Visto di conformita infedele: le sanzioni

Le sanzioni per un visto di conformità infedele sono diversificate a seconda del tipo di dichiarazione. Per il 730 (precompilato o meno) l’intermediario risponde delle imposte, interessi e sanzioni che sarebbero stati applicati al contribuente, o delle sole sanzioni se modifica il 730 con dichiarazione integrativa (o comunicazione contienente gli stessi dati ove il contribuente si opponga) prima dei controlli dell’Agenzia. Per le altre dichiarazioni: si applica la sola “sanzione specifica” in capo all’intermediario (minimo di €. 258). In relazione alle sanzioni irrogate l’intermediario può procedere: in assenza di contestazione dell’ufficio al ravvedimento operoso, diversamente alla definizione in via agevolata (art. 16 D.lgs 472/97).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it