Archivio articoli - anno 0

Gli operatori sono in attesa del decreto ministeriale, da emanarsi entro il prossimo 4 luglio 2018, che deve fornire indicazioni sul nuovo adempimento relativo alla rilevazione dei titolari effettivi dei trust nel Registro delle Imprese. Al momento, tuttavia, non è dato conoscere alcuna anticipazione sul contenuto del decreto stesso...
Articolo riservato agli abbonati

L’iscrizione di ipoteca sui beni personali del socio di una società in accomandita semplice è illegittima qualora l’Agenzia delle Entrate – Riscossione non provi in giudizio di aver proceduto nei confronti della persona fisica illimitatamente responsabile, solo dopo aver accertato l’incapienza o l’insufficienza del patrimonio sociale al soddisfacimento del proprio credito
Articolo riservato agli abbonati

La dichiarazione può essere modificata anche oltre i termini per la presentazione di quella integrativa e il contribuente, in sede contenziosa, può sempre opporsi alla maggiore pretesa tributaria dell’amministrazione finanziaria, allegando errori, di fatto o di diritto, commessi nella redazione della dichiarazione, incidenti sull’obbligazione tributaria. Tale orientamento si riferisce a quelle parti della dichiarazione che costituiscono mera dichiarazione di scienza.
Articolo riservato agli abbonati

1) Nuova disciplina fiscale dei redditi finanziari sotto la lente di Assonime
2) I proventi personali del Commercialista non sono soggetti ad Irap
3) Contributo unificato tributario: i Comuni non hanno maggiori privilegi sulla prenotazione a debito
4) Clausola di specificità nel processo tributario
5) Se manca “lo status quo” il coltivatore diretto non fruisce dei benefici fiscali
6) L’informatizzazione del processo tributario al Forum PA 2018
7) Società tra professionisti: non iscrivibili all’Ordine dei Commercialisti se non rispettano le condizioni L. 183/2011
8) Redditometro smontabile dal conto corrente bancario
9) Interventi di riqualificazione energetica: ok alla cessione del credito per i soggetti no tax area
10) Microcredito, Protocollo Commercialisti - Federcasse
11) Ecobonus, ecco le regole per la cessione del credito d’imposta. In campo anche consorzi e società di servizi energetici
Articolo riservato agli abbonati

I finanziamenti infruttiferi devono ritenersi sforniti del requisito della certezza, laddove non risultino adottate le relative delibere assembleari. L'effettività di un finanziamento infruttifero non può desumersi esclusivamente dalla capacità di spesa e dalla disponibilità di liquidità in capo al socio. E’ necessaria la prova scritta per dimostrare l'esistenza del prestito, non potendosi conferire valore di prova ad un elemento quale la disponibilità economica dei soci, che di per sé non ha i requisiti di gravità, precisione e concordanza
Articolo riservato agli abbonati

Si avvicina la scadenza della prima rata IMU 2018: tale scadenza fa sempre soffrire gli studi professionali perchè riguarda tantissimi contribuenti con tantissimi casi strani e particolari. In questo articolo rispondiamo al quesito di un lettore che riguarda gli adempimenti IMU in caso di abitazione principale caduta in successione e abitata solo da uno degli eredi: l'Imu è dovuta o no?
Articolo riservato agli abbonati

L'istituto della quattordicesima mensilità permette ad alcune tipologie di soggetti di ottenere una somma aggiuntiva, corrisposta nel mese di luglio, in presenza di alcuni specifici requisiti. Considerate le modifiche operate dalla Legge di Bilancio 2017, che hanno ampliato la platea dei beneficiari, analizziamo le caratteristiche e le novità di tale somma aggiuntiva
Articolo ad accesso libero

Oggi tutto si paga se non con denaro con il proprio tempo (bene ancora più prezioso). Partendo da questo presupposto spieghiamo l'utilità che un software gratuito qual è la Power Bi può avere per gli studi professionali: si tratta di un software utilissimo per la gestione delle analisi che nascono dalla contabilità e che sono fondamentali per la consulenza aziendale
Articolo ad accesso libero


Uno dei temi emergenti della fiscalità internazionale riguarda la problematica fiscale dei residenti Italiani che si trovino ad essere Cittadini Americani. L'articolo spiega le novità introdotte dalla normativa FATCA, che impone agli Istituti Finanziari di comunicare all’IRS i dati finanziari dei propri Clienti i cui elementi identificativi siano tali da far presumere la loro residenza o Cittadinanza Americana
Articolo ad accesso libero



1) Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo: tutti i chiarimenti sulle operazioni straordinarie
2) Niente ricorsi congiunti sugli atti emessi da diversi concessionari
3) E’ partita la cooperazione tra Agenzia Entrate e Consiglio nazionale dei commercialisti
4) Al via anche i tavoli territoriali tra Albi Commercialisti e Uffici delle Entrate
5) Fisco: si va verso la flat tax e semplificazione?
6) Proposte di riforma per giustizia tributaria e lavoro
7) Sport e impianti: proposte di riforma anche per società ed associazioni sportive
8) TFR: quote di aprile 2018 allo 0,945104
9) Riorganizzazione societaria e accesso al regime della tassazione di gruppo: valutazione anti-abuso in base allo Statuto del contribuente
10) Prestazioni di malattia per il personale assicurato: trasmissione dei dati retributivi
Articolo riservato agli abbonati

Le tutele nei confronti dei lavoratori autonomi sono state notevolmente ampliate dalla L. n. 81/2017, la quale ha previsto la possibilità in capo a tali soggetti di sospendere il versamento contributivo in caso di malattia e infortunio grave. L'INPS ha fornito chiarimenti riguardo al funzionamento dell’istituto della sospensione, sia con riferimento ai lavoratori autonomi non imprenditori sia con rifermento alle collaborazioni coordinate e continuative
Articolo riservato agli abbonati

Il recesso del socio è momento estremamente complicato della vita societaria; è soggetto a regole differenti nelle società di capitali e in quelle di persone e dà luogo a diversi effetti dal punto di vista tributario, generando conseguenze sia per la società che per il socio recedente. In questo articolo ne analizziamo i riflessi fiscali
Articolo riservato agli abbonati

Sebbene le Agenzie delle Entrate siano progressivamente sempre più tempestive nei controlli automatizzati, la liquidazione automatizzata e l’iscrizione a ruolo che ne consegue, difficilmente rispettano il termine previsto dalla norma. Che il termine ex art. 36-bis non sia previsto a pena di decadenza, in quanto ordinatorio, lo statuì il legislatore nel 1997 con una norma di interpretazione autentica che, però, rischia di non essere più attuale...
Articolo ad accesso libero



L'articolo approfondisce il tema dei fondi oneri e rischi in bilancio. Trattasi di accantonamenti riferibili a passività di natura certa, riferite a componenti negative di competenza del periodo oggetto della chiusura del bilancio e devono essere fatti secondo stime realistiche, tenendo in considerazione tutte le informazioni utili alla loro valutazione. L'articolo è corredato di esempi pratici di scritture contabili
Articolo riservato agli abbonati

1) Prezzi di trasferimento: il decreto attua il principio di libera concorrenza
2) Costituzione diritto di superficie: per il principio di “derivazione rafforzata”, il corrispettivo si tassa anno per anno come ricavo (e non plusvalenza)
3) Il servizio di consulenza in materia di investimenti fornito da una società ai propri clienti non fruisce dell’esenzione da Iva
4) Obbligo di dichiarazione dei redditi per le società di e-commerce
5) Compensazioni fiscali nel fallimento
6) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive di marzo 2018
7) Prezzi di trasferimento: contribuente non sanzionabile, intervento di Assonime
8) Registro di esposizione: procedura telematica per i datori senza Pat
9) CDM: approvate in via definitiva le disposizioni sul regime delle incompatibilità di amministratori giudiziari e curatori fallimentari, approvate anche misure per agenzie di viaggi
10) Cumulo INPS-Casse professionali: sottoscritte dieci convenzioni
Articolo riservato agli abbonati

E’ rinnovabile la notifica del gravame del Fisco eseguita presso il primo difensore, revocato, della società contribuente e non presso quello nominato in sostituzione già nel primo grado del giudizio. La conseguenza giuridica che deriva da tale evidente vizio procedurale non è l’inesistenza della notifica ovvero l’inammissibilità dell’appello, ma la nullità che implica la sua rinnovazione
Articolo riservato agli abbonati

1) Uniontessile e Unionchimica Confapi: nuove prestazioni Enfea
2) La libertà di scegliere il momento della consegna esclude la subordinazione
3) INPS – Messaggio 30 aprile 2018 n.1825: istruzioni operative per la proroga della CIGS per riorganizzazione o risanamento
4) CCNL ANAGINA: accordo di rinnovo
5) INPS - Messaggio 3 maggio 2018 n. 1872: proroga per il 2018 della mobilità in deroga alle crisi industriali complesse
6) Patentini macchine complesse: chiarimenti I.N.L. a seguito richiesta di parere avanzato dall’ANCE all’Ispettorato Nazionale del Lavoro
7) Fondo PREVINDAI, accessibile anche ai familiari a carico
8) Limiti minimi retribuzione imponibile giornaliera per calcolo premi assicurativi
9) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Nota del 7 maggio 2018: permesso di soggiorno per motivi familiari e attività lavorativa
10) Rimborsate le spese per il computer per agevolare il telelavoro
11) Stesura definitiva del CCNL Calzature Industria 27/4/2017
12) COVIP – Delibera 21 marzo 2018: entro il 31 maggio versamento del contributo per le forme pensionistiche complementari
13) Indennità di accompagnamento, dal 9 maggio procedura semplificata per gli ultrasessantacinquenni
14) Semplificazioni ingresso e soggiorno stranieri per motivi di ricerca: è stato approvato il decreto
15) FEDERCASSE: nuovo modello organizzativo
16) Presidente della Repubblica – comunicato 9 maggio 2018
17) Cooperative e associazioni di artisti: criteri per ottenere i contributi a fondo perduto
18) Ente bilaterale nazionale per gli studi professionali: ai datori il rimborso per la formazione sulla privacy
19) INL: Tirocini – verifiche sulla genuinità della formazione
20) INPS - Differimento degli adempimenti contributivi per ferie collettive
21) Costituito EBM Salute per i dipendenti CCNL Metalmeccanica Confapi
22) Disoccupazione agricola: decadenza dell’azione giudiziaria - INPS Messaggio n. 1166 del 16 marzo 2018
23) Dirigenti: dichiarazione contributiva del 1° Trimestre 2018 Previndai - Comunicato del 20 marzo 2018
Articolo ad accesso libero

La gestione delle operazioni doganali è soggetta a forti rigidità burocratiche: analizziamo un caso relativo al rilascio in ritardo del certificato d'origine della merce e dell'impatto fiscale di tale ritardo. Dato l'attuale sistema fiscale, è bene che il soggetto importatore esamini e controlli a fondo, per ciascuna spedizione, tutta la documentazione commerciale, di trasporto e fiscale a corredo delle importazioni
Articolo riservato agli abbonati


1) Modello Redditi Persone Fisiche 2018: novità anche sulla cedolare secca per le locazioni
2) Redditi di lavoro autonomo e d’impresa: le novità nel Modello Redditi 2018
3) Le garanzie per il contribuente sottoposto a verifica non si estendono al terzo
4) Agevolazioni fiscali per i coltivatori diretti: è necessario il requisito soggettivo
5) Il nuovo regime di tassazione degli immobili storici non si tocca
6) Doppia imposizione dei dividendi: verifica dell’effettivo pagamento
7) La scheda carburante si potrà ancora utilizzare anche dopo luglio 2018?
8) Spese sanitarie e veterinarie: modalità operative Sistema Tessera Sanitaria
9) Valutazione dell’impatto ambientale (VIA): circolare Assonime
10) Le prestazioni fornite dai chiropratici non sono esenti da IVA
Articolo riservato agli abbonati

Rimane sempre la possibilità di un rinvio, ma dal prossimo 1 luglio la fatturazione elettronica dovrebbe ampliare in modo consistente il suo raggio di azione. In questo articolo di 12 pagine analizziamo alcuni degli aspetti fondamentali della fatturazione elettronica: la composizione del documento, la trasmissione elettronica, la gestione delle ricevute, il problema della data, le eventuali note di variazione
Articolo riservato agli abbonati

Il prossimo 30 giugno scade il diritto camerale dovuto con cadenza annuale alla Camera di Commercio da parte di tutte le imprese iscritte o annotate al Registro Imprese. Per le società il diritto camerale è dovuto alle sedi delle Camere di Commercio ove è situata la sede legale, per le unità locali, per le sedi secondarie o uffici di rappresentanza. Esaminiamo le novità introdotte dai recenti decreti
Articolo riservato agli abbonati

1) Quando la risposta del fisco all’interpello del contribuente vale per tutti?
2) Ok alla detrazione Iva sui lavori per gli immobili di proprietà di terzi
3) Cinque per mille 2018: richieste in aumento
4) Valutazioni in bilancio sempre ancorate al DPR 917/1986
5) L’irregolare tenuta della contabilità non può essere addossata al Commercialista; ma l’imprenditore moroso a volte può risultare indenne da colpe penali
6) CNDCEC: le iniziative a favore degli Ordini territoriali verranno illustrate durante l’assemblea dei segretari il 24 maggio 2018
7) Garante privacy: RPD - il facsimile di comunicazione
8) Imposta comunale sulla pubblicità: dall’anno 2013 i comuni non erano più legittimati a introdurre o confermare, anche tacitamente, le maggiorazioni
9) Prezzi di trasferimento: il MEF firma il decreto con le linee guida
10) Rottamazione bis cartelle: è caos, i commercialisti chiedono rinvio
Articolo riservato agli abbonati


La Suprema Corte di Cassazione ha fornito una chiara posizione interpretativa in ordine al perimetro applicativo delle disposizioni inerenti il “segreto professionale” dei consulenti, con specifico riferimento ai divieti di utilizzabilità del contenuto delle intercettazioni intercorse tra questi ultimi ed i propri clienti
Articolo riservato agli abbonati

I giorni della campagna elettorale sono stati caratterizzati da diverse proposte in materia fiscale. Tra le tante misure due hanno attirato l’attenzione degli operatori, per ragioni diverse. La prima riguarda la c.d. flat tax, destinata, probabilmente, ad incidere anche sulla misura del prelievo fiscale. La seconda misura, anch’essa indifferibile, riguarda il “nervo scoperto” delle semplificazioni
Articolo ad accesso libero

Entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio, e, dunque, per le società con esercizio chiuso al 31/12/2017 entro il prossimo 30/05, in caso di approvazione entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, oppure entro il 29/07 in caso di approvazione entro 180 giorni (in presenza di particolari esigenze) le società di capitali devono provvedere al deposito del bilancio di esercizio presso il Registro Imprese. In questo articolo analizziamo i passaggi pratici da seguire per il deposito del bilancio in formato XBRL
Articolo riservato agli abbonati

In vista del periodo delle dichiarazioni dei Redditi 2018, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un corposo documento in materia di oneri detraibili, oneri deducibili, crediti d’imposta, ritenute, documenti da presentare e conservare con la dichiarazione dei redditi; l'obiettivo del vademecum è quello di offrire, in omaggio ai principi della trasparenza e soprattutto della collaborazione sanciti dallo Statuto dei diritti del contribuente, nell'ottica del potenziamento della tax compliance, a tutti gli operatori, uno strumento unitario che garantisce una applicazione uniforme delle norme sul territorio nazionale
Articolo riservato agli abbonati

Si avvicina il 30 giugno, termine entro il quale i datori di lavoro dovranno aver permesso ai propri dipendenti la fruizione completa delle ferie maturate nell’anno 2016. In particolare, allo scopo di garantire un opportuno e razionale turnover dei dipendenti ma nel contempo di ottemperare all’obbligo di legge, è necessario un controllo sulla situazione individuale di ciascun lavoratore fin da ora, anche allo scopo di evitare di incorrere in sanzioni
Articolo riservato agli abbonati

Il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte si delinea nell'ipotesi di pregiudizio alla realizzazione della pretesa tributaria, con l’adozione di una condotta sufficiente alla violazione della norma. Proponiamo una breve riassunto della normativa relativa questo reato tributario
Articolo riservato agli abbonati

Il Principio contabile Oic 11 in materia di “continuità aziendale” ha effetto anche per i bilanci aventi inizio dal 1° gennaio 2017. Un’impresa si può definire in continuità aziendale quando risulti in grado di soddisfare una serie di requisiti che andiamo a dettagliare in questo articolo. Nei casi di crisi aziendale la valutazione della continuità aziendale è aspetto fondamentale per la corretta redazione del bilancio
Articolo riservato agli abbonati

1) Domani scade il termine per la rottamazione delle cartelle ma si avvicina l’avvio della E-fattura obbligatoria sui carburanti
2) Revisore legale: vanno presentate entro il 25 maggio 2018 le domande per l’esame
3) Modello Redditi SP/2018: invio telematico al 31 ottobre 2018, ecco le novità per la compilazione
4) Gestione degli Oli Minerali Usati: variazione del contributo Consortile dal 1° giugno 2018
5) Lavoratori autonomi: modalità di sospensione del versamento dei contributi per malattia/infortunio
6) Assegno familiare: ecco i nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2018 - 30 giugno 2019
7) Reddito di inclusione: chiarimenti sull’abrogazione dei requisiti familiari
8) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti
9) Modalità di compilazione della denuncia mensile UNIEMENS-ListaPosPA
10) Governo: attuazione di norme europee
Articolo riservato agli abbonati

I vantaggi della digitalizzazione delle pratiche e dei documenti economici, la dematerializzazione delle fatture e la gestione elettronica delle stesse, sono oggi imprescindibili facilitatori per la collaborazione e l’integrazione tra i diversi soggetti economici. In questo articolo parliamo di fatturazione elettronica e di come questa permetta di semplificare due dei processi che creano più “grattacapi” a tutti gli studi commerciali. Per maggiori informazioni o consigli sui migliori software di fatturazione elettronica, ti consigliamo di chiedere aiuto ai professionisti di Business Partner 4 You...
Articolo ad accesso libero



E' esclusa la possibilità di poter godere delle agevolazioni prima casa nel caso di acquisto dell’immobile nel Comune in cui si svolge attività lavorativa, in caso mancato tempestivo trasferimento della residenza anagrafica preannunciato nell'atto di acquisto
Articolo riservato agli abbonati

Si può verificare il caso in cui il contribuente riceva - o consegni allo studio commerciale che si occupa della contabilità - ancora in questi giorni di maggio 2018 delle fatture datate 2017; illustriamo schematicamente i possibili comportamenti da tenere e il possibile ravvedimento della dichiarazione IVA e delle comunicazioni Lipe interessate dalle fatture in ritardo
Articolo ad accesso libero

Nel presente intervento esamineremo il caso di una scissione proporzionale seguita dalla cessione delle quote della società operativa. Si tratta di una casistica che può presentarsi quando i soci trovino un terzo soggetto interessato ad acquisire l’azienda, ma non anche il compendio immobiliare. Nella prassi si riscontra, soprattutto negli ultimi anni, che il cedente è ben lieto di disfarsi degli immobili ma che l’acquirente pone spesso dei veti.
Articolo riservato agli abbonati

Il caso di una società che risulta di comodo per aver acquistato un immobile da un fallimento senza averlo potuto utilizzare per una buona parte del periodo d'imposta oggetto di contestazione. A fronte di questa situazione i giudici hanno annullato il controllo formale, in quanto la situazione descritta dal contribuente dimostrava che la società non aveva rispettato i parametri per motivi oggettivi non dipendenti dalla propria volontà.
Articolo ad accesso libero

L’introduzione della notifica della cartella esattoriale a mezzo Pec ha immediatamente posto al centro dell’attenzione il tema della coerenza del file allegato alle regole tecniche volute dalla legge per i documenti informatici. Solo recentemente una sentenza della CTR Sicilia sembra fornire un chiarimento sul tema dei differenti algoritmi di firma digitale esistenti (CadEs e PadEs) e sembra pure indicare a quale dei due occorre fare riferimento per considerare il documento digitale conforme a quanto richiesto dalla legge
Articolo ad accesso libero

Segnaliamo un caso di risarcimento patrimoniale a favore di un contribuente che ha subito la notifica di una cartella di pagamento palesemente illegittima (in quanto emessa per un tributo già corrisposto). Al di là dell'aspetto economico della vicenda, il principio espresso dalla Cassazione appare estremamente interessante per i casi di errore lampante da parte del Fisco e conseguente risarcimento di danni patrimoniali e non
Articolo riservato agli abbonati

Le aziende che sospendono l’attività per ferie collettive possono presentare all’INPS la richiesta di differimento del termine di pagamento dei contributi dovuti. La domanda va inoltrata telematicamente all’INPS entro il 31 maggio di ogni anno, anche se è comunque possibile presentare in ritardo la richiesta in presenza di situazioni particolari, in quanto il termine è considerato ordinatorio e non perentorio. Ma come si presenta il differimento contributivo per le ferie 2018? Possono presentarlo tutte le aziende? Quali contributi possono essere differiti? Vediamo nello specifico cosa c’è da sapere sul differimento contributivo
Articolo riservato agli abbonati


La recente emanazione, da parte del MISE, del decreto che ha adeguato precedenti disposizioni in materia di ammissione e rendicontazione delle spese agevolate con il bonus investimenti, e i successivi commenti della stampa specializzata, sembrano aver sollevato dubbi sull’individuazione dei soggetti destinatari dei particolari adempimenti previsti dal citato decreto. L'articolo prevede la spiegazione pratica della compilazione della Comunicazione per la fruizione del credito d’imposta
Articolo riservato agli abbonati

1) Nuova privacy: tra le novità la nomina del responsabile e l’uso del registro dei trattamenti
2) Il ravvedimento operoso inibisce i reati tributari
3) Remissione del debito per TFM da parte dell'amministratore: conseguenze reddituali
4) Agevolazioni a favore di PMI e professionisti in zone franche urbane: circolare MiSe fa il punto
5) Bankitalia: documento sull’antiriciclaggio in consultazione fino al 12 giugno 2018, novità salienti
6) Nessuna implicazione fiscale dall’attualizzazione dei debiti sull’acquisto di partecipazioni
7) Nell’accertamento induttivo il fisco non può considerare solo i ricavi evasi (ma anche i costi)
8) Entrate: disponibile il software gratuito “RedditiOnLine Pf 2018” e quello di controllo
9) Cartelle di pagamento: sono calati gli interessi di mora dello 0,49%
10) Nuove partite Iva in calo
Articolo riservato agli abbonati
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it