Unico 2011

 
dopo tutte le variazioni normative intervenute nel 2011, per la predisposizione delle dichiarazioni si dovrà fare estrema attenzione alla gestione degli acconti versati, tenendo conto che gli acconti IRPEF e quelli da cedolare secca avevano modalità di calcolo diverse

 
la somma percepita a titolo di risarcimento per danni comportanti invalidità permanente non è soggetta ad IRPEF (C.T.P. di Lecce, segnalata dall'avv. Maurizio Villani)