Archivio articoli - anno 0



In questo articolo analizzeremo quali sono gli strumenti messi a disposizione di un Cittadino Americano che vive stabilmente in Italia, o comunque all'estero, al fine di ridurre la tassazione Americana. In particolare ci occuperemo di due istituti: - la Foreign Earned Income Exclusion (FEIE); - la Foreign Housing Exclusion o Deduction.
Articolo riservato agli abbonati



Con il Decreto Agosto viene introdotta una specifica misura per aiutare le aree più svantaggiate del Paese a mantenere l’occupazione. È infatti previsto lo sgravio del 30% dei contributi dovuti (senza un importo massimo già stabilito), fatta eccezione per i premi e contributi dovuti all’INAIL. Tale sgravio è valido da ottobre a dicembre 2020 e vi potranno accedere i datori di lavoro con sedi nelle regioni del Mezzogiorno.
Articolo riservato agli abbonati



Nel DQ del 30 Ottobre 2020:
1) Decreto Ristoro pubblicato in Gazzetta Ufficiale
2) Fusione e IRAP e altri interpelli del giorno
3) Superbonus del 110%: APE post-intervento per la verifica della fruizione del beneficio
4) Imposta di registro sul verbale societario di scissione: finanziamento soci soggetto all’aliquota del 3%
5) Modificato software il tuo ISA 2020
6) Sequestro per equivalente e successiva confisca dei beni: applicabilità - effetti
NOTIZIA IN EVIDENZA - 7) SPID: attuazione e diffusione decisamente complicata, studio del Notariato
8) Fatturazione elettronica: sistema di numerazione esadecimale dannoso per l’Erario
Articolo riservato agli abbonati

Secondo il fisco il fornitore è responsabile dei controlli sulla veridicità della dichiarazione di intenti presentata dall’esportatore abituale, anche se ha effettuato una verifica meramente formale sulla dichiarazione di intento: l'Agenzia ritiene che il cedente potrebbe trovarsi a subire pesanti sanzioni dall’amministrazione finanziaria non solo nelle ipotesi di collusione – e, quindi, frode – poste in essere con l’esportatore, ma, paradossalmente, anche in quelle in cui è egli stesso ad essere raggirato.
Articolo riservato agli abbonati



Nel DQ del 29 Ottobre 2020:
1) Esenzione dell’ICI per gli immobili ecclesiastici
2) Regime agevolativo dell’imposta di registro ed esterovestizione societaria
3) Sim ricaricabile: via libera sulla detrazione Iva per le spese fatturate direttamente da operatori telefonici
NOTIZIA IN EVIDENZA 4) Presentazione del modello Iva TR entro il 2 novembre 2020
5) Cartelle esattoriale: no alla notifica facile
6) Sul contributo una tantum alle imprese locali si applica la ritenuta d’acconto al 4%
7) Governo: indennizzi alle imprese per le attività sospese/limitate
8) Split payment Iva: disponibili (ovvero, aggiornati) gli elenchi 2020/2021
9) Si all’accertamento induttivo con l’utilizzo degli studi di settore corroborato da altre presunzioni gravi
10) Fondo Pensione Sportivi Professionisti: modalità di presentazione delle domande, rilascio della dichiarazione di responsabilità
Articolo riservato agli abbonati


Il 31 dicembre 2020 è, salvo proroghe dell’ultimo momento, l’ultimo giorno utile per effettuare gli investimenti agevolabili con il bonus Sud. L’approssimarsi del termine induce, quindi, a verificare le possibilità di accedere all’agevolazione a quanti, pur avendone diritto, finora non lo hanno ancora fatto, ovvero di rivedere le comunicazioni trasmesse per verificare la presenza di errori, incompletezze, ecc.
Un caso particolare è quello che riguarda le imprese agricole e, soprattutto gli agricoltori individuali, per i quali, se non può essere messa in dubbio l’ammissibilità all’agevolazione, trovano applicazione regole in parte differenti da quelle ordinarie.
Articolo riservato agli abbonati

Anche quest’anno si procede alla presentazione dei Modelli 730 rettificativi, la cui scadenza è fissata al 10 novembre, ai quali si arriva a seguito dei controlli, da parte di CAF e professionisti abilitati, tesi alla verifica della conformità dei dati caricati con la documentazione fornita. In caso di correttezza, vi è l’obbligo di apposizione del visto di conformità.
Diamo uno sguardo alla normativa e agli aspetti pratici relativi alle procedure.
Articolo ad accesso libero

Il visto di conformità è cosa ben diversa dall’asseverazione, in quanto il primo è rilasciato, tra i pochi abilitati, dagli iscritti all’O.D.C.E.C., laddove l’asseverazione è rilasciata dai tecnici abilitati.
Il visto di conformità è preteso dalla normativa sul Superbonus solo quando il contribuente interessato opta per l’utilizzo dello sconto in fattura ovvero per la cessione del credito d’imposta.
Articolo riservato agli abbonati

Capita sovente che i dipendenti vengano inviati dal loro datore di lavoro a svolgere l’attività lavorativa presso un’altra sede di lavoro rispetto a quella abituale, oppure che non vi sia una sede abituale di lavoro e che i dipendenti siano tenuti a recarsi ogni volta in un luogo differente, perché la variazione di volta in volta della sede di lavoro è congeniale al tipo di attività stessa.
In tutti questi casi, sorge il problema per il datore di lavoro di come indennizzare, rimborsare oppure ristorare del disagio subito il lavoratore, avendo così una grande confusione su quali siano gli importi da erogare quali indennità esenti e quali quelli rientranti nella retribuzione e quindi a tutti gli effetti tassabili.
Di seguito si intende fornire le definizioni di trasferta e trasfertismo al fine di distinguere i due istituti e non incorrere in errori che potrebbero, in caso di ispezione o di impugnativa da parte del lavoratore, dare luogo a recuperi di tipo contributivo e fiscale.
Articolo riservato agli abbonati

Una delle misure previste dal Decreto Agosto per contrastare emergenza CoronaVirus e l'impatto sui bilanci. Visto che molte attività avranno lavorato meno nel 2020 per effetto delle restrizioni, diventa possibile sospendere gli ammortamenti dei beni strumentali al fine di ridurre i costi di esercizio.
Articolo ad accesso libero

Nel DQ del 28 Ottobre 2020:
1) Covid-19: nuove misure per fronteggiare l’emergenza
2) Covid-19: servono delle misure di ristoro anche ai professionisti
3) Adempimenti degli enti locali, dei tesorieri e dei soggetti affidatari della riscossione
4) Servizi telematici catastali e ipotecari delle Entrate: compilazione questionario online facoltativa
5) Liquidazione della quota di TFR ed esoneri contributivi
6) CIGS per cessazione dell’attività delle aziende operanti nel settore aereo
NOTIZIA IN EVIDENZA 7) INPS: IncentivO Lavoro (IO Lavoro): indicazioni operative
8) CDM: approvato il Decreto ristori, blocco licenziamenti prorogato al 31 gennaio, modello 770 al 30 novembre 2020
9) Superbonus: interventi di isolamento termico del lastrico solare di un edificio in condominio di proprietà esclusiva e installazione di un impianto solare fotovoltaico
10) Accesso al SuperBonusa e altri interpelli fiscali del giorno
Articolo riservato agli abbonati

Il 31 dicembre 2020 è l’ultimo giorno utile per richiedere ed effettuare gli investimenti agevolabili con il bonus Sud.
L’approssimarsi del termine induce, quindi, a verificare le possibilità di accedere all’agevolazione a quanti, pur avendone diritto, finora non lo hanno ancora fatto, così come deve indurre ad accelerare l’eventuale programmazione ed effettuazione degli investimenti. A meno che, conformandosi alle decisioni adottate dalla Commissione europea in tema di aiuti di Stato, il Governo non provveda a deliberare la proroga di un anno anche di questa disciplina.
Articolo riservato agli abbonati

Fra i tanti bonus previsti per contrastare l'emergenza da Covid-19 vi sono alcuni contributi a fondo perduto per il settore ristorazione, agriturismi e catering: si tratta di bonus a fondo perduto per l’acquisto di produzione agroalimentare italiana di qualità. Ecco le regole per accedere a questo particolare contributo
Articolo ad accesso libero

Le gravi irregolarità di tenuta del libro giornale, dal quale non risultava redatto l’inventario, e le gravi discrasie tra rimanenze iniziali e finali e tra queste e quelle riportate nel modello Unico, non conciliabili proprio per l’assenza dell’inventario, sono già elementi sufficienti a far scattare legittimamente l’accertamento induttivo.
E’ questo, in sostanza, il pensiero espresso recentemente dalla Corte di Cassazione.
Articolo riservato agli abbonati


Superbonus 110%: pubblicate le nuove FAQ di ENEA in merito alla data di inizio lavori, alla documentazione che il contribuente è tenuto a produrre, alla distinzione tra lavori trainanti e lavori trainati, alla necessità di ottenere dall’Amministrazione comunale il rilascio dell’APE.
Articolo ad accesso libero

Finalmente sono state rese note le misure del Decreto Ristori, emanato per far fronte all'emergenza finanziaria conseguente all'epidemia di CoronaVirus: si riapre il fondo perduto per bar, ristoranti e discoteche; arriva il sostegno ai lavoratori di sport e spettacolo; la proroga del 770 ed il rinnovo della Cassa Integrazione...
Articolo ad accesso libero


Il regime di neutralità fiscale degli scambi internazionali di partecipazioni mediante permute e conferimenti: uno sguardo ai soggetti interessati, attraverso utili esempi pratici. Normativa interna ed europea a confronto.
Articolo riservato agli abbonati


Come gestire i casi di quarantena e sorveglianza durante il rapporto di lavoro? In quali circostanze ci si può avvalere della prestazione della malattia e in quali casi non è concesso? A tali domande rispondono diversi interventi di prassi introdotti dall’Istituto Previdenziale al fine di rendere meno complicato il quadro degli strumenti introdotti durante l’emergenza sanitaria in corso.
Articolo riservato agli abbonati

Dal 17 Luglio scorso un operatore economico può essere escluso dalla partecipazione a una procedura d'appalto se la stazione appaltante è a conoscenza e può adeguatamente dimostrare che lo stesso non ha ottemperato agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse o dei contributi previdenziali non definitivamente accertati qualora tale mancato pagamento costituisca una grave violazione. Tale norma rischia di escludere dagli appalti pubblici tanti imprenditori e professionisti per mero sospetto di irregolarità e va riformata.
Articolo ad accesso libero

A fronte della continuata emergenza per Covid-19 arriva un stop ai pignoramenti effettuati dall'Agenzia Entrate Riscossione presso terzi, effettuati su salari, stipendi... Analisi del nuovo DL n. 129/2020 in materia di riscossione che contiene ulteriori proroghe fino al 31 dicembre 2020
Articolo ad accesso libero

Nel DQ del 27 Ottobre 2020:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Fattura elettronica: nuovi codici Iva spia anche del reverse charge
2) Corrispettivi distributori carburanti: nuova applicazione web per invio dati in esercizio dal 27 ottobre 2020
3) Contratti pubblici dopo la conversione del decreto semplificazioni
4) Coronavirus: Dpcm, cosa non si potrà fare fino al 24 novembre; in arrivo i risarcimenti
5) Pensioni: ecco il calendario per l’anticipo del pagamento mensilità di novembre 2020
6) Immobile ereditato: benefici prima casa solo con la dichiarazione
7) Covid-19: online le domande per l’indennità onnicomprensiva
8) Covid-19: ripresa dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali
9) Coop Sociali: spese rimborsate ai soci volontari
Articolo riservato agli abbonati


Pubblichiamo il testo integrale del DPCM datato 24/10/2020 e presentato in conferenza stampa dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, nella mattinata di domenica 25 ottobre, contenente le varie norme per evitare la diffusione del contagio.
Articolo ad accesso libero



E' cambiata la possibilità di accesso all’incremento della pensione di inabilità, cd. “incremento al milione”, a seguito della sentenza della Corte Costituzionale che ha sancito l’illegittimità della norma che prevedeva tale incremento solo per i soggetti titolari di tale pensione con età superiore a 60 anni. Vediamo come funziona e cosa comporta l’incremento al milione.
Articolo ad accesso libero

In una società di persone non vi è presunzione assoluta di attribuzione ad ogni socio dei redditi, avvenendo l’attribuzione in modo indipendente dalla percezione effettiva del reddito stesso.
Il meccanismo di imputazione c.d. “per trasparenza” e la tassazione del socio indipendentemente dalla percezione del reddito, realizza un litisconsorzio necessario tra società e soci che garantisce la pienezza del contraddittorio tra le parti.
Articolo riservato agli abbonati

Finanziamenti dei soci in contanti congiuntamente ad una contabilità inattendibile, consentono al Fisco di presumere maggiori ricavi non dichiarati dalla società pari all’ammontare dei finanziamenti stessi.
E’ questa la conclusione raggiunta dalla Corte di Cassazione legittimando l’accertamento di maggior reddito in capo ai soci e in capo alla società da costoro partecipata.
Articolo riservato agli abbonati

Nel DQ del 26 Ottobre 2020:
1) Enti del Terzo Settore: adeguamenti statutari di associazioni non riconosciute costituite con atto pubblico
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) Cause che consentono alle pubbliche amministrazioni di rifiutare le fatture elettroniche
3) E’ rimborsabile il credito IVA per l’acquisto delle stazioni di ricarica veicoli elettrici
4) Rinvio Bonus Librerie e altre brevi di fisco
5) L’esperto tributarista, in società, oltre che difensore tributario può esercitare l’attività d’impresa
6) Nozione di mercato regolamentato rilevante nella normativa in materia di imposte sui redditi: consultazione pubblica della bozza di circolare
7) Approccio strategico alla sostenibilità, un documento del Corporate Reporting Forum
8) Accordo di ruling c.d. Patent Box: presentazione delle dichiarazioni integrative
9) Importo anticipato dall’INPS: istruzioni operative sulle prestazioni erogate ai lavoratori per malattia
10) Lavoratori poligrafici: istruzioni sulla rimessione in termini per la presentazione della domanda di pensione
Articolo riservato agli abbonati

Il rapporto Fisco-Contribuente dovrebbe basarsi sulla fiducia e sulla trasparenza, invece il sistema tributario italiano è troppo complesso e sembra disattendere i propositi di affidamento del contribuente promessi a suo tempo con lo Statuto dei diritti del contribuente.
Articolo riservato agli abbonati



L'indetraibilità dell'IVA per i soggetti che operano in ambito sanitario ed effettuano solo operazioni esenti: appare evidente che l'operatore sanitario che non ha potuto detrarre l'IVA sugli acquisti inerenti la propria attività finisca per "scaricare" questo maggior costo sul paziente o comunque su chi fruisce di tali servizi, aumentando il costo finale della sua prestazione.
Articolo ad accesso libero





Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it