Notizie Fiscali

  • Ricerca

CU INPS 2019: la messa a disposizione

Con avviso dato il 18 marzo l’INPS ha comunicato della messa a disposizione per pensionati e disoccupati della CU 2019. La si può scaricare online, anche presso CAF e Patronati, oppure richiedere direttamente presso gli uffici dell’Istituto. Per scaricarla online è necessario munirsi di codice Pin o credenziali SPID.

mercoledì 20 marzo 2019

La fatturazione elettronica delle cooperative agricole

Con le risposte 10, 11 e 12 a istanze di consulenza giuridica, l’Agenzia delle entrate ha dato alcuni chiarimenti in tema di fatturazione elettronica delle cooperative agricole. Le domande riguardavano: il corretto comportamento da tenere per conto del socio e nel rispetto della progressività di emissione della fattura, se la fattura emessa possa essere ricevuta per suo conto nell’area riservata e se lo si possa comunicare senza utilizzare lo SdI. Riferentesi al primo quesito, l’Agenzia precisa che “la società cooperativa agricola di conferimento può emettere la fattura per ogni singolo socio utilizzando una distinta numerazione per ciascun conferente”. Riguardo il secondo, viene chiarito che “nel predisporre la fattura elettronica la cooperativa può inserire il proprio indirizzo telematico come indirizzo del destinatario della fattura; al socio deve comunicare di avere emesso la fattura e deve trasmettergli duplicato del file XML o copia in formato PDF della fattura. Il documento può anche essere consultato dal socio (produttore agricolo) nella propria area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”.

mercoledì 20 marzo 2019

ISA: le nuove modifiche

Il MEF ha approvato modifiche agli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), applicabili al periodo di imposta 2018. Il DM è stato pubblicato nella GU del 18 marzo 2019. Le variazioni sono congeniali a situazioni di natura straordinaria, e modifiche normative e degli andamenti delle attività economiche e territoriali. I nuovi indici individuano diverse situazioni di concentrazione della domanda e dell’offerta, e in base a situazioni di differente vantaggio o di differente svantaggio competitivo.

mercoledì 20 marzo 2019

Compliance e ruoli: gli incassi dell’Agenzia

Si fanno un pò di conti in tasca all’Agenzia delle entrate con quasi 16 miliardi di euro di entrate da attività di controllo ordinarie, 1,9 milioni di lettere di compliance che hanno prodotto un gettito di 1,8 miliardi. Ed ancora, risposte più veloci agli interpelli, 618 accordi patent box, ottimo esordio della fattura elettronica. Sono questi alcuni dati dichiarati dalla stessa Agenzia ad un evento organizzato a Roma presso la sua sede centrale.

mercoledì 20 marzo 2019

Quota 100 e reddito di cittadinanza: le novità

L’iter del decreto su quota 100 e reddito di cittadinanza continua: ora è in Camera, l’approvazione è prevista per giovedì 21. Le novità: accesso agevolato alla pensione di cittadinanza (67 anni) se c’è un familiare con disabilità grave, più flessibilità in materia di patrimonio mobiliare e scala di equivalenza più favorevole, con un RdC  più ricco di 50 euro al mese; working poor per coloro che, pur lavorando, hanno un reddito inferiore a quello del RdC: è prevista un’integrazione fino a 780 euro mese, ed è consentito partecipare al patto per il lavoro; stretta sui genitori single: devono presentare entrambi l’ISEE anche se non sono sposati né conviventi; nessun sussidio se si possiedono immobili all’estero; 3000 assunzioni per i navigator, altre 4600 dal 2021; la pensione di cittadinanza potrà essere versata tramite accredito sul conto corrente o postale o pagata in contanti allo sportello nel caso in cui la somma sia inferiore ai 1.000 euro; eliminato il tetto dei 45 anni di età per il riscatto agevolato della laurea; eliminati i tre mesi di finestra per la pensione anticipata con 41 anni di contributi dei lavoratori con mansioni gravose;  per gli Statali si alza a 45mila l’anticipo del TFS (liquidazione dei dipendenti pubblici).

martedì 19 marzo 2019

Norma antielusione: Malta aderisce all’ATAD

Malta aderisce alla norma antielusione prevista dalla normativa europea ATAD1. La direttiva prevede nuove regole CFC alle imposte di uscita e regole “anti-abuso”; è stata studiata per contrastare il ricorso alla pianificazione fiscale aggressiva. I nuovi obblighi si applicano dal 1° gennaio 2019; la exit tax scatterà, invece, il 1° gennaio 2020.

martedì 19 marzo 2019

Reverse charge: in vigore fino al 2022

E’ stato prorogato al 30 giugno 2022 dal decreto fiscale, il reverse charge IVA per la cessione di telefoni cellulari, console da gioco, tablet PC e laptop. La normativa sarebbe dovuta cessare il 31 dicembre 2018, ma un emendamento al decreto IVA ha disposto che l’inversione contabile possa essere utilizzata fino al 2022, allineando, così, la normativa italiana a quella dell’Unione.

martedì 19 marzo 2019

Scadenze: intrastat

Entro il 25 marzo, gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono presentare in via telematica all’Agenzia delle dogane, o, in alternativa, all’Agenzia delle entrate, gli elenchi riepilogativi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi intracomunitarie effettuate nel mese di febbraio.

martedì 19 marzo 2019

Scadenze: entro domani il ravvedimento breve delle imposte di febbraio

Domani, 20 marzo, è l’ultimo giorno utile per regolarizzare (ravvedimento breve) i versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o insufficienti) entro il 18 febbraio dai contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi. Il versamento va eseguito  tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente o tramite un intermediario abilitato.

martedì 19 marzo 2019

Stop alla rottamazione: ecco le cartelle a rischio

Ritornano in gioco cartelle esattoriali rottamate per effetto di una sentenza della Consulta. Si tratta delle cartelle emesse dalle società scorporate da Equitalia che si occupavano della riscossione dei tributi in molti Comuni d’Italia. Le cartelle interessate, tributi Ici, Tarsu, multe e altri tributi locali, riguardano gli anni 2000-2006. Sono più di ottanta le società scorporate abilitate dal ministero dell’Economia. Tra le principali quelle che operano in più aree come la Sogert e la Soget.

 

 

 

martedì 19 marzo 2019

Violazioni formali: l’Agenzia ha stabilito le regole

L’Agenzia delle Entrate ha definito le regole, le modalità e la tempistica riguardanti la definizione degli errori formali che non incidono sulla base imponibile/imposta. Rientrano, tra i soggetti ammessi, anche i sostituti di imposta e gli intermediari abilitati. La procedura va attivata entro il 2 marzo 2020. 

lunedì 18 marzo 2019

Bilanci: tempo di redazione

Il bilancio di esercizio delle società di capitali deve essere presentato ai soci entro 120 gg dalla chiusura dell’esercizio 2018, quindi il 30 aprile per gli esercizi che coincidono con l’anno solare. L’iter prevede anche: la trasmissione all’organo di controllo, se esistente, almeno 30 giorni prima della data di approvazione, e il deposito presso la sede sociale, per consentire ai soci di prenderne visione, nei 15 giorni precedenti a quello fissato per l’approvazione. L’approvazione del bilancio può avvenire al massimo entro 180 giorni (29 giugno per gli esercizi solari) se previsto dallo Statuto e sussistano “particolari esigenze”. Dopo l’approvazione va depositato, entro i successivi 30 giorni, presso il competente ufficio del Registro delle Imprese, unitamente ai documenti allegati e al verbale di approvazione.

lunedì 18 marzo 2019

Bonus pubblicità 2019: la scadenza per la prenotazione è rinviata

Ci sono criticità per l’apertura della procedura per la prenotazione del credito di imposta per gli investimenti pubblicitari 2019. Era prevista una finestra temporale aperta dal 1° al 31 marzo 2019 (DPCM 90/2018); il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria avrebbe dovuto pubblicare, almeno 15 giorni prima la data di avvio delle domande, un avviso con l’ammontare delle risorse disponibili per la concessione dell’agevolazione. Detto avviso non è ancora stato pubblicato, si desume, pertanto, che l’invio sia da considerare rinviato.

lunedì 18 marzo 2019

Reddito di cittadinanza: i benefici per le imprese che assumono

Il decreto sul reddito di cittadinanza prevede un incentivo alle aziende che assumono soggetti titolari di reddito di cittadinanza. In caso di assunzione è previsto uno sgravio, a favore delle imprese, pari alla differenza tra 18 mensilità di reddito di cittadinanza e l’importo percepito dal neo-assunto.

lunedì 18 marzo 2019

Voucher digitalizzazione: proroga al 28 marzo

E’ stata prorogata al 28 marzo 2019 la scadenza prevista per la presentazione della domanda del voucher digitalizzazione. Lo ha comunicato il MISE con un decreto direttoriale del 14 marzo.

lunedì 18 marzo 2019

Redditi 2019: l’intestazione del documento di spesa da detrarre

In merito la detraibilità o deducibilità di un onere, e la necessità di intestazione del documento di spesa, la CM 7/2018 dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che può essere intestato anche al coniuge o familiare fiscalmente a carico. Cambia pertanto il dettato di una precedente circolare, la CM 7/2017, nella quale si sosteneva che la possibilità di detrarre per l’altro coniuge a carico implicava la necessità di avere un documento intestato a sé stesso.

lunedì 18 marzo 2019

Reddito di cittadinanza: sotto osservazione i “finti genitori single”

Per contrastare i furbi in agguato sul reddito di cittadinanza, si mettono in osservazione i “finti genitori single”. Lo prevede un emendamento al decreto sul reddito di cittadinanza. In presenza di figli minori deve essere presentato un Isee che tenga conto della situazione di entrambi i genitori, anche se non sposati o non conviventi. L’obbligo viene meno nelle situazioni in cui è sopravvenuto un successivo matrimonio, se un genitori ha avuto altri figli, se si corrisponde un assegno di mantenimento.

venerdì 15 marzo 2019

Interpelli: bonus Sud

In risposta all’interpello n. 75/2019, riguardante il mantenimento del bonus Sud in caso di cessione ramo di azienda, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che il credito non decade né subisce rideterminazione.

venerdì 15 marzo 2019

Costi di brevetto tra gli agevolabili del credito d’imposta R&S

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che tra le spese agevolabili dal credito d’imposta R&S rientrano anche i costi di brevetto. Essi concorrono alla determinazione della spesa incrementale in misura proporzionale all’impiego nello svolgimento di attività eleggibili.

venerdì 15 marzo 2019

Lavori usuranti: la comunicazione 2019

Il 1° aprile (31 marzo domenica) scade il termine per la presentazione della comunicazione lavori usuranti. L’obbligo riguarda i datori di lavoro che impiegano lavoratori in lavori usuranti che danno diritto ad andare prima in pensione (Dl n. 67/2011).

venerdì 15 marzo 2019

Detrazioni figli a carico 2019: limite di reddito

Per determinare la detrazione figli a carico 2019 valgono requisiti economici ed età. Dal corrente anno i figli sono considerati a carico fino al limite di 4.000 euro di reddito annuo, se hanno massimo 24 anni. Per quelli di età superiore, invece, il limite è il solito: 2.840,51 euro di reddito annuo.

venerdì 15 marzo 2019

Iscrizione al VIES: chiarimenti dall’Agenzia

L’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori precisazioni riguardo l’iscrizione al VIES. La mancata iscrizione non è di ostacolo al beneficiare del regime di non imponibilità IVA nell’ambito delle operazioni intracomunitarie. L’Iscrizione rappresenta solo un requisito formale.

venerdì 15 marzo 2019

Scadenze: il modello EAS 2019

Il 1° aprile (essendo il 31 marzo domenica) scade il termine di presentazione del modello EAS da parte degli enti associativi. Il modello si presenta solo in caso di variazioni intervenute nel 2018, relative ai dati precedentemente comunicati. La presentazione è necessaria per poter fruire delle agevolazioni di cui all’art. 148 Tuir.

giovedì 14 marzo 2019

ENEA: la comunicazione degli interventi 2019

L’ENEA, con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, ha reso noto che dall’11 marzo è possibile inviare le comunicazioni relative agli interventi con fine lavori nel 2019. L’invio può avvenire tramite i portali presenti in: detrazionifiscali.enea.it e acs.enea.it ed anche la homepage del sito dell’Enea. La documentazione deve essere trasmessa entro 90 giorni dalla ultimazione dei lavori.

giovedì 14 marzo 2019

Imprese: è disponibile il sito “incentivi imprese”

Dal 12 marzo 2019 è disponibile il portale – incentivi.gov.it – con tutte le informazioni relative agli incentivi che la pubblica amministrazione mette a disposizione delle aziende italiane (avvio di una nuova impresa, investimenti in macchinari, impianti e software, internazionalizzazione, formazione professionale, ricerca e sviluppo, efficienza energetica, nuove assunzioni e sgravi fiscali).

giovedì 14 marzo 2019

Frode fiscale: volontary salva dal sequestro preventivo (Cassazione)

La Corte di Cassazione – sentenza n. 10801 del 12 marzo 2019 – ha sancito che non può essere effettuato un sequestro sul profitto della frode fiscale se l’imprenditore ha aderito alla voluntary disclosure.  Per i giudici: “l’art. 5 quinquies della l. n. 167 del 1990 ha previsto espressamente che nei confronti di colui che presta la collaborazione volontaria è esclusa la punibilità per i delitti di cui agli articoli 2,3,4,5,10 bis e 10 ter del dlgs n. 74 del 2000. Quindi, perfezionata la procedura con il pagamento delle relative imposte, la causa di non punibilità farebbe venir meno, in capo alle somme derivate dalla utilizzazione delle fatture emesse per operazioni inesistenti, la natura di profitto del reato venendo dunque meno la confiscabilità di dette somme e, conseguentemente, divenendo illegittima la protrazione di un sequestro unicamente a detta confisca finalizzato”.

giovedì 14 marzo 2019

Statistiche: i lavoratori che guadagnano meno del “reddito di cittadinanza”

Ci sono lavoratori che guadagnano meno di 780 euro al mese, la misura massima mensile prevista dal “reddito di cittadinanza”. Sono giovani, donne e residenti al Sud. Ricevono uno stipendio annuo inferiore ai 10mila euro, lavorano in hotel e ristoranti, o svolgono attività sportive e di intrattenimento, con contratti di apprendistato, stagionali, a tempo determinato. La classifica delle regioni: Calabria (45%), Sicilia, Puglia e Campania (40%).

giovedì 14 marzo 2019

Modello 730: con provvedimento del 12 marzo l’Agenzia indica le regole per l’indirizzo telematico

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento del 12 marzo 2019, ha indicato termini e modalità per la scelta da parte dei sostituti d’imposta dell’indirizzo telematico dove ricevere i risultati contabili del modello 730-4. CAF, professionisti abilitati e sostituti d’imposta che prestano assistenza direttamente, devono comunicare le risultanze della dichiarazione (730-4) all’Agenzia delle Entrate che poi lo mette a disposizione dei sostituti d’imposta per i conguagli. Nel caso in cui sia impossibile per l’Agenzia rendere disponibili i modelli, proevvederà a “rimandarli” ai soggetti che hanno prestato l’assistenza fiscale affinchè provvedano a trasmetterli loro ai sostituti d’imposta.

giovedì 14 marzo 2019

Versamento IVA annuale: scadenza 18 marzo

I soggetti titolari di partita Iva devono, entro il 18 marzo, versare il saldo annuale dell’imposta dovuta risultante dalla dichiarazione. Il codice tributo da indicare è 6099. Questo saldo annuale può, in alternativa, essere versato ratealmente: dal 18 marzo, con la maggiorazione dello 0,33% mensile dell’importo di ogni rata successiva alla prima (massimo 9 rate); in unica soluzione entro la scadenza del Modello REDDITI con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivi e con possibilità di differire il versamento di ulteriori 30 gg con la maggiorazione dell’ulteriore 0,40%; rateizzato dalla data di pagamento delle somme dovute in base al Modello REDDITI, maggiorando l’importo dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivi al 16 marzo e aumentando dello 0,33% mensile l’importo di ogni rata successiva alla prima.

mercoledì 13 marzo 2019

Contributi agricoli: aumentano nel 2019

Aumentano le aliquote dei contributi agricoli INPS 2019. Lo ha comunicato l’Istituto nella circolare n. 37, pubblicata il 7 marzo 2019. L’aumento è dello 0,20% su base annua.  Per l’anno in corso l’aliquota contributiva applicata alle aziende agricole che impiegano operai a tempo indeterminato, determinato e assimilati è fissata nella misura complessiva del 29,10%, di cui l’8,84% a carico del lavoratore.

mercoledì 13 marzo 2019

Compliance: l’Agenzia pubblica una guida

E’ stata pubblicata una guida, sul sito Agenzia delle entrate – sezione guide fiscali – “L’Agenzia ti scrive: lettera di invito a regolarizzare possibili errori”. Si tratta di un vademecum sulle comunicazioni spedite per invitare i contribuenti a verificare la dichiarazione dei redditi presentata e all’eventuale regolarizzazione agevolata.

mercoledì 13 marzo 2019

Estromissione agevolata immobili: termine 31 maggio

Anche per il 2019 è prevista l’estromissione agevolata immobili impresa. Lo prevede la legge di Bilancio . Sono interessati gli immobili posseduti al 31 ottobre 2018. L’opzione va comunicata entro il 31 maggio c.a. Al fine basta un “comportamento concludente”.

mercoledì 13 marzo 2019

Eredi de cuius: la partita Iva resta aperta se presenti fatture da saldare

Gli eredi del de cuius non possono cessare la partita Iva se in essere ancora fatture da incassare oppure fatture da emettere. Nella risoluzione 34/ dell’11 marzo c.m., l’Agenzia delle entrate ha chiarito che per il caso citato è possibile una deroga all’obbligatorietà della chiusura della partita IVA del contribuente deceduto da parte degli eredi entro sei mesi dalla data della sua morte.

mercoledì 13 marzo 2019

Redditi 2019: scadenze e novità

Sono molte le novità della dichiarazione dei redditi 2019. Sono interessate, in particolare, le detrazioni e le deduzioni Irpef. Al debutto una nuova detrazione per gli abbonamenti al trasporto pubblico, e il bonus verde per i lavori effettuati nel 2018. E’ prevista anche una detrazione Irpef per le donazioni erogate in favore delle ONLUS, delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale. Le scadenze: 30 settembre 2019. L’invio del modulo dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica.

mercoledì 13 marzo 2019

Chiarimenti Agenzia delle entrate: bonus ricerca e sviluppo

Nella risposta all’interpello n. 72/2019, formulata in relazione al bonus ricerca e sviluppo, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che non è prevista la cessione a terzi, né il rimborso: il destinatario può solo essere il beneficiario dell’agevolazione.

martedì 12 marzo 2019

Cedolare secca affitti commerciali: la registrazione va fatta con il cartaceo

La registrazione dei nuovi contratti opzionati con cedolare secca affitti commerciali, introdotta dalla legge di bilancio 2019, non può ancora essere fatta con il supporto informatico. Il programma non è ancora stato aggiornato. Pertanto, fin quando persisterà l’attuale situazione, per la registrazione del modello RLI si potrà solo utilizzare il cartaceo con presentazione presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate.

martedì 12 marzo 2019

Bonus Librerie 2018: il termine per la richiesta

E’ stato fissato il termine per la richiesta del bonus librerie 2018. Il MIBACT ha comunicato che và presentata dal 3 giugno 2019 e fino al 30 settembre 2019. Si dovrà utilizzare l’apposita funzionalità presente nel portale della Direzione generale Biblioteche e Istituti Culturali.

martedì 12 marzo 2019

Imposte e tasse: convenzione Italia-Gabon contro le doppie imposizioni

Stipulata una convenzione tra Italia e Gabon che servirà ad evitare le doppie imposizioni fiscali per gli investitori italiani in Gabon. Il disegno di legge è stato approvato il 7 marzo. 

martedì 12 marzo 2019

Sul sito dell’Agenzia delle entrate il bando per assegnazione computer

L’Agenzia delle entrate assegna i pc dismessi. Ha pubblicato, sul proprio sito, il nuovo bando per l’assegnazione di oltre 10mila tra computer fissi, portatili e server. Destinatari sono: istituti scolastici statali e paritari, pubbliche amministrazioni, enti e organismi non-profit. La richiesta deve essere fatta entro le 12 del 12 aprile, esclusivamente tramite posta elettronica certificata, inviando un messaggio alla casella cessionigratuite@pec.agenziaentrate.it, e deve essere predisposta utilizzando l’applicazione online “Phoenice”, accessibile all’indirizzo https://www.fiscooggi.it/phoenice.

martedì 12 marzo 2019

Split payment: versamento dell’Iva da parte degli enti

Scadenza in vista per enti, organismi pubblici, amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, Pa autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate o presso Poste italiane, non soggetti passivi Iva. Questi soggetti, entro il 18 marzo, devono versare, con modalità telematiche, l’Iva dovuta a seguito di scissione dei pagamenti. Và utilizzato il modello F24EP – codice tributo 620E, e F24 ordinario – codice tributo 6040.

martedì 12 marzo 2019

Scadenze: lunedì 18 marzo la tassa di vidimazione

Si ricorda che lunedì 18 marzo scade il termine per il versamento della tassa di vidimazione dei libri sociali per il 2019. Il pagamento và effettuato con modello F24 con modalità telematiche – codice tributo 7085.

lunedì 11 marzo 2019

IFEL: definizione agevolata anche per i tributi comunali

L’IFEL, con una nota del 5 marzo 2019, ha adottato la normativa del Collegato Fiscale ai tributi locali, stabilendo, un regolamento, con relativa delibera consiliare, che il Comune dovrà adottare se deciderà di applicare la definizione agevolata anche ai propri tributi. La decisione se aderire o meno alla definizione agevolata è rimessa alla scelta autonoma di ciascun ente, e dovrà essere presa ento il 1° aprile 2019.

lunedì 11 marzo 2019

Scadenze: elenchi intrastat

Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono presentare in via telematica all’Agenzia delle dogane, mediante il servizio Edi, ovvero all’Agenzia delle entrate, gli elenchi intrastat relativi alle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi intracomunitarie eseguite nel mese di febbraio. La presentazione deve essere effettuata entro il 25 marzo.

lunedì 11 marzo 2019

Premi Inail 2019: novità entro il 31 marzo

I premi Inail si pagheranno con il sistema “bonus malus”, che prevederà sconti per le aziende con pochi infortuni. La novità arriva dalla legge di bilancio, che si era prefissata di ridurre il cuneo fiscale. Il testo del dm non è ancora stato pubblicato in via ufficiale, ma entro il 31 marzo 2019 l’Inail dovrà rendere disponibili le basi di calcolo del premio, che bisognerà versare in autoliquidazione entro il 16 maggio.

lunedì 11 marzo 2019

Statistiche mercato non residenziale: in positivo il IV trimestre 2018

Le compravendite del mercato non residenziale in Italia, nel IV trimestre 2018, hanno registrato un trend in espansione. Il dato è comunicato dal documento “Non Residenziale – Statistiche IV trimestre 2018”, dell’ufficio Statistiche e Studi della direzione centrale Servizi estimativi e Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate. E’ disponibile sul sito internet dell’Agenzia.

lunedì 11 marzo 2019

Statistiche compravendite abitazioni: trend positivo nel 2018

Il 2018 per le compravendite di immobili ad uso abitativo ha avuto un trend positivo. I migliori risultati si sono registrati nei capoluoghi, nei comuni minori, in tutte le aree del paese e in tutte le grandi città. I dati dettagliati sono esposti sul sito dell’Agenzia delle entrate, pubblicati dall’ Osservatorio del mercato immobiliare.

lunedì 11 marzo 2019

Agevolazioni Zfu Genova: le domande potranno essere presentate dal 16 aprile

Il Mise – circolare n. 73726 del 7 marzo 2019 – ha definito le modalità e i termini per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni fiscali e contributive previste a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi della Zfu di Genova. Le istanze andranno presentate, a partire dal 16 aprile e fino a tutto il 21 maggio, telematicamente attraverso la procedura informatica disponibile sul sito del Mise.

venerdì 8 marzo 2019

CU 2019 errata: si può correggere fino al 12 marzo

Ieri è scaduto il termine (perentorio) di presentazione delle CU 2019 ordinarie. Evenutali errori possono essere corretti entro il prossimo 12 marzo. La trasmissione della CU 2019  per le certificazioni contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata può essere effettuate entro il 31 ottobre.

venerdì 8 marzo 2019

Lettere di compliance: come rispondere all’Agenzia

Il provveddimento dell’Agenzia delle entrate del 15 febbraio 2019 ha avviato una nuova emissione di lettere di compliance ai contribuenti. Nella comunicazione sono indicate le anomalie riscontrare e il modello presentato dal quale non risultano i redditi percepiti oggetto della comunicazione e l’importo omesso complessivamente. La segnalazione arriva via Pec. Gli interessati possono: regolarizzare l’omissione/gli errori commessi tramite ravvedimento operoso (se dovuta), oppure segnalare eventuali elementi, fatti e circostanze non conosciuti dall’Agenzia.

venerdì 8 marzo 2019

SRL: limiti ed obblighi per l’organo di controllo

Con il Dl n. 14/2019 il legislatore ha modificato il regime applicabile all’organo di controllo delle Srl. E’ stato integrato l’art. 2477 cc riducendo i limiti dimensionali per la nomina di tale organo, e introducendo un nuovo obbligo di segnalazione agli amministratori nel caso in cui si profilino gli indizi di una crisi d’impresa. Le società avranno tempo fino al 16 dicembre c.a. per adeguare lo statuto alle nuove disposizioni.

venerdì 8 marzo 2019

Voucher Iva: chiarita la nuova disciplina

E’ stata chiarita la nuova disciplina relativa ai voucher Iva. Lo fa la circolare Assonime n. 6/2019, nella quale vengono illustrate le regole introdotte dal Dl n. 141/2018 per i buoni corrispettivo. Si distinguono buoni monouso e buoni multiuso. Per i buoni monouso il trasferimento è di per sè cessione o prestazione, e l’Iva è immediatamente applicabile; per i buoni multiuso, il trasferimento viene considerato all’atto del loro riscatto, cioè quando vengono consegnati al cedente i beni o al prestatore dei servizi in pagamento della cessione o prestazione. E’ solo in questo momento che l’Iva diventa applicabile.

venerdì 8 marzo 2019

Fatturazione elettronica: l’intermediario senza delega non può più trasmettere le fatture

La trasmissione di una e-fattura elettronica per conto di soggetti terzi da parte di un intermediario è possibile solo a mezzo delega. L’ANC lo ha specificato in un un comunicato stampa. Così facendo, l’Agenzia delle entrate ha messo in sicurezza il sistema, in particolar modo riguardo le criticità dettate dalla privacy.

venerdì 8 marzo 2019

Comunicazione dei beni in godimento ai soci prorogata al 15 ottobre 2013

Il termine del 31 marzo 2012, previsto al punto 3.5 del Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 16 novembre 2011, per la comunicazione dei beni in godimento ai soci, già prorogato al 31 marzo 2013, è ulteriormente prorogato al 15 ottobre 2013 (Provvedimento prot. n. 2013/37550 del 25/3/2013)

giovedì 7 marzo 2019

Scadenze: oggi la trasmissione delle CU

I sostituti d’imposta che corrispondono compensi sotto qualsiasi forma soggetti a ritenute alla fonte, nonché gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, devono trasmettere all’Agenzia delle entrate, esclusivamente in via telematica le Certificazioni uniche (Cu 2019).

giovedì 7 marzo 2019

Scadenze: oggi la comunicazione dell’indirizzo web

Oggi è l’ultimo giorno utile per l’invio telematico, da parte dei sostituti di imposta, del modello “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate”. La comunicazione serve per ricevere i risultati contabili delle dichiarazioni dei propri amministrati.

giovedì 7 marzo 2019

Scadenze: domani la trasmissione delle comunicazioni all’anagrafe tributaria

Domani è l’ultimo giorno utile per la trasmissione, da parte degli amministratori di condominio, dei dati relativi a lavori di ristrutturazione effettuati nel 2018 sulle parti comuni di edifici residenziali nonché all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo di parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione. Si tratta di un termine posticipato: la scadenza da calendario era il 28 febbraio 2019.

giovedì 7 marzo 2019

Definizione liti: al via le domande

L’Agenzia delle entrate ha attivato la procedura online per l’invio delle domande di definizione liti fiscali pendenti. Il termine ultimo di presentazione è il 31 maggio 2019.

giovedì 7 marzo 2019

Riscatto laurea e contributi: una circolare INPS con chiarimenti

Con la circolare n. 36 del 5 marzo 2019, l’INPS espone le regole riguardo il riscatto della laurea e dei contributi. Si tratta della “pace contributiva” introdotta dal decreto n. 4/2019 (reddito di cittadinanza e pensioni). Nel documento vengono chiariti non solo i requisiti previsti ma anche le regole per il calcolo dell’onere da riscatto, ovvero il costo che sarà necessario sostenere per la valorizzazione dei periodi non coperti da contribuzione. Il decreto, però, attende ancora l’ok della Camera.

giovedì 7 marzo 2019

Bollettino delle entrate tributarie 2018

Dal consueto Bollettino delle entrate tributarie pubblicato sul sito del dipartimento delle Finanze, emerge un dato 2018 in progressiva crescita. Lo Stato ha incassato, complessivamente, 463.296 milioni di euro, con un aumento di 7.652 milioni rispetto all’anno precedente (+1,7%).

giovedì 7 marzo 2019

Fatture elettroniche: se non trasmesse tramite SDI non sono emesse

Le fatture elettroniche vanno trasmesse attraverso lo SDI, altrimenti si considerano non emesse. L’iter prevede la trasmissione del file, il controllo da parte dello SDI, se superato, lo SDI trasmette entro 5 giorni il file all’indirizzo telematico presente nella fattura, in caso contrario la fattura è scartata e si considera non emessa.  La fattura controllata e accettata sarà considerata, come data di ricezione, la data di consegna al cliente da parte dello SDI. L’IVA rientrerà nella liquidazione del periodo in cui l’operazione si considera effettuata, qualora il documento sia stato ricevuto (e registrato) entro il giorno 15 del mese successivo.

giovedì 7 marzo 2019

MEF: circa 37mila famiglie hanno dovuto sospendere le rate mutuo casa

mercoledì 6 marzo 2019

Cedolare secca: la mancata comunicazione della proroga

mercoledì 6 marzo 2019

Spesometro in arrivo nuova proroga al 16 ottobre?

La stagione dello spesometro sembra infinita. Le ultime voci dicono che è in arrivo una nuova proroga al 16 ottobre, tale proroga dovrebbe permettere l’invio dei dati in tranquillità per recepire anche le novità e i chirimenti pubblicati negli ultimi giorni.

Le categorie professionali continuano a segnalare che l’adempimento sta generando fin troppe criticità, con pesanti ricadute sull’operatività di studi professionali e aziende.

mercoledì 6 marzo 2019

Dichiarazione infedele: sanzioni a tutto campo

La dichiarazione infedele sconta le sanzioni senza alcuna riduzione e senza tenere intrisa dalla riforma fiscale attuata con il Dl 158 del 2015. Le nuove e più favorevoli norme non sono automaticamente applicabili. E’ quanto hanno affermato i giudici della sezione tributaria della Cassazione nell’ordinanza n. 26444 dell’8 novembre 2017.

mercoledì 6 marzo 2019

Reddito di cittadinanza: le domande da oggi

Da oggi 6 marzo 2019 si può presentare la domanda del reddito di cittadinanza presso le Poste, al CAF oppure online con SPID. Gli aventi diritto devono essere cittadini maggiorenni italiani o dell’Unione Europea, oppure, con almeno un familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o cittadino di Paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo; deve essere resindente in Italia da almeno 10 anni.I requisiti economici: valore ISEE resta fissato a 9.360 euro, non avere un patrimonio immobiliare (esclusa la prima casa) superiore a 30.000 euro e un patrimonio mobiliare di valore non superiore a 6.000 euro per un single, incrementato in base al numero dei componenti del nucleo familiare.

mercoledì 6 marzo 2019

E’ in Gazzetta la proroga per spesometro ed esterometro

E’ stata pubblicata nella GU n. 54 del 05 marzo 2019 la proroga al 30 aprile dello spesometro e dell’esterometro. Il provvedimento proroga anche l’invio della comunicazione delle liquidazioni periodiche del 4° trimestre 2018.

mercoledì 6 marzo 2019

Statistiche: a gennaio entrate Iva in crescita

Gennaio registra un incremento delle entrate tributarie. La misura ammonta, complessivamente, al 2,7% in + rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un +0,8% riguarda le imposte dirette, le indirette un +4,6%. Dati Bollettino pubblicato sul sito del dipartimento delle Finanze.

mercoledì 6 marzo 2019

Tari: scadenza 2019

Entro il prossimo 30 aprile scade la Tari per la generalità dei contribuenti. La Tari è stata indrodotta dalla legge di stabilità 2014. Il presupposto impositivo è: “il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e le aree comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva”. La scadenza varia da Comune a Comune: nella maggior parte dei casi è ripartita in tre tranche: 1° acconto entro la fine di aprile; 2° acconto entro la fine di luglio; saldo entro la fine dell’anno. Il pagamento può essere effettuato: con modello F24; con bollettino postale; con MAV. Per il pagamento con modello F24 è previsto il codice tributo 3944 sezione Imu ed altri tributi locali.

mercoledì 6 marzo 2019

Denaro contante: si modificano (ancora) alcuni limiti

mercoledì 6 marzo 2019

Gruppo Iva in dichiarazione 2019

mercoledì 6 marzo 2019

Lavoro: le sanzioni per chi assume migranti senza regolare permesso

Dallo scorso 2 marzo, con l’entrata in vigore del decreto del Ministero dell’Interno n. 151 del 2018, sono inasprite le sanzioni accessorie per chi impiega migranti senza permesso di soggiorno. La nuova misura si attesta la 30%, che si aggiunge alla misura fissa di 5.000 euro.

mercoledì 6 marzo 2019

Bonus distributori di carburante

In seguito all’introduzione dell’obbligo di tracciabilità degli acquisti di carburante da parte dei soggetti passivi Iva a decorrere dal 1° luglio 2018, è stato introdotto un credito d’imposta a favore dei gestori degli impianti di carburante. L’ammontare del bonus è del 50% delle commissioni addebitate, da utilizzare esclusivamente in compensazione nel mod. F24; il codice tributo utile è il “6896”.

mercoledì 6 marzo 2019

Locazioni commerciali: cedolare secca in attesa di istruzioni e software

La legge di bilancio 2019 ha esteso l’uso della cedolare secca alle locazioni commerciali. In merito si è ancora in attesa dei necessari chiarimenti e dell’attivazione delle procedure che consentano l’esercizio dell’opzione.

martedì 5 marzo 2019

Contabilità Associazioni in regime forfettario

Le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni senza scopo di lucro e le associazioni pro loco che hanno optato per il regime forfetario di cui all’articolo 1 della legge 398/1991, devono annotare l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali del mese di febbraio, nel prospetto previsto dal Dm 11 febbraio 1997, opportunamente integrato, entro il 15 marzo prossimo. 

martedì 5 marzo 2019

Detrazioni per lavori di ristrutturazione condominiale: i soggetti che ne hanno diritto

I soggetti che possono usufruire delle detrazioni per i lavori di ristrutturazione edilizia su parti comuni condominiali sono: i proprietari o nudi proprietari; i familiari conviventi del possessore o detentore; i titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie); i locatari o comodatari; i soci di cooperative divise o indivise; gli imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce; i soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali. Nel caso di più soggetti che hanno potenzialmente diritto a godere delle detrazioni fiscali, ne potranno beneficiare soltanto quelli che hanno sostenuto direttamente le spese per i lavori.

martedì 5 marzo 2019

Operazione “ecobonus”: online una piattaforma dedicata

E’ attiva la procedura ecobonus. E’ stata aperta, sul sito del ministero dello Sviluppo economico, una piattaforma ad hoc per la registrazione dei concessionari. Il contributo spetta per le automobili acquistate, anche in leasing, e immatricolate in Italia tra 1° marzo 2019 e il 31 dicembre 2021. Si tratta, questa, di una prima fase, successivamente si aprirà una seconda fase che permetterà di prenotare l’incentivo.

martedì 5 marzo 2019

Scadenze per i sostituti d’imposta: la comunicazione dell’indirizzo web

Entro il 7 marzo i sostituti di imposta devono inviare il modello “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate”. L’operazione è necessaria per ricevere i risultati contabili delle dichiarazioni dei propri amministrati.

martedì 5 marzo 2019

Fisco: aliquota Iva ordinaria per prodotti digitali senza ISBN o ISSN

L’Agenzia delle Entrate, nella risposta all’interpello numero 69 del 1° marzo 2019, ha chiarito che è dovuta Iva con aliquota ordinaria sui prodotti digitali che non hanno un codice ISBN o ISSN e che non presentano le caratteristiche distintive tipiche di giornali, agenzie di stampa, libri e periodici. La fornitura di banche dati per via telematica non rientra tra le attività a cui si applica l’Iva al 4%.

martedì 5 marzo 2019

MISE: ok all’iperammortamento per le imprese sanitarie

Con la circolare n. 48160 del 1° marzo 2019 il MISE fornisce chiarimenti in merito l’iperammortamento per le imprese sanitarie. La Sanità 4.0 rientra tra gli investimenti ammessi all’agevolazione finalizzata ad incentivare lo sviluppo di tecnologia e digitalizzazione. Nella circolare è contenuto un elenco (non esaustivo) delle apparecchiature e degli altri beni ammessi alla maxi-deduzione contabile.

lunedì 4 marzo 2019

Saldo e stralcio: il servizio “fai da te”

E’ online il servizio “fai da te” per il saldo e stralcio delle cartelle. Non occorrono né pin né password, basta accedere all’area libera del portale della Agezia Riscossione, compilare e inviare la domanda di adesione.

lunedì 4 marzo 2019

Registratori di cassa: pubblicato il codice F24 per la compensazione

Con la risoluzione 33/E del 1° marzo 2019, l’Agenzia delle entrate ha istituito il codice tributo “6899” utilizzabile in F24 per la compensazione del bonus registratori di cassa. Il bonus è riconosciuto per l’acquisto o l’adattamento dei misuratori fiscali alla memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi giornalieri da parte degli esercenti commercio al minuto.

lunedì 4 marzo 2019

Il fisco che sarà: flat tax al 15% per le famiglie, Ires al 20% nel 2020

Il fisco che sarà vuole la flat tax al 15% per le famiglie, e l’Ires per le imprese al 20% nel 2020. Per fronteggiare le misure si troverà copertura dal taglio delle detrazioni fiscali. La flat tax al 15% per le famiglie interesserà solo quelle con redditi fino a 50.000 euro. Le novità troveranno spazione nella Legge di Bilancio 2020. 

lunedì 4 marzo 2019

Sisma centro Italia: le esenzioni

La legge di Bilancio 2019 ha previsto, per i territori colpiti dagli eventi sismici del centro Italia, la prorogata al 2020 dell’esenzione da IRPEF e IRES dei redditi dei fabbricati distrutti o oggetto di sgombero perchè inagibili; stesso discorso per IMU e TASI. In ogni caso il termine di esenzione non supera il 31 dicembre 2020.

lunedì 4 marzo 2019

Sisma centro Italia: adempimenti fiscali a giugno 2019

Sono sospesi fino al 31 maggio 2019, e quindi riprenderanno il 1° giugno 2019 gli adempimenti fiscali dei contribuenti residenti nei territori colpiti dal sisma centro Italia. Si tratta dei versamenti tributi sospesi, dei i versamenti contributivi e previdenziali, degli adempimenti connessi. Sono 120 le rate massime in cui sono dilazionabili i versamenti. Viene spostata al 1° gennaio 2020 la data da cui riprendono a decorrere i termini per la notifica delle cartelle di pagamento.

lunedì 4 marzo 2019

Agevolazioni alle start up innovative

La legge di Bilancio 2019 ha ulteriormente rafforzato, per il solo anno 2019, le agevolazioni fiscali destinate ai soggetti che investono nel capitale delle start-up innovative. L’incentivo consiste in una forte detrazione dall’imposta IRPEF a favore degli investitori soggetti all’imposta sul reddito delle persone fisiche; per gli “investitori società”, nel senso per i soggetti all’imposta sul reddito delle società (IRES) è riconosciuta una deduzione dal reddito complessivo.

Nello specifico, viene aumentata la misura sia della detrazione IRPEF sia della deduzione IRES, dal 30% al 40%

sabato 2 marzo 2019

Rimborsi Iva più veloci nel 2018

In base ai dati statistici pubblicati dal ministero delle Finanze, si sono accorciatii tempi medi di rimborso Iva ai contribuenti. Nel 2018 sono passati a 82 i giorni di attesa, contro i 103 del 2017. Nella metà dei casi sono ora sufficienti meno di 46 giorni per ottenere un rimborso.

venerdì 1 marzo 2019

CU 2019: scadenza trasmissione 7 marzo

La scadenza (prioritaria) per l’invio delle CU 2019 resta fissata al 7 marzo 2019. Nelle istruzioni viene anche contemplata la possbilità di un altra scadenza, concomitante con l’invio del modello 770: 31 ottobre 2019. Quest’ultima scadenza riguarda, in particolar modo, i redditi esenti ed i redditi non rientranti nel modello 730 precompilato. Resta fissata la scadenza 31 marzo 2019 per la consegna ai percipienti.

venerdì 1 marzo 2019

Tax credit per misuratori fiscali

Sono state definite, con provvedimento 28 febbraio 2019 del direttore dell’Agenzia delle entrate, le modalità di fruizione del bonus spettante per l’acquisto o l’adattamento dei misuuratori fiscali alla memorizzazione e alla trasmissione dei dati riguardanti i corrispettivi giornalieri incassati. Il contributo è previsto per gli anni 2019 e 2020, ed è pari al 50% della spesa sostenuta fino a un massimo di 250 euro (acquisto) e di 50 euro (adattamento).

venerdì 1 marzo 2019

Lavoro: ok al taglio delle tariffe INAIL del 32%

Si riducono le tariffe INAIL a carico delle imprese, con un abbattimento pari al 32%. L’indirizzo dichiarato dal vice ministro Di Maio è ridurre il cuneo fiscale.

venerdì 1 marzo 2019

Marchi: il deposito diventa celere con “fast-track”

Dallo scorso 26 febbraio depositare un marchio è diventato più rapido grazie alla nuova procedura denominata “fast-track” attiva sul portale dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Lo ha reso noto il Ministero dello Sviluppo economico sul proprio sito. La nuova procedura è opzionale, e consente di ridurre l’iter normale (180 gg) a 120 gg.

venerdì 1 marzo 2019

Modello Iva 2019: il quadro VO

Il quadro VO del modello Iva 2019 (quadro opzioni) è sostanzialmente rimasto invariato rispetto a quello dello scorso anno. L’unica novità da segnalare riguarda la decisione di revoca del regime dei minimi da parte di coloro che vi avevano fatto accesso nel 2015 al fine di accedere al regime forfettario. La casella non va barrata nel caso di accesso al regime ei minimi in un periodo antecedente il 2015.

venerdì 1 marzo 2019

Il DDL semplificazioni: novità fiscali

Si elencano le novità fiscali contenute nel Ddl semplificazioni approvato ieri dal Senato. Dichiarazione dei redditi al 30 novembre; modelli dichiarativi semplificati, con l’intento non inviare informazioni di cui l’amministrazione sia già in possesso; spostamento al 16 luglio del versamento del primo acconto e del saldo imposte; estensione dell’utilizzo del modello F24 a tutti i tributi; semplificazione ISA; trasmissione CU entro il 16 marzo (invece del 7); CU dei professionisti precompilate e contestuale abolizione del 770 per gli autonomi; rimodulazione del regime forfettario, con la reintroduzione della contabilità analitica. I giovani che avviano un’attività, agevolati con aliquota al 5%, potranno dedurre i costi, come previsto dal 2020 per chi avrà ricavi o compensi superiori a 65mila euro e fino a 100mila euro; modello unitario per le delibere comunali di tutti i tributi.

giovedì 28 febbraio 2019

Esterometro al 31 maggio

C’è tempo fino al 31 maggio 2019 per la trasmettere all’Agenzia delle entrate i dati relativi alle operazioni dei mesi di marzo e aprile 2019, rientranti nell’ambito applicativo dell’esterometro, da parte dei soggetti passivi che, tramite l’uso di interfacce elettroniche, facilitano le vendite a distanza di telefoni cellulari, console da gioco, tablet pc e laptop.

giovedì 28 febbraio 2019

MUD: il nuovo modello

Il DPCM del 24 dicembre 2018 è stato pubblicato sulla GU del 22 febbraio 2019. Il decreto approva novità riguardo il MUD relativo ai rifiuti prodotti e gestiti nel 2018. La scadenza di trasmissione è fissata al 22 giugno 2019, le omissioni sono sanzionate: per invii entro i 60 gg successivi la sanzione varia da 26 a 160 euro, oltre sale da 2.600 a 15.500 euro.

giovedì 28 febbraio 2019

Agenzia delle entrate: l’esteromentro utilizza lo stesso software dello spesometro

In una delle FAQ pubblicata da Agenzia delle entrate il 22 febbraio 2019 riguardo l’esterometro, si legge che per il suo invio è utilizzabile lo stesso software e tracciato telematico utilizzato per lo spesometro.

giovedì 28 febbraio 2019

Comunicazione spese ristrutturazione spese condominiali: proroga

L’adempimento a carico degli amministratori di condominio “Comunicazione spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico su parti comuni condominiali”, in scadenza oggi, è prorogata all’8 marzo 2019. La notizia è presente sul sito dell’Agenzia delle entrate nella sezione apposita della comunicazione.

giovedì 28 febbraio 2019

Approvato in Senato il decretone

E’ approvato in Senato il decretone con i provvedimenti relativi a quota 100 e reddito di cittadinanza, ora l’esame passa alla Camera. Il ministro Tria smentisce aumenti dell’Iva e manovra bis.

giovedì 28 febbraio 2019

Il decreto di proroga spesometro, esterometro ed anche Lipe è firmato

E’ arrivata la firma del premier Conte sul decreto che proroga non solo lo spesometro e l’esteromentro al 30 aprile, ma anche le Lipe in scadenza domani al 10 aprile, e al 19 maggio, con maggiorazione dello 0,4%, il versamento Iva per la vendita a distanza tramite interfaccia tecnoliche di tablet, console e pc.

mercoledì 27 febbraio 2019

Spesometro ed esterometro: manca solo una firma

Alla certificazione della proroga al 30 aprile 2019 dell’invio di esterometro e spesometro manca solo la firma del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Dopo la firma l’iter vuola la registrazione della Corte dei conti e la pubblicazione in Gazzetta.

mercoledì 27 febbraio 2019

Dichiarazione Iva: come richiedere il rimborso del credito

L’importo a credito scaturente dalla dichiarazione Iva 2019 (periodo imposta 2018) può essere utilizzato (normalmente) in compensazione, o anche chiesto a rimborso. La richiesta di rimborso può essere presentata dietro apposita garanzia se di importo superiore a 30.000 euro. Per i rimborsi inferiori, o nel caso di contribuenti “non a rischio” che presentano il modello Iva “vistato”, rilasciando apposite dichiarazioni sostitutive di sussistenza dei requisiti patrimoniali e di regolarità contributiva, non è prevista la garanzia. Il rimborso spetta anche ai soggetti che hanno adottato dal 2019 il regime forfetario. Il quadro interessato è il VX rigo VX4.

mercoledì 27 febbraio 2019

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it