Via libera all’utilizzo del credito per gli investimenti in ricerca e sviluppo


La risoluzione AE 97/E del 25 novembre 2015 ha istituito il codice tributo per usufruire del credito relativo ad investimenti in ricerca e sviluppo. Il nuovo codice sarà utilizzabile a partire dal 2016 dalle imprese che sostengono costi per quelle attività negli anni dal 2015 al 2019. Il codice tributo è “6857” e andrà riportato nella sezione “Erario” del modello F24, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati” ovvero, nei casi in cui il contribuente debba riversare l’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”. Nel campo “anno di riferimento” si indicherà l’anno in cui è stato sostenuto il costo.


Partecipa alla discussione sul forum.