UNICO 2010: l’esposizione degli immobili nel quadro RV


Il modello Unico 2010 volge al termine, ancora qualche giorno per la trasmissione poi verrà archiviato. Tra i controlli da fare prima della sua chiusura, l’esposizione degli immobili nel quadro RV. Da quest’anno, è richiesto di evidenziare i maggiori valori iscritti nel bilancio 2008, anche se affrancati con l’imposta sostitutiva. Nella sezione I, le società devono annotare gli elementi attivi e passivi che sono iscritti in bilancio a un valore superiore rispetto a quello fiscale. Un esempio sono i maggiori valori iscritti nelle operazioni di fusione, di scissione e di conferimento di azienda, che non risultano affrancati mediante applicazione dell’imposta sostitutiva nel quadro RQ. Le poste in valuta incontrano le stesse difficoltà di compilazione generate dalla neutralità fiscale dell’adeguamento ai cambi di fine esercizio, sarebbe auspicabile il ripristino della piena rilevanza fiscale degli adeguamenti (utili tassabili, perdite deducibili), eliminando questo inutile doppio binario. Gli adeguamenti valutari generano inoltre variazioni in aumento e in diminuzione da evidenziare nel quadro RF. Nel rigo RF29 si riportano le perdite su cambi da valutazione iscritte nel conto economico del 2009, aumentate della differenza civile/fiscale su poste adeguate in anni precedenti e realizzate nel corso dello stesso esercizio; nel rigo RF51 si indicano gli utili su cambi da valutazione iscritti nel conto economico, aumentati della differenza civile/fiscale su poste adeguate in anni precedenti e realizzate nel corso dell’esercizio 2009.


Partecipa alla discussione sul forum.