TERRITORIO: le case rurali dovranno essere iscritte in catasto


Secondo l’art. 7 del Dl 70/2011, le case rurali in base ai requisiti previsti dall’art. 9 del Dl 557/1993 dovranno essere iscritte nelle categorie catastali individuate dalla Cassazione, ovvero A/6 e D/10, entro il 30 settembre prossimo. L’adempimento si risolve con la presentazione di una comunicazione all’Agenzia del territorio corredata da un’autocertificazione nella quale il richiedente attesti che il fabbricato rurale rispetti da almeno cinque anni e ininterrottamente i requisiti di cui al Dl 557/93. L’Agenzia, di suo, dovrà entro il 20 novembre convalidare le autocertificazioni presentate e attribuire la categoria A6 o D10. In caso la domanda dovesse essere rifiutata (la tempistica prevede un lasso di tempo fino al 20 novembre 2012), il contribuente dovrà versare le imposte dovute nonché gli interessi e le sanzioni raddoppiate.


Partecipa alla discussione sul forum.

TERRITORIO: le case rurali dovranno essere iscritte in catasto


Secondo l’art. 7 del Dl 70/2011, le case rurali in base ai requisiti previsti dall’art. 9 del Dl 557/1993 dovranno essere iscritte nelle categorie catastali individuate dalla Cassazione, ovvero A/6 e D/10, entro il 30 settembre prossimo. L’adempimento si risolve con la presentazione di una comunicazione all’Agenzia del territorio corredata da un’autocertificazione nella quale il richiedente attesti che il fabbricato rurale rispetti da almeno cinque anni e ininterrottamente i requisiti di cui al Dl 557/93. L’Agenzia, di suo, dovrà entro il 20 novembre convalidare le autocertificazioni presentate e attribuire la categoria A6 o D10. In caso la domanda dovesse essere rifiutata (la tempistica prevede un lasso di tempo fino al 20 novembre 2012), il contribuente dovrà versare le imposte dovute nonché gli interessi e le sanzioni raddoppiate.


Partecipa alla discussione sul forum.