Voluntary disclosure: nuova bozza di domanda


L’agenzia delle Entrate ha rilasciato una nuova bozza di modello di istanza da utilizzare per la collaborazione volontaria. Il canale telematico che dovrà essere obbligatoriamente utilizzato per la presentazione dell’istanza da parte dei professionisti sarà presto attivo. Nella nuova bozza c’è un riferimento alla normativa sulla privacy, va specificato se trattasi di disclosure internazionale o nazionale, vanno indicati i dati e i recapiti del soggetto aderente, e se ci si avvale della facoltà di accedere alla tassazione dei rendimenti sulla misura forfetaria del 5%, per le regolarizzazioni sotto i due milioni.


Partecipa alla discussione sul forum.