Transazione fiscale per Iva e ritenute da gennaio 2017

Transazione fiscale anche per l’Iva e le ritenute non versate, con riferimento ai procedimenti avviati dal 1° gennaio 2017. La quota di debito degradata, però, in presenza di un pagamento parziale di un debito tributario e/o contributivo deve essere inserita in una specifica classe, non essendo possibile l’inserimento con altri creditori chirografari. Queste sono alcune delle indicazioni fornite dalla Fondazione accademia romana di ragioneria “Giorgio Di Giuliomaria” contenute nella nota operativa n. 8/2018, avente ad oggetto la disamina dell’art. 182-ter, della legge fallimentare (rd 267/1942) ovvero della transazione fiscale e, di conseguenza, del relativo trattamento dei crediti tributari e contributivi.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it