per i soggetti Isa; il differimento al 2 dicembre 2019 della presentazione dei modelli Redditi ed Irap.

giovedì 27 giugno 2019

Imposte 2018: entro il 1° luglio per i soggetti non ISA

Entro il 1° luglio (il 30/06 cade di domenica) i soggetti che non fruiscono della proroga dei versamenti prevista dalla conversione in legge del “Decreto crescita” dovranno effettuare il versamento delle imposte a saldo del periodo 2018 e del 1° acconto 2019 risultanti dai modelli Redditi ed Irap. È ammesso il differimento al 31/07/2019 applicando la maggiorazione dello 0,4%.

giovedì 27 giugno 2019

Navigator: pubblicati gli elenchi dei vincitori del concorso

Sono stati pubblicati il 24 giugno gli elenchi dei vincitori del concorso per navigator. Sul sito ANPAL tutti i nomi dei selezionati, a breve arriverà una comunicazione via mail con le istruzioni dell’iter. Se c’è la necessità di indicare nuovi contatti, bisogna inviare in tempi brevi una comunicazione all’indirizzo selezionenavigator@anpalservizi.it.

mercoledì 26 giugno 2019

Dichiarazione IVA 2019: lettere di compliance dall’Agenzia

L’Agenzia delle entrate ha iniziato la spedizione delle lettere di compliance riguardanti la dichiarazione Iva 2019. Saranno interessati i contribuenti che non hanno presentato la dichiarazione, o che l’hanno compilata solo nel quadro VA. I controlli sono effettuati prendendo come riferimento i dati delle fatture emesse dai contribuenti soggetti passivi Iva indicate nello spesometro semestrale.

mercoledì 26 giugno 2019

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it