Voluntary: la prassi seguita dall’Ufficio

di Redazione

Pubblicato il 29 ottobre 2015

In tema di voluntary disclosure, le prassi di gestione delle pratiche dal parte degli uffici dell'Agenzia delle Entrate si possono riassumere così:  apertura alle integrazioni in corso d'opera anche con mail; possibilità della notifica dell'atto direttamente al contribuente o anche al consulente con delega; nessun obbligo di documentazione dettagliata se il contribuente si pone come soggetto passivo dell'imposizione per esempio nei casi di interposizione fittizia o trust o di riconducibilità a sé dei redditi.