Ticket licenziamenti 2017: primo versamento il 16 marzo 2017


I datori di lavoro che hanno dovuto cessare rapporti di lavoro nel corso del mese di gennaio 2017 dovranno versare il ticket licenziamento entro il prossimo 16 marzo, primo appuntamento, in materia, dell’anno. La legge di Bilancio 2017 ha messo a regime la misura, finora limitata al quadriennio 2013-2016, che esclude la corresponsione del ticket licenziamento, qualora l’interruzione del rapporto di lavoro dipenda da cambi di appalto o, nel settore delle costruzioni edili, da completamento di attività o da chiusura del cantiere. Il ticket licenziamenti è operativo dal 1° gennaio 2013 (riforma Fornero legge n. 92/2012). Il contributo, che ammonta al 41% del massimale mensile di ASpI (ora NASpI) per ogni dodici mesi di anzianità aziendale negli ultimi tre anni, è dovuto nei casi di interruzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per le causali che, indipendentemente dal requisito contributivo, darebbero diritto all’ammortizzatore sociale.


Partecipa alla discussione sul forum.