TASI: i Comuni decideranno sulle date della sanatoria

Vista l’incertezza normativa che ha aleggiato sul versamento TASI del 16 giugno, la risoluzione 1/DF/2014 del MEF ha chiarito che non saranno applicate sanzioni per eventuali insufficienti/omessi/tardivi versamenti della prima rata. Saranno i Comuni decidere un arco temporale entro il quale regolarizzare la posizione debitoria, senza applicazione di sanzioni né di interessi. Il MEF ha proposto come periodo indicativo un mese dalla scadenza (16 luglio).  


Partecipa alla discussione sul forum.