Archivio articoli - anno 0


Il crescente disvalore sociale che caratterizza il reato di usura ed estorsione ha contribuito negli anni all'inasprimento delle sanzioni civili e penali a carico dell'usuraio e dell’estorsore, nonché a un contestuale aumento dei benefici previsti a favore della vittima. La legge 44/1999, recante “Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura” ha introdotto diverse statuizioni per avvantaggiare i soggetti danneggiati da attività usurarie o estorsive
Articolo ad accesso libero



1) Comunicazione locazioni brevi 2017: è slittata al 20 agosto 2018
2) Cessione Intra: per l’esenzione Iva basta la sostanza che prevale sulla forma
3) Risultati contabili del 730: pronto il software per la visualizzazione e stampa
4) Ingresso e soggiorno dei cittadini extraUE per motivi di ricerca, studio e tirocinio
5) Rapporto di lavoro: sempre possibile il trasferimento in sedi disagiate
6) Studi di settore: è on line il software di compilazione anomalie 2018
7) ENEA: a giorni scadono le comunicazioni per l’ecobonus
8) Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni (CIG) maggio 2018
9) Cala l’assunzione in Italia dei lavoratori domestici ma aumenta in Lombardia e Lazio
10) Nuovi rapporti di lavoro in segno più
Articolo riservato agli abbonati

Presto spirerà il termine per poter fruire del TFR in busta paga per i soggetti che ne hanno fatto richiesta ai sensi dell’opportunità fornita dalla Legge di Stabilità 2015. la quale aveva previsto l’introduzione dell’istituto in via sperimentale dall'1 marzo 2015 al 30 giugno 2018; lo strumento non è però stato reso strutturale da parte del Legislatore, così che a partire dalla paga di luglio 2018 si renderà necessario ritornare alle regole ordinarie di conferimento del TFR
Articolo ad accesso libero


Solo le prestazioni ed i servizi che realizzano le finalità istituzionali non vanno considerate come compiute nell'esercizio di attività commerciale e, quindi, come non imponibili. L'attività di gestione di un bar ristoro da parte di un ente non lucrativo può essere quindi qualificata come "non commerciale", ai fini dell'imposta sul valore aggiunto e di quella sui redditi, soltanto se la suddetta attività sia strumentale rispetto ai fini istituzionali dell'ente
Articolo riservato agli abbonati

L’economia digitale, fondata sulle tecnologie informatiche, comprende tutte le attività economiche che sulle tecnologie digitali si sono sviluppate e che ad esse fanno riferimento. Tra le varie forme che può assumere l'economia digitale va considerato l'e-commerce, una forma di commercio e vendita di beni o servizi che si effettua attraverso Internet, con piattaforme IT di diverso genere e struttura. La materia è stata oggetto di più interventi da parte della Commissione Europea
Articolo ad accesso libero

1) Direttiva antiriciclaggio in G.U. EU: carte prepagate utili ma anche a rischio
2) L’Iva sulle spese di arredamento a verde interamente detraibile, non si tratta di spese di rappresentanza
3) Auto di lusso: se manca la copertura reddituale scatta il redditometro
4) Voucher digitalizzazione: online gli importi per le imprese
5) Nuove Zone Franche Urbane: online l’elenco dei beneficiari
6) Liti tributarie pendenti in calo, aumenta l’invio telematico degli atti processuali
7) Controllo a distanza: indicazioni operative sul rilascio dei provvedimenti autorizzativi
8) Antiriciclaggio: al via la formazione e il controllo sugli iscritti da parte degli Ordini territoriali dei Commercialisti
9) Salvini: chiudere cartelle Equitalia sotto 100mila euro
10) pacchetto della Commissione UE in tema di digital taxation: Assonime risponde
Articolo riservato agli abbonati

Uno dei problemi che spesso si riscontrano nell’ambito delle modalità di applicazione delle detrazioni IRPEF è quello relativo alla distinzione tra quelli che devono essere considerati lavori in proseguimento, e quindi in grado di essere agevolati solo nel loro insieme sino a concorrenza del tetto massimo di 96.000 euro, e quelli che, invece, possono essere ritenuti interventi diversi e quindi usufruire delle detrazioni fiscali calcolate su tetti distinti ognuno dei quali di 96.000 euro. Pur trattandosi di una questione di natura squisitamente fiscale, il punto dirimente è però di tipo prettamente urbanistico e va individuato nella natura del titolo edilizio che si trova a monte dell’intervento per il quale si intende usufruire delle agevolazioni
Articolo riservato agli abbonati

Relativamente alle spese sostenute per le attività di sponsorizzazione si chiarisce che, ai fini della deducibilità, spetta al contribuente provare che l’attività sponsorizzata sia riconducibile ad una aspettativa di ritorno commerciale. Il contribuente dovrà fornire, oltre alla prova dell’inerenza con l’attività d’impresa, anche la prova reale che il fine dell’operazione di sponsorizzazione è quello dell’incremento del reddito dell’impresa; diversamente, ove non ci sia la prova dei vantaggi della sponsorizzazione rispetto al reddito d’impresa, la spesa relativa va inclusa tra quelle di rappresentanza
Articolo riservato agli abbonati

Quali possono essere gli inconvenienti per l'intermediario che trasmette un 730 senza sostituto d'imposta, anche se il contribuente è lavoratore dipendente ed il sostituto esiste? Nel caso in esame si dovrebbe usare il modello Redditi, pertanto occorre fare attenzione a quanto dichiarato dal contribuente: l'articolo contiene un facsimile di autocertifcazione
Articolo riservato agli abbonati

Valida la notifica al socio di società già cancellata della cartella che indica l’iscrizione a ruolo di somme dovute dalla società estinta. La riscossione dei debiti fiscali della società nei confronti dei soci è in ogni caso subordinata alla dimostrata responsabilità patrimoniale del socio con onere a carico dell’amministrazione ma, se il socio intende contestare la pretesa tributaria richiesta alla società, deve impugnare il primo atto al medesimo notificato anche se indicante importi a nome della società
Articolo riservato agli abbonati

1) Comunicazioni per la promozione dell’adempimento spontaneo nei confronti dei soggetti cui si applicano gli studi di settore
2) Bar all’interno di locali di associazione: quando è commerciale?
3) Cessione di ramo d’azienda: valutazione dell’azienda, metodo di calcolo
4) Operazioni straordinarie nelle imprese sociali
5) Sisma 2016: istituiti dei codici tributo per le agevolazioni alle imprese in centro Italia
6) Al via il credito d’imposta per le spese di consulenza sulla quotazione delle PMI
7) Definiti i criteri per l’individuazione del responsabile della protezione dati personali
8) Licenziamento per ragioni economiche illegittimo se il datore di lavoro non procede alla ricollocazione del lavoratore
9) Estensione delle integrazioni salariali straordinarie ai lavoratori assunti con contratto di apprendistato
Articolo riservato agli abbonati

Nel presente intervento illustriamo come, in tema di trust, si stia delineando un chiaro orientamento della Cassazione volto a sostenere la tesi secondo cui il passaggio dei beni dal disponente al trustee, non configurandosi come un atto a contenuto patrimoniale, non deve scontare le imposte di registro o di donazione in misura proporzionale
Articolo riservato agli abbonati


La Corte Costituzionale, oggi mercoledì 20 giugno 2018, in pubblica udienza, deciderà sulle eccezioni di incostituzionalità sollevate con l’ordinanza n. 59 del 22/11/2016 della Commissione Tributaria Regionale di Milano che ha sollevato questione di incostituzionalità dell’art. 26, comma 1, del DPR n. 602 del 73 nella parte in cui abilita il concessionario della riscossione alla notificazione diretta, senza intermediario, mediante invio di raccomandata con avviso di ricevimento, della cartella di pagamento
Articolo ad accesso libero


Entro il prossimo 2 luglio 2018 deve essere effettuato il versamento del saldo 2017 e del primo acconto 2018 delle imposte IRPEF, IRES, IRAP, Cedolare secca, IVIE, IVAFE, imposte sostitutive contribuenti minimi e forfettari (è ammessa la possibilità di spostare il pagamento al 20 agosto 2018 con la maggiorazione dello 0,40%). Resta sempre fatta salva la possibilità di calcolare gli acconti 2018 con il metodo previsionale in luogo del metodo storico tenendo in considerazione che eventuali errori commessi nel ricalcolo e nel versamento dell’acconto potrebbero portare all’applicazione di sanzioni
Articolo riservato agli abbonati

Le indennità ed i risarcimenti percepiti per il cosiddetto lucro cessante sono da assoggettare ad imposizione ai fini dell'imposta sul reddito, mentre le indennità ed i risarcimenti diretti a reintegrare il danno emergente non sono imponibili. Il risarcimento in denaro, a seguito di accordo transattivo, del danno consistente nella perdita di chance lavorative è considerato danno emergente non tassabile e non è classificabile nell'ambito dei redditi derivanti da obblighi di fare, non fare o permettere
Articolo riservato agli abbonati


Dal prossimo 1 gennaio 2019 entrerà in vigore quasi per tutti i soggetti passivi, fatte salve possibili proroghe, l’obbligo di emissione della fattura elettronica. Dal prossimo 1 luglio 2018 lo stesso obbligo sarà anticipato per le cessioni di carburanti per autotrazione. Anche in questo caso si sta affacciando all’orizzonte la possibilità di un rinvio del nuovo adempimento ad un momneto successivo. Tuttavia il passaggio da un sistema di tipo analogico, cioè fondato sulla “carta,” ad un sistema esclusivamente di tipo elettronico, non sarà indolore. Saranno necessari alcuni “adattamenti” normativi oltre a modificare tutte le procedure aziendali e degli studi professionali
Articolo ad accesso libero

Uno dei casi particolari di super ammortamento riguarda la spettanza dell’agevolazione nel caso in cui il bene strumentale sia concesso in comodato d’uso
Articolo riservato agli abbonati

1) Riforma del bilancio completata
2) Indice TFR di maggio 2018
3) Carburante comunque deducibile se impossibilitati a chiedere la fattura elettronica
4) A luglio arriva la 14a per i pensionati
5) L’omessa tenuta delle scritture Contabili non costituisce reato
6) Agenzia Entrate/riscossione: partono le risposte a chi ha rottamato
7) Potenzialità azioni senza valore nominale: emissione di nuove senza aumento di capitale
8) Gestione artigiani e commercianti: per gli iscritti nel 2018 pronti gli F24 precompilati
9) Aliquote IVA in Italia e in Europa: circolare di Assonime
10) Studi di settore: se accettati non sono revocabili; Inquadramento previdenziale INPS: documenti del Cndcec
Articolo riservato agli abbonati

Trattiamo il tema dell'inammissibilità dell’appello nelle ipotesi di mancanza o di assoluta incertezza della indicazione della commissione tributaria a cui è diretto, dell'appellante e delle altre parti nei cui confronti è proposto, degli estremi della sentenza impugnata, dell'esposizione sommaria dei fatti, dell’oggetto della domanda e dei motivi specifici dell'impugnazione
Articolo riservato agli abbonati

1) Potrebbe slittare l’obbligo di sperimentazione dell’E-fattura per le cessioni di carburanti
2) Quadro RR del modello “Redditi 2018”: guida alla sua compilazione
3) Al contribuente straniero l’atto tributario si può notificare in italiano
4) Nel 2017 continua la riduzione delle liti tributarie pendenti (-10,7%) e dei ricorsi presentati (-8,8%)
5) Ricorso presso la CTP con modalità cartacee ed in appello notifica in CTR via PEC: procedura legittima
6) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive di aprile 2018
7) La concessione di un beneficio fiscale non accetta errori del contribuente
8) Dogane italiane sulla brexit dal 30 marzo 2019
9) Controdeduzioni telematiche valide
10) Nessun incremento sul valore della merce importata per le royalties di terza società
Articolo riservato agli abbonati

Il diritto di superficie è un diritto reale di godimento che si costituisce grazie alla separazione tra proprietà del terreno e costruzioni ivi presenti. Può estinguersi con il congiungimento tra proprietà di suolo e fabbricati. Esaminiamo un caso oggetto di una risoluzione dell'Agenzia Entrate che si sofferma sul trattamento fiscale della proprietà superficiaria
Articolo riservato agli abbonati

Partendo da un caso pratico (ONLUS che svolge attività assistenziale) analizziamo le problematiche IMU per le Onlus: i casi di imponibilità e di esenzione
Articolo ad accesso libero

La detrazione per interventi di recupero del patrimonio edilizio spetta a fronte di spese sostenute dal contribuente nel periodo di imposta (secondo il principio di cassa); tali spese. per beneficiare della detrazione. devono essere indicate nel quadro RP del modello Redditi Persone fisiche 2018. In questo articolo esaminiamo le modalità con cui queste spese vengono trattate e come vanno inserite in dichiarazione redditi
Articolo riservato agli abbonati



Cosa succede quando i soggetti interessati da specifiche misure di sostegno al reddito non svolgono le attività di condizionalità e incorrono in sanzioni per il loro comportamento? Come segnalato dall’ANPAL, i soggetti potranno seguire uno specifico iter per il ricorso (quando ci sono giustificati motivi per ricorrere) allo scopo di veder ripristinato il loro stato di disoccupazione e i sussidi di cui godono
Articolo ad accesso libero


Riunioni, deleghe, feedback, sito internet, marketing…ma quante cose oggi un commercialista deve conoscere per far fronte alle sfide del mercato? Oggi il commercialista deve avere le competenze di un manager per gestire in modo efficace i propri collaboratori, le attività di studio e l’organizzazione. La Coaching School Karakter, in collaborazione con Mario Alberto Catarozzo, ha creato un percorso composto da 12 week-end sviluppati in un arco temporale di un anno dove allenare questa mentalità da portare nel proprio studio e da utilizzare nella consulenza con i propri clienti
Articolo ad accesso libero

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del contributo riconosciuto, sotto forma di credito d’imposta, contenente le disposizioni applicative, per le erogazioni liberali in denaro effettuate nel 2018 per lavori di restauro o ristrutturazione di impianti sportivi pubblici. Quali sono i soggetti beneficiari? Quali le modalità per beneficiarne?
Articolo ad accesso libero

Con recente sentenza, la terza sezione della Cassazione penale ha ritenuto che l’esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, in relazione al reato di omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto, è applicabile soltanto alle omissioni “per un ammontare vicinissimo alla soglia di punibilità”, attualmente fissata in 250 mila euro.
Articolo riservato agli abbonati

Si avvicina la data dell'arrivo della fatturazione elettronica anche fra privati. In questo articolo analizziamo le regole per conferire la delega agli intermediari per l’utilizzo dei servizi legati alla fatturazione elettronica da parte dei loro clienti
Articolo riservato agli abbonati

La legge di Bilancio 2017 ha equiparato le regole del calcolo dell’ACE per i soggetti IRPEF (imprese individuali, Snc e Sas) in regime di contabilità ordinaria a quelle previste per le società di capitali con decorrenza a far data dal periodo d'imposta 2016
Articolo riservato agli abbonati

1) Chiarimenti in materia di iper-ammortamento già applicabili per il 2017
2) Fattura elettronica: conferimento deleghe agli intermediari abilitati
3) Flash di giurisprudenza
4) Revisori: pubblicato sulla G.U. il nuovo regolamento sull’antiriciclaggio
5) Disponibili gli elenchi dei soggetti che hanno chiesto di accedere al beneficio del 5 per mille dopo i termini per l’iscrizione telematica
6) Fattura elettronica: da oggi parte il servizio per generare il QR-Code
7) Fattura elettronica: per il rimborso del bonus sui trasporti merci occorre indicare la targa
8) Lavori in corso su ordinazione di durata ultrannuale: profili contabili e fiscali alla luce della nuova derivazione rafforzata
9) INPS: adempimenti contributivi Istituti scolastici; Compilazione del quadro RR del modello “Redditi 2018”
10) Coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali: contributi obbligatori 2018
Articolo riservato agli abbonati


Il processo tributario telematico è attivo dal 15 luglio 2017 su tutto il territorio nazionale, a conclusione di una graduale estensione iniziata il 1˚ dicembre 2015. Ancora oggi, però, seppur sia ufficialmente attivo, il suo utilizzo è meramente facoltativo per le parti processuali: non è stata, infatti, ancora fissata una data per la sua obbligatorietà, sebbene si parli della seconda metà del 2018 come possibile momento di entrata in vigore. Facciamo il punto della situazione
Articolo ad accesso libero


La certificazione dei contratti di lavoro dovrebbe tendere a ridurre il contenzioso in materia di lavoro. Ma cosa succede nel momento in cui la certificazione si incrocia con l’ispezione dell’INL? Le risposte vengono fornite da parte proprio dell’Ispettorato, che chiarisce agli organi ispettivi come comportarsi in tali casi
Articolo riservato agli abbonati

Nel caso in cui il contribuente provi di avere risentito della crisi economica che ha colpito il settore di appartenenza non sono applicabili i coefficienti previsti dagli studi di settore, venendo così superata la presunzione legale ex art. 62 sexies del d.l. n. 331 del 1993, costituendo tale circostanza fatto decisivo ai fini della dimostrazione del conseguimento di minori ricavi
Articolo riservato agli abbonati

1) Fattura elettronica sui carburanti a rischio: proroga o sciopero dei benzinai
2) La flat tax verrà applicata già nel 2018? Stop al limite sui contanti?
3) Dichiarazione IMU/TASI per Enti: nuove specifiche tecniche disponibili dal 10 luglio 2018
4) Nuova voluntary disclosure diversa dalla precedente: ecco le indicazioni operative
5) Disponibile il software di compilazione e controllo della Comunicazione relativa alle Locazioni Brevi 2018
6) Fisco, regolarizzazione per ex frontalieri e vecchi iscritti Aire: in una circolare i chiarimenti delle Entrate
7) Parametri sui compensi del Commercialista senza vincoli
8) Nuovo studio del Notariato: meglio prevenire nelle vicende condominiali
9) Revisione triennale dei coefficienti di trasformazione del montante contributivo
10) L’indennità sostitutiva di ferie ha carattere retributivo
Articolo riservato agli abbonati

A seguito del conferimento dell’incarico si instaura tra il professionista, depositario delle scritture contabili ed il cliente un rapporto che attribuisce, a quest’ultimo, la pretesa di esigere lo svolgimento della specifica attività oggetto del contratto, a fronte di una controprestazione in denaro. Il consulente ha nei confronti del proprio cliente una responsabilità di natura contrattuale che determina, in caso di inadempimento, l’obbligo da parte sua di risarcire i danni subiti dal cliente. Non sussiste tuttavia inadempimento contrattuale e responsabilità del professionista se il cliente non comunica i dati corretti
Articolo riservato agli abbonati

L’art. 648-ter 1 del codice penale (autoriciclaggio) punisce chiunque, avendo commesso o concorso a commettere un delitto non colposo, impieghi, sostituisca, trasferisca, in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o speculative, il denaro, i beni o le altre utilità provenienti da tale delitto, in modo da ostacolare concretamente l’identificazione della loro provenienza delittuosa. Esaminiamo gli sviluppi più recenti della normativa a riguardo
Articolo riservato agli abbonati

Il Legislatore ha operato modifiche normative in favore dei professionisti, inserendo delle variazioni in materia di deducibilità delle spese alberghiere e di somministrazione degli alimenti e bevande, e delle spese sostenute per l’aggiornamento e la formazione professionale
Articolo riservato agli abbonati

L’estinzione della società determina l’intrasmissibilità delle sanzioni tributarie. Questo il principio appena espresso da una recentissima sentenza di Cassazione: se l’interpretazione giuridica dovesse trovare conferma, il fenomeno successorio dei soci alla società cancellata determinerebbe un effetto analogo alla rottamazione delle cartelle con cancellazione del debito per sanzioni
Articolo riservato agli abbonati
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it