Se riscontri problematiche con l'aggiunta di prodotti al carrello, ti preghiamo di effettuare nuovamente il login seguendo questo link: Effettua il login qui
Carrello0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • eBook Misure economiche a sostegno di lavoro, imprese e professionisti per emergenza coronavirus eBook Misure economiche a sostegno di lavoro, imprese e professionisti per emergenza coronavirus

eBook | Coronavirus: misure per imprese, lavoro e professionisti (dopo il Decreto Rilancio)

Breve descrizione

eBook sulle misure a sostegno di lavoro, imprese e professionisti conseguenti all'emergenza Coronavirus. Aggiornato con i Decreti c.d. Cura Italia, Liquidità e Rilancio, ed in continuo aggiornamento. 184 pagine in PDF. Autrice: C. De Stefanis. Maggio 2020.
19,90 € + I.V.A.
15,90 € + I.V.A. per gli Abbonati

Dettagli

Coronavirus: misure per imprese, lavoro e professionisti

eBook sulle misure economiche a sostegno di lavoro, imprese e professionisti  di contrasto all'emergenza Coronavirus

184 pagine in PDF
Autrice: Cinzia De Stefanis
Ed. Maggio 2020

 

Aggiornato con i Decreti c.d. Cura Italia, Liquidità e Rilancio
Futuri aggiornamenti GRATUITI fino al 31/07/20

 

Aggiornato con:
- Decreto liquidità - D.L. n. 23 dell'8 aprile 2020 GU n. 94 convertito nella legge 5 giugno 2020, n. 40 GU n. 143
- Decreto Cura Italia - D.L. n.18 del 17 marzo 2020 GU n. 70 convertito nella legge 24 aprile 2002, n. 27 Gu supplemento ordinario n. 16
- Decreto cd. Rilancio del 19 maggio 2020, n. 34 convertito nella legge 77 del 17 luglio 2020, GU S.O. n.25 del 18 luglio 2020

 

L’ebook sul coronavirus è una vera e propria guida in continuo aggiornamento per seguire l’evoluzione normativa in materia di fisco, lavoro e imprese in tempo di Covid 19. Con questo strumento i professionisti possono accedere ad una serie di informazioni aggiornate in un momento in cui l’epidemia ha sconvolto le modalità operative del lavoro di molti operatori del settore.

L’emergenza coronavirus ha comportato l’emanazione di una serie di provvedimenti che hanno tentato di rispondere alle esigenze imposte dal dilagare della pandemia.

Il processo è cominciato dal decreto legge Cura Italia (decreto legge 18/2020) che, con i suoi 127 dettati normativi, spazia dalle misure sul lavoro e agli ammortizzatori sociali, alle previsioni di carattere fiscale a quelle su imprese e giustizia. Fino ad arrivare al decreto liquidità D.L. n. 23 dell'8 aprile 2020 pubblicato lo stesso giorno in GU n. 94, che introduce misure urgenti in materia di accesso al credito e rinvio di adempimenti per le imprese, nonché di poteri speciali nei settori di rilevanza strategica e di giustizia.

Il decreto interviene in sostegno alle imprese in difficoltà con misure specifiche su cinque principali ambiti:

Accesso al credito, sostegno alla liquidità, all’esportazione, all’internazionalizzazione e agli investimenti

Misure per garantire la continuità delle aziende

Rafforzamento dei poteri speciali nei settori di rilevanza strategica e degli obblighi di trasparenza in materia finanziaria

Misure fiscali e contabili

Per arrivare al cd. Decreto rilancio n. 34/2020 pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 19 maggio 2020, n. 128, supplemento ordianrio n.21). Un ristoro per imprese e lavoratori autonomi da 55 miliardi di euro. Di fatto una maxi-manovra per sostenere aziende e lavoratori.

Dalla cassa integrazione al bonus per gli autonomi, dai contributi a fondo perduto al sostegno al turismo fino al superbonus per l'edilizia privata.
Tre le tipologie di soggetti interessati ai contributi a fondo perduto: le imprese commerciali, le imprese agricole e i lavoratori autonomi. Ne sono esclusi i soggetti che hanno cessato l’impresa al 31 marzo 2020, gli enti pubblici, gli intermediari finanziari, i lavoratori dello spettacolo e i professionisti con o senza un’autonoma cassa di previdenza. Inoltre, non va superato il limite massimo di ricavi/compensi che nel 2019 non può superare il tetto dei 5 milioni di euro.

Per l’incentivo è fondamentale che la riduzione di fatturato/corrispettivi tra il mese di aprile 2019 e il mese di aprile 2020 sia almeno di un terzo. Il confronto fa riferimento al fatturato e non alle imposte sui redditi. La differenza di fatturato tra aprile 2019 e aprile 2020 è fondamentale anche per calcolare concretamente il contributo. Sulla differenza, infatti, si applica l’aliquota del 20% del 15% o del 10%, a seconda che i ricavi/compensi del 2019 non abbiano rispettivamente superato quota 400mila, 1 milioni o 5 milioni. Per le aziende nate nel 2019 è più facile perché non sono tenute a provare la differenza di fatturato.

In questo continua evoluzione legislativa si colloca l’dea di Fisco e tasse di di aggiornare il presente e-book ogni quindici giorni (a partire dall’uscita del prodotto) al fine di offrire ai professionisti del settore una guida costantemente aggiornata di tutte novità normative in materia di lavoro, fisco e imprese.

Indice prodotto

Prefazione
Parte prima - Decreto cd. rilancio e linee guida conferenza regioni per riapertura di attività commerciali e di servizi alla persona
1. Gli incentivi per ripartire

1.1 Gli incentivi contenuti nel cd. decreto Rilancio
1.1.1 Credito d'imposta per i canoni di locazione
1.1.2 Credito d'imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione
1.1.3 Credito d'imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro
1.1.4 Esenzioni dall’imposta municipale propria-IMU per il settore turistico
1.1.5 Contributi a fondo perduto
1.1.6 Disposizioni in materia di versamento dell'Irap
1.1.7 Riduzioni bollette elettriche
1.1.8 Niente Tosap per bar e ristoranti
1.1.9 Fondi per la sanificazione, dall'Inail 403 milioni alle imprese
2. Ecobonus al 110%
2.1 Aspetti generali
2.2 Cappotto termico e caldaie a condensazione e a pompa di calore
2.3 Fotovoltaico e colonnine auto elettriche con superbonus 110%
2.4 Il superbonus 110% ingloba gli interventi agevolati da ecobonus
2.5 Sismabonus 110%
2.6 Superbonus 110%, prima casa e condomìni
2.7 Ecobonus e sismabonus 110%, APE e asseverazione
2.8 Sconto in fattura e cessione del credito
2.8 Gli altri bonus per gli edifici
3. Misure per il settore turistico
3.1 Le misure per il comparto turistico
3.1.1 Bonus vacanze 2020: cos'è, a chi spetta e come richiederlo
3.1.2 Fondo Turismo
3.1.3 Fondo per la promozione del turismo in Italia
3.1.4 Ristoro ai Comuni per la riduzione di gettito dell’imposta di soggiorno e altre disposizioni in materia
Parte seconda - Decreto liquidità n. 23 /2020. Liquidità alle imprese e ai professionisti
4. Le misure per startup, incubatori, PMI innovative e venture capital
4.1 Le misure per le start up
4.2 Misure per l’editoria e le edicole
4.3 Misure per le infrastrutture e i trasporti
4.5 Misure per lo sport
4.6 Misure per l’agricoltura
5. Credito garantito per 200 Mln per imprese, professionisti e partite Iva
5.1 Credito garantito
5.2 Sace e "Garanzia Italia"
6. Prestiti garantiti fino 25 mila euro per Pmi e negozianti
6.1 Fondo Pmi con copertura integrale solo fino a 25 mila euro per Pmi e professionisti
6.2. 1 Le caratteristiche della garanzia statale sul finanziamento fino al 25% dei ricavi
6.2 1.1 Come richiedere l’intervento del fondo
Parte terza - Decreto liquidità n. 23/2020
7. Misure per continuità aziendale e mutui prima casa

7.1 Le principali novità per la vita dell’impresa
7.2 Il nuovo codice della crisi slitta all’1/9/2021
7.3 Perdite di capitali con effetti sospesi
7.4 Disposizioni temporanee sui principi di redazione del bilancio
7.5 Finanziamenti alle società
7.6 Disposizioni in materia di concordato preventivo e di accordi di ristrutturazione
7.7 Ricorso e istanza fallimento
7.8 Misure in favore dei beneficiari di mutui agevolati Invitalia
7.9 Decreto cd. Rilancio e voto plurimo nelle società quotate
Parte Quarta - Novità Decreto Cura Italia n. 18/2020 convertito dalla legge n. 27/2020 e Decreto liquidità n. 23/2020
8. Sospensione mutui prima casa, sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa, per le vittime di usura e sospensione degli sfratti

8.1 Sospensione delle rate di mutuo: le novità contenute nella legge di conversione n. 27/2020 al decreto legge n. 18/2020
8.2 Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa (cd. Fondo Gasparrini)
8.2.1 Situazioni di accesso al fondo
8.2.2 Procedura di presentazione dell’istanza di sospensione:
8.2.3 Presupposti di accesso al fondo
8.3 Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa
8.4 Distribuzione fondi sostegno affitto e morosità incolpevole
8.5 Sospensione degli sfratti
Parte quinta – Giustizia. Decreto legge n. 18/2020 convertito nella legge n. 27/2020
9. Giustizia

9.1 Le novità in materia di giustizia
Parte sesta - Novità fiscali - (Decreto liquidità n. 23/2020)
10. Decreto rilancio e rinvio scadenze fiscali

10.1 Rinvio adempimenti fiscali e tributari
10.2 Calcolo degli acconti Irpef, Iers e Irap secondo il metodo previsionale
10.3 Fisco, stop all’invio di documenti
Parte settima - Decreto Rilancio. Gli incentivi per il sostegno ai lavoratori
11. Ammortizzatori sociali a favore dei lavoratori
11.1 Gli ammortizzatori sociali
11.2 Cambio di passo per la cassa integrazione grazie al decreto cd. Rilancio
11.3 Trattamento ordinario di integrazione salariale e assegno ordinario
11.4 Trattamento ordinario di integrazione salariale e assegno ordinario
11.5 Trattamento di assegno ordinario per i datori di lavoro che hanno trattamenti di assegni di solidarietà in corso
11.6 Contratti a termine: deroga allo stop&go nelle aziende che utilizzano la Cassa integrazione
11.7 Emersione lavoro nero
12. Premio per chi ha lavorato a marzo in sede
12.1 Bonus per i lavoratori dipendenti in sede
12.2 Istituzione codici tributo
12.3 Misura variabile del bonus
12.4 Beneficiari
12.5 Datore lavoro
12.6 Chiarimenti agenzia entrate
13. Congedi parentali
13.1 Premessa
13.2 Congedo e indennità per i lavoratori dipendenti del settore privato e pubblico, i lavoratori iscritti alla gestione separata e i lavoratori autonomi
14. Bonus baby sitting
14.1 Bonus baby sitting
15. Domanda disoccupazione agricola e domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL
15.1 Proroga del termine di presentazione delle domande di disoccupazione agricola nell’anno 2020
15.2 Proroga dei termini in materia di domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL
15.3 Proroga dei termini in materia di domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL
16. Disposizioni in materia di terzo settore
16.1 Le novità del decreto cura Italia
16.2 Le novità del decreto cd. Rilancio n. 34/2020
17. Indennità economica a sostegno dei lavoratori
17.1 Le indennità economiche
17.1.1 Indennità professionisti e lavoratori con partita Iva e con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
17.1.2 Indennità lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Ago (assicurazione generale obbligatoria)
17.1.3 Indennità lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali
17.1.4 Indennità lavoratori del settore agricolo
17.1.5 Indennità lavoratori dello spettacolo
17.1.6 Indennità per i collaboratori sportivi
17.1.7 Le nuove categorie che accedono al bonus
17.1.8 Concessione di una indennità in favore dei lavoratori autonomi dei comuni di cui all’allegato 1 al Dpcm 1° marzo 2020
17.1.9 Indennità per colf e badanti
17.1.10 Indennità per i lavoratori autonomi nei comuni di cui all’alleg.1 Dpcm 1.03.2010
17.2 Diritto di precedenza lavoro agile
18. Legge 104/1992, reddito cittadinanza, reddito di emergenza e licenziamenti
18.1 Reddito di cittadinanza, Legge 104 e tregua licenziamenti
18.2 Reddito d’emergenza
Parte Ottava - Decreto cura Italia (Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 convertito nella legge 24 aprile 2020, n. 27) . Gli incentivi per il sostegno economico alle imprese
19. Sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario

19.1 Misure per il credito all’esportazione
19.2 Misure di sostegno finanziario alle piccole e medie imprese
19.3 Liquidità delle imprese colpite dall’emergenza epidemiologica mediante meccanismi di garanzia
19.4 Sospensione dei termini di rimborso per il fondo 394/81
19.5 Misure di sostegno finanziario alle imprese
19.6 Rimborso spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale finalizzati al contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19
19.7 Credito d'imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro
19.8 Requisizione alberghi e macchinari e messa a disposizione delle strutture sanitarie di personale e apparecchiature
19.9 Risorse per contratti di sviluppo
Parte Nona - (Decreto cura Italia 17 marzo 2020, n. 18 convertito nella legge 24 aprile 2020, n. 27) - Made in Italy, agricoltura e turismo
20. Made in Italy e agricoltura

20.1 Misure per l’internazionalizzazione del sistema Paese
20.2 Misure in favore del settore agricolo e della pesca
20.3 Prestazioni che esulano dal mercato del lavoro
21. Incentivi turismo, fondo emergenza cultura, misure a sostegno università
21.1 Rimborso dei contratti di soggiorno e risoluzione dei contratti di acquisto di biglietti per spettacoli, musei e altri luoghi della cultura
21.1.1 La gestione dei rimborsi effettuati tramite voucher
21.2 Fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo
21.3 Misure a sostegno delle università delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e degli enti di ricerca
Parte decima - Le misure di cassa depositi e prestiti
22. Le misure di Cassa depositi e prestiti per le imprese

22.1 Cassa depositi e prestiti a sostegno delle imprese danneggiate da Covid 19
22.2 La nuova misura da 2 miliardi per medie e grandi imprese
22.3 Il pacchetto di misure da 7 miliardi
Parte Undicesima - Crediti d’imposta, dichiarazione successione e erogazioni liberali
23. Crediti d’imposta semplificati per la filiera della stampa

23.1 Semplificati i crediti d’imposta
23.2 Bonus pubblicità
23.3 Tax credit edicole
24. Crediti d’imposta per locali commerciali
24.1 Credito d'imposta per affitti di negozi
24.2 Agenzia delle entrate
24.2.1 I chiarimenti delle entrate
25. Stop per la dichiarazione della successione
25.1 Dichiarazione della successione
26. Incentivi per erogazioni liberali
26.1 Incentivi fiscali per le erogazioni liberali
26.1.1 Persone fisiche ed enti non commerciali
26.1.2 Titolari di reddito d’impresa
26.1.3 Valorizzazione delle erogazioni in natura

Ulteriori informazioni

Autore No
Altro Autore No