Web tax in primavera

L’agenda della Commissione europea per il prossimo anno prevede: la normativa sulla tassazione dei giganti del web entro la prossima primavera, approvazione entro un anno del Common consolidated corporate tax base (Ccctb), adozione entro sei mesi di nuove regole per gli intermediari fiscali e delle regole di trasparenza sui beneficiari effettivi, rafforzamento del Country by country report (Cbcr) e l’approvazione di una lista dei paesi fiscalmente non collaboranti.


Partecipa alla discussione sul forum.