Ue: per le misure antiterrorismo stretta su Iva e contante

Ue: per le misure antiterrorismo stretta su Iva e contante

La Ue per contrastare il terrorismo propone l’intensificazione della lotta alla frode Iva,  un limite al contante e lo stop  all’importazione illegale di beni culturali. La commissione europea stima che le frodi transfrontaliere in materia di Iva ammontano a 50 miliardi di euro l’anno. Le misure proposte dalla comprendono l’inasprimento dei controlli in contanti sulle persone che entrano o escono dall’Unione con 10 mila euro o più. Le verifiche doganali verrebbero estese anche al contante inviato in pacchi postali e la definizione di “denaro contante” verrebbe estesa all’oro e ad altre materie prime ad alto valore.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it