Verifiche: controlli a tappeto per l’IVA

L’attività di controllo dell’Agenzia delle Entrate verrà indirizzata nei prossimi mesi verso la ricerca di violazioni IVA. La strategia che l’amministrazione adotterà nei prossimi mesi è illustrata nella circolare n. 25/E del 6 agosto 2014. L’Agenzia delle Entrate porrà al centro della futura attività investigativa fattispecie quali: false lettere d’intento; compensazioni di crediti erariali inesistenti; frodi comunitarie con utilizzo di fatture false o realizzazione di frodi carosello. Gli Uffici per selezionare i contribuenti hanno a disposizione un nuovo software: MONI.C. (spesometro integrato), che rileva in relazione agli anni 2010 e 2011 le operazioni poste in essere dai contribuenti.


Partecipa alla discussione sul forum.