Image Abbonati a Commercialista Telematico

Le attività per la creazione dell’awareness nel marketing digitale
 

Fabrizio Gritta

Cosa si intende per awareness? Perché questo concetto si sposa così bene con quello di brand? Come si può generare awareness nel marketing digitale?


Imposta di registro su contratto di affitto per impianto fotovoltaico
 

Giovambattista Palumbo

E’ illegittimo l’avviso di liquidazione emesso dall’Ufficio per imposta di registro afferente ad un contratto di affitto di un terreno per l’installazione di un impianto fotovoltaico riqualificato quale concessione di un diritto reale di superficie, con applicazione di aliquote proporzionali.


Gli esigui compensi dei giudici tributari – riforma giustizia tributaria
 

Maurizio Villani

Uno degli aspetti critici dell’attuale sistema della giustizia tributaria è l’irrisorietà dei compensi spettanti ai giudici tributari, non professionisti: questo incide, insieme ad altri fattori, anche sulla qualità delle sentenze


L’OCRI e la gestione assistita della crisi di impresa
 

Maria Benedetto

La riforma della crisi di impresa e dell’insolvenza ha previsto l’istituzione, presso ciascuna Camera di Commercio, di un Organismo (OCRI) composto da un collegio di tre esperti, con la funzione di assistere il debitore nella procedura di composizione della crisi. Ne esaminiamo struttura e funzioni…


Il trattamento IVA dei riaddebiti di spese nell’attività professionale
 

Alessandro Marcolla

Il riaddebito delle spese al cliente; in questo articolo analizziamo i casi di:
– trattamento dei rimborsi spese in presenza di incarico conferito da un cliente
– anticipazioni effettuate in nome e per conto del cliente
– rimborsi spese assimilati ai compensi
– riaddebito delle spese di studio


Imposta di registro: interruzione della prescrizione del potere di riscossione
 

Isabella Buscema

Sussiste differenza, in tema di imposta di registro, tra prescrizione e decadenza, istituti legati alla influenza del tempo sulle vicende giuridiche? La certezza del rapporto giuridico d’imposta esige che il potere di riscossione sia esercitato entro un periodo fissato ex lege?
Il termine decennale previsto per la riscossione dell’imposta di registro definitivamente accertata, può ritenersi interrotto dalla sola formazione del ruolo da parte del Fisco?
Per interrompere il termine decennale per la riscossione dell’imposta definitivamente accertata è necessario un atto, con carattere recettizio, che metta in mora il debitore?
La prova della notificazione della cartella esattoriale è atto idoneo ad interrompere la prescrizione del credito tributario?
Il tema della prescrizione del credito tributario e della sua interruzione in relazione ad atti riconducibili al Fisco presenta notevoli profili di criticità, risolti da recenti interventi del giudice di legittimità.


Agevolazione prima casa salvaguardata dalla donazione della precedente abitazione
 

Massimo Pipino

E’ di notevole interesse analizzare a fondo un caso trattato dall’Agenzia Entrate, in materia di agevolazioni fiscali “prima casa” (situazione da con confondersi con quella di “residenza principale”) in quanto si inserisce in un acceso dibattito relativo alle possibilità di usufruire delle medesime da parte dei contribuenti in talune particolari situazioni.
Il caso che andiamo ad esaminare riguarda la possibilità di usufruire delle agevolazioni sull’acquisto dell’immobile a condizione che il precedente immobile acquistato con agevolazione sia ceduto a titolo gratuito.


Lavoro dipendente e compatibilità con il regime forfettario
 

Antonella Madia

Una recente risposta a Interpello dell’Agenzia delle Entrate chiarisce alcuni aspetti tra la compatibilità del regime forfettario per l’anno successivo a quello nel quale si lavorava da dipendenti se, pur avendo superato il reddito di 30mila euro, il rapporto di lavoro è però cessato.


Superbonus 110%: il caso della coibentazione del tetto
 

Nicola Forte

Gli interventi di coibentazione del tetto ricadono fra quelli agevolati dal superbonus del 110%? La risposta non è ovvia dopo gli ultimi interventi del Fisco, forse troppo restrittivi…


Il credito di imposta per adeguamento anti-Covid per gli enti non commerciali
 

Danilo Sciuto

Una fondazione che svolge attività commerciale non può beneficiare del credito d’imposta previsto dal decreto “Rilancio” in relazione alle spese sostenute per l’adeguamento degli ambienti di lavoro alle misure anti-Covid perché non in possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla norma. E’ quanto recentemente espresso dall’Agenzia Entrate.

Copyright 2017 © COMMERCIALISTA TELEMATICO SRL - tutti i diritti riservati
Via Tripoli, 86 - Rimini
codice fiscale e partita I.V.A. 03273690408 ISSN 1970-0814 - ROC 14935
info@commercialistatelematico.com | www.commercialistatelematico.com

Newsletter del Commercialista Telematico