Voluntary Disclosure: convenzione con la Santa Sede

È stata pubblicata, sulla GU n. 170/2016, del 22 luglio scorso, la legge che ratifica e dà esecuzione alla Convenzione in materia fiscale tra il Governo della Repubblica Italiana e la Santa Sede. Il provvedimento, entrato in vigore il 23 luglio, introduce una nuova voluntary disclosure. Questa regolarizzazione interessa le attività finanziarie detenute presso enti, che svolgono professionalmente un’attività di natura finanziaria nello Stato della Città del Vaticano, entro il 31 dicembre 2013, per tutti i periodi di imposta ancora accertabili, alla data di entrata in vigore della Convenzione e, comunque, non oltre il periodo d’imposta 2013.


Partecipa alla discussione sul forum.