UNICO 2010: le novità passano per lo sconto sugli arredi

Tra le novità di Unico 2010 da segnalare la detraibilità delle spese sostenute per l’acquisto di mobili, elettrodomestici, televisori e computer destinati all’arredo dell’immobile ristrutturato. La platea di contribuenti che sarà interessata è abbastanza cospicua; il limite massimo detraibile è 10mila euro ripartibile in quote costanti per cinque anni. Fra gli elettrodomestici non si considerano frigoriferi, congelatori e loro combinati in quanto queste spese possono fruire della detrazione già prevista da indicare nello stesso rigo nella colonna 1. Tra le novità più attese debutta nel quadro RN la possibilità, per soci di società di persone e associazioni professionali, di cedere i crediti d’imposta Irpef derivanti dalla partecipazione nella stessa società. Si consente, così, il recupero immediato dal parte della società dei crediti in alternativa al socio.


Partecipa alla discussione sul forum.