Voluntary disclosure: altri chiarimenti dalle Entrate


A pochi giorni dalla scadenza del termine di adesione, l’Agenzia ha pubblicato una nuova Circolare con altri chiarimenti sulla voluntary disclosure. Si legge, quindi, della possibilità riconosciuta dal Dl n. 50/2017 di detrarre le imposte, relative a redditi di lavoro dipendente e autonomo, pagate all’estero a titolo definitivo anche in caso di omessa presentazione della dichiarazione o di omessa indicazione dei citati redditi esteri, sebbene, sia entrata in vigore soltanto lo scorso 24 giugno, la si può applicare anche in relazione agli atti non ancora definiti alla medesima data, emanati in relazione alla precedente edizione della procedura di collaborazione volontaria.


Partecipa alla discussione sul forum.