Valutazione rischio clientela ai fini antiriciclaggio

De Bonis Massimiliano
Scarica
Presentazione
Scarica
Presentazione

Disponibilità: In magazzino

Per gli Abbonati a 16,39 €+ I.V.A.
20,49 € + I.V.A.

Dettagli

Presentiamo un'utilissima applicazione in ambiente excel, per il monitoraggio della clientela dei professionisti al fine di individuare quella da assoggettare ai c.d. obblighi rafforzati di antiriciclaggio.

Tra gli adempimenti obbligatori posti a carico dei professionisti in materia di antiriciclaggio, sussiste quello dettato dall’art. 20 del D.Lgs. 231/2007 che impone di effettuare una adeguata verifica della clientela, sulla base del rischio associato al tipo di cliente e dello specifico incarico acquisito.
Da tale fondamentale operazione di verifica discende l’eventuale obbligo di adottare i c.d. “obblighi rafforzati”, ovvero l’attivazione di forme supplementari di verifica dell’identità dei soggetti e di monitoraggio del rapporto.
Non è tuttavia normativamente sancita la modalità per poter procedere “nella pratica” alla attuazione di tale adempimento (la norma prevede la possibilità di emanazione di disposizioni attuative specifiche da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ad oggi mai realizzate). Tale vuoto è stato colmato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, con l’elaborazione di un documento di linee guida per la valutazione del rischio della clientela.
L’applicazione realizzata dal Commercialista Telematico è basata proprio sulle linee guida elaborate....

L'applicazione è corredata da un utilissima guida.

Aggiornato al 20/10/2016

 

Ulteriori informazioni

Autore De Bonis Massimiliano