Notizie Fiscali

  • Ricerca

Sport bonus seconda finestra: domande tramite Pec

Le imprese che nel 2018 effettuano erogazioni liberali finalizzate alla ristrutturazione o conservazione di impianti sportivi pubblici e intendono usufruire dello “Sport bonus – seconda finestra”, possono inviare le istanze fino al prossimo 23 ottobre. Le richieste trasmesse fuori da detti limiti temporali non saranno esaminate. La domanda va inviata all’ufficiosport@pec.governo.it tramite posta elettronica certificata, utilizzando l’apposito modello, disponibile sul sito dell’ufficio per lo Sport della Pdcm.

martedì 25 settembre 2018

Intrastat: superamento delle soglie nel trimestre

Anche in seguito alle novità introdotte dal 1° gennaio 2018 in materia di Intrastat, è bene monitorare monitorare l’eventuale superamento dei limiti per valutare la corretta periodicità e le modalità di compilazione dei modelli. In caso di superamento nel corso di un trimestre 2018, delle soglie riferite alle cessioni di beni o servizi resi (€. 50.000): ai fini fiscali, come già in passato, si presenta un Intrastat trimestrale che contiene tutte le operazioni dei mesi precedenti del trimestre. l’Intrastat mensile si presenta in relazione alle operazioni del mese successivo al quello del superamento. Ai fini statistici, la parte statistica andrà compilata per la prima volta in relazione al mese successivo a quello in cui si è superata la soglia: agli acquisti di beni o servizi ricevuti (rispettivamente €. 200.000 e €. 100.000). L’Intrastat mensile si presenta in relazione alle operazioni del mese successivo al quello del superamento.

martedì 25 settembre 2018

730: si può rimediare agli errori entro il 25 ottobre

I contribuenti che si sono accorti di avere fatto errori nella compilazione del modello 730/2018 possono rimediare entro il prossimo 25 ottobre. Si tratterà di presentare un nuovo modello “a favore” agli intemediari incaricati. Diversamente potranno presentare entro il 31 dicembre 2018 il modello Redditi Pf 2018.

martedì 25 settembre 2018

Inps: le risultanze del modello 730-4 online

L’Inps, con il messaggio numero 3459 del 21 settembre 2018, in relazione alla presentazione del modello 730 dove l’Istituto è sostituto d’imposta, ha informato i cittadini che possono verificare le risultanze contabili inviate dal soggetto che ha gestito la dichiarazione ed i relativi esiti, tramite accesso al sito istituzionale www.inps.it, avvalendosi del servizio Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino.

martedì 25 settembre 2018

Agenzia delle entrate: chiarimenti sugli errori di competenza soggetti Ires

In relazione alla regolarizzazione di errori di competenza commessi in esercizi pregressi dai soggetti Ires, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che: dal punto di vista civilistico si può stornare il componente patrimoniale correlato all’errore, dal punto di vista fiscale bisogna tenere conto della annotazione nel conto economico dell’esercizio di competenza. Rimane poi l’obbligo di presentare una dichiarazione integrativa sul periodo d’imposta, che dovrà essere effettuato con le modalità introdotte dal DL 193/2016. Questa soluzione è particolarmente vantaggiosa per le società di capitali, perchè, in presenza di “errore rilevante”, evita un nuovo deposito del bilancio: sarà sufficiente, infatti, modificare il saldo patrimoniale iniziale, indicando in nota integrativa i motivi della rettifica. 

martedì 25 settembre 2018

Credito d’imposta pubblicità: si può usufuire

Sono in atto le richieste per il bonus pubblicità. Dal 22 settembre scorso, e fino al prossimo 22 ottobre, imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali, destinatari dell’agevolazione introdotta dall’articolo 57-bis del Dl 50/2017, che hanno effettuato, o intendono effettuare nel 2018, investimenti pubblicitari incrementali, possono presentare la comunicazione per fruire dello sconto fiscale. Entro gli stessi termini va inviata anche la dichiarazione sostitutiva, riguardante gli investimenti effettuati nel 2017.

martedì 25 settembre 2018

Definizione agevolata cartelle: 1° ottobre scadenza

Il 1° ottobre è il termine ultimo entro il quale effettuare il pagamento della quinta e ultima rata della rottamazione prevista dal Dl n. 193/2016, e della seconda rata della rottamazione bis (Dl n. 148/2017). La scadenza è fissata al 30 settembre che però cade di domenica e, quindi, come previsto dalla legge, il termine per il pagamento è spostato al primo giorno lavorativo successivo, ossia a lunedì 1° ottobre.

lunedì 24 settembre 2018

Statistiche: sono in calo le controversie tributarie pendenti

Diminuiscono le liti fiscali pendenti. Al 30 giugno 2018 le controversie si sono ridotte del 7,54% rispetto al precedente anno. Sono invece aumentate del 4,85% le controversie presentate presso le Commissioni tributarie provinciali. Sono diminuiti del 10,26% i ricorsi definiti. Lo ha reso noto il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il comunicato stampa n. 144 del 20 settembre 2018.

lunedì 24 settembre 2018

Spesometro 2018: scadenza prossimo 1° ottobre – soggetti esonerati

Il 1° ottobre (il 30/09 è domenica) scade il termine per la trasmissione telematica dei dati delle fatture 2018 relative: al 2° trimestre 2018, e al 1° semestre 2018. Il decreto dignità ha ampliato il novero degli esonerati dall’adempimento, estendendolo a tutti i produttori agricoli “esonerati” (anche situati in zone non montane), e ha differito al 28/02/2019 il termine per l’invio dei dati relativi al 3° trimestre 2018 (facendolo coincidere con il termine per l’invio dei dati del 4° trimestre). Gli altri soggetti esonerati sono: amministrazioni pubbliche per i dati delle fatture emesse nei confronti dei consumatori finali; produttori agricoli esonerati ai sensi dell’art. 34, comma 6 del DPR 633/72; contribuenti nel regime forfettario e nel regime dei minimi; produttori agricoli in regime di esonero delle zone montane; Pubblica Amministrazione e Amministrazioni autonome; contribuenti titolari di partita IVA che hanno aderito alla fatturazione elettronica.

lunedì 24 settembre 2018

Rottamazione bis: rate scadenza il 30 settembre 2018

L’Agenzia delle Entrate Riscossione, per le rate derivanti dalla rottamazione bis, ha confermato la scadenza del 30 settembre 2018, aggiungendo che, visto il termine cadente di domenica, sono pagabili il 1° ottobre 2018. L’avviso pubblicato dall’Agenzia delle Entrate Riscossione riguarda sia i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione bis delle cartelle (decreto legge n. 148/2017) che coloro che hanno presentato domanda per la prima definizione agevolata (DL 193/2016).

lunedì 24 settembre 2018

Amministratori di condominio: quadro AC modello Rpf e K 730

L’Agenzia delle entrate, nella risoluzione 67/E del 20 settembre 2018, ha chiarito che quando gli importi bonificati all’impresa che ha effettuato interventi di recupero del patrimonio edilizio su parti comuni dell’edificio sono stati assoggettati a ritenuta da parte della banca, l’amministratore del condominio è esonerato dalla compilazione della sezione III del quadro AC del modello Redditi e del quadro K del 730.

lunedì 24 settembre 2018

Agevolazioni: nessuna agevolazione se il box pertinenziale non è realizzato “ex novo”

Non può fruire della detrazione Irpef il posto auto che l’impresa esecutrice ha ricavato, tramite lavori di ristrutturazione, da locali di civili abitazioni preesistenti: il posto auto deve essere stato oggetto di un intervento di costruzione vera e propria. Tanto dice la risposta n. 6 del 19 settembre 2018 con cui l’Agenzia ha fornito delle precisazioni sulle detrazioni Irpef in relazione alle spese sostenute per la realizzazione di un box auto di pertinenza dell’appartamento dell’istante.

lunedì 24 settembre 2018

Compensazioni: 30 giorni per la verifica dei modelli F24

Ha 30 giorni di tempo l’Agenzia delle Entrate per verificare i modelli F24 contenenti compensazioni che presentano profili di rischio. Le deleghe F24 restano bloccate per il periodo di sospensione, per essere scartate, nel caso in cui i controlli dell’Agenzia rilevino un uso scorretto del credito, ovvero per riprendere efficacia se il credito è utilizzato correttamente o una volta passato il termine di 30 giorni.

venerdì 21 settembre 2018

Gruppo IVA: il modello per la costituzione

Con il provvedimento 20/09/2018 l’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello da utilizzare per l’esercizio dell’opzione per la costituzione del Gruppo Iva denominato AGI/1. Il modello, disponibile sul sito internet delle Entrate, serve anche per comunicare le altre opzioni previste dalla disciplina del Gruppo Iva.

venerdì 21 settembre 2018

Iva assolta all’estero: entro il 30 settembre le istanze di rimborso

Entro il 30/09/2018 va presentata richiesta telematica per l’istanza di rimborso dell’Iva assolta negli altri paesi UE dagli operatori residenti.  L’istanza viene elaborata dal centro operativo di Pescara ed inoltrata all’amministrazione finanziaria competente del paese UE.

venerdì 21 settembre 2018

Agenzia delle entrate: chiarimenti sui bonifici parlanti

Se le spese di ristrutturazione in condominio sono pagate con bonifico parlante l’amministratore è esonerato dalla compilazione della sezione III del quadro AC del modello Redditi e del quadro K del modello 730 (n. 67 pubblicata il 20 settembre 2018).

venerdì 21 settembre 2018

Proposte di semplificazioni fiscale: dichiarazione al 31 dicembre, abrogazione del 770, eliminazione delle comunicazioni Iva

Nella proposta di legge n. 1074 firmata M5S-Lega, recante “Disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale”, ci sono interventi che potrebbero rientrare nella prossima legge di Bilancio 2019. Di rilievo: l’eliminazione della comunicazione delle liquidazioni IVA con l’introduzione della E-fattura, spostamento al 31 dicembre della dichiarazione dei redditi, abolizione del Modello 770.

venerdì 21 settembre 2018

Spesometro: vanno inserite le bollette dell’acqua

Le bollette (fatture) relative alla fornitura di acqua, depurazione e servizio di fognatura, emesse dal Comune nei confronti di soggetti passivi Iva, devono essere inserite nello spesometro, poiché sono fatture a tutti gli effetti. Così risponde l’Agenzia delle entrate nella risoluzione n. 68/E del 21 settembre 2018, a seguito di un’istanza di interpello.

venerdì 21 settembre 2018

Fisco: il Vies non è sufficiente per essere soggetto passivo Iva

Avere una partita Iva, o essere iscritto al Vies, da soli, non sono elementi sufficienti a catalogare il soggetto in “passivo Iva”. L’applicazione delle norme in materia di Iva richiede verifiche sostanziali quali l’effettivo esercizio di un’attività economica. L’indicazione arriva dall’Associazione italiana dottori commercialisti ed esperti contabili (AIDC), che con la norma 204 sottolinea la rilevanza non sostanziale dell’iscrizione al Vies.

giovedì 20 settembre 2018

Interpelli: il bonus Stradivari non utilizzato diventa “ricavo”

Il credito d’imposta maturato e non utilizzato nel 2017 per la vendita di strumenti a studenti di licei e istituti musicali, concorre alla determinazione del reddito e deve, quindi, essere inserito nel quadro RG, rigo RG2, del modello Redditi Pf 2018. È questo il contenuto della risposta fornita dall’Agenzia delle entrate all’interpello n. 10 del 19 settembre 2018.

giovedì 20 settembre 2018

Agenzia delle entrate: aliquota IVA al 10% sui contratti d’appalto relativi alla costruzione di edifici Tupini

In risposta aall’interpello n. 4 del 18 settembre 2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in relazione all’aliquota IVA da applicare sui contratti d’appalto aventi ad oggetto la costruzione di unità immobiliari. Va applicata l’aliquota IVA del 10% in relazione alle spese di costruzione sostenute dall’imprenditore agricolo (che svolge anche attività agrituristica) per la realizzazione di tre appartamenti, di cui due da destinare all’attività agrituristica e uno da destinare a “prima casa”, nonché un garage agricolo (per l’attività agricola), che soddisfano i requisiti per essere qualificati come fabbricati “Tupini”.

giovedì 20 settembre 2018

Terzo settore: il forfait con le percentuali di redditività non è utilizzabile ai fini IVA

Gli enti del Terzo settore non commerciali che optano per il regime forfetario previsto dall’art. 80 del nuovo Codice del Terzo settore possono determinare il reddito d’impresa applicando appositi coefficienti di redditività all’ammontare dei ricavi conseguiti nell’esercizio dell’attività. Riguardo l’IVA, invece,  si applica la disciplina generale del decreto IVA, con l’obbligo della tenuta dei registri ordinari. 

giovedì 20 settembre 2018

Interpelli: ok alla detrazione sui sistemi di accumulo

L’installazione di un sistema di accumulo, collegato a un impianto fotovoltaico, dà diritto alla detrazione Irpef del 50%  se è contestuale o successiva a quella dell’impianto, configurandosi, in tal caso, il primo come un elemento funzionalmente collegato al secondo. È questa la risposta n. 8 del 19 settembre 2018 a un interpello arrivato all’Agenzia delle entrate.

giovedì 20 settembre 2018

Web tax: ancora un rinvio

La web tax europea vede ancora un rinvio. Anche in occasione dell’ultimo Consiglio di Vienna, il Ministro delle Finanze francese ha segnalato che il sostegno per un piano “effettivo” dell’Unione europea volto a tassare i ricavi delle grandi aziende tecnologiche cresce in termini di consenso, tanto da intravedere il raggiungimento di un accordo complessivo sulla proposta entro la fine dell’anno.

giovedì 20 settembre 2018

Interpelli: contratti di leasing immobiliare e rettifica Iva

Leasing immobiliare: cambiando il regime fiscale delle operazioni realizzate a valle (da imponibili a esenti), la corretta interpretazione dell’articolo 19-bis2, commi 3 e 8, Dpr 633/1972, impone di non rettificare la detrazione dell’Iva assolta sui canoni. Così ha risposto l’Agenzia delle entrate (risposta n. 3/2018) all’interpello di una società a responsabilità limitata che ha interpretato bene la normativa di riferimento nonché la prassi già pubblicata dall’Agenzia delle entrate (risoluzione 178/2009 e circolare 26/2016).

mercoledì 19 settembre 2018

E-fattura: il portale del CNDCEC sarà pronto a novembre

Sarà pronto a novembre il portale del CNDCEC dedicato alla fatturazione elettronica. Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio Nazionale, Massimo Miani, nel corso del convegno “La fatturazione elettronica nelle operazioni tra privati” organizzato in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate. Il Consiglio Nazionale si farà carico del costo inerente al portale, del costo dell’assistenza e di un determinato numero di fatture, che verranno gratuitamente fornite ai soggetti iscritti.

mercoledì 19 settembre 2018

OIC 11: modificato

L’ OIC 11 è stato aggiornato nel mese di marzo del 2018, con doppia decorrenza: obbligatoria, dal 1° gennaio 2018, facoltativa, per i periodi precedenti. L’introduzione del principio contabile contiene gli aggiornamenti conseguenti al D.lgs. 139/2015, cioè il principio della rilevanza e la modifica del principio sostanziale. Riguardo al principio della continuazione dell’attività vengono disapplicate le norme contabili contenute nell’OIC 5, ossia le valutazioni nell’ipotesi in cui venga meno la validità del postulato del “going concern”.

mercoledì 19 settembre 2018

Sport bonus: il codice tributo

Riguardo il credito per lo “sport bonus” l’Agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 65/E del 18 settembre 2018, ha istituito il codice tributo da indicare nel modello F24. Si tratta del “6892”; deve essere esposto nella sezione “Erario” (in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati” ovvero nella colonna “importi a debito versati”, nelle ipotesi in cui il contribuente procede al riversamento del credito fruito). Nel campo “anno di riferimento” deve essere indicato, nel formato “AAAA”, l’anno in cui sono state effettuate le erogazioni liberali per le quali è riconosciuto il tax credit.

mercoledì 19 settembre 2018

Rottamazione ruoli: la segnalazione delle difformità

I contribuenti che hanno aderito alle definizione agevolata delle cartelle prevista dal Dl n. 148/2017 (modif. dalla L. n. 172/2017) hanno ricevuto, entro lo scorso 30 giugno, la comunicazione dell’Adr contenente l’indicazione delle somme dovute. Nel caso in cui si siano rilevate differenze tra i dati delle cartelle/avvisi riportati nella comunicazione, e quelli indicati nella dichiarazione di adesione alla Definizione agevolata, devono segnalare le difformità. All’uopo è previsto un servizio dedicato.

mercoledì 19 settembre 2018

Cassazione: l’amministratore di società versa i contributi alla gestione commercianti

La Corte di cassazione – sezione lavoro – con al sentenza n. 21900/2018 ha stabilito che lo svolgimento di attività di amministratore di condominio in forma societaria impone, sul piano contributivo, l’assoggettamento del reddito generato alla gestione commercianti Inps e non alla gestione separata.

mercoledì 19 settembre 2018

PMI: voucher digitalizzazione

Dal 14 settembre è operativa la piattaforma informatica per l’invio delle domande di erogazione del voucher digitalizzazione. Le PMI possono presentare la domanda esclusivamente in modo informatico utilizzando la procedura approntata, accedendo alla sezione “accoglienza istanze” e cliccando su “vaucher per la digitalizzazione”.

martedì 18 settembre 2018

Li.Pe: il ravvedimento

Nel caso di mancato/errato invio della comunicazione delle liquidazioni periodiche relativa al secondo trimestre 2018 entro il 17/09 si pone la necessità di procedere a regolarizzare la propria posizione. Il contribuente che non ha inviato la comunicazione, o la inviata in modo errato deve: procedere ad effettuare il ravvedimento inviando il modello corretto e pagando la relativa sanzione ridotta; può procedere a presentare un modello nei termini entro il 30/09.

martedì 18 settembre 2018

Decreto dignità: l’esclusione dallo split payment vale solo per gli autonomi

Secondo quanto stabilito dal decreto dignità, per le fatture emesse dal 14 luglio 2018 non si considera più il meccanismo dello split payment. Per l’esattezza il decreto fa riferimento alle prestazioni i cui compensi sono assoggettati a ritenute a titolo di imposta o di acconto (art. 25 del D.P.R. n. 600/1973). Il regime dello split payment continua, invece, ad applicarsi con riferimento agli agenti di commercio e agli altri intermediari e, più in generale, ai soggetti per i quali si applicano le ritenute in base all’art. 25-bis del D.P.R. n. 600/1973. L’agente di commercio è un imprenditore e non un professionista.

martedì 18 settembre 2018

Confermata la scadenza delle rate per la rottamazione

Nel milleproroghe non è passato l’emendamento che voleva prorogare le scadenze delle rate della rottamazione. Quindi, nessun rinvio dei termini di pagamento è previsto. Restanto confermate le scadenze come definite dal DL 148/2017.

martedì 18 settembre 2018

Sport bonus: online l’elenco delle imprese ammesse

E’ stata pubblicata la lista dei soggetti che potranno usufruire del credito “sport bonus” istituito dalla legge di bilancio 2018 (articolo 1, commi da 363 a 366, legge 205/2017). Sono identificati attraverso un codice seriale con indicazione, per ciascuno, dell’importo del credito di imposta attribuito. A darne notizia, il sito della presidenza del Consiglio dei ministri – Ufficio per lo sport.

martedì 18 settembre 2018

Agenzia entrate: chiarimenti sulla contabilità forfettaria

Nel chiarimento dato dall’Agenzia delle entrate nella risoluzione n. 64 del 14 settembre 2018, si dice che: “la decisione di avvalersi della contabilità semplificata, per comportamento concludente, non vincola il contribuente alla permanenza triennale nel regime. Di conseguenza, l’istante ha facoltà di fruire, per l’anno d’imposta 2018, della disciplina forfettaria senza dover osservare alcun obbligo di continuità”.

martedì 18 settembre 2018

Compravendite abitazioni II trimestre 2018

Il secondo trimestre del 2018 conferma la tendenza in rialzo del mercato residenziale in Italia, tendenza che si registra, senza soluzione di continuità, dal 2015, dopo i primi segnali del 2014. Il risultato è pari a +5,6%, rispetto al +4,3% del primo trimestre dell’anno, per un totale di quasi 154mila unità immobiliari scambiate, livello raggiunto per la prima volta dal 2011.

lunedì 17 settembre 2018

Liquidazione Iva II trimestre 2018: scadenza oggi

E’ confermata per oggi la scadenza della liquidazione Iva II trimestre 2018. Con un comunicato stampa, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che la proroga al 30 settembre disposta dall’ultima legge di bilancio riguarda esclusivamente lo spesometro.

lunedì 17 settembre 2018

Studi professionali: fondoprofessioni stanzia 1,9 milioni per la formazione

Fondoprofessioni ha stanziato 1,9 milioni di euro per la formazione dei dipendenti di studi professionali e delle aziende: 1,2 milioni andranno a finanziare i fabbisogni diffusi che di norma riguardano esigenze formative di specifiche categorie professionali, gli altri 700mila euro lo sviluppo delle reti di studi e di aziende.

 

lunedì 17 settembre 2018

Fattura elettronica: delega all’intermediario

L’obbligo di fatturazione elettronica scatterà per tutti dal 1° gennaio 2019. In vista di tale novità, è bene attivarsi per conferire all’intermediario eventuale delega per la gestione di tale fatturazione elettronica.

lunedì 17 settembre 2018

Semplificazione fiscale e rapporto Fisco-contribuente: al via le indagini conoscitive

Il nostro sistema fiscale si accinge ad un’evoluzione profonda secondo quanto previsto dal Contratto di programma del Governo del cambiamento. All’uopo sono in corso presso la Commissione Finanze e tesoro del Senato le audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul processo di semplificazione del sistema tributario e del rapporto tra contribuenti e fisco.

lunedì 17 settembre 2018

Proposte di legge: contraddittorio preventivo obbligatorio?

La proposta di legge AC 1074 sulle semplificazioni fiscali vuole introdurre il contraddittorio endoprocedimentale tra contribuente ed Ufficio finanziario come fase obbligatoria in tutti i procedimenti di controllo fiscale. Il contraddittorio dovrà così essere sempre attuato in via preventiva rispetto alla formazione dell’atto impositivo.

lunedì 17 settembre 2018

Lipe l’Ade ci ricorda che scade lunedì

Con un comuncato stampa di oggi 14 settembre, l’Agenzia delle Entrate ci ricorda che l’invio della Liquidazione Iva II trimestre 2018 va inviato entro lunedì prossimo 17 settembre.

venerdì 14 settembre 2018

Spese sanitarie e agevolazioni: un vademecum dell’Agenzia delle entrate

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato sul proprio sito, nella sezione “l’Agenzia informa”, la guida “Le agevolazioni fiscali sulle spese sanitarie”. In evidenza, tra le novità, la detraibilità degli acquisti di alimenti a fini medici speciali effettuati negli anni 2017 e 2018. Tutto quello che occorre sapere e quali documenti è necessario possedere.

venerdì 14 settembre 2018

Crollo ponte Morandi: sono sospesi gli obblighi tributari

Sono sospesi dal 14 agosto al 1° dicembre 2018 i termini dei versamenti e degli adempimenti tributari per i soggetti non titolari di partita IVA residenti nel comune di Genova, e per i soggetti titolari di partita IVA aventi la sede legale ovvero la sede operativa nel comune di Genova alla data del crollo del Ponte Morandi. Lo prevede il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze del 6 settembre 2018, pubblicato nella GU del 13 settembre 2018. Gli adempimenti e i versamenti oggetto di sospensione saranno effettuati in unica soluzione entro il 20 dicembre 2018.

venerdì 14 settembre 2018

Cassazione: per l’omesso versamento IVA è reato se non si prova l’impossibilità oggettiva di pagare

La terza sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 40440 del 12 settembre 2018, ha chiarito che il reato di omesso versamento IVA si configura in caso di mancato pagamento delle imposte dovute, salvo che l’imputato dimostri, in maniera rigorosa, che l’inadempimento sia derivato da difficoltà finanziarie ad esso non imputabili e che comunque non poteva fronteggiare il pagamento con proprie disponibilità personali.

venerdì 14 settembre 2018

LI.PE: scadenza fissata il 17 settembre

Il prossimo lunedì (17/09) è in scadenza la comunicazione periodica delle liquidazioni Iva relativa al secondo trimestre 2018. E’ ormai più che certo che l’Agenzia delle entrate non concederà nessun rinvio rispetto alla scadenza da lei stessa fissata al 17/09/2018.

venerdì 14 settembre 2018

Le retribuzioni sono pagabili con vaglia postale

L’Ispettorato nazionale del lavoro è intervenuto con la nota 7396 del 10 settembre 2018 sull’obbligo di tracciabilità degli stipendi chiarendo che il pagamento può avvenire anche con vaglia postale.

venerdì 14 settembre 2018

Si alla detrazione Iva con identificativo disattivato

La Corte di giustizia Ue ha censurato la normativa rumena che consente al Fisco di negare a un soggetto passivo, che ha effettuato acquisti durante il periodo in cui il suo numero d’identificazione Iva è stato annullato per la mancata presentazione delle dichiarazioni fiscali, la detrazione dell’imposta, solo perché tali acquisti sono avvenuti durante detto periodo. Per i giudici comunitari, all’interno del sistema dell’imposta sul valore aggiunto, quando sussistono i requisiti e non c’è tentativo di frode, la sostanza prevale sempre sulla forma.

venerdì 14 settembre 2018

Ecobonus: sono stati definiti i controlli ENEA

Il Ministero dello Sviluppo economico ha definito le modalità e le procedure di controllo dei requisiti dell’ecobonus da parte di Enea. Il D.M. 11 maggio 2018, pubblicato in GU, stabilisce che entro il 30 giugno di ogni anno l’Ente deve procedere con l’elaborazione e presentazione di un programma di controlli, avente ad oggetto un campione che deve considerare al massimo lo 0,5% delle istanze di accesso al beneficio.

giovedì 13 settembre 2018

Spesometro

Il decreto Dignità ha modificato i termini di presentazione dello spesometro per il 2018. La comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute relative al terzo trimestre dovrà essere trasmessa entro il 28 febbraio 2019, insieme a quella relativa all’ultimo trimestre dell’anno. Per coloro che, invece, optano per l’invio a cadenza semestrale, i termini sono fissati rispettivamente al 1° ottobre per il primo semestre e al 28 febbraio 2019 per il secondo semestre. Fuori dall’obbligo tutti i produttori agricoli in regime di esonero dagli adempimenti IVA.

giovedì 13 settembre 2018

Legge di Bilancio 2019: cuneo fiscale e IRES saranno ridotti per pochi

Tra le misure in discussione nella prossima legge di Bilancio 2019, il Governo sarebbe orientato verso una modulazione delle misure agevolative in base alla dimensione delle imprese e l’impegno ad una maggiore semplificazione. Così dicendo, la riduzione del cuneo fiscale, focalizzata sulle imprese 4.0, e la riduzione delle aliquote IRES per le società di capitali sulla parte di utile destinata a investimenti in beni strumentali e in nuove assunzioni, andrebbero soprattutto a vantaggio di soggetti che già hanno a disposizione diversi strumenti agevolativi.

giovedì 13 settembre 2018

Cassazione: la sottoscrizione per ricevuta della buste paga non vale come quietanza

La Cassazione, sezione lavoro, con ordinanza 21699 del 6 settembre 2018, ha stabilito che, la sottoscrizione “per ricevuta” apposta dal lavoratore alla busta paga non attesta in maniera univoca, l’effettivo pagamento della somma indicata nel documento, e pertanto tale espressione non è tale da potersi interpretare alla stregua del solo riscontro letterale, imponendo invece il ricorso anche agli ulteriori criteri ermeneutici dettati dagli articoli 1362 e seguenti Cc. Solo la sottoscrizione apposta dal dipendente sui documenti fiscali relativi alla sua posizione di lavoratore subordinato (Cud e modello 101) costituisce quietanza degli importi indicati come corrisposti da parte del datore di lavoro, e ha il significato di accettazione del contenuto delle dichiarazioni fiscali e di conferma dell’esattezza dei dati riportati.

giovedì 13 settembre 2018

Visto di conformita infedele: le sanzioni

Le sanzioni per un visto di conformità infedele sono diversificate a seconda del tipo di dichiarazione. Per il 730 (precompilato o meno) l’intermediario risponde delle imposte, interessi e sanzioni che sarebbero stati applicati al contribuente, o delle sole sanzioni se modifica il 730 con dichiarazione integrativa (o comunicazione contienente gli stessi dati ove il contribuente si opponga) prima dei controlli dell’Agenzia. Per le altre dichiarazioni: si applica la sola “sanzione specifica” in capo all’intermediario (minimo di €. 258). In relazione alle sanzioni irrogate l’intermediario può procedere: in assenza di contestazione dell’ufficio al ravvedimento operoso, diversamente alla definizione in via agevolata (art. 16 D.lgs 472/97).

giovedì 13 settembre 2018

Terzo settore: pubblicato il decreto correttivo

E’ stato pubblicato nella GU del 10 settembre il Dl n. 105/2018 recante le disposizioni integrative e correttive del Codice del Terzo settore (approvato lo scorso anno con il Dlgs 117/2017 – vedi “Disciplina del Terzo settore: analisi del nuovo Codice”).

giovedì 13 settembre 2018

Entro il 1° ottobre le domande per il contributo 8 per mille 2018

Per accedere al contributo 8per mille Irpef a diretta gestione statale per l’anno 2018, le istanze per le categorie “Fame nel mondo”, “Calamità naturali”, “Assistenza ai rifugiati e ai minori stranieri non accompagnati” e “Conservazione di beni culturali” potranno essere presentate entro e non oltre il prossimo 1° ottobre. Lo ha comunicato il Dipartimento per il coordinamento amministrativo della Presidenza del Consiglio dei ministri.

mercoledì 12 settembre 2018

Gestione artigiani e commercianti: in linea i versamenti

Sono disponibili i modelli F24 per il versamento dei contributi 2018 di artigiani ed esercenti attività commerciali. Lo ha reso noto l’Inps, con il messaggio n. 3327. Le deleghe di pagamento precompilate sono disponibili, accedendo tramite pin, nel “Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti”, alla sezione “Posizione assicurativa” / “Dati del modello F24”, dove è consultabile anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti, con indicazione delle scadenze e delle causali di pagamento.

mercoledì 12 settembre 2018

Pensioni: “quota 100” prevista nella legge di bilancio con 41 anni di contributi

Nella Manovra 2019 sarà prevista per le pensioni la “quota 100” con 41 anni di contributi. Così ha detto il ministro Di Maio in audizione alle commissioni riunite Attività produttive, Lavoro e Affari sociali della Camera. Inoltre, così ha dichiarato, è necessario approva una pensione di “cittadinanza” per chi riceve un reddito inferiore a 700 euro.

mercoledì 12 settembre 2018

Terzo settore: c’è più tempo per adeguare gli statuti

Nel decreto n. 105/2018 in GU n. 210 del 10 settembre 2018, viene prevista una proroga da 18 a 24 mesi per adeguare gli statuti degli Enti del terzo settore alla nuova normativa.

mercoledì 12 settembre 2018

Manovra 2019: regime forfetario potenziato

La Manovra 2019 vuole potenziare il regime forfettario. In base alla norma in vigore, possono fruire del regime forfetario previsto dalla legge n. 190/2014 esclusivamente le imprese individuali e gli esercenti arti e professioni. La Manovra 2019 potrebbe coinvolgere anche le S.a.s., le S.n.c. e le S.r.l. trasparenti.

mercoledì 12 settembre 2018

Antiriciclaggio: un regolamento unico per revisori legali e società di revisione

Con delibera del 4 settembre 2018, la CONSOB ha adottato il regolamento unico di attuazione del Dl n. 231/2007 in materia di antiriciclaggio per i revisori legali e le società di revisione con incarichi su enti di interesse pubblico o su enti sottoposti a regime intermedio. Le disposizioni definitive in materia di adeguata verifica e conservazione entreranno in vigore dal 1° gennaio 2019.

mercoledì 12 settembre 2018

Buoni acquisto ed IVA

ll Governo ha approvato la bozza di decreto legislativo di attuazione della Dir. (UE) 2016/1065 di modifica della Dir. 2006/112/CE per quanto riguarda il trattamento dei buoni acquisto. Secondo  quanto previsto dalla Direttiva, il decreto distingue tra: buoni “monouso”: ciascun trasferimento è soggetto ad Iva (quale pagamento anticipato del bene/servizio cui dà diritto); buoni “multiuso”: ciascun trasferimento è escluso da Iva; questa si applica solo nel momento di effettuazione dell’operazione sottostante (alla consegna del buono che vale come pagamento per le prestazioni di servizio o alla consegna per le cessioni di beni).

martedì 11 settembre 2018

E-commerce: IVA dovuta in Italia se entro franchigia di 10.000 euro

La direttiva UE n. 2017/2455, che dovrà presto essere recepita dal Governo Italiano come previsto dalla legge di delegazione europea, modifica il regime impositivo dell’e-commerce diretto, prevedendo una franchigia (10.000 euro) al di sotto della quale per le operazioni in questione l’IVA sarà dovuta non nel paese del committente ma nel paese del prestatore.

martedì 11 settembre 2018

Osservatorio sulle partite Iva: il secondo trimestre 2018

E’ online, sul sito del dipartimento delle Finanze, il report trimestrale sulle partite Iva. Nel secondo trimestre 2018 si sono aperte, il 71,3% di partita Iva persone fisiche, il 23,6% società di capitali, il 4% società di persone. Circa l’1% del totale, inoltre, riguarda i non residenti e le altre forme giuridiche. Rispetto allo stesso periodo del 2017, si registra un lieve incremento di nuove attività attribuibili alle persone fisiche (+3,6%) e alle società di capitali (+1,3%), mentre prosegue il trend decrescente delle società di persone (-8,2%).

martedì 11 settembre 2018

Agenzia delle Entrate: controlli incrociati tra dichiarazioni Iva redditi e movimenti finanziari

L’Agenzia delle Entrate ha elaborato una procedura sperimentale di analisi del rischio di evasione tramite l’utilizzo delle informazioni comunicate dagli intermediari finanziari. Nelle liste selettive per le verifiche le società di capitali e di persone vanno inserite quelle che: nell’anno di imposta 2016 presentano dei movimenti significativi sui C/C aziendali e non hanno presentato il mod. Redditi e/o mod. Iva, o li hanno presentati privi di dati “significativi”.

martedì 11 settembre 2018

Finanziamenti agevolati per le startup innovative

Con “Smart&Start Italia” le starup possono ottenere finanziamenti per progetti che prevedono programmi di spesa, di importo compreso tra 100 mila e 1,5 milioni di euro, per acquistare beni di investimento e sostenere costi di gestione aziendale. La misura è stata rifinanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico con 95 milioni di euro (Legge di Bilancio 2017) mentre 45,5 milioni sono stati messi a disposizione dal Pon Imprese e Competitività 2014-2020 (DM 9 agosto 2016 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 246 del 20 ottobre 2016).

martedì 11 settembre 2018

LIPE II trimestre 2018 in scadenza

E’ in scadenza la comunicazione LI.PE. del II trimestre 2018 (per i contribuenti trimestrali) o ai mesi di aprile, maggio e giugno 2018 (per i contribuenti mensili).

martedì 11 settembre 2018

Agenzia delle Entrate: nuova sezione per gli interpelli

L’Agenzia delle Entrate ha aperto una nuova sezione “risposte agli interpelli”, pubblicando una prima risposta in tema di aliquota IVA ridotta al 10% e un principio di diritto, sempre in materia di aliquote IVA. In base a quanto previsto dal provvedimento del 7 agosto 2018, l’Agenzia pubblica gli interpelli ricevuti dalle strutture centrali, per consentire al cittadino la conoscenza di tutte le soluzioni interpretative adottate dall’amministrazione finanziaria sulle questioni poste dai contribuenti.

lunedì 10 settembre 2018

Lavori per la flat-tax

Nelle priorità della manovra 2019 c’è la flat tax. Le ultime notizie parlano, per i soggetti IVA, di  una tassa piatta “progressiva” con tre aliquote crescenti in funzione di ricavi e tempistiche di avvio dell’attività. La flat tax risulterebbe particolarmente vantaggiosa per le start-up, che sconterebbero un’aliquota del 5%. L’aliquota del 15% verrebbe applicata a imprese e professionisti con ricavi/compensi fino a 65.000 euro. L’aliquota del 20% scatterebbe, infine, sulla parte incrementale del fatturato fino a 100.000 euro. Si studiano anche nuove aliquote progressive IRPEF, con il primo scaglione al 22%, poi il 38% esteso fino a 75.000 euro e l’abrogazione del 41%.

lunedì 10 settembre 2018

E-commerce: semplificazioni dal 2019

La legge di delegazione europea 2018 attribuisce al Governo il compito di recepire in tempi brevi i contenuti della direttiva UE n. 2017/2455 in materia di e-commerce ed IVA. Le semplificazioni che dovranno entrare in vigore dal 1° gennaio 2019 riguardano, in particolare, il commercio elettronico diretto, mentre per quelle riguardanti l’e-commerce indiretto ci sarà tempo sino al 31 dicembre 2020.

lunedì 10 settembre 2018

Cassazione: salvo dalla frode fiscale il commercialista

Secondo quanto asserito nella sentenza di Cassazione n. 40100 del 6 settembre 2018, responsabile della frode fiscale è sempre l’imprenditore, anche quando è il commercialista il fautore e la contabilità è tenuta presso il suo studio. Solo una prova lo può scagionare, ma risulta essere molto difficile da fare. Così è stato condannato un imprenditore che non aveva pagato dei debiti Iva di ingente valore. La difesa dell’uomo verteva sul mancato pagamento di un suo importante cliente, e sul deposito delle fatture presso il commercialista, che a suo dire non poteva che essere l’artefice della frode…

lunedì 10 settembre 2018

E-fattura: una nuova piattaforma web delle Entrate

Consulenti del Lavoro e Agenzia delle Entrate presenteranno a Roma la nuova piattaforma informatica che faciliterà la gestione della fatturazione elettronica sul sito web dell’Agenzia. La nuova piattaforma faciliterà la gestione della e-fattura per i professionisti, gli imprenditori e i cittadini, abituati ad una gestione cartacea della fatturazione.

lunedì 10 settembre 2018

LIPE secondo trimestre 2018: termine per l’invio ancora incerto

Riguardo la situazione di incertezza creatasi sulla data di scadenza per l’invio delle liquidazioni periodiche IVA relative al secondo trimestre 2018, 17 settembre ovvero 1° ottobre 2018, l’Associazione Nazionale Commercialisti comunica di aver indirizzato al Ministro dell’Economia e delle finanze e al Direttore dell’Agenzia delle Entrate una lettera, nella quale ha messo in evidenza la situazione di disagio/incertezza in cui si trovano i commercialisti. Secondo l’ANC, si legge nel comunicato stampa del 6 settembre 2018, l’Amministrazione Finanziaria ha ignorato gli effetti della legge di Bilancio 2018.

lunedì 10 settembre 2018

Legge di delegazione europea e legge Europea 2018: le novità

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, i disegni di legge per la legge di delegazione Europea e legge Europea 2018. E’ previsto che il Governo sia delegato all’attuazione delle direttive aventi ad oggetto gli obblighi in materia di IVA per le prestazioni di servizi e le vendite a distanza di beni nonché per la prevenzione dell’uso del sistema finanziario a fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo.

venerdì 7 settembre 2018

Omesso versamento di ritenute previdenziali: assoluzione per tenuità del fatto e superamento di soli 1.000 euro la soglia

Riguardo l’omesso versamento delle ritenute previdenziali, la Cassazione con sentenza n. 39413 del 3 settembre ha assolto un’imprenditore per la particolare tenuità del fatto vista che l’evasione contributiva superava di poco 10 mila euro. Inoltre nel caso di molteplici condotte omissive sottosoglia la fattispecie va considerata comunque unitaria trattandosi di un reato con progressione criminosa.

venerdì 7 settembre 2018

Avvisi bonari: sono ripartiti i termini per il pagamento

Il 5 settembre sono riparti i termini concessi: per il pagamento delle somme dovute da avvisi bonari, e per la trasmissione di atti e documenti all’Amministrazione finanziaria.

venerdì 7 settembre 2018

Redditi 2018: la mancata presentazione dell’F24

E’ possibile che entro il 20/8/2018 non si sia presentato il modello F24 contenente compensazioni per il pagamento delle imposte risultanti dal Modello Redditi 2018. Per rimediare al mancato adempimento è possibile presentare il Modello F24 scontando una sanzione che varia a seconda del saldo del Modello F24 (a zero o a debito) e del tempo decorso dalla scadenza di pagamento.

venerdì 7 settembre 2018

Misure a sostegno del reddito: autonomi e subordinati colpiti dal sisma

Con il messaggio n. 3277 del 5 settembre 2018, L’Inps ha comunicato che i soggetti interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016, possono richiedere anche per quest’anno l’indennità e l’una tantum di sostegno al reddito. La misura riguarda i lavoratori dipendenti, parasubordinati e autonomi dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria. La proroga è ammessa nel limite delle risorse disponibili.

venerdì 7 settembre 2018

Manovra 2019: alcune semplificazioni possibili

Sono allo studio alcune semplificazioni riguardanti l’Iva. Lo split payment favorisce la formazione di ingenti crediti con limitazioni per l’utilizzo: l’obbligo di apposizione del visto di conformità per gli importi superiori a 5.000 euro. Si pensa, quindi, all’introduzione di un “plafond” che consenta l’utilizzo di una parte dei crediti Iva maturati, con minori vincoli per le compensazioni. In fututo gli F24 potrebbero essere utilizzati per effettuare il pagamento di ogni tributo. L’intervento potrebbe anche potenziare lo statuto del contribuente, raffordando il ruolo del contraddittorio preventivo e introducendo il principio che alla previsione di un nuovo adempimento dovrà corrispondere la “cancellazione” di un altro.

venerdì 7 settembre 2018

Pace fiscale: proposte in manovra

Riguardo la pace fiscale in manovra il Governo potrebbe proporre ipotesi di condono generalizzate che prevedano anche la falcidia dell’IVA evasa. Pensare a un condono dell’IVA avrebbe il risultato di ottenere un gettito utile a finanziare le riforme annunciate. Non ci sono veri rumors al riguardo, ma tutto è ancora possibile.

giovedì 6 settembre 2018

Spesometro 2018: riepilogo delle scadenze

Riepiloghiamo le scadenze per l’invio dello spesometro 2018 alla luce delle novità introdotte con il Decreto Dignità. Il calendario da rispettare è stato leggermente modificato, la prima scadenza dell’anno è stata quella il 31 maggio 2018, termine entro cui bisognava inviare lo spesometro del primo trimestre 2018. Il termine del secondo trimestre (o primo semestre) resta invariato ed è fissato al 30 settembre 2018 (1° ottobre per scadenza festiva). La scadenza del terzo trimestre (solo questa) è rinviata dal 30 novembre 2018 al 28 febbraio 2019, termine valido anche per il secondo semestre 2018. L’abolizione dello strumento è fissata dal 1° gennaio 2019, data in cui entrerà in vigore la fatturazione elettronica per tutti.

giovedì 6 settembre 2018

Inail: in linea gli elenchi definitivi ISI 2017

L’Inail ha dato avviso, il 3 settembre 2018, della pubblicazione degli elenchi definitivi delle domande di finanziamento del bando ISI 2017 inviate entro il 14 giugno 2018.

giovedì 6 settembre 2018

Manovra 2019: si studia una voluntary sui contanti

Sarebbe allo studio del Governo una voluntary sui contanti. L’ipotesi allo studio sarebbe quella di consentire il rientro dei capitali in contanti o custoditi nelle cassette di sicurezza dagli italiani con il versamento di una cedolare al 15% o, al massimo, al 20%, con obbligo di reinvestimento dell’eccedenza fatta emergere in Piani individuali di risparmio di medio e lungo periodo (PIR).

giovedì 6 settembre 2018

Antiriciclaggio: le comunicazioni di irregolarità

Tra gli adempimenti previsti dalla disciplina antiriciclaggio in capo ai “soggetti obbligati”, rientra la comunicazione delle irregolarità sulla circolazione dei contanti, titoli assimilati e assegni. Il commercialista che rileva l’infrazione (commessa dal proprio cliente), entro i successivi 30 giorni deve comunicarla alla competente Ragioneria Territoriale dello Stato, al fine di avviare il procedimento sanzionatorio, come previsto dall’art. 51 del Dl n. 231/2007. Differentemente è prevista una sanzione amministrativa in capo al commercialista (art. 63, co. 5 del Dl n. 231/2007) da 3.000 a 15.000 euro (come riformulato dal D.Lgs n. 90/2017, di recepimento della IV Direttiva comunitaria in materia antiriciclaggio).

giovedì 6 settembre 2018

Entrate tributarie gennaio-luglio con segno +

Nel periodo gennaio/luglio 2018, il gettito delle entrate tributarie erariali, rilevate secondo il criterio della competenza giuridica, è cresciuto di oltre un miliardo e mezzo rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Il dettaglio sulle cifre è on line sul sito del dipartimento delle Finanze, che ha pubblicato oggi il Bollettino gennaio/luglio, corredato dalle Appendici statistiche e dalla Nota tecnica.

giovedì 6 settembre 2018

IVA, servizi digitali e vendite a distanza: semplificazioni

Il disegno di legge di delegazione europea 2018 attribuisce al Governo il compito di recepire la direttiva n. 2017/2455/UE, che prevede semplificazioni in materia di IVA con decorrenza differenziata. Le misure, dal 2019, interesseranno il commercio elettronico diretto; dal 2021 quello indiretto. La modifica più importante, da recepire entro il 31 dicembre 2018, introduce una soglia di 10.000 euro annui al di sotto della quale gli operatori che prestano servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici nei confronti di privati consumatori potranno applicare l’IVA nello Stato membro in cui sono stabiliti, evitando di doversi identificare nei singoli Stati membri di consumo o di aderire al MOSS.

mercoledì 5 settembre 2018

Sisma Centro Italia: imposte e contributi prorogate al 2019

Il DL 55/2018 proroga, per i contribuenti diversi dai titolari di reddito d’impresa, di lavoro autonomo e agricolo, dei comuni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal terremoto il versamento di: tributi e contributi previdenziali assicurativi, che restano sospesi senza applicazione di interessi e sanzioni e verranno versati, rispettivamente, entro il 16 gennaio 2019 e 31 gennaio 2019 (il precedente termine era il 31/05/2018).

mercoledì 5 settembre 2018

Il decreto privacy è in Gazzetta Ufficiale

E’ stato pubblicato nella GU Serie Generale n.205 del 04/09/2018 il Dl n. 101/2018 recante le disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonche’ alla libera circolazione di tali dati. 

mercoledì 5 settembre 2018

Fiscalità: tessere sanitarie più veloci

Si accorciano i tempi per l’emissione delle tessere sanitarie. Secondo Agenzia delle Entrate i tempi di lavorazione scattano entro le 24 ore dalla richiesta effettuata dal cittadino. Il processo di lavorazione dura circa 8 giorni (dai 10 precedenti) e porta alla consegna del tesserino alla società di postalizzazione, che impiega almeno 10 giorni per la consegna vera e propria.

mercoledì 5 settembre 2018

Redditi 2018: in caso di dichiarazione integrativa si allunga il termine per la prescrizione

In caso di omessa presentazione del modello Redditi 2018 entro il prossimo 31 ottobre, la presentazione dell’integrativa a gennaio 2019 (90 gg dalla scadenza) allunga di un anno il termine di prescrizione di notifica degli atti impositivi (avviso di accertamento, cartella di pagamento).

mercoledì 5 settembre 2018

Studi di settore: illegittimi per il promotore finanziario monomandatario

Secondo l’ordinanza di Cassazione n. 21295 del 29 agosto 2018, a carico del promotore finanziario monomandatario non sono accertabili ricavi in nero per lo scostamento dagli studi di settore. Ciò in virtù della specifica disciplina contrattuale intercorrente con l’istituto di credito mandante e del vincolo di esclusività che lo caratterizza. Il tutto comprovato dalla produzione, da parte del contribuente, di traccia dei pagamenti e del contratto.

mercoledì 5 settembre 2018

Bonus pubblicità: istanze 2017 e 2018 dal 22 settembre

Dal prossimo 22 settembre e fino al 22 ottobre sarà possibile presentare le istanze 2017 e 2018 per l’accesso al bonus pubblicità. Le istanze 2017 saranno di tipo consuntivo degli investimenti effettuati; quelle per il 2018 saranno una “prenotazione” relativamente agli investimenti effettuati o che si intende effettuare nel periodo d’imposta. La disposizione è stata attuata dal DPCM n. 90 del 31/07/2018.

martedì 4 settembre 2018

Compensazione ruoli con crediti verso la PA: proroga a tutto il 2018

L’articolo 12-bis del decreto dignità conv. con modif. L. 96/2018 ha: prorogato al 2018 la possibilità per imprese e professionisti che vantano crediti commerciali nei confronti della pubblica amministrazione di utilizzarli in compensazione per pagare debiti affidati all’agente della riscossione entro il 31 dicembre 2017. La compensazione è operativa da subito.

martedì 4 settembre 2018

Fatture “tax free shopping” da emettere solo in modalità elettronica

Dal 1° settembre le fatture relative alle vendite tax free shopping devono essere emesse solo in modalità elettronica. L’obbligo è stato introdotto decreto legge 193/2016. Il cessionario che vuole usufruire del rimborso/sgravio dell’Iva deve assicurarsi che il punto vendita emetta fattura in modalità elettronica.

martedì 4 settembre 2018

Decreto dignità: dal 1° settembre tasse più alte per slot e videolottery

Con il rientro dalle ferie aumentanto le tasse su slot e videolottery. Come previsto dal decreto dignità, le aliquote sulle slot salgono al 19,25% e quelle sulle videolottery al 6,25%. Dal 1° maggio 2019, poi, si vedrà un progressivo aumento delle stesse, che entro il 1° gennaio 2023 vedrà elevate le aliquote, rispettivamente, al 19,6% e 6,6%.

martedì 4 settembre 2018

Fine periodo feriale

A decorrere dal 1° settembre sono ripresi i termini processuali relativamente al processo civile, amministrativo e tributario.

martedì 4 settembre 2018

Pace fiscale: nuove indiscrezioni

La pace fiscale annunciata nel “contratto di governo” pare non si farà. Secondo le ultime indiscrezioni, al suo posto saranno elaborati alcuni strumenti deflattivi del contenzioso già presenti nel nostro ordinamento. Il progetto prevederebbe più step: accertamento con adevione, chiusura liti fiscali e voluntary su cassette di sicurezza e capitali all’estero non dichiarati. La posizione sarebbe regolarizzata pagando un’aliquota tra il 15 e 20% sul reddito imponibile non dichiarato. Il contenzioso verrebbe chiuso, invece, con uno sconto compreso tra il 50 e l’80% variabile sul grado di giudizio.

martedì 4 settembre 2018

Trasparenza e scambio informazioni: San Marino conforme

Riguardo la trasparenza fiscale e lo scambio di informazioni, San Marino è conforme agli standard internazionali. Il Global Forum OCSE gli ha assegnato un rating complessivo “Compliant”.

lunedì 3 settembre 2018

Analisi del rischio di evasione: nuova procedura per le società

Al via la sperimentazione di una procedura di analisi del rischio di evasione per le società di persone e le società di capitali. A disporla è il provvedimento 31 agosto 2018 del direttore dell’Agenzia delle entrate, emanato in attuazione delle prescrizioni contenute nell’articolo 11 (“Emersione di base imponibile”) del decreto legge 201/2011. Nella fattispecie, gli operatori finanziari devono comunicare all’Archivio dei rapporti finanziari le movimentazioni e ogni informazione relativa a tali rapporti necessaria ai fini dei controlli fiscali. Le informazioni comunicate all’Archivio dei rapporti finanziari saranno utilizzate dall’Agenzia delle entrate per le analisi del rischio di evasione.

lunedì 3 settembre 2018

F24 a rischio: i criteri per il blocco

Definiti i critire per il blocco degli F24 a rischio. L’Agenzia delle Entrate ha preferito rimanere sul piano di una sostanziale genericità, saranno oggetto di filtraggio accurato le deleghe “sospette” di chi è recidivo nel compensare indebitamente crediti fiscali o è già noto non solo al Fisco, ma anche ad altro ente impositore o all’autorità giudiziaria per un uso disinvolto della compensazione tributaria. Per tutti gli altri contribuenti la selezione dei blocchi sospensivi sarà probabilmente effettuata sulla base non solo di valutazioni, codificate, di tipo qualitativo, ma anche di criteri di tipo quantitativo.

lunedì 3 settembre 2018

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it